User Tag List

Pagina 5 di 7 PrimaPrima ... 456 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 61
Like Tree35Likes

Discussione: Socialismo "di mercato" e partiti comunisti italiani

  1. #41
    ¡Ni un paso atrás!
    Data Registrazione
    31 Dec 2010
    Località
    Antifaschistischer Schutzwall
    Messaggi
    4,170
    Mentioned
    32 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Socialismo "di mercato" e partiti comunisti italiani

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Attilio Visualizza Messaggio
    E' innegabile che anche monopoli privati comincino ad avere molto peso in Cina. Guarda Alibaba. Poi io riconosco che la Cina non è come da noi però non è socialismo, è capitalismo di stato e dirigismo sostanzialmente, controllato dal PCC. Un po' come la Libia di Gheddafi.
    Guarda che la stessa Alibaba non può essere considerata una multinazionale privata, secondo gli standard occidentali. Per esempio Jack Ma è un membro del Partito Comunista e il governo cinese di fatto ne esercita il controllo, fa investimenti, ecc...ecc...
    Comunque sono i comunisti cinesi a sostenere di trovarsi ancora nello stadio primario del socialismo, a causa della persistenza di residui di capitalismo, e lo sviluppo delle forze produttive ancora non pienamente compiuto. Il socialismo di mercato ha tracciato la via per lo sviluppo del terzo mondo, va riconosciuto.
    Proletario and amaryllide like this.
    SOCIALISMO O BARBARIE

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #42
    Forumista junior
    Data Registrazione
    13 Oct 2018
    Messaggi
    39
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Socialismo "di mercato" e partiti comunisti italiani

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Attilio Visualizza Messaggio
    Il problema di tutta la questione cinese è sempre il solito vecchio errore dei marxisti, l'economicismo. Ovvero l'idea che ciò che è importante non è l'azione politica del partito che modifica la società, bensì le forze economiche ("bisogna sviluppare le forze produttive"), nel frattempo è secondario il fatto che nella società i rapporti di classe non siano affatto modificati in senso socialista, ma tutto il contrario.
    In primis se fosse un "errore" non funzionerebbe. Mentre quì a non funzionare, invece, sono queste concezioni della sinistra occidentale, che più che al marxismo sono da annoverare al socialismo utopista precedente a Marx.
    In secondo luogo se si è materialisti si riconosce che un partito può avere tutte le buone intenzioni del mondo, ma se mancano le forze materiali per poter mettere in pratica questi propositi queste intenzioni rimangono nelle teste di chi fa' parte di questi partiti.
    Se 8 ore di lavoro dell'operaio cinese producono mediamente 20 dollari, e diciamo che 10 dollari sono costi di produzione, mentre 5 dollari sono tasse che servono a difesa istruzione sanità e servizi, e 5 restano all'operaio, hai la possibilità di soddisfare i bisogni del cittadino, che è lo scopo del socialismo, in una certa maniera. Se invece, come hanno fatto i cinesi dal '78 in poi, aumenti la produttività media del lavoro facendo sì che 8 ore di lavoro producano invece 60 dollari, i fondi destinati a sanità istruzione trasporti e servizi aumenteranno, ed allo stesso modo aumenterà ciò che resta in tasca all'operaio. Avendo aumentato la produttività media del lavoro migliora il tenore di vita dei cittadini, aumentano i fondi dello stato per la difesa dall'accerchiamento imperialista, e diminuisce la dipendenza economica dalle nazioni imperialiste esattamente come in questa fase in cui gli USA avrebbero voluto sabotare l'economia cinese coi dazi ed invece ormai riescono ad incidere solo minimamente su essa.

    Modificare i rapporti in senso socialista a tutti i costi facendo astrazione del contesto e degli effetti negativi che possono scaturire da un azione simile è utopismo.
    Il socialismo è scientifico quando tiene conto delle leggi di sviluppo della società ed utilizza queste per modificare essa. Agire, invece, per una "voglia di socialismo" non tenendo conto delle leggi di sviluppo della società è una pratica invece pre-marxista.
    Così la pensavano i troschisti per cui bisognava estendere la rivoluzione al mondo e procedere all'estinzione dello stato.
    Così la pensano gli anarchici quando dicono che abolito lo stato cesseranno di esistere le classi.
    Così l'hanno sempre pensata i socialisti utopisti che pensavano che avere una società egualitaria sarebbe bastato cambiare le opinioni della gente.
    Il marxismo invece è una scienza sociale e come tutte le scienze si occupa dei mezzi e della loro utilizzazione per raggiungere un fine.
    I grandi traguardi tagliati dalla Cina dimostrano che l'agire del PCC è scientifico, perché l'organizzazione dei mezzi ha permesso di raggiungere i fini prefissati.
    amaryllide and Spirdu like this.

