User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Cirill*tto

Discussione: Le gare in cui le donne vanno più forte degli uomini

  1. #1
    catcher in the rye
    Data Registrazione
    09 May 2002
    Località
    Pianeta terra
    Messaggi
    72,262
    Mentioned
    2307 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Le gare in cui le donne vanno più forte degli uomini

    Le gare in cui le donne vanno più forte degli uomini

    Ci sono diversi tipi di ultramaratone al mondo, che hanno in comune solo il fatto di avere un percorso superiore ai 42,195 chilometri delle classiche maratone. Ce ne sono di diverse lunghezze – anche più di 1000 chilometri – e di diverse durate, in cui bisogna correre il più possibile in un determinato numero di ore o di giorni. Spesso queste corse si svolgono in condizioni climatiche sfavorevoli, al limite della sopportazione fisica, come la Marathon des Sables, dove si corre per 240 chilometri nel deserto del Sahara, e a fare la differenza non sono tanto la forza e la velocità quanto la capacità di resistere alla fatica.

    Se nelle maratone le donne continuano a non avere possibilità di vincere, nelle corse di lunga distanza come queste le cose stanno diversamente. Nell’ottobre del 2017 l’atleta Camille Herron ha battuto il record mondiale – sia maschile che femminile – di corsa trail, cioè su strade non asfaltate, su una distanza di 100 miglia (circa 16o chilometri) alla “Tunnel Hill 100” di Vienna, in Illinois. Un mese dopo un’altra donna, Courtney Dewaulter, ha vinto la “Moab 240 race”, una gara che si corre tra montagne e canyon seguendo il percorso del fiume Colorado, nello Utah. Dewaulter ha impiegato 2 giorni, 9 ore e 59 minuti per concluderla, ben 10 ore in meno del secondo classificato, un uomo.

    I risultati di Dewaulter e Herron non sono una novità. Da diversi anni infatti le donne stanno facendo prestazioni superiori alle aspettative in queste competizioni, come Pam Reed che nel 2002 vinse l’ultramaratona di “Badwater”, che si corre nella Death Valley, in California, o come Ann Trason, che fin dagli anni Ottanta ha vinto molte corse di lunga distanza, battendo i suoi colleghi maschi. Queste prestazioni non riguardano solo la corsa ma anche altre competizioni di lunga durata, come il ciclismo e il nuoto. Nel 2016 Lael Wilcox è diventata la prima donna a vincere la “Trans Am”, una corsa ciclistica di 4.300 miglia (quasi 7mila chilometri) attraverso gli Stati Uniti d’America, impiegando 18 giorni per finire la gara, e sorpassando il primo in classifica, il greco Steffen Streich, solo l’ultima notte. Streich, nel momento in cui si è visto raggiungere, ha proposto a Wilcox di arrivare al traguardo insieme, al che lei ha risposto: «Non ci penso nemmeno. È una gara».

    Il numero sempre maggiore di performance di questo tipo nelle ultramaratone è ancora più sorprendente se si pensa che le donne possono partecipare a queste competizioni solo da pochi anni. Fino al 1972, per esempio, alle donne era vietato correre la maratona di Boston, perché considerate troppo deboli dagli organizzatori per resistere in una corsa così lunga. Alcuni corridori – maschi – sminuiscono i risultati raggiunti dalle donne in queste gare, sostenendo che in alcuni casi non si possa parlare proprio di “gare”: secondo loro, infatti, le corse più lunghe sarebbero più vicine all’escursionismo che alla corsa.


    https://www.ilpost.it/2018/12/07/ult...-donne-uomini/
    Io non capisco come si possa passare davanti a un albero e non essere felici di vederlo - Fëdor Dostoevskij

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    povero coglione
    Data Registrazione
    03 Jul 2017
    Messaggi
    137
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Le gare in cui le donne vanno più forte degli uomini

    Citazione Originariamente Scritto da Druuna Visualizza Messaggio
    Nel 2016 Lael Wilcox è diventata la prima donna a vincere la “Trans Am”, una corsa ciclistica di 4.300 miglia (quasi 7mila chilometri) attraverso gli Stati Uniti d’America, impiegando 18 giorni per finire la gara, e sorpassando il primo in classifica, il greco Steffen Streich, solo l’ultima notte. Streich, nel momento in cui si è visto raggiungere, ha proposto a Wilcox di arrivare al traguardo insieme, al che lei ha risposto: «Non ci penso nemmeno. È una gara».
    In 2016, Streich was leading the Trans Am Bike Race with 110 miles to go. Unfortunately, on the final morning he woke and in confusion, started out in the wrong direction. He realized his error when he encountered Lael Wilcox, an American woman who had been forty miles behind.The two met in Bumpass, Virginia. Streich realized his mistake and turned, and offered to ride with Wilcox to the end, and helped her when she missed a turn. From that point, Wilcox sprinted away to become the first woman to win a major ultra-distance bikepacking race.
    https://en.wikipedia.org/wiki/Steffen_Streich


    TOWNSEND: During the race that you just completed, Steffen Streich was in front. You rode hard to catch him and had an interesting exchange on the race route when you met up with him. Tell us about that.

