User Tag List

Pagina 3 di 10 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 93
  1. #21
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Feb 2015
    Messaggi
    5,245
     Likes dati
    4,066
     Like avuti
    3,006
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Chi odia Israele è antisemita?

    nonchè .. di Giulio Andreotti

    È giusto che sia stato posto tra i temi di questo terzo Congresso internazionale almeno un accenno alla situazione attuale della terra di Gesù; non certo per confondere la sacralità degli studi sul Volto di Cristo con le vicende politiche della Palestina moderna tuttora alla ricerca di un modello di convivenza pacifica.
    Gioverà qui, nel brevissimo tempo di cui dispongo, ricapitolare la sequenza degli avvenimenti lasciando, se Dio vuole, ai congressi dei prossimi anni la verifica se le prospettive di cui oggi parliamo abbiano la auspicata evoluzione.
    È dell’agosto 1897 il Congresso sionista di Basilea durante il quale si formalizzò il disegno di ricostituire uno Stato nazionale giudaico; una aspirazione coltivata da tempo in seno a piccoli gruppi idealisti, che peraltro cinque anni prima avevano cominciato – sotto la spinta di un duro pogrom nella Russia meridionale – a dar vita a sporadiche colonizzazioni.
    Il primo ministro israeliano Ehud Barak e il leader palestinese Yasser Arafat durante il loro primo incontro al checkpoint di Erez al confine tra Israele e la striscia di Gaza, l’11giugno 1999

    Il primo ministro israeliano Ehud Barak e il leader palestinese Yasser Arafat durante il loro primo incontro al checkpoint di Erez al confine tra Israele e la striscia di Gaza, l’11giugno 1999
    Anima del movimento fu il giornalista Theodor Herzl che riuscì rapidamente a organizzare nel mondo centri di propaganda e cospicue raccolte di danaro. Possiamo chiederci quale sarebbe stato il corso degli eventi se la “base” ebraica non avesse respinto la proposta del ministro inglese delle colonie, Chamberlain, (che Herzl aveva accettato), di concentrare la raccolta degli ebrei in Uganda. L’emigrazione verso la Palestina – legalmente vietata dalla legge turca e ostacolata dagli arabi – registrò una certa intensità, sia pure in modo disordinato, a partire dal 1907 sotto la spinta del dottor Weizmann, futuro presidente dello Stato.
    La prima guerra mondiale costituì una svolta decisiva. Il 2 novembre 1917 il ministro degli Esteri inglese Balfour dichiarava ufficialmente il favore e prometteva l’appoggio alla costituzione di un “Focolare nazionale” in Palestina. La dichiarazione Balfour fu incorporata nel mandato sulla Palestina che nel 1922 veniva affidato alla Gran Bretagna. Attraverso la Jewish Agency furono via via acquistati terreni e messi in piedi i kibbutz, con grandi flussi migratori legati specialmente alla persecuzione antisemita della Germania hitleriana. Si realizzava un forte miglioramento agricolo, si allestivano industrie e sorgevano centri urbani di cui il più importante era Tel Aviv. Statisticamente gli ebrei superarono il 30 per cento della popolazione, mentre le proprietà dell’Agenzia arrivavano a 1300 chilometri quadrati, pari al 17 per cento del territorio. La convivenza dei due gruppi era contrassegnata da non poche violenze, con una posizione inglese progressivamente favorevole ai nativi e con il dichiarato intento di abbandonare la Palestina alla scadenza del mandato (15 maggio 1948). Il 29 novembre 1947, anche sotto l’enorme spinta emotiva che aveva suscitato nel mondo l’incredibile Olocausto, l’Assemblea generale dell’Onu adottò il piano della spartizione della Palestina in due Stati autonomi. L’Inghilterra rinunciava formalmente al mandato e il 14 maggio 1948 venne proclamato lo Stato di Israele. Lo Stato arabo invece non vide mai la luce. Viceversa sette Stati arabi invadevano i territori israeliani, respinti però dalla controffensiva di Israele che riconquistava il Negev e la Galilea. L’anno successivo si insediava la prima Assemblea parlamentare israeliana (Knesset) e lo Stato di Israele veniva ammesso nell’Onu, capitale Tel Aviv. Gerusalemme restava divisa in due: la città nuova in mani israeliane e la città vecchia presieduta dagli arabi, compresa la gran parte dei Luoghi Santi. Era ed è un punto fortemente dolens, ma io ritengo che debba essere risolto al termine della sistemazione del resto. Farne una questione preliminare significa a mio avviso bloccare il processo. L’idea dell’internazionalizzazione, cui Pio XII dedicò ben tre lettere encicliche nel 1948-49, non ha trovato accoglimento.