  3. #43
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,704
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Socialismo "di mercato" e partiti comunisti italiani

    Citazione Originariamente Scritto da Proletario Visualizza Messaggio
    Così l'hanno sempre pensata i socialisti utopisti che pensavano che avere una società egualitaria sarebbe bastato cambiare le opinioni della gente.
    Il marxismo invece è una scienza sociale e come tutte le scienze si occupa dei mezzi e della loro utilizzazione per raggiungere un fine.
    I grandi traguardi tagliati dalla Cina dimostrano che l'agire del PCC è scientifico, perché l'organizzazione dei mezzi ha permesso di raggiungere i fini prefissati.
    Peccato che le diseguaglianze continuino ad aumentare come in tutti gli altri paesi capitalistici. I veri utopisti sono loro, ma probabilmente sono solo degli opportunisti.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  4. #44
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    23,422
    Mentioned
    285 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Re: Socialismo "di mercato" e partiti comunisti italiani

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Peccato che le diseguaglianze continuino ad aumentare.
    FOsse vero, non ci sarebbeo 700 milioni di EX poveri.
    Proletario likes this.
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

  5. #45
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,704
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Socialismo "di mercato" e partiti comunisti italiani

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    FOsse vero, non ci sarebbeo 700 milioni di EX poveri.
    E' uno dei paesi con il maggior divario tra ricchi e poveri.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  6. #46
    Venezuela resiste!
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Caracas
    Messaggi
    12,985
    Mentioned
    202 Post(s)
    Tagged
    32 Thread(s)

    Predefinito Re: Socialismo "di mercato" e partiti comunisti italiani

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    E' uno dei paesi con il maggior divario tra ricchi e poveri.
    Questo è vero, però bisogna riconoscere che hanno tolto 700 milioni di persone dalla povertà, lo riconosco pure io che non apprezzo il socialismo di mercato.

  7. #47
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    12 Dec 2015
    Località
    Arciconfraternita di Santo Manganello
    Messaggi
    25,591
    Mentioned
    333 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Socialismo "di mercato" e partiti comunisti italiani

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    E' uno dei paesi con il maggior divario tra ricchi e poveri.
    Giusto, era meglio prima quando erano tutti ugualmente mortidefame.

  8. #48
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,704
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Socialismo "di mercato" e partiti comunisti italiani

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Attilio Visualizza Messaggio
    Questo è vero, però bisogna riconoscere che hanno tolto 700 milioni di persone dalla povertà, lo riconosco pure io che non apprezzo il socialismo di mercato.
    Non ha niente a che vedere con i rapporti sociali presenti nel socialismo.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  9. #49
    Venezuela resiste!
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Caracas
    Messaggi
    12,985
    Mentioned
    202 Post(s)
    Tagged
    32 Thread(s)

    Predefinito Re: Socialismo "di mercato" e partiti comunisti italiani

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Non ha niente a che vedere con i rapporti sociali presenti nel socialismo.
    Ne sono assolutamente consapevole, il problema è che alle persone uscite dalla povertà non frega molto.

  10. #50
    ¡Ni un paso atrás!
    Data Registrazione
    31 Dec 2010
    Località
    Antifaschistischer Schutzwall
    Messaggi
    4,170
    Mentioned
    32 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Socialismo "di mercato" e partiti comunisti italiani

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Non ha niente a che vedere con i rapporti sociali presenti nel socialismo.
    Peccato che la povertà sia stata sconfitta proprio in quanto i rapporti all'interno della Cina sono già stati stravolti in senso socialista.
    Kavalerists and amaryllide like this.
    SOCIALISMO O BARBARIE

 

 
Pagina 5 di 7 PrimaPrima ... 456 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-12-16, 14:30
  2. Comunisti!Comunisti!Comunisti!
    Di Comunista Vero nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 20-05-11, 22:20
  3. Comunisti, comunisti e ancora comunisti...
    Di Morfeo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 21-05-09, 09:35
  4. Scissione in Rifondazione? Ci saranno più partiti comunisti che comunisti
    Di Newborn (POL) nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 10-01-09, 21:43
  5. Partiti, partiti, partiti
    Di Alberich nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 31-10-04, 11:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225