User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23
Like Tree2Likes

Discussione: E' in atto il solito golpe itagliota.

  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,578
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito E' in atto il solito golpe itagliota.

    La Repubblica delle Banane ne ha già viste (e sopportate nell'ignavia del non popolo itaglico) di tutti i colori.
    Gli itaglioti subiranno, forse addirittura avalleranno, anche questa.
    I mezzi usati sono sempre gli stessi: lavoro dietro le quinte del Presidente della Repubblica, interventi della BCE che fanno salire o schizzare lo spread, magistratura a servizio, ONG che continuano il lavoro sporco. Il tutto condito, per l'opinione pubblica, dal lavorio ai fianchi continuo dei media. Opinione pubblica che poi neppure avrebbe bisogno di tanta fatica da parte del potere oscuro, data l'imbecillità ed il QI del Sud e del Centro, ai quali ben si associano i beoti Padani.
    Oggi si può ben parlare di golpe in vista delle elezioni importantissime, per il sistema europeo, e non ultimo per il voto in Piemonte, unica Regione rossa rimasta al Nord, grazie agli Agnelli ed ai suoi bassi QI importati.
    Nulla deve cambiare, e per questo si usano tutti i mezzi possibili per arginare chi lavora contro la prima frontiera, quella dell'immigrazione.
    Spiace persino dover scrivere per difendere in questo caso una Lega ed un Salvini che naturalmente odio in quanto primi traditori della mia terra e dei popoli del Nord.
    Ma la cronaca politica è questa, purtroppo.
    Ovviamente dietro a tutto già si intravede l'ombra della nuova oligarchia europea, dei Berlusca e del PD, e soprattutto di Draghi e del Mattarella che tanto lo vuole al punto di preparargli persino il tappeto rosso affinchè non si affatichi nella marcia verso Palazzo Chigi.
    Tempi bui ci attendono.
    Quelli che gli itaglioti, ed i Padioti, si meritano.
    Noi purtroppo per ora possiamo solo osservare e commentare.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,578
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' in atto il solito golpe itagliota.

    Da "Il Messaggero"

    Lega, sindaco arrestato. M5S: «O noi o le tangenti». Salvini: «I pm li aiutano»

    ....
    Per la Lega è una bufera, il vicepremier Matteo Salvini parla di Carroccio sotto attacco: «Ho fiducia nei miei uomini e nella magistratura. Spero che tutte queste indagini che si stanno aprendo si chiudano in fretta per distinguere colpevoli e innocenti», afferma pubblicamente. In privato è un fiume in piena. «Contro di noi c'è un attacco che non ha eguali negli ultimi 20 anni», ha tuonato. Per poi ipotizzare con i suoi un gioco di sponda tra il partito dei pm che a ridosso delle elezioni ha deciso di alzare la palla - a colpi di inchieste - ai suoi principali sostenitori: i 5Stelle. «I grillini stanno usando ambiti che non sono né i giornali, né la politica...».

    Lo scontro con il collega-nemico Luigi Di Maio è inevitabile: «È chiaro ed evidente che c'è un'emergenza corruzione, una Tangentopoli bis che colpisce tutti i partiti e noi dobbiamo arginare questi fenomeni». Perciò, aggiunge, alle europee «la scelta è tra noi e la Tangentopoli bis. Qualcuno ha detto di avere fiducia nei propri uomini, io ho fiducia negli italiani e l'unico modo per averla è sbattere fuori chi ha sbagliato. La Lega è un partito che mette in difficoltà chi sta al governo con lei. Noi siamo un argine all'illegalità, ai privilegi, agli estremismi», afferma Di Maio.
    ....
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,578
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' in atto il solito golpe itagliota.

    IL PUTSCH DELL’ONESTA’
    Maurizio Blondet 17 Maggio 2019 88 commenti

    Perfetta recitazione quella di Di Maio. Splendido tempismo. “Alle europee la scelta è fra noi e la Tangentopoli bis che stiamo vedendo nelle inchieste delle ultime tre settimane…..Perché il tema vero è che abbiamo una nuova Tangentopoli – che sta colpendo tutte le forze politiche e NOI dobbiamo arginare”.