    WILCOX: I had been chasing this guy for two weeks basically. I’d never seen him, never met him, didn’t know what he looked like. But everyone is telling me, ‘Steffen is about 50 miles in front of you.’ They can watch how we’re doing. We have no idea how the other person’s doing. You’re just kind of out there by yourself. And then, in the middle of the night, the day of the end of the race, I took a cat nap for about half an hour and then I got up to ride. I saw a light coming towards me and it was all dark otherwise. We’re in really rural Virginia. And I thought, ‘Who is that?’ Somebody on a bike with a really bright light. When I caught up to him, we crossed paths and then he turned around and started riding the same direction as me. And I looked over at him and, you know, he looks like a racer. And I asked, ‘What’s your name?’ and he said ‘Steffen.’ And all of a sudden I was like, ‘Oh my gosh. This is the guy I’ve been chasing.’ So I just took off and started sprinting away. And he was of course holding on; we’re both sprinting side by side through basically farmlands in Virginia in the middle of the night. And we’re making turns there’s stop signs. I was riding really aggressively just ’cause I was giving it my all. But at the same time, we’re 130 miles from the finish. So, I knew that I wasn’t gonna be able to sprint for 130 miles. I took a wrong turn on the track. I wasn’t focused enough on the map, and I turned to the left. And he said, ‘It’s to the right!’ And he kind of slowed down for me to catch up. And he said. ‘I want to talk to you for a minute. We’ve been battling for two weeks. Why don’t we just finish this together?’ And I said ‘No way. This is a race. I’m gonna finish it.’ So I just kept riding hard. We rode together for a couple more minutes and then he dropped off. And I never saw him again.
    https://www.alaskapublic.org/2016/06...merican-to-do/

  3. #3
    povero coglione
    Data Registrazione
    03 Jul 2017
    Messaggi
    137
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Le gare in cui le donne vanno più forte degli uomini

    L'articolo postato da Druuna cita 5 gare. Mi possono permesso di fare uno storico degli ultimi 5 anni per ogni competizione (tranne la Moab 240 di cui la prima edizione si è tenuta nel 2017): 1o classificato uomo, tempo, 1a classificata donna, tempo.
    Su un totale di 23 competizioni solo in 4 casi le donne hanno fatto tempi migliori degli uomini:


    Marathon des Sable
    2014 Rachid el-Morabity 20 h 27 min 37 s Nikki Kimball 29 h 04 min 49 s
    2015 “ 20 h 21 min 39 s Elisabet Barnes 26 h 42 min 13 s
    2016 “ 21 h 01 min 21 s Natalia Sedykh 24 h 45 min 26 s
    2017 “ 19 h 15 min 23 s Elisabet Barnes 23 h 16 min 12 s
    2018 “ 19 h 35 min 49 s Magdalena Lewy-Boulet 25 h 11 min 19 s

    Tunnel Hill 100
    2014 Troy Shelhammer 16 h 08 min 02 s Traci Falbo 14 h 45 min 26 s
    2015 Mike Bialick 12 h 52 min 53 s Kristen Roe 17 h 34 min 55 s
    2016 Juan Moran 14 h 49 min 26 s Neela D’Souza 16 h 20 min 07 s
    2017 Mike Bialick 13 h 42 min 04 s Camille Heron 12 h 42 min 40s
    2018 Zach Bitter 12 h 08 min 36 s Neela D’Souza 16 h 52 min 30 s

    Moab 240
    2017 Piotr Hrcog 60 h 14 min 47 s Jessica Pecari 77 h 26 min 01 s
    2018 Sean Nakamura 67 h 50 min 10 s Courtney Dauwalter 57 h 55 min 13 s

    Badwater Ultramarathon
    2014 Harvey Lewis 23 h 52 min 55 s Alyson Venti 28 h 37 min 28 s
    2015 Pete Kostelnick 23 h 27 min 10 s Nikki Wynd 27 h 23 min 27 s
    2016 Pete Kostelnick 21 h 56 min 32 s Alyson Venti 25 h 53 min 07 s
    2017 Wataru Iino 24 h 56 min 19 s Sandra Villines 34 h 34 min 43 s
    2018 Michele Graglia 24 h 51 min 47 s Brenda Guajardo 28 h 23 min 10 s

    Trans Am Bike Race
    2014 Mike Hall 17 d 16 h Juliana Buhring 20 d 23 h
    2015 Jesse Carlson 18 d 23 h Nessuna donna ha completato il percorso
    2016E vedi mio intervento #2
    2016W Jason Marshall 26d 15h 03m Adi Coventry-Brown 37 d 11 h 31 m
    2017 Evan Deutsch 17d 9h 8m Janie Hayes 19 d 07 h 41 m
    2018 Marcel Graber 16d 6h 40m Tanja Hacker 22 d 20 h 8 m

    Quindi al limite sono "le gare in cui le donne occasionalmente vanno più forte degli uomini" .. ..
    triggered likes this.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 14-07-17, 00:04
  2. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 21-11-16, 09:32
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-08-11, 19:13
  4. Napolitano: forte squilibrio tra uomini e donne
    Di Mauro V. nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 16-03-07, 02:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226