Una vergogna che un partito "comunista" abbia dato il suo appoggio ad una lista rossobruna come il PSDL. Non bisogna sorprendersi comunque dell'accaduto perché questi in realtà non sono comunisti ma i soliti bolscevichi totalitari.