User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    57,871
     Likes dati
    7
     Like avuti
    15,716
    Mentioned
    329 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Reggio Calabria, la cosca Libri nell’intercettazione sul sindaco: “Falcomatà ci ha ch

    Reggio Calabria, la cosca Libri nell’intercettazione sul sindaco: “Falcomatà ci ha chiesto se vogliamo ristorante e lido”

    Il 2 febbraio 2015 a bordo di una Fiat Bravo, dove i carabinieri del Ros avevano piazzato una microspia, c’erano Demetrio Nicolò e Serafina Libri, rispettivamente genero e figlia del boss Pasquale Libri, deceduto l’anno scorso.
    Un’intercettazione che dura quasi un’ora ma che, a un certo punto, fa drizzare le orecchie agli investigatori. Nei discorsi fatti dai due coniugi, infatti, spunta il nome del sindaco del Comune di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, e il riferimento a una gara d’appalto per la gestione di un famoso locale, un ristorante sul lungomare della città dello Stretto che comprendeva anche il lido comunale.
    “Mi ha chiamato Falcomatà – dice a un certo punto Demetrio Nicolò alla moglie – e mi ha detto se voglio la ‘Luna Ribelle’”. Il sindaco non è indagato, ma per i carabinieri si tratta di “acquisizioni rilevanti sotto il profilo investigativo”. L’affare del ristorante non si è concluso, però nell’informativa dell’inchiesta Teorema è comparsa l’intercettazione ambientale che il fattoquotidiano.it riesce adesso a pubblicare. Non un atto riservato, ma già da settimane in mano agli indagati della cosca Libri in quanto inserito dal procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo e dai sostituti procuratori Stefano Musolino e Walter Ignazitto nel fascicolo del processo a carico del boss Filippo Chirico e della sua compagna Anita Repaci.
    “Campi solo con le cabine. Sono 15mila euro al mese”. Sono state le parole del genero di Pasquale Libri alla moglie che fiutando l’affare ha risposto: “Vai a trovare a Peppe (il sindaco, ndr) e ci dici che è una cosa che ci interessa e ci fa sapere se si deve essere puliti… in modo che possiamo mandare avanti qualche cristiano”.

    https://www.ilfattoquotidiano.it/201...291/#cComments

    provate adf indovinare a quale partito appartiene il signor sindaco in questione.

    n.b. se indovinate non vincete nulla, troppo facile.

  2. #2
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    33,158
     Likes dati
    39,996
     Like avuti
    24,021
    Mentioned
    578 Post(s)
    Tagged
    136 Thread(s)

    Predefinito Re: Reggio Calabria, la cosca Libri nell’intercettazione sul sindaco: “Falcomatà ci h

    Citazione Originariamente Scritto da svicolone Visualizza Messaggio
    Reggio Calabria, la cosca Libri nell’intercettazione sul sindaco: “Falcomatà ci ha chiesto se vogliamo ristorante e lido”

    Il 2 febbraio 2015 a bordo di una Fiat Bravo, dove i carabinieri del Ros avevano piazzato una microspia, c’erano Demetrio Nicolò e Serafina Libri, rispettivamente genero e figlia del boss Pasquale Libri, deceduto l’anno scorso.
    Un’intercettazione che dura quasi un’ora ma che, a un certo punto, fa drizzare le orecchie agli investigatori. Nei discorsi fatti dai due coniugi, infatti, spunta il nome del sindaco del Comune di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, e il riferimento a una gara d’appalto per la gestione di un famoso locale, un ristorante sul lungomare della città dello Stretto che comprendeva anche il lido comunale.
    “Mi ha chiamato Falcomatà – dice a un certo punto Demetrio Nicolò alla moglie – e mi ha detto se voglio la ‘Luna Ribelle’”. Il sindaco non è indagato, ma per i carabinieri si tratta di “acquisizioni rilevanti sotto il profilo investigativo”. L’affare del ristorante non si è concluso, però nell’informativa dell’inchiesta Teorema è comparsa l’intercettazione ambientale che il fattoquotidiano.it riesce adesso a pubblicare. Non un atto riservato, ma già da settimane in mano agli indagati della cosca Libri in quanto inserito dal procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo e dai sostituti procuratori Stefano Musolino e Walter Ignazitto nel fascicolo del processo a carico del boss Filippo Chirico e della sua compagna Anita Repaci.
    “Campi solo con le cabine. Sono 15mila euro al mese”. Sono state le parole del genero di Pasquale Libri alla moglie che fiutando l’affare ha risposto: “Vai a trovare a Peppe (il sindaco, ndr) e ci dici che è una cosa che ci interessa e ci fa sapere se si deve essere puliti… in modo che possiamo mandare avanti qualche cristiano”.

    https://www.ilfattoquotidiano.it/201...291/#cComments

    provate adf indovinare a quale partito appartiene il signor sindaco in questione.

    n.b. se indovinate non vincete nulla, troppo facile.
    Sì, tutto quello che vuoi, ma quello di prima, di DX, faceva cacare altrettannto, tanto che se non sbaglio è stato già condannato per vari loschi affari.
    Diciamo che a Reggio come amministrazione son passati dalla padella alla brace, questo sì.
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-09-18, 21:01
  2. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 09-05-17, 11:38
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-05-17, 15:07
  4. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 28-10-14, 17:00
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14-04-11, 14:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •