User Tag List

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 16 di 16
Like Tree19Likes

Discussione: La sinistra italiana euroscettica

  1. #11
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    26,716
    Mentioned
    446 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Re: La sinistra italiana euroscettica

    Altri confini

    Il Pci contro l’europeismo (1941-1957)

    «Gli Stati uniti di Europa, in regime capitalista, sarebbero impossibili o reazionari».
    Questo giudizio lapidario di Lenin dal suo esilio svizzero nel 1915, mentre in Europa dilagava il massacro della Prima guerra mondiale e la rivoluzione russa neppure era concepibile, sembra scritto per l’Europa di oggi. Troviamo questa citazione nell’attualissima e rigorosa ricerca di Luca Cangemi, militante e dirigente comunista, sul rapporto, in realtà burrascoso, tra il Pci e l’europeismo post bellico.
    Cangemi racconta e documenta questo rapporto dagli anni della sconfitta del fascismo al varo del primo trattato istitutivo di quella che oggi è la Unione europea: la creazione nel 1957 del Mec, Mercato comune europeo, tra Francia, Germania, Italia, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo. Questi i sei paesi che diedero vita alla cosiddetta Europa carolingia, dalla quale per successive aggregazioni di Stati e aggiunte di trattati si è giunti all’attuale Unione europea a 27 Stati.
    Dopo le utopie del manifesto di Ventotene di Altiero Spinelli, alle quali il Pci rispose sottolineando appunto l’astrattezza di un progetto sull’Europa che non considerava che metà del continente, con l’Urss, stava costruendo il socialismo. «Dove sono i confini dell’Europa secondo Spinelli e i federalisti?», scriveva «Rinascita» nel 1944. Dopo le astrazioni e la propaganda, il processo reale di aggregazione europea nasceva con una netta impronta conservatrice. Anzi clerico conservatrice, visto il ruolo centrale che in esso assunsero il Vaticano e De Gasperi, Adenauer, Schuman, leader democristiani di Italia, Germania Occidentale, Francia. Europa liberista, atlantica e cristiana e profondamente anticomunista. Questo il dna della costruzione europea, rispetto al quale dunque non possono certo dirsi estranei i suoi discendenti reazionari di oggi, da Orban a Kurtz a Salvini. Essi non sono estranei alla unificazione europea, ma sono invece una versione di estrema destra della sua anima costituente. L’idea dell’Europa fortezza, che chiude le sue frontiere ai poveri mentre le apre ai capitali, alla base del cosiddetto sovranismo attuale, non è estranea alla istituzione del Mec, che Cangemi intelligentemente collega alla contemporanea crisi degli imperi coloniali europei. Da quella crisi si alimenta il progetto europeo, non per rompere con la storia coloniale, ma per riproporla con altri mezzi.
    In sintesi, al di là della retorica e delle buone intenzioni, l’unificazione europea nei suoi contenuti reali nasceva come progetto conservatore e imperialista a fianco degli Stati Uniti e sia contro l’Urss, sia contro i paesi postcoloniali che nel 1955 a Bandung iniziavano a concertare una posizione comune.
    https://www.deriveapprodi.com/prodotto/altri-confini/
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Il Re del Nord
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Udine
    Messaggi
    18,168
    Mentioned
    322 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Re: La sinistra italiana euroscettica

    Non dirlo ad alta voce, se no Ferrero perde la poltrona di vicepresidente SE.
    Venezuela e Zimbabwe nei nostri cuori!

  3. #13
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    26,716
    Mentioned
    446 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Re: La sinistra italiana euroscettica

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Attilio Visualizza Messaggio
    Non dirlo ad alta voce, se no Ferrero perde la poltrona di vicepresidente SE.
    Ma non bisogna più ALMENO essere eletti per avere cariche in SE?
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

  4. #14
    Apolide della politica
    Data Registrazione
    23 Feb 2015
    Messaggi
    3,711
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: La sinistra italiana euroscettica

    Citazione Originariamente Scritto da Rotwang Visualizza Messaggio
    Craxi era un ladro, infatti il suo pupillo fu lo pseudo sovranista mafioso di Arcore, il sovranismo mafioso va sempre punito, viva i giudici!
    Sì ma che c'entra con Sigonella?

  5. #15
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 Aug 2011
    Messaggi
    3,128
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La sinistra italiana euroscettica

    Citazione Originariamente Scritto da Tular Visualizza Messaggio
    Con tutta probabilità Craxi aveva capito molto bene e in anticipo cosa si stava preparando con il "famoso" 1992 (mi riferisco al trattato di Maastricht

    i video in cui Craxi parla dell'UE, negli anni 90, sono impressioanati perché sembrano fatti ieri, ha previsto e anticipato più o meno quello che sarebbe accaduto con notevole precisione con circa 30 anni di anticipo.
    E' interessante che la figura di Craxi sia oggi apprezzata anche da alcuni esponenti di cdx, ad es. nella lega.
    Quindi la mia domanda è: possiamo dire che oggi non esiste più destra e e sinistra ma, pur essendo situati in diverse aree (dx e sx), esistono politici/partiti che hanno affinità nella visione del mondo e della società?

  6. #16
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    26,716
    Mentioned
    446 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Re: La sinistra italiana euroscettica

    Citazione Originariamente Scritto da zefiro Visualizza Messaggio
    i video in cui Craxi parla dell'UE, negli anni 90, sono impressioanati perché sembrano fatti ieri, ha previsto e anticipato più o meno quello che sarebbe accaduto con notevole precisione con circa 30 anni di anticipo.
    Peccato che il suo partito, CON LUI DOMINANTE, votò tutte le leggi per entrare in UE e SME. Il PCI 20 anni prima di lui aveva capito tutto lo stesso, e quindi aveva votato contro. POi è diventato una fogna ed è scomparso.
    Lord Attilio likes this.
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

 

 
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-06-13, 13:51
  2. Finlandia, trionfa la destra euroscettica
    Di FalcoConservatore nel forum Conservatorismo
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 25-06-11, 12:11
  3. Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 18-07-10, 17:22
  4. Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 06-08-09, 00:25
  5. nasce prima formazione euroscettica italiana
    Di waldgaenger76 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 05-10-05, 19:55

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226