User Tag List

Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 101
Like Tree59Likes

Discussione: L’Unione Europea ama i “Tir assassini”

  1. #1
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    21,706
    Mentioned
    179 Post(s)
    Tagged
    20 Thread(s)

    Predefinito L’Unione Europea ama i “Tir assassini”

    Incidenti stradali come inneschi di esplosioni spaventose, Tir “assassini”, autisti super-sfruttati costretti a guidare un numero di ore infinitamente superiore alle possibilità umane…
    Il “botto” di Bologna, come tutto in questo paese, ha messo in moto una catena di “atti di comunicazione” orientati a spostare l’attenzione dal sistema logistico (multinazionali, padroncini, contratti capestro, tempi strettissimi, ecc) ai soliti capri espiatori. Come se il dato che in Italia si sia fatto di tutto per spostare la maggioranza assoluta del trasporto merci su gomma fosse… colpa dei Tir.
    Un briciolo di memoria aiuta a ricordare che solo 40 anni fa c’era pressoché parità tra trasporto su ferro (i treni merci, che viaggiavano prevalentemente di notte) e su gomma. Poi, un po’ per la pressione del just in time (ogni merce deve stare in certo posto in un certo momento, perché la produzione prevede che i magazzini di stoccaggio siano ridotti al minimo), un po’ per fare gli interessi della Fiat (che produceva e produce camion con il marchio Iveco), un po’ per tagliare l’occupazione nelle Ferrovie dello Stato (i dipendenti sono passati in un paio di decenni da 220.000 a poco più di 70.000), il trasporto su gomma è arrivato a rappresentare il 90% del totale.
    Una marea d Tir attraversa quotidianamente la penisola con a bordo di tutto, compresi i materiali esplosivi (diretti o potenziali, come il gpl) e la “concorrenza” tra le varie imprese logistiche – dalle multinazionali ai “padroncini”, appunto – impone che il rispetto degli orari di consegna sia assoluto, al prezzo più basso.
    Abbiamo dunque un traffico di mezzi pesanti che aumenta con la normale crescita economica e che tendenzialmente non deve mai interrompersi. La contraddizione è evidente (maggior traffico significa tempi di percorrenza più lenti), ma nessuno vuole riconoscerla.
    La “flessibilità” richiesta dal sistema si scarica quindi sugli autisti, anello debolissimo della catena (tanto è vero che molti vengono ormai reclutati tra “gli stranieri”, spesso dell’Est europeo, perché costano ovviamente meno e non possono aprire bocca), allungando a dismisura gli orari di guida. Sfruttamento lavorativo a parte (le cose da dire sono quasi scontate), il risultato è che aumentano i rischi per tutti quelli che percorrono le strade, con qualsiasi mezzo. Anche a piedi.
    Qualche liberal fuori tempo massimo potrebbe obiettare che ciò avviene soltanto in Italia, perché qui il “rispetto delle regole” è minore, ma “per fortuna che c’è l’Unione Europea”, faro di civiltà, che certamente dovrebbe prevedere regole migliori, a cominciare dall’orario massimo di guida per singolo autista.
    Errore. Proprio la Commissione Europea, solo due mesi fa, ha dato il primo voto favorevole per la modifica dell’orario di lavoro dei camionisti. Per aumentarlo, ovviamente. Non basta: prevista anche la diminuzione delle ore di riposo, diluite su quattro settimane, anziché su due.
    Il 5 giugno, infatti, sono state messe all’ordine del giorno tra diverse iniziative “legislative” (nell’Unione non è il Parlamento che fa le leggi, ma direttamente “il governo”, alla faccia della democrazia liberale…) per “riformare” il trasporto commerciale su strada nel Vecchio Continente. Una delle modifiche riguarda appunto la disciplina dei tempi di riposo obbligatori (un autista stanco è un pericolo per sé e per gli altri): ad oggi, gli sono tenuti a osservare 45 ore di riposo all’interno di due settimane continuative di servizio; si vuole invece aumentare questo periodo fino a un mese, lasciando invariato il tempo previsto per lo stop.
    In pratica, si dimezzano i tempi di riposo e si raddoppia il rischio dei “colpi di sonno”.
    Sulla nuova normativa pesano interessi convergenti e potenti. I paesi dell’Est la vogliono per aumentare l’occupabilità degli autisti patentati in patria ma liberi di viaggiare per tutta Europa; le multinazionali della logistica, ovviamente, per ridurre il costo del lavoro. Dei rischi per autisti e automobilisti nessuno si preoccupa.
    E la Germania, che dice? Niente. I Tir delle aziende tedesche sono orami guidati quasi soltanto da autisti polacchi…
    L'Unione Europea ama i "Tir assassini" | Contropiano
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Giustizialista Giacobino
    Data Registrazione
    17 Apr 2009
    Località
    Eighteenth Dynasty of Egypt
    Messaggi
    21,774
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: L’Unione Europea ama i “Tir assassini”

