User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Intollerante
    Data Registrazione
    23 Jul 2015
    Messaggi
    8,403
    Mentioned
    527 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito Movimento RadicalSocialista

    Il Movimento RadicalSocialista è un’associazione fondata il 9 dicembre 2006 a Bologna per iniziativa di donne e uomini di varie regioni d’Italia, provenienti dalla sinistra socialista, radicale, comunista, ecologista e anarchica, allo scopo di unire e rivitalizzare, riscoprendone le genuine radici libertarie, le migliori e più gloriose tradizioni della sinistra italiana ed europea.

    MRS non vuol essere un partito ma un laboratorio di idee e di proposte; un movimento agile, aperto e pienamente libertario; una proficua occasione di confronto tra quanti nella società civile hanno il desiderio e la volontà di impegnarsi attivamente per la causa dell’unità e della rifondazione della sinistra, all’insegna di un respiro ideale e morale che da troppo tempo si è perso, con il risultato di allontanare dalla politica proprio le persone più coscienti della sua possibile “nobiltà” e radicale alterità rispetto alle meschine logiche di potere e di spartizione delle cariche pubbliche.

    MRS vuole esercitare un ruolo di stimolante avanguardia nel cammino verso la possibile, necessaria ricostruzione e ricomposizione unitaria della sinistra, su un terreno radicalmente diverso – laico, libertario e autenticamente socialista – rispetto a quello (moderato e centrista) scelto dai “riformisti” del partito democratico. Senza pregiudiziali ideologiche o visioni dogmatiche e dottrinali, ma nella consapevolezza che la sinistra debba rimanere tale, senza rincorrere eternamente il centro conservatore ed anzi riscoprendo e rilanciando con decisione ed entusiasmo i suoi antichi ma sempre nuovi valori e ideali (insegnati negli ultimi due secoli, nella teoria e nella prassi, da maestri italiani come Ferrari, Pisacane, Cattaneo, Cavallotti, Gobetti, Rosselli, Gramsci, Rossi, Parri, Basso, Calamandrei, Capitini, Lombardi, Berlinguer, Pertini e tanti altri ancora; e sul piano internazionale da filosofi “radicali” quali Mill, Dewey, Russell, Marcuse, Rawls o rivoluzionari come Rosa Luxemburg): la giustizia sociale, l’eguaglianza arricchita dal pieno rispetto delle diversità individuali, e in primo luogo la libertà intesa come conquista (e difesa) dei diritti civili e sociali, come lotta per la liberazione integrale degli esseri umani da ogni forma di oppressione e sfruttamento, come continuazione e sviluppo di quella autonoma mobilitazione politica e ideale che ha trovato nella Resistenza antifascista la sua espressione più alta dal punto di vista storico ed etico.

    La libertà, a patto che non voglia significare (come per il vecchio e nuovo liberalismo conservatore) l’intollerabile e ingiustificato privilegio di una élite, non ha nulla a che spartire con le destre populiste, nazionaliste, confessionali o falsamente liberiste (nella realtà di un “libero mercato” interamente dominato dai monopoli privati). Libertà non può che essere “libertà eguale”, diritto inalienabile di tutti gli uomini sulla terra, democrazia sostanziale “dal basso”, partecipazione e cogestione fino all’autogestione, solidarietà e “fraternità” (per recuperare il terzo principio, spesso ignorato, della rivoluzione francese), pari opportunità, eguaglianza nella differenza e unicità di ciascuno. E in concreto laicità, diritti civili, garanzie sociali, liberazione dallo sfruttamento, emancipazione del lavoro e dal lavoro alienato, tutela e promozione dei più deboli, redistribuzione della ricchezza, reddito minimo garantito.

    Ci proponiamo dunque di rivalutare le matrici libertarie delle tante tradizioni politiche che hanno arricchito e fatto grande la sinistra italiana, nella convinzione che un socialismo libertario e radicale possa essere il fondamentale motore della rinascita della sinistra, conducendo ad una sintesi superiore sia gli antichi ma ancora fecondi ideali umanistici del socialismo europeo, che le moderne e irrinunciabili tematiche come quella ecologista; sia le sempre valide e urgenti istanze pacifiste, che l’originale esperienza del comunismo italiano nella sua diversità e autonomia: una tradizione che nonostante i suoi limiti ha costituito l’indiscutibile nerbo della Resistenza antifascista e della quarantennale opposizione al potere democristiano, mobilitando ed educando alla partecipazione politica vaste masse popolari. Senza trascurare gli stimolanti fermenti rappresentati dalla “contestazione” del Sessantotto, dalle lotte operaie e sindacali, dalla storia della “nuova sinistra” alternativa, dai movimenti femministi, dalle battaglie laiche e radicali per i diritti civili. Il nostro impegno è di contribuire a far confluire tutto questo bagaglio di idee ed esperienze – così ricco, multiforme, variegato, plurale – in una nuova sinistra rifondata e combattiva, animata dalla linfa vitale dei mille movimenti e canali di partecipazione diretta espressi dalla società civile, anche in polemica con il decadimento morale della politica “partitocratica” e il malcostume di una sistema ormai privo di ideali e valori.

