User Tag List

Pagina 199 di 206 PrimaPrima ... 99149189198199200 ... UltimaUltima
Risultati da 1,981 a 1,990 di 2054
Like Tree875Likes

Discussione: Grande tristezza: il tradimento.

  1. #1981
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    116,846
    Mentioned
    481 Post(s)
    Tagged
    20 Thread(s)

    Predefinito Re: Grande tristezza: il tradimento.

    Citazione Originariamente Scritto da standing bull Visualizza Messaggio
    hai citato grandi musicisti di due, tre secoli fa. se non abbiamo niente di più recente, non è che possiamo chiedere ad un ragazzo di vent'anni di trovare l'identità nazionale nella musica.
    occorre anche aggiungere che si era parlato di un regista cinematografico e di un gruppo musicale, non di sola musica.
    Guarda che non sono stato io a tirare fuori il discorso della musica, ma Druuna. Per me la musica con l'identità di una nazione e con la sua cultura ha un rilievo secondario rispetto ad altri aspetti. Non ne costituisce di certo un pilastro. Idem vale per il cinema.
    Credere - Pregare - Obbedire - Vincere

    "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo" (Ger 17, 5).

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #1982
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    116,846
    Mentioned
    481 Post(s)
    Tagged
    20 Thread(s)

    Predefinito Re: Grande tristezza: il tradimento.

    Citazione Originariamente Scritto da standing bull Visualizza Messaggio
    e quali sarebbero i tratti specifici della cultura nazionale? scartati Vivaldi e Rossini, troppo distanti dai nostri giovani, rimangono i cinepanettoni e Gigi D'Alessio. sai dirmi di qualcun altro?
    Cazzarola, secoli di storia della nostra patria secondo te si riducono ai cinepanettoni e a Gigi D'Alessio? Secondo te la cultura e l'identità di un popolo sono fatte solo di film e canzoni? Dai, su.
    Sparviero likes this.
    Credere - Pregare - Obbedire - Vincere

    "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo" (Ger 17, 5).

  3. #1983
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Jan 2015
    Messaggi
    982
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Grande tristezza: il tradimento.

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Il passato ci insegna che le civiltà vincenti sono state quelle che hanno saputo affrontare le sfide dei loro tempi senza smarrire se stesse e la propria identità.
    La sfida del nostro tempo è la globalizzazione, non è un processo che si può frenare e tanto meno invertire, ed il multiculturalismo ne è una conseguenza inevitabile ed ineluttabile, nel bene e nel male.

    Gli italiani di domani saranno diversi da quelli di oggi, così come noi siamo diversi da quelli di ieri ed è anche giusto che sia così: così come un genitore deve accettare che il figlio prenda la sua strada, così una generazione deve accettare che la successiva non sarà la fotocopia della precedente, perché mutano la condizioni storiche, sociali, economiche, tecnologiche, politiche e persino culturali.

  4. #1984
    catcher in the rye
    Data Registrazione
    09 May 2002
    Località
    Pianeta terra
    Messaggi
    76,664
    Mentioned
    2466 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Grande tristezza: il tradimento.

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Il "corso storico"? Solo Dio lo conosce, a noi uomini spetta solo difendere ciò che è buono e giusto
    e chi lo stabilisce ciò che è buono e giusto ?
    «The world is less explainable than we would like to admit» Jeff Jarvis
    «Io non capisco come si possa passare davanti a un albero e non essere felici di vederlo» - Fëdor Dostoevskij

  5. #1985
    catcher in the rye
    Data Registrazione
    09 May 2002
    Località
    Pianeta terra
    Messaggi
    76,664
    Mentioned
    2466 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Grande tristezza: il tradimento.

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Ho risposto, ma se vuoi "traduco": la tua obiezione non è valida perché le canzoni dei Pink Floyd e i film di Tarantino non sono un tratto distintivo di una specifica cultura nazionale. Contenta?
    ok, quindi hai una concezione di "cultura" tutta tua...
    come del resto hai la concezione di qualunque cosa come pare a te, così puoi crearti il tuo mondo di fantasia e decidere che le cose stanno come pensi tu.
    Si chiama paranoia.
    «The world is less explainable than we would like to admit» Jeff Jarvis
    «Io non capisco come si possa passare davanti a un albero e non essere felici di vederlo» - Fëdor Dostoevskij

  6. #1986
    catcher in the rye
    Data Registrazione
    09 May 2002
    Località
    Pianeta terra
    Messaggi
    76,664
    Mentioned
    2466 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Grande tristezza: il tradimento.

    Citazione Originariamente Scritto da standing bull Visualizza Messaggio
    e secondo te l'identità nazionale è fatta dai cinepanettoni e da Gigi D'Alessio?
    decide lui che cosa, così si costruisce lui la casetta coi lego con dentro il suo dio barbuto
    «The world is less explainable than we would like to admit» Jeff Jarvis
    «Io non capisco come si possa passare davanti a un albero e non essere felici di vederlo» - Fëdor Dostoevskij

  7. #1987
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Dec 2010
    Messaggi
    17,495
    Mentioned
    179 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Grande tristezza: il tradimento.

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Sì, e ripeto: sarà un caso che i raggruppamenti più "omogenei", diciamo così, per ancestralità sono quelli che presentano anche, come dire, una certa comunanza di tratti somatici?
    Se la ancestralità non è troppo profonda , altrimenti ti trovi di fronte a casi che non sapresti spiegare a livello fenotipico.
    Ad esempio a livello di ancestralità sei più vicino ad un nero delle andamane o ad un etiope rispetto ad un nigeriano.




