User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regione

    La figlia di un capogruppo che lavora con il governatore. I gruppi consiliari che assumono fratelli di consiglieri e assessori. Coppie “sistemate”. Per la serie: quando la politica tiene famiglia.

    La giunta Cota tiene famiglia. E fa di tutto per piazzarla in Regione. Senza Roberto+Cota Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regioneescludere nessuno: fratelli, figli, mariti e mogli. parenti di esponenti sia PdL che Lega, indistintamente. C’è un po’ di tutto nella “parentopoli” che prende corpo nelle stanze della Regione Piemonte, raccontata stamane da Tommaso Labate de Il Riformista: “La figlia del capogruppo che lavora col presdiente, la moglie dell’assessore assunta alle dipendenze di un altro assessore, la sorella di un onorevole che ha un contratto col gruppo consiliare“. Gli organigrammi consiliari sembrano davvero un gigantesco stato di famiglia. Ed è divertente scorrere l’elenco dei fortunati familiari dei politici eletti in Piemonte assunti con contratti a tempo determinato, contratti di collaborazione e consulenze.

    I PARENTI DEGLI AMICI – C’è Michela Carossa, figlia del capogruppo della Lega Mario, che lavora nella segreteria del governatore Roberto Cota, come “addetto collaboratore dell’ufficio comunicazione“. C’è Paola Ambrogio, moglie dell’assessore all’Ambiente Roberto Ravello, che lavora alla segreteria dell’assessore regionale ai Trasporti William Casoni, dove svolge “attività di direttiva istruttoria complessa a supporto dell’assessore nelle materie delegate“. Piazzata pure Maria Cristina Toselli, sorella del consigliere regionale Francesco, lavora al gruppo del Popolo delle Libertà. Una delle sue colleghe è Daniela Rasello, figlia del consigliere regionale Rosanna Costa. Con loro siede in scrivania anche Giovanna Armosino, sorella di Maria Teresa, presidente della provincia di Asti, e deputata nazionale per il partito berlusconiano.

    FAMIGLIE INTERE IN REGIONE – In Regione c’è pure Sabrina Giovine, sorella del capogruppo dei Pensionati con Cota, Michele, che lavora a stretto contatto col suo familiare. Anche il gruppo degli ambientalisti di centrodestra, i Verdi Verdi, ha avuto la stessa idea. A lavorare in regione ha piazzato i parenti del leader nazionale Maurizio Lupi (omonimo del più noto parlamentare PdL): la moglie Lorella, la figlia Sara, i fratelli Alberto e Alessandro. Ci sono anche le famiglie non imparentate coi politici ma adeguatamente accontentate. Sorprendente la cura con cui è stato affidato un incarico a due coniugi: Giuseppe Cortese e Isabella Arnoldi. Il primo è responsabile dell’Ufficio comunicazione di Cota, la seconda è responsabile dell’Ufficio comunicazione di Massimo Giordano, braccio destro del governatore e Assessore allo Sviluppo Economico. Coincidenze?

    http://www.giornalettismo.com/archiv...opoli-regione/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regione

    Un ben svegliato all'ottimo Luca Ricolfi.

    (la domanda sarebbe "Ma la lega è MAI stata federalista?"
    L'occasione fa l'uomo italiano

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    08 Jul 2010
    Messaggi
    282
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regione

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    La figlia di un capogruppo che lavora con il governatore. I gruppi consiliari che assumono fratelli di consiglieri e assessori. Coppie “sistemate”. Per la serie: quando la politica tiene famiglia.

    La giunta Cota tiene famiglia. E fa di tutto per piazzarla in Regione. Senza Roberto+Cota Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regioneescludere nessuno: fratelli, figli, mariti e mogli. parenti di esponenti sia PdL che Lega, indistintamente. C’è un po’ di tutto nella “parentopoli” che prende corpo nelle stanze della Regione Piemonte, raccontata stamane da Tommaso Labate de Il Riformista: “La figlia del capogruppo che lavora col presdiente, la moglie dell’assessore assunta alle dipendenze di un altro assessore, la sorella di un onorevole che ha un contratto col gruppo consiliare“. Gli organigrammi consiliari sembrano davvero un gigantesco stato di famiglia. Ed è divertente scorrere l’elenco dei fortunati familiari dei politici eletti in Piemonte assunti con contratti a tempo determinato, contratti di collaborazione e consulenze.

    I PARENTI DEGLI AMICI – C’è Michela Carossa, figlia del capogruppo della Lega Mario, che lavora nella segreteria del governatore Roberto Cota, come “addetto collaboratore dell’ufficio comunicazione“. C’è Paola Ambrogio, moglie dell’assessore all’Ambiente Roberto Ravello, che lavora alla segreteria dell’assessore regionale ai Trasporti William Casoni, dove svolge “attività di direttiva istruttoria complessa a supporto dell’assessore nelle materie delegate“. Piazzata pure Maria Cristina Toselli, sorella del consigliere regionale Francesco, lavora al gruppo del Popolo delle Libertà. Una delle sue colleghe è Daniela Rasello, figlia del consigliere regionale Rosanna Costa. Con loro siede in scrivania anche Giovanna Armosino, sorella di Maria Teresa, presidente della provincia di Asti, e deputata nazionale per il partito berlusconiano.

    FAMIGLIE INTERE IN REGIONE – In Regione c’è pure Sabrina Giovine, sorella del capogruppo dei Pensionati con Cota, Michele, che lavora a stretto contatto col suo familiare. Anche il gruppo degli ambientalisti di centrodestra, i Verdi Verdi, ha avuto la stessa idea. A lavorare in regione ha piazzato i parenti del leader nazionale Maurizio Lupi (omonimo del più noto parlamentare PdL): la moglie Lorella, la figlia Sara, i fratelli Alberto e Alessandro. Ci sono anche le famiglie non imparentate coi politici ma adeguatamente accontentate. Sorprendente la cura con cui è stato affidato un incarico a due coniugi: Giuseppe Cortese e Isabella Arnoldi. Il primo è responsabile dell’Ufficio comunicazione di Cota, la seconda è responsabile dell’Ufficio comunicazione di Massimo Giordano, braccio destro del governatore e Assessore allo Sviluppo Economico. Coincidenze?

    http://www.giornalettismo.com/archiv...opoli-regione/
    Bello schifo. Piemonte e Lombardia come Campania e Sicilia. Altro che federalismo, Roma ladrona e tutto il resto.

  4. #4
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regione

    Citazione Originariamente Scritto da Heretic Visualizza Messaggio
    Bello schifo. Piemonte e Lombardia come Campania e Sicilia. Altro che federalismo, Roma ladrona e tutto il resto.
    Aggiungici la mia amata regione, che la DC ha trasformato e la lega ha consolidato, in un manipolo di ignoranti raccomandati arroganti spocchiosi e preoptenti

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    187
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regione

    Well, e' coerente con quello che scrive Bossi sulla Padania di oggi
    (Movimento politico Lega Nord per l'indipendenza della Padania: programmi ed iniziative del partito)

    ---------------------
    "La Lega Nord è nata per liberare la Padania e non andremo in pensione sino a quando la Padania non sarà libera". Lo ha detto il leader della Lega Nord, Umberto Bossi, oggi sul Monviso, alle sorgenti del Po, dove ha partecipato alla tradizionale cerimonia dell'ampolla. "I nostri figli - ha aggiunto - porteranno avanti le nostre idee, le nostre cause, che non finiranno mai se non con la vittoria".

    "Il federalismo è pronto e passerà a giorni, siamo venuti qui per dirvi questo, preparate i festeggiamenti perché ci sarà una grande festa". Così il leader della Lega Nord, Umberto Bossi, si è rivolto ai militanti padani ai piedi del Monviso in occasione del tradizionale rito dell'acqua che, raccolta dalla sorgente del Po verrà versata domenica in laguna a Venezia. "Sembrava impossibile, ci volevano mettere in galera ma poi hanno cominciare a cedere a poco a poco e adesso ormai è fatta. Grazie alla vostra spinta, fratelli padani, Calderoli ed io siamo arrivati alla fine, ormai il federalismo è pronto". Infine Bossi ha ricordato che il federalismo è "un passaggio fondamentale, poi toccherà al decentramento. onf:
    Ci impegneremo a portare a casa i ministeri anziché lasciarli tutti a Roma. Vogliamo che i ministeri siano anche a Torino, Milano e Venezia in modo che si possa dare lavoro ai nostri giovani"
    -------------------------


    Quindi per i prossimi 10 anni, cari militonti, votate berlusconi che ci dara' il decentramento (e io che credevo che il federalismo fosse piu' avanti del decentramento....)....poi penseremo a un'altra parola di 5 sillabe per tenerli buoni nei 10 anni successivi...
    Siiii, viva il decentramento, bozzi-bozzi-bozzi!!!

    E vogliamo che i ministeri vengano piazzati al Nord per dare posti di lavoro ai nostri giovani... perfetto discorso italo-terronico...ah l'itaglia del posto fisso nella pubblica amministrazione per i propri figli
    ostridicolo:repapelle:

  6. #6
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,681
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regione

    ---------------------
    "Il federalismo è pronto e passerà a giorni, siamo venuti qui per dirvi questo, preparate i festeggiamenti perché ci sarà una grande festa". Così il leader della Lega Nord, Umberto Bossi, si è rivolto ai militanti padani ai piedi del Monviso in occasione del tradizionale rito dell'acqua che, raccolta dalla sorgente del Po verrà versata domenica in laguna a Venezia. "Sembrava impossibile, ci volevano mettere in galera ma poi hanno cominciare a cedere a poco a poco e adesso ormai è fatta. Grazie alla vostra spinta, fratelli padani, Calderoli ed io siamo arrivati alla fine, ormai il federalismo è pronto". Infine Bossi ha ricordato che il federalismo è "un passaggio fondamentale, poi toccherà al decentramento. onf:
    Ci impegneremo a portare a casa i ministeri anziché lasciarli tutti a Roma. Vogliamo che i ministeri siano anche a Torino, Milano e Venezia in modo che si possa dare lavoro ai nostri giovani"[/QUOTE]
    -------------------------

    ormai siamo allo Zelig repapelle: repapelle: repapelle:

  7. #7
    Estinto
    Data Registrazione
    28 Mar 2010
    Località
    Eurasia
    Messaggi
    9,390
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regione

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke Visualizza Messaggio
    Infine Bossi ha ricordato che il federalismo è "un passaggio fondamentale, poi toccherà al decentramento.
    E dopo il decentramento? La centralizzazione?:mmm:
    Bisogna adattarsi al presente, anche se ci pare meglio il passato.

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    13 Aug 2010
    Messaggi
    513
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regione

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    Aggiungici la mia amata regione, che la DC ha trasformato e la lega ha consolidato, in un manipolo di ignoranti raccomandati arroganti spocchiosi e preoptenti
    Sto cominciando a rivalutare la mia Toscana. Ma sì, tutto sommato fino ad ora è stata ben amministrata da quei comunistacci trinariciuti, mangiatori di bambini e senza Dio, e scandali grossi non ce ne sono mai stati: ok, i soliti politici trombati da sistemare nei vari ATO, ASL, Consorzi di bonifica o qualche cimitero degli elefanti creato apposta, un pò di clientelismo nella distribuzione dei fondi per la cultura, ma niente di più, robetta rispetto agli standard italioti. Gli scandali grossi stanno cominciando ora, ovviamente nell'entourage berluscoide, ai massimi livelli, a ulteriore dimostrazione che questo paese è marcio, come dite voi, ma anche che si sta profondamente unendo nel marciume. E comunque ci vorrebbe un'alternativa, perché il potere logora e corrompe a prescindere, ma, appunto, con i berluscoidi e i legoidi come si fa, come si fa, come si fa? Tanto più che i leghisti toscani (ci sono, ci sono) fanno semplicemente ridere i polli.

  9. #9
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regione

    Citazione Originariamente Scritto da ZOLTAN Visualizza Messaggio
    Sto cominciando a rivalutare la mia Toscana. Ma sì, tutto sommato fino ad ora è stata ben amministrata da quei comunistacci trinariciuti, mangiatori di bambini e senza Dio, e scandali grossi non ce ne sono mai stati: ok, i soliti politici trombati da sistemare nei vari ATO, ASL, Consorzi di bonifica o qualche cimitero degli elefanti creato apposta, un pò di clientelismo nella distribuzione dei fondi per la cultura, ma niente di più, robetta rispetto agli standard italioti. Gli scandali grossi stanno cominciando ora, ovviamente nell'entourage berluscoide, ai massimi livelli, a ulteriore dimostrazione che questo paese è marcio, come dite voi, ma anche che si sta profondamente unendo nel marciume. E comunque ci vorrebbe un'alternativa, perché il potere logora e corrompe a prescindere, ma, appunto, con i berluscoidi e i legoidi come si fa, come si fa, come si fa? Tanto più che i leghisti toscani (ci sono, ci sono) fanno semplicemente ridere i polli.
    parla con Paolo Bonacchi a Pistoia. Sta facendo partire l'Unione Federalista Toscana. Paolo punto bonacchi chiocciola tele2 punto it
    L'occasione fa l'uomo italiano

  10. #10
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Parentopoli in Piemonte: la giunta Cota piazza i parenti in Regione

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke Visualizza Messaggio
    Bossi ha ricordato che il federalismo è "un passaggio fondamentale, poi toccherà al decentramento.
    L'occasione fa l'uomo italiano

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19-04-13, 12:13
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19-04-13, 12:13
  3. Cota, Presidente della Regione Piemonte vive a Milano
    Di Freccia Tricolore nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 28-07-11, 23:00
  4. Cota, Presidente della Regione Piemonte vive a Milano
    Di Freccia Tricolore nel forum Piemonte
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 28-07-11, 15:45
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-12-10, 13:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226