User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Ronnie

Discussione: Intervista al Presidente di TPOL uscente, Ronnie

  1. #1
    SuperMod
    Data Registrazione
    24 Jun 2011
    Messaggi
    17,052
    Mentioned
    426 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Intervista al Presidente di TPOL uscente, Ronnie

    1) Presidente Ronnie, eccoci ad una nuova campagna elettorale...questa volta la giocherà addirittura in solitaria! Come mai ha preso questa decisione così audace?

    2) A conclusione di questo mandato, di quali provvedimenti della sua maggioranza va più fiero? Cosa avrebbe invece voluto portare in approvazione?

    3) Se eletto senatore, su quali temi si concentrerebbe la sua azione? Quali proposte farebbe nei primi 100 giorni?

    4) Qualora se ne presentasse l'occasione, accetterebbe il ruolo di ministro? E di Presidente della Camera?

    5) Dati gli schieramenti in atto, le forze tendenzialmente anti-sistema sembrano essere in buona posizione per avere ampi consensi...teme per l'ordinamento costituzionale attuale? Su quali riforme potrebbe collaborare con le altre forze?

    6) Data questa citazione di Marcello Veneziani: «Ci sono almeno tre destre: la destra liberale, un po' conservatrice sul piano dei valori, liberista in economia, anticomunista e garantista; la destra della tradizione, con significative varianti cattoliche o ribelli; la nuova destra, sociale e comunitaria, critica verso il dominio del mercato e il modello consumista.» in quale destra si collocherebbe?

    7) Nel forum è nota la sua forte vicinanza, pur da liberale, anche alle tradizioni più monarchiche e conservatrici...cosa penza della dicotomia proposta da Veneziani tra liberal e comunitaristi? Data la sua tradizione social-conservatrice, si sente in sintonia con l'ampio schieramento sovranista e comunitarista presente nella destra di TPOL? Pensa, in alternativa, di incarnare l'alternativa liberal, mondialista, aperta al mercato?

    @Ronnie
    «Riformista è uno che sa che a sbattere la testa contro il muro si rompe la testa, non il muro! Riformista...è uno che vuole cambiare il mondo per mezzo del buonsenso, senza tagliare teste a nessuno» [Baaria]

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Fiamma dell'Occidente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Nei cuori degli uomini liberi. ---------------------- Su POL dal 2005. Moderatore forum Liberalismo.
    Messaggi
    38,147
    Mentioned
    130 Post(s)
    Tagged
    47 Thread(s)

    Predefinito Re: Intervista al Presidente di TPOL uscente, Ronnie

    1) Presidente Ronnie, eccoci ad una nuova campagna elettorale...questa volta la giocherà addirittura in solitaria! Come mai ha preso questa decisione così audace?

    Buonasera,
    è stata una decisione inevitabile, c'erano candidati socialisti e comunisti, e, per ragioni contingenti, nessun altro candidato di PL disposto a opporsi. Ho sentito l'obbligo morale, benché non ne avessi tempo, di candidarmi anche da solo per sostenere i nostri candidati comuni del centrodestra, con il PCF ed RN alla Presidenza di Pol, e garantire una coscienza liberale in quell'aula. Auspico che serva nell'interesse di tutta la coalizione, restituendo l'onore che i nostri alleati hanno fatto a tutti i liberali di Pol sostenendomi lealmente, e per due mandati, come candidato e poi Presidente della Comunità.

    2) A conclusione di questo mandato, di quali provvedimenti della sua maggioranza va più fiero? Cosa avrebbe invece voluto portare in approvazione?

    Senza dubbio la nostra misura sul sistema sanitario, che sposta il finanziamento (pubblico) dall'ospedale al paziente, perchè dà al cittadino la forza di tutelare i suoi interessi, creando una sana concorrenza fra gli ospedali (sia quelli statali che quelli privati) la quale avvantaggia il progresso e abbatte le differenze tra le sanità delle diverse regioni, dando davvero eguali speranze di cura a ogni italiano. Milton Friedman lo avrebbe chiamato "buono sanità".
    In questa legislatura le dico la verità non ho particolari rimpianti, è stata una legislatura seria e operosa sotto ogni punto di vista.

    3) Se eletto senatore, su quali temi si concentrerebbe la sua azione? Quali proposte farebbe nei primi 100 giorni?

    Quelle di sempre: la difesa della Libertà dei cittadini, la riduzione delle spese inutili, la riduzione delle tasse. Contro il comunismo e, mi consenta, anche l'eurocomunismo, per citare Berlinguer, che è stato purtroppo a nostre spese un profeta...

    4) Qualora se ne presentasse l'occasione, accetterebbe il ruolo di ministro? E di Presidente della Camera?