    Quindi questo articolo serviva solo all'autrice per aumentare il numero delle sue pubblicazioni da sfoggiare nel CV?
    No, serve a far capire come anche la presentazione dei risultati può essere dettato da pregiudizi sottostanti.
    Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna

  8. #1988
    catcher in the rye
    Data Registrazione
    09 May 2002
    Località
    Pianeta terra
    Messaggi
    76,664
    Mentioned
    2466 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Grande tristezza: il tradimento.

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Guarda che non sono stato io a tirare fuori il discorso della musica, ma Druuna. Per me la musica con l'identità di una nazione e con la sua cultura ha un rilievo secondario rispetto ad altri aspetti. Non ne costituisce di certo un pilastro. Idem vale per il cinema.
    Come a dire che non capisci un cazzo di musica e di cinema
    «The world is less explainable than we would like to admit» Jeff Jarvis
    «Io non capisco come si possa passare davanti a un albero e non essere felici di vederlo» - Fëdor Dostoevskij

  9. #1989
    socialdemocratico di m
    Data Registrazione
    21 Aug 2013
    Località
    tra la Ghisolfa e il West
    Messaggi
    36,070
    Mentioned
    179 Post(s)
    Tagged
    23 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Grande tristezza: il tradimento.

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Cazzarola, secoli di storia della nostra patria secondo te si riducono ai cinepanettoni e a Gigi D'Alessio? Secondo te la cultura e l'identità di un popolo sono fatte solo di film e canzoni? Dai, su.

    Questo è un punto importante.
    Certo: ci sono secoli di storia patria e di glorie artistiche e letterarie, ma oggi la cultura popolare si riduce proprio a quello che ho detto io. Posso aggiungere un purtroppo, posso aggiungere che non è sempre stato così. Pensa agli anni sessanta/settanta, quando alla televisione c’erano gli sceneggiati, attraverso i quali la gente arrivava a conoscere i romanzi di Cronin, i Promessi Sposi, il Conte di Montecristo e tanto altro. Questa era la cultura popolare. Che era la base che permetteva ad un regista coraggioso di rappresentare un’opera complessa e in apparenza lontana dalla sensibilità popolare come l’Orlando Furioso, e di riempire di spettatori i palazzi dello sport e le piazze di tutta Italia. La musica, che tu consideri poco importante, è stata un elemento fondamentale di formazione della cultura popolare nazionale: Verdi e Puccini non erano noti soltanto alle élites culturali, erano noti al popolo di tutto il Paese. Dalla musica operistica alla musica leggera, il fenomeno dei cosiddetti cantautori, per esempio, altro tratto identitario e popolare della nostra cultura.
    E così il cinema, soprattutto nel periodo dai 50 ai 70: dal neorealismo alla commedia all’impegno il cinema era lo specchio della costruzione del Paese. E anche qui era cultura popolare: i film di Gassman, Tognazzi , Manfredi non erano destinati alle élites o ai fighetti radical chic; quei film li guardavano tutti.
    E anche lo sport era cultura popolare: c’erano romanzieri come Arpino che facevano i cronisti sportivi e cronisti sportivi come Brera che scrivevano romanzi, alla televisione Beppe Viola intervistava Rivera sul tram e quell’intervista non la guardavano mica solo i milanisti o gli appassionati di calcio.
    E oggi?
    Oggi sembra che la cultura sia un disvalore, che la gente si vanti della propria ignoranza dandole una connotazione di vicinanza al popolo in contrapposizione al fighettismo radical-chic. Si cita sempre a sproposito la battuta di Fantozzi sulla corazzata Potemkin, come rivincita del popolo nei confronti delle élites. Invece la rivincita del popolo passa attraverso l’appropriazione della cultura, se vuoi anche attraverso la televisione o Pavarotti che cantava “All’alba vincerò” 365 giorni all’anno in tutti gli stadi del paese. E magari c’è qualcuno che, ascoltando lui, si incuriosisce e una volta va a teatro a vedere un’opera. E magari c’è qualcuno che si compra un disco e la Turandot la ascolta tutta. Ma appunto era Pavarotti, e oggi che non c’è più lui chi ci rimane?
    È così che si arriva a Gigi D’Alessio, Boldi e De Sica, in barba ai secoli di storia patria.
    Non voglio tediarti con la musica rock, ma i Pink Floyd sono identitari di una generazione al di là dei confini nazionali, così come The Rocky Horror Picture Show. Ma sempre cultura popolare è.
    Druuna likes this.
    Perché sentiamo la necessità di chiacchierare di puttanate per sentirci più a nostro agio?

  10. #1990
    Super Troll
    Data Registrazione
    24 Aug 2011
    Messaggi
    56,248
    Mentioned
    259 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Grande tristezza: il tradimento.

    Citazione Originariamente Scritto da Druuna Visualizza Messaggio
    Come a dire che non capisci un cazzo di musica e di cinema

    Druuna likes this.
    "I carnefici hanno bisogno di urlare per imporre le proprie menzogne!
    Alle vittime basta il silenzio perchè ad esse apprtiene la verità!"

 

 
Pagina 199 di 206 PrimaPrima ... 99149189198199200 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Preparazione del grande tradimento contro la Serbia
    Di Giò nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-11-12, 16:31
  2. Il doppio tradimento della sinistra. Il doppio tradimento di Vicenza.
    Di Cuore Nero nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-02-07, 10:26
  3. C'è tradimento e tradimento...
    Di FdV77 nel forum Fondoscala
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 15-09-06, 19:22
  4. GRANDE GRANDE GRANDE - Mina
    Di Creso nel forum Musica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-06-03, 16:20
  5. Grande Grande Grande
    Di demian nel forum Musica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-03-02, 23:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226