  2. #22
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    05 Nov 2018
    Località
    Mondo turboglobalista sorosiano.
    Messaggi
    6,359
     Likes dati
    197
     Like avuti
    1,728
    Mentioned
    122 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Chi odia Israele è antisemita?

    Semplificando molto, moltissimo...
    odiare israele non è antisemitismo ma antisionismo, il problema è che odiare Israele è a volte la copertura per l'antisemitismo più becero.
    Israele ha enormi problemi, è uno stato costantemente in guerra (ufficiale o meno) e subisce attentati quasi ogni giorno (fatti da nemici pezzenti e morti di fame certo, ma comunque li subisce), e le sue reazioni sono sempre state molto dure.
    Però non me la sento di dire che Israele è il male, qualsiasi stato in quella situazione probabilmente reagirebbe in quel modo.

  3. #23
    .
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    61,659
     Likes dati
    22,911
     Like avuti
    10,891
    Mentioned
    1024 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: Chi odia Israele è antisemita?

    Citazione Originariamente Scritto da Querion Visualizza Messaggio
    Semplificando molto, moltissimo...
    odiare israele non è antisemitismo ma antisionismo, il problema è che odiare Israele è a volte la copertura per l'antisemitismo più becero.
    Israele ha enormi problemi, è uno stato costantemente in guerra (ufficiale o meno) e subisce attentati quasi ogni giorno (fatti da nemici pezzenti e morti di fame certo, ma comunque li subisce), e le sue reazioni sono sempre state molto dure.
    Però non me la sento di dire che Israele è il male, qualsiasi stato in quella situazione probabilmente reagirebbe in quel modo.
    I più feroci antisionisti del forum se fossero nati là sarebbero nell'IDF

  4. #24
    (...)
    Data Registrazione
    30 May 2018
    Messaggi
    9,874
     Likes dati
    3,101
     Like avuti
    2,297
    Mentioned
    70 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Chi odia Israele è antisemita?

    antisemita significa contro i semiti, 500.000 arabi sono semiti inclusi i palestinesi, mentre gli ebrei di adesso per il 95% non sono semiti, se si vuol dare peso all'espetto etnico (come fanno gli eletti), quindi è sia sbagliata la parola sia sono infondate le pretese sulla palestina (tutto verificabile)
    fuori uso

  5. #25
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    33,158
     Likes dati
    39,995
     Like avuti
    24,021
    Mentioned
    578 Post(s)
    Tagged
    136 Thread(s)

    Predefinito Re: Chi odia Israele è antisemita?

    Citazione Originariamente Scritto da utente 404 Visualizza Messaggio
    antisemita significa contro i semiti, 500.000 arabi sono semiti inclusi i palestinesi, mentre gli ebrei di adesso per il 95% non sono semiti, se si vuol dare peso all'espetto etnico (come fanno gli eletti), quindi è sia sbagliata la parola sia sono infondate le pretese sulla palestina (tutto verificabile)
    Infatti io non ho nulla contro gli arabi, specie quelli che restano nelle loro terre e si vivono l'Islam a casa loro.
    E nulla anche contro i semiti in generale, soprattutto quelli che non sono sionisti ( sionisti che invece per la maggior parte sono khazari e non semiti ).
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

  6. #26
    .
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    61,659
     Likes dati
    22,911
     Like avuti
    10,891
    Mentioned
    1024 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: Chi odia Israele è antisemita?