    Non capisco perché la mia utilitaria ha il cruise control adattivo con il radar per il controllo automatico della distanza e con frenata automatica di emergenza.

    Mentre questi bestioni sull'autostrada ne possono fare a meno, quando molto spesso sono guidati da gente che non dorme da giorni...

    Halfshadow, triggered and medisco like this.
    "L'elemento alla base della politica non è lo Stato ma l'individuo Creatore." Albert Einstein

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Dec 2014
    Messaggi
    7,905
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L’Unione Europea ama i “Tir assassini”

    siete contro i tir e pure no tav.... mah

  4. #4
    Giustizialista Giacobino
    Data Registrazione
    17 Apr 2009
    Località
    Eighteenth Dynasty of Egypt
    Messaggi
    21,774
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: L’Unione Europea ama i “Tir assassini”

    Citazione Originariamente Scritto da Hockey Visualizza Messaggio
    siete contro i tir e pure no tav.... mah
    Il cruise control adattivo costa 200 euro e risparmierebbe un sacco di vite umane.
    Tiresia, Halfshadow and nafplio like this.
    "L'elemento alla base della politica non è lo Stato ma l'individuo Creatore." Albert Einstein

  5. #5
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    21,706
    Mentioned
    179 Post(s)
    Tagged
    20 Thread(s)

    Predefinito Re: L’Unione Europea ama i “Tir assassini”

    Citazione Originariamente Scritto da Hockey Visualizza Messaggio
    siete contro i tir e pure no tav.... mah
    no, siamo contro i bastardi capitalisti europeisti per i quali il tempo è denaro, e quindi per risparmiare tempo si possono anche rischiare tutti i giorni stragi come quella di Bologna.
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Dec 2014
    Messaggi
    7,905
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L’Unione Europea ama i “Tir assassini”

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    no
    Non siete no TAV? Ho capito bene?

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Mar 2013
    Messaggi
    2,273
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: L’Unione Europea ama i “Tir assassini”

    Citazione Originariamente Scritto da GNU-GPL Visualizza Messaggio
    Il cruise control adattivo costa 200 euro e risparmierebbe un sacco di vite umane.
    Francamente, sulla tecnologia non ci farei molto affidamento, al fine di aumentare la sicurezza.
    Molti sono i casi in cui ci si è affidati all'infalliballibità della tecnologia e poi se ne sono viste delle belle e delle brutte, ovverro dei veri e propri flop.

    Citazione Originariamente Scritto da Hockey Visualizza Messaggio
    siete contro i tir e pure no tav.... mah
    Questa è una domanda che merita di portare la mente un po' indietro nel tempo, ma non di molto (anche se tu non sei d'accordo).
    Però preferisco prima risponderti dicendo: «A cosa serve la TAV se sulle nostre strade ferrate non si vedono più treni merci?»
    Un tempo, un po' indietro, ma non di molto, esisteva l'INT (Istituto Nazionale Trasporti), grazie al quale si vedevano addirittura i carri ferroviari, trasportati da camion detti: motrici o anche trattori, sulle strade urbane.
    Moltissime merci venivano svincolate dai destinatari presso le stazioni di arrivo; piccole consegne venivano effettuate dallo stesso INT (che aveva sede presso le stazioni ferroviarie). Insomma, tutto funzionava discretamente.
    Poi sono arrivati quelli del "mercato globale", quelli "intelligenti" detti anche neoliberisti, e hanno imposto che il trasporto doveva avvenire tutto su gomma, sacrificando il buon INT, che se fosse ancora presente molto probabilmente giustificherebbe anche la TAV.
    Quindi, dico, a cosa serve la TAV se non si riprendono i trasporti delle merci come si faceva qualche anno fa? Serve solamente per trasportare velocemente le merci da Lione a Torino? Ah già, serve per collegare il Portogallo alla Cina, fra mille anni.