    Ammesso che io venga rieletto per l'ennesima volta al congresso, poiché quei due ruoli li ho già ricoperti entrambi più volte non potrei davvero difendermi dietro l'inesperienza. ....Ma le dico che forse preferirei dormicchiare in aula tra i banchi ordinari, più che quelli del governo, perché le poltrone sono più comode!

    5) Dati gli schieramenti in atto, le forze tendenzialmente anti-sistema sembrano essere in buona posizione per avere ampi consensi...teme per l'ordinamento costituzionale attuale? Su quali riforme potrebbe collaborare con le altre forze?

    Le forze antisistema non mi sembrano contro la Costituzione di Pol, ma contro la Costituzione Italiana, che gli fa il torto di riconoscere la proprietà privata ed il diritto di iniziativa economica. Non mi preoccupo molto per il sistema costituzionale polliano, perché tutti sanno che è un sistema solido e di buonsenso, al quale si è arrivati dopo lunghi anni anni di conflitto, e che da molti non vede più polemiche fra i giocatori.
    Nessuno vuole tornare al passato. Nella simulazione di Pol si parla di politica, non delle regole della simulazione stessa. Abbiamo smesso di parlarci addosso. Io comunque collaborerei con qualunque cambiamento utile, l'ho sempre fatto.

    6) Data questa citazione di Marcello Veneziani: «Ci sono almeno tre destre: la destra liberale, un po' conservatrice sul piano dei valori, liberista in economia, anticomunista e garantista; la destra della tradizione, con significative varianti cattoliche o ribelli; la nuova destra, sociale e comunitaria, critica verso il dominio del mercato e il modello consumista.» in quale destra si collocherebbe?

    Veneziani non può collocare nessuno, non essendo un teorico ma un giornalista, e infatti fa errori. In Italia, la destra della tradizione è la prima, non la seconda. La seconda è la destra tradizionale di modello francese, che rispetto alla prima ha il difetto enorme di essere stata perdente nella storia (nell'ordine: in Inghilterra, in Francia e in Russia). Quanto alla terza destra non è nemmeno una destra, è una terza posizione, e lo dico letteralmente, sono i nazimaoisti, atei, pagani, confusi, e si sa che fine hanno fatto.

    La mia destra è quella di Edmund Burke, del Marchese de Lafayette, di Thomas Jefferson, una destra liberale, monarchico-costituzionale, e profondamente credente in Dio, intimamente decisamente cristiana, alfieri della quale in Italia, furono Marco Minghetti, già ministro di Pio IX e poi Primo Ministro del Regno d'Italia, autore del primo pareggio di bilancio, e l'indimenticato Giovannino Guareschi. La mia destra è dunque insieme di Libertà, di Fede e di Patria, perché solo l'uomo libero può credere e formare una famiglia.

    L'amor di Patria è il ricordo e l'omaggio dei padri, mentre la Tradizione significa consegna ai figli. Ma cosa si può mai voler consegnare a un figlio, se non la propria Libertà e la propria Fede? Certamente non un debito, nè privato nè pubblico. Da ciò una destra Tradizionale e Liberista.

    A differenza delle cronache immaginarie di Veneziani, questo è un ragionamento politico. Quello che sorregge il centrodestra di Pol.

    7) Nel forum è nota la sua forte vicinanza, pur da liberale, anche alle tradizioni più monarchiche e conservatrici...cosa penza della dicotomia proposta da Veneziani tra liberal e comunitaristi? Data la sua tradizione social-conservatrice, si sente in sintonia con l'ampio schieramento sovranista e comunitarista presente nella destra di TPOL? Pensa, in alternativa, di incarnare l'alternativa liberal, mondialista, aperta al mercato?

    Andiamo a concludere, e quindi la ringrazio per l'intervista. Come Le ho spiegato, quella distinzione di Veneziani è una purissima stupidaggine. Le persone serie della destra liberale e tradizionale, come il mio vicepresidente Giò, che lo è sicuramente, in Italia, nella storia d'Italia, collaborano tra loro da sempre, e quanto più lo fanno tanto più suscitano lo sconcerto e l'odio della sinistra italiana. La nostra destra, in momenti diversi, finì in ogni caso per vincere nel novecento, sia in America sia in Europa, purgando i falsi idoli dello statalismo e dell'ateismo, e creando una nuova alleanza dell'occidente, che non fu tanto quella militare ma quella morale. Mi lasci ricordare un paio di esempi di quanto essa sia stata vincente: la liberazione dell'Europa dell'est, e la caduta dell'Unione Sovietica, entrambe conclusero una guerra, ma non richiesero le armi.

    [email protected] likes this.
    _
    P R I M O_M I N I S T R O_D I _P O L
    * * *

    Presidente di Progetto Liberale

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05-06-16, 16:37
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-06-16, 20:53
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-06-16, 19:49
  4. Risposte: 50
    Ultimo Messaggio: 22-04-13, 07:44
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-04-10, 12:53

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226