User Tag List

Pagina 3 di 20 PrimaPrima ... 23413 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 198
Like Tree87Likes

Discussione: Giappone. Segni iniziali di disfacimento. Apertura alla immigrazione.

  1. #21
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 Oct 2018
    Messaggi
    1,746
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    7

    Predefinito Re: Giappone. Segni iniziali di disfacimento. Apertura alla immigrazione.

    Citazione Originariamente Scritto da dDuck Visualizza Messaggio
    Perchè secondo te l'immigrato non ha ne arte ne parte e il locale è speciualizzato in tutto ?
    Esatto. Molto ci voleva a capirlo?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 Oct 2018
    Messaggi
    1,746
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    7

    Predefinito Re: Giappone. Segni iniziali di disfacimento. Apertura alla immigrazione.

    Citazione Originariamente Scritto da kodiak2 Visualizza Messaggio
    Credi che il Giappone accetti gente simile come l'Italia ?
    Questi 300k saranno selezionati e controllati prima dell'arrivo e probabilmente molti al termine del contratto saranno rimpatriati con una pacca sulla spalla.
    Ah bene, così sonno d'accordo pure io.

  3. #23
    Razzismo ieri,oggi,sempre
    Data Registrazione
    12 Dec 2015
    Località
    Arciconfraternita di Santo Manganello
    Messaggi
    24,455
    Mentioned
    300 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Giappone. Segni iniziali di disfacimento. Apertura alla immigrazione.

    “This isn’t about Japan becoming a multicultural society and it’s not about Japan opening its doors to become more globally oriented,” said Gabriele Vogt, a professor of Japanese politics and society at the University of Hamburg who has studied migration. “This is just very plain labor market politics.”
    E grazie al cazzo non ce lo mette?
    O questo si aspettava che gente che lavora 10-14 ore al giorno pagasse stranieri delinquenti per non fare un cazzo?
    Questi te fanno lavorà, mica scherzano.
    Hitler or Hell.

  4. #24
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    23,118
    Mentioned
    271 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Re: Giappone. Segni iniziali di disfacimento. Apertura alla immigrazione.

    Citazione Originariamente Scritto da Geralt di Rivia Visualizza Messaggio
    Gli immigrati in Giappone arrivano dalle ex-colonie asiatiche, e quindi si possono assimilare meglio
    Se tu fossi ebreo emigreresti volentieri in Germania?
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

  5. #25
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    23,118
    Mentioned
    271 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Re: Giappone. Segni iniziali di disfacimento. Apertura alla immigrazione.

    Citazione Originariamente Scritto da kodiak2 Visualizza Messaggio
    Credi che il Giappone accetti gente simile come l'Italia ?
    Questi 300k saranno selezionati e controllati prima dell'arrivo e probabilmente molti al termine del contratto saranno rimpatriati con una pacca sulla spalla.
    Visto che i giapponesi scarseggiano sia per numero di figli fatti che per numero di lavoratori, farli venire per qualche anno e rimandarli via non serve assolutamente a niente.
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

  6. #26
    Forumista
    Data Registrazione
    04 Dec 2018
    Messaggi
    226
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Giappone. Segni iniziali di disfacimento. Apertura alla immigrazione.

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    Visto che i giapponesi scarseggiano sia per numero di figli fatti che per numero di lavoratori, farli venire per qualche anno e rimandarli via non serve assolutamente a niente.
    Infatti si tengono già gli studenti (come in realtà succede già da un sacco di tempo) ed i lavoratori costosi da formare o difficili da sostituire.

    Il fatto è che i permessi giapponesi sono da sempre molto ballerini, se non sei un lavoratore ad alta specializzazione ti sottopongono a continui test e se la tua formazione è poco costosa ti sostituiscono senza rimorso con un altro.
    Se le condizioni nel mercato del lavoro cambiano (automazione o disoccupazione dei locali) tagliano in massa il numero di permessi.

    Per ora con la storia dei 340k non è cambiata una mazza, hanno solo allargato di poco le maglie, gran parte degli immigrati sono in un limbo, di naturalizzazione ne fanno pochissime e di permessi decenti ne concedono sempre pochi.
    In poche parole si riservano di capire cosa fare in base a come andrà l'economia nel prossimo decennio.

  7. #27
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    78,321
    Mentioned
    200 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Giappone. Segni iniziali di disfacimento. Apertura alla immigrazione.

    Citazione Originariamente Scritto da kodiak2 Visualizza Messaggio
    Infatti si tengono già gli studenti (come in realtà succede già da un sacco di tempo) ed i lavoratori costosi da formare o difficili da sostituire.

    Il fatto è che i permessi giapponesi sono da sempre molto ballerini, se non sei un lavoratore ad alta specializzazione ti sottopongono a continui test e se la tua formazione è poco costosa ti sostituiscono senza rimorso con un altro.
    Se le condizioni nel mercato del lavoro cambiano (automazione o disoccupazione dei locali) tagliano in massa il numero di permessi.