    La nostra Associazione, al di là delle sue stesse finalità politiche, intende comunque offrire un’opportunità di incontro e di dialogo a tutti coloro i quali, con il loro piccolo o grande impegno quotidiano in difesa della pace, dei diritti, dell’ambiente e della solidarietà, contro razzismo, xenofobia e pregiudizi di ogni tipo, contribuiscono nei fatti alla “resistenza umana” nei confronti del disimpegno, dell’apatia, del “nichilismo” indotti dalla società contemporanea, dell’egoismo senza princìpi, della dilagante irresponsabilità sociale e stupidità comportamentale, del cieco consumismo ridotto a unica filosofia di vita, nell’interesse di un capitalismo che mentre inonda i mercati di un’imponente pletora di merci, priva dei consumi necessari la maggior parte della popolazione mondiale, sfrutta i popoli del terzo mondo con la sua globalizzazione imperialistica, scatena guerre criminali e devasta progressivamente l’ambiente naturale del pianeta, degradando di pari passo la vita materiale e spirituale degli esseri umani.

    Attraverso il Movimento RadicalSocialista, si leva la voce di quanti intendono essere veramente radicali e veramente socialisti, dei libertari provenienti da ogni filone storico dell’arcipelago progressista, per indicare una strada possibile – forse l’unica strada possibile – verso l’unità, il rinnovamento, il rilancio, il… ritorno al futuro della sinistra italiana.

    Una dei suoi portavoce principali è Katia Bellillo, ex ministra per gli Affari regionali dal 1998 al 2000 e per le Pari opportunità dal 2000 al 2001, prima nel Partito Comunista Italiano (1976-1991), poi in Rifondazione Comunista (1992-1998), nei Comunisti Italiani (1998-2008), in Unire la Sinistra (2009-2010), in Sinistra Ecologia Libertà (2010), poi ancora in Rifondazione Comunista (2010-2013) ed infine dal 2013 a oggi nel Movimento RadicalSocialista e alle ultime elezioni del 2018 ha sostenuto Potere al Popolo.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    AMICI DELL' ITALIA
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Ενότρια / Socialnazionalismo bolscevizzante
    Messaggi
    27,748
    Mentioned
    414 Post(s)
    Tagged
    115 Thread(s)

    Predefinito Re: Movimento RadicalSocialista

    Ramón Mercader santo subito!!!









    L'Islam sciita è l'unica salvezza dal nazifemminismo, dal frocianesimo, dalla deriva subumana del rap, dal delirio antispecista, dal politically correct, dalla barbarie sionista, dal jihadismo sunnita, dall'ideologia mondialista yankeestana, dal liberalprogressismo decadente, dall'usurocrazia delle oligarchie finanziarie, e dall'idiozia padanoide.
    "Fate della Nazione la causa del popolo e la causa del popolo sarà quella della Nazione."-Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    Israele è il Male Assoluto
    IGNORE LIST : li ammazza stecchiti!

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    22 Nov 2019
    Messaggi
    2,415
    Mentioned
    58 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Movimento RadicalSocialista

    Interessante...

    Mi piacerebbe conoscere:

    1) Il programma concreto a breve-medio termine a riguardo dei diritti dei lavoratori, potere di acquisto dei salari etc con particolare attenzione agli articoli 2, 3 e 4 della costituzione

    2) Il programma concreto a breve medio termine a riguardo della politica fiscale

    3) La posizione riguardo alla struttura istituzionale desiderata, con particolare attenzione all'Europa

    4) Se esiste una riflessione sulla piena realizzazione dell'articolo 13 della costituzione, con particolare riguardo agli abusi amministrativi e polizieschi

    5) La posizione riguardo alla problematica della finanziarizzazione dell'economia e dello smodato abuso del debito, anche con specifica attenzione alla produzione di denaro virtuale da parte delle banche

    6) Se esista un programma concreto di azioni pratiche a livello sociale, politico e istituzionale, ed eventuali alleanze

    Grazie

 

 

Discussioni Simili

  1. Movimento 5 stelle è il secondo movimento politico in Piemonte
    Di 7stelle nel forum MoVimento 5 Stelle
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-06-12, 13:51
  2. Movimento 5 stelle e Movimento Zero
    Di Italicvs nel forum MoVimento 5 Stelle
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 01-02-11, 11:03
  3. Nuovo simbolo radicalsocialista
    Di Willy nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 98
    Ultimo Messaggio: 31-10-05, 08:43
  4. Risposte: 67
    Ultimo Messaggio: 27-10-05, 16:38
  5. Un movimento in movimento.
    Di tziku nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19-12-04, 21:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226