User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: Uccidere per sport.

  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,395
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Uccidere per sport.

    Civilizzatori, vessilliferi dei valori del mondo occidentale, esportatori di democrazia.
    L'occasione fa l'uomo italiano

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    08 Sep 2009
    Messaggi
    23,368
    Mentioned
    85 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: Uccidere per sport.

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Civilizzatori, vessilliferi dei valori del mondo occidentale, esportatori di democrazia.
    Devi capirli: a furia di esportare democrazia e civilità, dalle loro parti cominciano a scarseggiare...
    Ultima modifica di Halberdier; 09-09-10 alle 20:28

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Uccidere per sport.

    Quando si fa una guerra solamente per tenere basso il prezzo della droga e tenere alta la produzione succedono queste cose.
    O si taglia o il caos

  5. #5
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Uccidere per sport.

    Citazione Originariamente Scritto da Halberdier Visualizza Messaggio
    Devi capirli: a furia di esportare democrazia e civilità, dalle loro parti cominciano a scarseggiare...
    Dov'eri finito?
    L'occasione fa l'uomo italiano

  6. #6
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Uccidere per sport.

    Lungi da me l'intenzione di difendere l'esercito americano ma in un enorme esercito fatto da volontari, sei praticamente certo che al suo interno arriveranno anche dei delinquenti, se poi la faccia di questi delinquenti è quella di ragazzi della porta accanto li becchi solo quando hanno le mani nella marmellata.

    Vi consiglio un bel libro della Fallaci "Niente e così sia" nella prefazione parla proprio di casi del genere successi in Vietnam sia tra gli americani che fra i vietcong.



  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    08 Sep 2009
    Messaggi
    23,368
    Mentioned
    85 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: Uccidere per sport.

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Dov'eri finito?
    Da nessuna parte, volteggiavo sempre da queste parti.
    Citazione Originariamente Scritto da Quayag Visualizza Messaggio
    Lungi da me l'intenzione di difendere l'esercito americano ma in un enorme esercito fatto da volontari, sei praticamente certo che al suo interno arriveranno anche dei delinquenti, se poi la faccia di questi delinquenti è quella di ragazzi della porta accanto li becchi solo quando hanno le mani nella marmellata.

    Vi consiglio un bel libro della Fallaci "Niente e così sia" nella prefazione parla proprio di casi del genere successi in Vietnam sia tra gli americani che fra i vietcong.
    I volontari, oltre che essere possibilmente delinquenti, sono in buona parte disoccupati, giovani senza soldi per gli studi, emarginati. Una simile combinazione è esplosiva. Oltre ad avere solo l'esercito come fonte di reddito (ed essendo dunque praticamente obbligati ad obbedire a tutto), se passano qualche settimana a rischiare le bombe ad ogni incrocio non ci vorrà molto affinché sviluppino istinti omicidi. Il problema è che se li terranno anche una volta rientrati in patria, nella vita civile.

    Altro grande esempio di civiltà, i soldati USA che sviluppano problemi psichici a causa del loro servizio in zone di guerra, vengono congedati con disonore e lasciati a sé stessi. Costano troppo.
    RSI - Falò
    Ultima modifica di Halberdier; 11-09-10 alle 14:07

  8. #8
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Uccidere per sport.

    Un'ulteriore ragione per la quale adoro il sistema elvetico è quell'StGw 57 sempre pronto nel guardaroba, che la milizia popolare può lucidare all'occorrenza per dissuadere l'establishment e le frange più esagitate da un uso improprio del proprio potere.

    Grande paese.
    L'occasione fa l'uomo italiano

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,395
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Uccidere per sport.

    Citazione Originariamente Scritto da Quayag Visualizza Messaggio

    Lungi da me l'intenzione di difendere l'esercito americano
    ma in un enorme esercito fatto da volontari, sei praticamente
    certo che al suo interno arriveranno anche dei delinquenti,
    se poi la faccia di questi delinquenti è quella di ragazzi della
    porta accanto li becchi solo quando hanno le mani nella marmellata.
    può essere che questi siano dei delinquenti,
    ma che si può dire di quelli che li hanno mandati laggiù?

  10. #10
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Uccidere per sport.

    E che per mandarli laggiù hanno dirottato due aerei su Manhattan abbattendo tre torri (sulla terza erano caduti dei calcinacci brutti brutti). Il tutto iniziò con alcuni aerei dirottati da aspiranti piloti di Cessna inetti e falliti che si dà il caso fossero anche militanti di un'organizzazione terroristica islamica potentissima guidata in remota da un genio del male alloggiato in una caverna supertecnologica in Afghanistan, paese che, come tutti sappiamo, rappresenta la punta di diamante della tecnologia a livello planetario (certamente quanto a tecnologia cavernicola).

    Bene, questi audaci kamikaze, dopo avere ingaggiato una lite furibonda per questioni di parcheggio in un silos dell'aeroporto di Boston e avere lasciato nel baule dell'auto una valigia, presto ritrovata, con una descrizione di tutto il loro complotto fin nei minimi dettagli, presero possesso in volo di una serie di aeroplani di linea che dirottarono pilotandoli con assoluta maestria, diversamente dai Cessna. Per soggiogare i passeggeri, i loro complici brandivano temibili pinzette per le ciglia, e si sa che un integralista islamico con una pinzetta per le ciglia è un'arma letale ambulante. E poi l'aereo non era occupato da una comitiva di rudi pecorai del Sulcis, ma da un'intera carlinga di mitissimi passeggeri americani.