    Per ora con la storia dei 340k non è cambiata una mazza, hanno solo allargato di poco le maglie, per ora gran parte degli immigrati sono in un limbo, di naturalizzazione ne fanno pochissime e di permessi decenti ne concedono sempre pochi.
    Sono a saranno costretti a cambiare,
    Volenti o meno è irrilevante, la realtà puoi far finta che non esita ma prima o poi se ne fotte e presenta il conto, e SEMPRE riscuote.

    I trend demografici indicano una popolazione sulla via del dimezzamento e tendente all anzianità.

    Ergo, a meno di miglioramenti nelle stampanti 3D in stile replicatori “Star Trek” quei numeri sanciscono un declino economico insostenibile.



    Sent from my iPhone using Tapatalk
    Guy Fawkes likes this.
    Globalizzazione..... si grazie.

  8. #28
    Disilluso cronico
    Data Registrazione
    25 Nov 2009
    Località
    All your base are belong to us
    Messaggi
    12,674
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: Giappone. Segni iniziali di disfacimento. Apertura alla immigrazione.

    Citazione Originariamente Scritto da Amati75 Visualizza Messaggio
    Sono a saranno costretti a cambiare,
    Volenti o meno è irrilevante, la realtà puoi far finta che non esita ma prima o poi se ne fotte e presenta il conto, e SEMPRE riscuote.

    I trend demografici indicano una popolazione sulla via del dimezzamento e tendente all anzianità.

    Ergo, a meno di miglioramenti nelle stampanti 3D in stile replicatori “Star Trek” quei numeri sanciscono un declino economico insostenibile.
    Un declino che è prima di tutto di idee, di novità.
    L'economia e la società nipponiche sono sempre meno produttive di idee, di novità, di energia.
    Questo tipo di immigrazione ipercontrollata e mirata è un semplice tappabuchi, ma è inutile in un natante che affonda, per quanto lentamente, limitarsi a chiudere freneticamente le falle e lasciare che la barca si fermi in mezzo al mare, prima o poi la gara la vinceranno la pressione dell'acqua e la gravità. Occorre, nel caso, cambiare.
    .
    L'ultimo uomo ad essere entrato in Parlamento con intenzioni oneste.

    Non basta negare le idee degli altri per avere il diritto di dire "Io ho un'idea". (G. Guareschi)

  9. #29
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    78,321
    Mentioned
    200 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Giappone. Segni iniziali di disfacimento. Apertura alla immigrazione.

    Citazione Originariamente Scritto da Guy Fawkes Visualizza Messaggio
    Un declino che è prima di tutto di idee, di novità.
    L'economia e la società nipponiche sono sempre meno produttive di idee, di novità, di energia.
    Questo tipo di immigrazione ipercontrollata e mirata è un semplice tappabuchi, ma è inutile in un natante che affonda, per quanto lentamente, limitarsi a chiudere freneticamente le falle e lasciare che la barca si fermi in mezzo al mare, prima o poi la gara la vinceranno la pressione dell'acqua e la gravità. Occorre, nel caso, cambiare.
    La mancanza di innovazione è una conseguenza, non una causa.
    Storicamente parlando, queste sono le inevitabili conseguenze di società che si chiudono.
    Al Giappone già succedette, questa è la cosa “simpatica”, si vede che si sono dimenticati della loro propria storia.


    Sent from my iPhone using Tapatalk
    Globalizzazione..... si grazie.

  10. #30
    Forumista
    Data Registrazione
    04 Dec 2018
    Messaggi
    226
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Giappone. Segni iniziali di disfacimento. Apertura alla immigrazione.

    Citazione Originariamente Scritto da Amati75 Visualizza Messaggio
    Sono a saranno costretti a cambiare,
    Volenti o meno è irrilevante, la realtà puoi far finta che non esita ma prima o poi se ne fotte e presenta il conto, e SEMPRE riscuote.

    I trend demografici indicano una popolazione sulla via del dimezzamento e tendente all anzianità.

    Ergo, a meno di miglioramenti nelle stampanti 3D in stile replicatori “Star Trek” quei numeri sanciscono un declino economico insostenibile.



    Sent from my iPhone using Tapatalk
    Oh, dillo a loro, non a me.

    Come se l'immigrazione non fosse un palliativo poi, metà dei Paesi da cui vogliono importare manodopera sono ormai ai limiti del tasso di sostituzione, la Cina è già sotto.
    Il problema della natalità è solo sfasato temporalmente, tra 40 anni riguarderà quasi tutto il mondo ad esclusione del terzo mondo puro.

 

 
Pagina 3 di 20 PrimaPrima ... 23413 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Renzi- baricco. siamo alle comiche (iniziali)
    Di svicolone nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 17-02-14, 09:52
  2. Libia sull'orlo della guerra civile, nonostante speranze iniziali
    Di l'inquirente nel forum Politica Estera
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 10-01-12, 19:28
  3. Le migliori scene iniziali dei film
    Di Italiano nel forum Cinema, Radio e TV
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 17-08-11, 20:51
  4. Impressioni iniziali su Osho
    Di Chaos88 (POL) nel forum Filosofie e Religioni d'Oriente
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 17-11-06, 13:21
  5. Segni maggiori e segni minori
    Di Yggdrasill nel forum Destra Radicale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 17-04-06, 01:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225