    Citazione Originariamente Scritto da Kavalerists Visualizza Messaggio
    Infatti io non ho nulla contro gli arabi, specie quelli che restano nelle loro terre e si vivono l'Islam a casa loro.
    E nulla anche contro i semiti in generale, soprattutto quelli che non sono sionisti ( sionisti che invece per la maggior parte sono khazari e non semiti ).
    Se fossi nato in Israele da ebrei staresti probabilmente nell'IDF.

  7. #27
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    33,158
     Likes dati
    39,995
     Like avuti
    24,021
    Mentioned
    578 Post(s)
    Tagged
    136 Thread(s)

    Predefinito Re: Chi odia Israele è antisemita?

    Citazione Originariamente Scritto da Jerome Visualizza Messaggio
    Se fossi nato in Israele da ebrei staresti probabilmente nell'IDF.
    Convinto tu...

    Comunque è una cazzata, spero tu te ne renda conto, non vuol dire niente.
    Come dire se fossi nato in Svezia sarei biondo... almeno al 90% dei casi.
    Io pure ti potrei dire "se tu fossi nato in un campo profugo palestinese saresti di Hamas".
    Ma, come detto prima, non significa nulla.
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

  8. #28
    .
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    61,659
     Likes dati
    22,911
     Like avuti
    10,891
    Mentioned
    1024 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: Chi odia Israele è antisemita?

    Citazione Originariamente Scritto da Kavalerists Visualizza Messaggio
    Convinto tu...
    Si ti saresti ribellato e faresti il refusnik. Io non ci credo, se nasci in certi posti segui di solito l'ideologia dominante. In Italia sono comunismo, fascismo e antiamericanismo

  9. #29
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    33,158
     Likes dati
    39,995
     Like avuti
    24,021
    Mentioned
    578 Post(s)
    Tagged
    136 Thread(s)

    Predefinito Re: Chi odia Israele è antisemita?

    Citazione Originariamente Scritto da Jerome Visualizza Messaggio
    Si ti saresti ribellato e faresti il refusnik. Io non ci credo, se nasci in certi posti segui di solito l'ideologia dominante. In Italia sono comunismo, fascismo e antiamericanismo
    Ma dove??? tu deliri.
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

  10. #30
    Pursuit of dead niggers
    Data Registrazione
    12 Dec 2015
    Località
    Arciconfraternita di Santo Manganello
    Messaggi
    43,765
     Likes dati
    176,050
     Like avuti
    40,477
    Mentioned
    800 Post(s)
    Tagged
    49 Thread(s)

    Predefinito Re: Chi odia Israele è antisemita?

    Citazione Originariamente Scritto da Jerome Visualizza Messaggio
    Si ti saresti ribellato e faresti il refusnik. Io non ci credo, se nasci in certi posti segui di solito l'ideologia dominante. In Italia sono comunismo, fascismo e antiamericanismo
    Non so in quale dimensione parallela tu viva, ma sembra un posto molto bello.
    Hitler or Hell.

    "Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare."

 

 
Pagina 3 di 10 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 25-08-16, 10:40
  2. Perché si odia Israele
    Di subiectus nel forum Fondoscala
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 07-11-09, 15:43
  3. Il «nazista» accusa: Ron Paul è nazista
    Di Sabotaggio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 81
    Ultimo Messaggio: 28-12-07, 13:39
  4. Chi odia e chi ama Berlusconi
    Di AvvenireAzzurro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 69
    Ultimo Messaggio: 02-12-06, 11:07
  5. Israele odia i gatti neri?
    Di Nebbia nel forum ZooPOL
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 09-12-03, 22:58

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •