User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Clandestino
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Lontano dalla destra, dalla sinistra... e soprattutto dal centro!
    Messaggi
    910
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Della Vedova: "Io Radicale dico: quel che serve è competizione"

    Io Radicale dico: quel che serve è competizione

    Stefano Petroselli intervista Benedetto Della Vedova per Il Secolo D'Italia del 27 giugno 2010 pag. 7

    Il Popolo della libertà è nato come partito plurale. E non può tradire questo spirito in nome di un`unanimità tanto artificiale quanto sterile, che alla lunga può trasformarsi in un vuoto monolitismo, condito magari da derive populiste o plebiscitarie e da fittizie rivendicazioni identitarie.

    Meno "movimentismo" e più movimento di idee, insomma.
    Benedetto Della Vedova, deputato del Pdl, ne è convinto: l`anima del partito deve essere «la competizione delle idee».
    Ben vengano allora le fondazioni, i think tank, i laboratori politici. Ben vengano, perché sono l`unica ricetta applicabile a un partito a vocazione maggioritaria, che per natura non può che essere variegato. Lo stesso Della Vedova, con un passato radicale e un dna liberale "doc", oggi contribuisce alla costruzione del nuovo partito con un`esperienza come quella di Libertiamo.
    Una scelta, spiega, «che programmaticamente non vuole essere territoriale, ma punta a essere luogo di elaborazione e proposta politica». Insomma, ci dice, «vogliamo stare nella competizione di idee. E ci stiamo, con le nostre idee liberali e con buoni riscontri».
    D`altronde, il Pdl è approdo di percorsi diversi, che anni fa sarebbero stati addirittura inconciliabili. Socialisti, liberali, democristiani, missini, repubblicani.
    E se le identità passate sono spesso solo reliquie, questo non significa, avverte Della Vedova, che sia tempo di soffocare le diversità e di annacquare l`anima del Pdl in un`indistinta massa omogenea e omologata. Il partito deve essere un`agorà. E deve parlare a tutta l`Italia.
    «C`è una bella definizione - dice Della Vedova - data da Andreatta per delineare un futuro della Dc, che poi non c`è stato: country party. Un grande partito di massa in un grande paese avanzato, libero, occidentale. Un partito che deve assomigliare al paese, e non a una parte del paese. Un partito che non può che essere un partito plurale, dunque. Che non può essere, per esempio, il "partito dei cattolici" o il "partito dei dipendenti pubblici". Un partito in cui deve essere chiaro che ci sono delle idee e delle persone in competizione tra loro. Un partito in cui, alla fine, le idee e le persone migliori si selezionano proprio attraverso quella competizione». In sintesi, «un partito plurale non può essere identitario, questo è chiaro». Ed è altrettanto chiaro che un partito del genere non può prescindere dal dialogo con le idee, la cultura e la politica liberale, anche "classica", quella che è al governo (sempre in una logica di centrodestra) in Germania, in Olanda, in Gran Bretagna. E credo che Fini abbia capito che questo contatto con il liberalismo, che paradossalmente è stato quasi perso dal Pdl berlusconiano, possa e debba essere una ricchezza anche per il centrodestra italiano». Confronto, e poi scelta e "armonizzazione". Un confronto «che vale, ovviamente, a partire dai i temi etici, perché "gli imperativi morali non possono diventare automaticamente imperativi di legge"». E un`armonizzazione che poi ha bisogno di un partito ben delineato e strutturato, per avere luogo. Un esempio?
    Per Della Vedova si può guardare all`Ump francese, che è di fatto una federazione presidenzialista.
    «Perché la leadership forte è un connotato necessario, presente in tutti i grandi partiti europei, ed è giusto dunque che l`impianto rimanga di tipo presidenzialista. Ma il meccanismo di funzionamento non può assomigliare troppo al centralismo burocratico, per cui contano solo i numeri. Le scelte, anche grazie alla leadership forte, vanno fatte in virtù della competizione di idee». Come è successo nel caso intercettazioni: «Se la decisione sarà quella di fare altre modifiche sostanziali al ddl, credo che allora il leader avrà assunto la posizione giusta. Però quella posizione non sarebbe emersa da un voto " maggioranza" all`interno del partito. Ecco un caso in cui la posizione minoritaria aveva più filo da tessere. E anche più riscontro nell`opinione pubblica».

    Benedetto Della Vedova: Io Radicale dico: quel che serve è competizione

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista junior
    Data Registrazione
    25 Apr 2010
    Messaggi
    91
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Della Vedova: "Io Radicale dico: quel che serve è competizione"

    Competizione, meritocrazia..visitate VOCE LIBERA Umberto Villa

    C'è un articolo proprio sul rapporto meritocrazia-liberalismo.

    Commentate!!

  3. #3
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,428
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Della Vedova: "Io Radicale dico: quel che serve è competizione"

    Grande Della Vedova hefico:

  4. #4
    Clandestino
    Data Registrazione
    12 Sep 2010
    Messaggi
    7
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Della Vedova: "Io Radicale dico: quel che serve è competizione"

    Della Vedova è probabilmente oggi il migliore politico italiano, la sua visione liberal-liberista è avanzatissima, nulla da invidiare ai migliori liberali made in USA.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 43
    Ultimo Messaggio: 22-09-08, 13:05
  2. Sull'"omega" della cosiddetta "destra radicale": quale strategia?
    Di donerdarko nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 21-09-08, 23:24
  3. Cominciano i "mea culpa" della sinistra radicale "sbadata"
    Di Ezechiele (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 93
    Ultimo Messaggio: 22-02-07, 10:47
  4. Benedetto Della Vedova: "Con la cura Prodi risparmi crolleranno"
    Di MazingaZ nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 05-04-06, 11:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
// mettere condizione > 0 per attivare popup
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224