    Per te che sei molto giovane, ti posto un paio di foto di come si trasportavano i carri ferroviari sulle strade urbane:



    Sparviero likes this.

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Mar 2013
    Messaggi
    2,273
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: L’Unione Europea ama i “Tir assassini”

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    no, siamo contro i bastardi capitalisti europeisti per i quali il tempo è denaro, e quindi per risparmiare tempo si possono anche rischiare tutti i giorni stragi come quella di Bologna.
    Non è questione di tempo. E' lobbysmo finanziario.

  9. #9
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Dec 2014
    Messaggi
    7,905
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L’Unione Europea ama i “Tir assassini”

    Citazione Originariamente Scritto da Condor Visualizza Messaggio
    Francamente, sulla tecnologia non ci farei molto affidamento, al fine di aumentare la sicurezza.
    Molti sono i casi in cui ci si è affidati all'infalliballibità della tecnologia e poi se ne sono viste delle belle e delle brutte, ovverro dei veri e propri flop.


    Questa è una domanda che merita di portare la mente un po' indietro nel tempo, ma non di molto (anche se tu non sei d'accordo).
    Però preferisco prima risponderti dicendo: «A cosa serve la TAV se sulle nostre strade ferrate non si vedono più treni merci?»
    Un tempo, un po' indietro, ma non di molto, esisteva l'INT (Istituto Nazionale Trasporti), grazie al quale si vedevano addirittura i carri ferroviari, trasportati da camion detti: motrici o anche trattori, sulle strade urbane.
    Moltissime merci venivano svincolate dai destinatari presso le stazioni di arrivo; piccole consegne venivano effettuate dallo stesso INT (che aveva sede presso le stazioni ferroviarie). Insomma, tutto funzionava discretamente.
    Poi sono arrivati quelli del "mercato globale", quelli "intelligenti" detti anche neoliberisti, e hanno imposto che il trasporto doveva avvenire tutto su gomma, sacrificando il buon INT, che se fosse ancora presente molto probabilmente giustificherebbe anche la TAV.
    Quindi, dico, a cosa serve la TAV se non si riprendono i trasporti delle merci come si faceva qualche anno fa? Serve solamente per trasportare velocemente le merci da Lione a Torino? Ah già, serve per collegare il Portogallo alla Cina, fra mille anni.

    Per te che sei molto giovane, ti posto un paio di foto di come si trasportavano i carri ferroviari sulle strade urbane:



    Io abito in un paese piccolo, in montagna, dove la strada è stretta e la ferrovia non viene utilizzata mai. Sarebbe così difficile invece di intasare tutto con sti cazzo di camion, mettere le cose sul treno?
    Con me sfondi una porta aperta. Secondo me non è una questione di libbbbberismo o meno, è questione che in Italia non sappiamo fare un cazzo.
    Zeit likes this.

  10. #10
    Super Troll
    Data Registrazione
    22 Sep 2009
    Località
    scomparsa
    Messaggi
    68,980
    Mentioned
    93 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: L’Unione Europea ama i “Tir assassini”

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    no, siamo contro i bastardi capitalisti europeisti per i quali il tempo è denaro, e quindi per risparmiare tempo si possono anche rischiare tutti i giorni stragi come quella di Bologna.
    la via più sicura per simili trasporti è quella marittima e fluviale: corrono lontano dai centri abitati e sono circondate dall’acqua.

 

 
Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima
Correlati:

Discussioni Simili

  1. La Corte Europea cancella Sison dalla Lista Nera dell’Unione Europea
    Di Sandinista nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-10-09, 11:11
  2. Ama la musica, ama il fascismo
    Di Falco Nero nel forum Destra Radicale
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 23-07-07, 14:07
  3. Ci sono assassini e assassini, pene di morte e pene di morte
    Di FLenzi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 18-10-06, 14:55
  4. M'ama o non m'ama?
    Di Jaki nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 21-08-04, 03:17
  5. M'ama non m'ama - Zero
    Di O'Rei nel forum Musica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-11-03, 12:02

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225