User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Centralista
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Friuli
    Messaggi
    13,937
    Mentioned
    232 Post(s)
    Tagged
    33 Thread(s)

    Predefinito Un'Italia sovranista senza sovranità

    Un’Italia sovranista senza sovranità

    L’arte della guerra. Non basterà la Conferenza internazionale sulla Libia, che dovrebbe svolgersi in autunno in Italia, prima delle «elezioni» libiche sponsorizzate dalla Francia che dovrebbero tenersi in dicembre. Occorrerà da parte italiana un impegno militare direttamente sul campo, dai costi umani e materiali e dagli esiti imprevedibili.

    Manlio Dinucci


    Il polverone politico-mediatico sollevato dallo scontro tra «europeisti» e «sovranisti» nasconde quella che invece è la realtà: un europeismo senza Europa e un sovranismo senza sovranità.
    A innalzare strumentalmente la bandiera dell’europeismo è in questo momento il presidente Macron, per far avanzare la potenza francese non solo in Europa ma in Africa. La Francia, promotrice con gli Usa della guerra Nato che nel 2011 demolì lo Stato libico (nella quale l’Italia svolse un ruolo di primo piano), cerca con tutti i mezzi di controllare la Libia: le sue ricche risorse – enormi riserve di petrolio, gas naturale, acqua fossile – e lo stesso territorio libico di grande importanza geostrategica. A tal fine Macron appoggia le milizie che combattono il «governo» di Fayez al-Serraj, sostenuto dall’Italia che con l’Eni mantiene grossi interessi nel paese.

    Questo è solo uno degli esempi di come l’Unione europea, fondata sugli interessi delle oligarchie economiche e finanziarie delle maggiori potenze, si stia sgretolando per contrasti di natura economica e politica, di cui la questione dei migranti è solo la punta dell’iceberg.

    Di fronte al predominio di Francia e Germania, il governo 5 Stelle-Lega ha fatto una precisa scelta: accrescere il peso dell’Italia legandola ancora più strettamente agli Stati uniti. Da qui l’incontro del presidente Conte col presidente Trump, a cui i media italiani hanno dato scarso rilievo. Eppure in quell’incontro sono state prese decisioni che influiscono notevolmente sulla collocazione internazionale dell’Italia.

    È stato anzitutto deciso di creare «una cabina di regia permanente Italia-Usa nel Mediterraneo allargato», ossia nell’area che, nella strategia Usa/Nato, si estende dall’Atlantico al Mar Nero e, a sud, fino al Golfo Persico e all’Oceano Indiano. La regia in realtà è in mano agli Usa, in specifico al Pentagono, mentre all’Italia spetta qualche compito secondario di assistente alla regia e genericamente il ruolo di comparsa. Secondo Conte, invece, «è una cooperazione strategica, quasi un gemellaggio, in virtù del quale l’Italia diventa punto di riferimento in Europa e interlocutore privilegiato degli Stati uniti per le principali sfide da affrontare». Si annuncia così un ulteriore rafforzamento della «cooperazione strategica» con gli Stati uniti, ossia del ruolo «privilegiato» dell’Italia quale ponte di lancio delle forze statunitensi, anche nucleari, sia verso Sud che verso Est.

    «All’Italia l’amministrazione americana riconosce un ruolo di leadership come paese promotore della stabilizzazione della Libia», dichiara Conte, annunciando implicitamente che l’Italia, e non la Francia (meno affidabile agli occhi di Washington), ha avuto dalla Casa Bianca l’incarico di «stabilizzare» la Libia. Si tratta di vedere come.

    Non basterà la Conferenza internazionale sulla Libia, che dovrebbe svolgersi in autunno in Italia, prima delle «elezioni» libiche sponsorizzate dalla Francia che dovrebbero tenersi in dicembre.
    Occorrerà da parte italiana un impegno militare direttamente sul campo, dai costi umani e materiali e dagli esiti imprevedibili.

    La scelta «sovranista» del governo Conte riduce quindi ulteriormente la sovranità nazionale, rendendo l’Italia ancora più dipendente da ciò che decidono a Washington, non solo alla Casa Bianca, ma al Pentagono e alla Comunità di intelligence, composta da 17 agenzie federali specializzate in spionaggio e operazioni segrete.

    La vera scelta sovranista è l’attuazione reale del principio costituzionale che l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla liberta degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali.

    https://ilmanifesto.it/unitalia-sovr...nza-sovranita/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    12 Dec 2015
    Località
    Arciconfraternita di Santo Manganello
    Messaggi
    27,730
    Mentioned
    402 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Un'Italia sovranista senza sovranità

    La vera scelta sovranista è l’attuazione reale del principio costituzionale che l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla liberta degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali
    Veramente quell'articolo andrebbe cancellato.

  3. #3
    Centralista
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Friuli
    Messaggi
    13,937
    Mentioned
    232 Post(s)
    Tagged
    33 Thread(s)

    Predefinito Re: Un'Italia sovranista senza sovranità

    Citazione Originariamente Scritto da Sparviero Visualizza Messaggio
    Veramente quell'articolo andrebbe cancellato.
    Andrebbe cancellata la seconda parte che rende costituzionale spendere soldi per i militari in Afghanistan. Questa "consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo."

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-07-15, 22:05
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-03-11, 20:58
  3. Sovranità politica e sovranità culturale
    Di Malaparte nel forum Destra Radicale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 13-12-10, 21:33
  4. Sovranità Nazionale e Sovranità monetaria
    Di Stan Ruinas nel forum Destra Radicale
    Risposte: 187
    Ultimo Messaggio: 30-10-07, 14:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226