    Una volta fatti decollare gli aerei costoro spensero i transponders e scorrazzarono indisturbati per i cieli americani per ore, letteralmente, sottraendosi, grazie ad un'ardita rotta rettilinea, all'intercettazione da parte della più potente difesa aerea del mondo che era però impegnata a giocare a Tetris sotto la guida di Dick Cheney, il quale è talmente appassionato a questo gioco che diede ordini precisi di adottare una strategia attendistica. Infatti attese che gli aerei dirottati centrassero le torri gemelle.

    Avvenuto lo schianto, di lì a poco le torri gemelle crollarono, in barba a tutti i principi della fisica che escludono la compenetrazione dei solidi. Infatti, pur potendo flettersi da un lato o dall'altro verso il vuoto, preferirono sgretolarsi afflosciandosi in modo perfettamente rettilineo e ad una velocità prossima a quella della caduta libera, mentre frammenti di muri, mobili, cemento armato e ossa umane venivano proiettate a decine e decine di metri verso l'esterno come spinte da una serie di esplosioni ben sincronizzate, di cui si osserva anche traccia nei filmati.

    Come dicevo due aerei, tre torri. Strike. Certo, la terza torre aveva avuto degli incendi al suo interno, ma nessuna torre crolla sgretolandosi e afflosciandosi ad una velocità prossima a quella della caduta libera a causa di qualche incendio ai piani alti. Purtroppo però l'ultimo aereo, quello degli eroici passeggeri in rivolta, era stato probabilmente abbattuto da un jet militare insubordinato (oppure i comandi a distanza si erano guastati) e quindi non era riuscito a centrare la torre. Poiché pareva brutto commettere una disparità, la terza torre (WTC7) decise di crollare con le stesse modalità delle altre. Per evitare inutili discussioni, nessuno dei media mondiali accennò più alla terza torre, ed oggi 9 New Yorkers su 10 ignorano che in quel giorno fatale crollarono tre torri e non due.

    A seguito dell'impatto degli aerei (purtroppo solo due), l'incendio che colpì le torri fu terribile, sprigionando temperature tali da liquefare l'acciaio del cemento armato e produrre una istantanea implosione, descritta poco sopra. Però, in tanta calura, fu risparmiato il passaporto del capofila della squadriglia di spietati kamikaze. Infatti questo passaporto era prodotto in un materiale altamente termoresistente e ignifugo: la carta. Cadendo lemme lemme dalla tasca del terrorista fuori dall'aereo esploso contro il palazzo, il passaporto pressoché intatto finì in cima alle macerie, che pure erano crollate mezz'ora dopo l'impatto. Saranno state le correnti ascensionali. Ritrovato da un agente della CIA, fine osservatore, il passaporto fornì la prova definitiva e inconfutabile del fatto che il complotto era stato ordito dal cavernicolo afgano e dai suoi spietati sodali.

    Grazie a questa evidenza incontrovertibile, l'inchiesta fu chiusa in fretta e furia non prima che fosse consultato un pannello di ingegneri che intrattenevano cordiali rapporti con Bush, Rumsfeld e Cheney, e che quindi ragiunsero ben presto un verdetto unanime su come tutto l'accaduto corrispondesse integralmente alla versione ufficiale. Benché 2 anni fa un team di scienziati scandinavi abbia trovato numerose tracce di nanotermiti ad altissimo potenziale nel terreno di ground zero, nessuno che non voglia passare per pazzo ha mai più osato disputare le conclusioni di quel consesso di grandi menti.

    Dopo che le macerie di Ground Zero furono spedite frettolosamente in Cina e in India (perché no, a me sembra la destinazione più naturale, dopo tutto il New Jersey è un paradiso naturalistico e le macerie sarebbero state un pugno in un occhio) il governo Bush decise di farla pagare ai talebani dell'Afghanistan, complici del supercavernicolo, attaccando l'Iraq, il cui dittatore, un satrapo sanguinario, poteva essere bollato con molti epiteti tutti meritati, ma non certo con quello di estremista islamico. D'altro canto, distando Baghdad non più di 2500 chilometri in linea d'aria da Kabul, la scelta apparve alquanto ovvia. È un po' come se per rappresaglia contro la Francia si attaccasse la Bielorussia: in prima approssimazione può andare bene.

    Negli anni successivi gli esportatori di democrazia e i loro sostenitori petrolieri texani fecero affari di miliardi e miliardi di dollari, mentre fecero sprofondare il loro paese in un fosso di debito pubblico trilionario da cui quel paese e il resto del mondo non si è mai più sollevato. Ma a nessuno di noi, dicasi nessuno, è dato di dubitare della versione ufficiale dei fatti, né delle motivazioni filantropiche dei promotori dell'esportazione democratica. Infatti dubitarne ci coprirebbe di ridicolo, e non renderebbe giustizia al nostro ruolo designato di sei miliardi di trangugiatori delle menzogne del potere e dei media globali.

    Avanti così, fino a miglior vita. Sarà un modo per considerare l'arrivo della miglior vita come un sollievo.
    Ultima modifica di Furlan; 13-09-10 alle 09:32
    L'occasione fa l'uomo italiano

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. uccidere
    Di dedelind nel forum Filosofie e Religioni d'Oriente
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-09-10, 03:02
  2. sport
    Di ardito nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 07-11-09, 19:34
  3. Come uccidere...
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-09-04, 09:48
  4. Quando lo sport è vero sport
    Di Jaki nel forum Fondoscala
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 23-08-04, 23:03
  5. «Non fu lui a uccidere Dax»
    Di daca. nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 04-01-04, 22:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226