User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Russia e Bielorussia ai ferri corti?

    Russia-Bielorussia / Putin stanco di Lukashenko, verso showdown

    Ultimo spunto guerra verbale su molotov ad ambasciata russa Minsk

    Ma non ci sarà uscita di scena brusca leader Minsk


    Russia-Bielorussia/ Putin stanco di Lukashenko, verso showdown - Esteri - Virgilio Notizie

    Russia-Bielorussia/ Putin stanco di Lukashenko, verso showdown-2 - Esteri - Virgilio Notizie

    Lago Ladoga, 3 set. (Apcom-Nuova Europa) - Precipitate dall'idillio nel nome delle comuni origini e del passato sovietico a litigi senza fine, le relazioni tra Mosca e Minsk minacciano un doloroso divorzio, da siglare entro il 2011, anno di elezioni presidenziali in Bielorussia. Non passa giorno, praticamente, senza polemiche e scambi di accuse tra l'autoritario Aleksandr Lukashenko e un sempre più stanco Vladimir Putin. Petrolio, gas, raffinerie, trattori: ogni punto delle relazioni economiche tra i due Paesi ex sovietici sono oggetto di diverbi e dispute tra il presidente bielorusso e il governo russo. Con Lukashenko sempre pronto a dire 'niet' alle richieste e ai desiderata moscoviti, dalla costruzione di una Unione statale al riconoscimento di Abkhazia e Ossezia del Sud. L'ultimo episodio le parole pesanti volate dopo il lancio di due molotov qualche giorno fa contro l'ambasciata russa di Minsk. Molotov che per Lukashenko fanno il gioco di Mosca e dei russi "bastardi e furfanti". Dichiarazioni che il capo della diplomazia russa Sergei Lavrov bolla oggi come "blasfeme".

    Il vaso russo è molto vicino a traboccare, segnalano analisti ed esperti di ex Urss. "A mio avviso a Mosca hanno deciso che è ora di rendere obbediente Lukashenko - dichiara Aleksej Miller, dell'Istituto per l'Informazione Scientifica e le Scienze Sociali, con una cattedra sullo spazio ex sovietico - e non credo che tenteranno di eliminarlo politicamente, non di colpo. Ma visto che tutti i soldi che girano in Bielorussia sono russi, hanno deciso di costringerlo ad ascoltare". Miller illustra ad Apcom la sua tesi a margine della riunione annuale del Valdai, forum di esperti di Russia che quest'anno ha discusso anche le nuove dinamiche nello spazio ex sovietico.

    Gli strumenti di pressione non mancano. La Russia ha letteralmente 'mantenuto' la Bielorussia negli ultimi anni, cedendo gas a buon mercato ed elargendo puntuali crediti. Inoltre, praticamente tutto l'export bielorusso - in particolare prodotti agricoli, carne, latte - è destinato alla Russia, mentre a Minsk e dintorni i russi fanno fatica a vendere, perché Lukashenko impone una quota minima dell'80% di prodotti nazionali sul mercato interno. Putin ha anche fatto i conti dei sussidi elargiti in un modo o nell'altro in pochi anni: 52 miliardi di dollari, l'equivalente dell'intero Pil bielorusso al massimo della crescita, segnato nel 2008.

    "Lukashenko ora ha davanti a sé una scelta da fare: continuare a fare il bastian contrario e restare senza mezzi nell'imminenza delle presidenziali, quando dovrà rendere conto alla popolazione, magari affamata, oppure accordarsi con la Russia, ma alle condizioni che porrà Mosca", argomenta Miller, secondo cui le mire russe possono essere riassunte in un solo obiettivo: "comprarsi la Bielorussia". Cominciando dalla rete di distribuzione del gas Beltrangaz, passando per le raffinerie, le infrastrutture militari, sino alla produzione di trattori.

    Un altro dossier che è stato molto a cuore al Cremlino è la creazione di una Unione statale, una sorta di entità statale con una sola moneta - il rublo - e comuni istituzioni, che testimoni il potere russo nello spazio ex sovietico e suggerisca altri ri-avvicinamenti. "Ma Lukashenko non ci sta a fare il secondo uomo", sottolinea il professor Miller, membro dell'Accademia delle Scienze Russa - e ora per lui sarà dura". Mosca inizierà a chiudere gli ultimi rubinetti dei finanziamenti indiretti dell'economia bielorussa, prevede, "ai russi non costerà davvero niente". Lo scenario che prospetta Miller non è di una repentina uscita di scena del presidente bielorusso, anche in caso di "scelta dello scontro". La Russia, afferma, non vuole nuova instabilità ai suoi confini. "Se Lukashenko andrà allo scontro con Mosca, resterà in sella al massimo ancora tre anni". E se deciderà di scendere a patti? "Allora potrà restare quanto vuole".
    Ultima modifica di Bèrghem; 04-09-10 alle 00:16
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,267
    Mentioned
    98 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Russia e Bielorussia ai ferri corti?

    Russia e Bielorussia non han nulla da guadagnare a litigare, specie l'ultima , ammesso che non voglia fare il gioco di u$rael .
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  3. #3
    Reazionario dal 380 e.v.
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    Avrea Aetas
    Messaggi
    1,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Russia e Bielorussia ai ferri corti?

    Ma la Bielorussia che cavolo pensa di fare senza Mosca ? L'unica alternativa è essere fagocitata dal mostro UE.
    Apprezzavo Lukashenko per la sua politica autarchica e protezionistica, soprattutto nei confronti delle ideologie occidentali, ma fare sempre il bastian contrario nei confronti della Russia non ha alcun senso.
    "C'era un Tempo in cui l'uomo viveva accanto agli Dei..poi la predicazione galilea ci porto' il deserto del nulla...e infine caddero le tenebre della modernità"



  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,963
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Russia e Bielorussia ai ferri corti?

    lukaschenko " campa" da 10 anni ricattando mosca .. un po come fanno certi "localisti" meridionali .... tipo lombardo ..

    ma ultimamente sta "rompendo" troppo , forse come tutti gli " autocrati" si e' montata la testa

    in tal caso .. lo faranno " ragionare" ...
    vulgus vult decipi

  5. #5
    Suddito dell'anglosfera
    Data Registrazione
    13 Jul 2010
    Località
    Supremazia anglosassone.
    Messaggi
    3,235
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Russia e Bielorussia ai ferri corti?

    Spero che la Russia fagociti la Bielorussia e magari pure l'Ucraina.

 

 

Discussioni Simili

  1. Russia e Bielorussia ai ferri corti?
    Di Giò nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-09-10, 02:58
  2. Russia-Stati Uniti ai ferri corti
    Di la sfinge nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17-02-08, 01:14
  3. Russia e Usa ai ferri corti
    Di Wolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-10-06, 19:23
  4. Russia-Georgia ai ferri corti
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-10-06, 08:33
  5. Usa e Russia ai ferri corti : che fa L'Europa ?
    Di EresiaMaxima nel forum Politica Estera
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 05-10-06, 07:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226