    Così spiega benissimo lo scopo della mitragliata di inchieste, che i grillini si aspettavano gongolando da settimane, conoscendo date e circostanze in anticipo: “La scelta è fra NOI e la corruzione”. NOI non abbiamo più bisogno di presentare un programma alla nazione, perché NOI siamo gli onesti. Perché “IL TEMA VERO” non è che le nostre leggi e programmi di decrescita bloccano l’economia in recessione, che il reddito di cittadinanza è un fallimento, che non sappiamo cosa fare in nulla; “IL TEMA VERO” è l’onestà. Non si può scegliere fra due programmi, ma si deve scegliere fra onestà e corruzione. Il TEMA VERO non è la crescita, non la UE, non l’euro, non l’oligarchia euro-tedesca che spadroneggia; non se noi stiamo con Draghi e Mattarella o con gli euroscettici. Quelli non sono temi veri. Il tema vero è la corruzione e dovete stare con NOI perché “NOI la dobbiamo arginare”.

    Chi ha dato loro il compito di “arginare la corruzione”? Il Procuratore Totale. Quello per cui non esistono innocenti, ma solo colpevoli che lui, il Procuratore, non ha ancora indagato.

    Ora, questo è un golpe. Il golpe dell’Onestà, che abbiamo già visto in passato, e sembra funzioni ancora. Quando voterete il 5Stelle, voterete l’ONESTA’, una condizione mistica di purezza, ma non chiedete il programma.

    A Di Maio e seguaci, ricordiamo che c’è un modo più radicale e profondo di essere disonesti in politica. Questo:


    se votate per costui, non sapete per chi votate. sapetete solo che lui dice di essere ONESTO, ed è questo IL VERO TEMA.
    Altri esempi preclari di ONESTA’:


    Giulia Grillo prima versione.


    Sono ONESTI . Lo dicono loro. Lo garantisce il Procuratore: naturalmente fino a quando il Procuratore non li intercetterà alla ricerca di un reato. Nulla di più facile. E come se la rideva sotto i baffi, pochi giorni prima della Tangentopoli bis. E come gli faceva da spalla complice e ridacchiante il giornalista…

    Piercamillo Davigo sulla corruzione nelle grandi opere: 'Se l'arbitro fischia è perché c'è stato un fallo'

    „Datemi sei righe scritte dal più onesto degli uomini, e vi troverò una qualche cosa sufficiente a farlo impiccare.“ (cardinal di Richelieu)
    Figurarsi in mesi di chiacchiere telefoniche intercettate.

    https://www.maurizioblondet.it/il-putsch-dellonesta/
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  4. #4
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,578
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' in atto il solito golpe itagliota.

    La risposta di Blondet ad un commento all'articolo.

    Maurizio Blondet cagliostro • 3 ore fa
    Con tutti i suoi difetti e falle, oggi Salvini è il solo ostacolo al nostro futuro: Italia del 2025 col 60% della popolazione di colore. Se viene sconfitto lui, l'asse MErkel-Macron ci riempie di negri.
    Sparviero likes this.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,578
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' in atto il solito golpe itagliota.

    Purtroppo non gli si può dare torto, alla luce di quanto accade.
    Ma circa i difetti e le falle ci sarebbe da scrivere per anni.
    L'ultima.
    La Lega vuole far continuare Radio Radicale.
    Scambio di favori per Radio Padania?
    Perfetto stile Cavaliere.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  6. #6
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,578
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' in atto il solito golpe itagliota.

    Senza dimenticare che la LN rubava più di qualsiasi socialista.
    E tutti i casini sui diamanti, la Tanzania, la Trota e non ultimi i 49 miliardi "spariti".
    E' una brutta abitudine, questo è verissimo.
    La politica è questa.
    Anche, ovviamente, quella dell'Onestà.
    Che di onesto NON HA ASSOLUTAMENTE NULLA!
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  7. #7
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    48,912
    Mentioned
    37 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: E' in atto il solito golpe itagliota.

    -9.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  8. #8
    Valsesiano-Padano-Europeo
    Data Registrazione
    07 Jan 2010
    Località
    Valsesia
    Messaggi
    1,477
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' in atto il solito golpe itagliota.

    Scusate, una cortesia, potreste guardare il servizio, andato in oda ieri sera a LA7, su torre maura (o come diavolo si chiama il quartiere di roma dove è capitato il casino con i rom nella casa popolare) e dirmi cosa ne pensate?
    Non vi anticipo la mia impressione, ma ammetto che per la prima volta mi il tono ed il taglio mi ha preoccupato.

    Si tratta di uno degli ultimi servizi a circa tre quarti della registrazione
    Repliche Tgla7

    Grazie.
    Abbiamo lasciato sparire tanti sentieri, abbiamo lasciato incolti prati e boschi: siamo perduti in un esodo senza terre promesse. Ma la nostra terra promessa è qui, tra questi monti e questi sassi, qui per stillare latte e miele da questa dura terra

  9. #9
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,578
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' in atto il solito golpe itagliota.

    Vedrò volentieri.
    Per ora posso dirti di osservare bene il numero 7 di quel canale.
    E' esattamente l'angolo in alto a destra del simbolo riportato su una bandiera bianco-azzurra.
    Non ti stupire di nulla.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  10. #10
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,578
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' in atto il solito golpe itagliota.

    https://it.sputniknews.com/opinioni/...berta-di-voto/

    A ridosso delle elezioni inchieste giudiziarie e spread minacciano la libertà di voto © AFP 2019 / Filippo Monteforte
    OPINIONI
    13:04 17.05.2019URL abbreviato
    Marco Fontana
    351
    Sarà sicuramente una coincidenza, ma con l'approssimarsi della tornata elettorale europea si stanno moltiplicando le notizie che potrebbero orientare il voto degli italiani.

    Da un lato rivediamo la girandola di inchieste a livello locale e nazionale che sta coinvolgendo i partiti della piccola galassia del centrodestra. Dall'altro sentiamo le comunicazioni mirate della Commissione Europea, che annuncia un ribasso del Pil per il 2019, che si riduce a un +0,1% rispetto al precedente del +0,2%, e tutto ciò nonostante la produzione industriale sia in netto aumento.

    Poi c'è l’annosa questione dello spread, l’eterna spada di Damocle, tornato magicamente a sfiorare i 300 punti mettendo nuovamente a rischio la tenuta dei conti pubblici. Come già avvenuto nel 2011 durante il governo “Berlusconi IV” e più recentemente con l'insediamento del governo Conte, gli investitori esteri che avevano acquistato a prezzi stracciati titoli del debito italiano nei mesi precedenti, a seguito dell'accordo fra il premier Conte e la Commissione UE, improvvisamente hanno iniziato a sbarazzarsene, considerandoli adesso come spazzatura. È una scelta surreale che non regge neanche con la scusa che tutto sia dovuto alla continua crescita del debito, perché esso era aumentato di continuo anche nei cinque anni prima. In chiusura della passata legislatura, infatti, Unimpresa aveva fatto sapere come proprio il debito pubblico fosse fuori controllo: salito di quasi 205 miliardi in cinque anni e di 2,5 punti percentuali, fino al 131,5%, rispetto al Prodotto Interno Lordo. E allora con l’uso della mera logica non si comprende come il dato del debito pubblico non abbia influito sullo spread nei due governi precedenti, mentre ora diventa determinante per la credibilità della coalizione giallo-verde. L’unica spiegazione salta fuori leggendo questo fatto con la seguente chiave: la volontà di alcuni “operatori di mercato” di orientare col ricatto e la velata minaccia il voto dei cittadini italiani.

    Calcolatore
    CC0 / PIXABAY
    Di Maio: spread? Io sono preoccupato dai salari bassi
    Qualcuno potrebbe obiettare che le due forze politiche al governo si stanno scazzottando sonoramente, ponendo quindi dei seri dubbi sul proseguimento del dell'Esecutivo. Tuttavia, nemmeno questa è una spiegazione plausibile: a dettare questo rissoso confronto politico è infatti più che altro il sistema elettorale europeo, che vede ogni partito correre per sé stesso, senza associarsi ad altri, perciò anche alleati storici sono di fatto portati ad attaccarsi; figuriamoci allora due partiti legatisi appena un anno fa con un contratto di governo.
    Anche sul fronte delle azioni giudiziarie, condotte su presunti finanziamenti illeciti, si percepisce lo scricchiolio sinistro delle inchieste a orologeria. Chissà perché le carte scottanti riescono sempre ad arrivare sulle prime pagine dei giornali all'approssimarsi delle elezioni... negli altri periodi dell'anno è forse impedito spiccare avvisi di garanzia? Qui si tratta persino di indagini chiuse da diversi mesi, che però vedono la formalizzazione dei reati in un momento ben preciso della vita politica del Paese: un momento nel quale a Bruxelles si ha il terrore che Ppe e Pse non abbiano i numeri sufficienti per continuare a reggere la Commissione Europea senza dover scendere a compromessi con le forze “sovraniste”. Sinceramente è uno spettacolo indecoroso, a cui da troppo tempo sono costretti ad assistere gli italiani e tutti quei popoli nei quali è sorta una presenza consistente di forze non allineate al pensiero unico globalista.

    Nigel Farage
    © REUTERS / VINCENT KESSLER
    Il partito Brexit di Nigel Farage supera i conservatori secondo un sondaggio
    In un contesto del genere, dove soggetti tutt'altro che terzi e imparziali bollano le notizie fuori dal coro come fake news o come propaganda extra-europea, è normale che una fetta sempre più larga di cittadinanza ne abbia le scatole piene. Non è solamente un fenomeno italiano, per fortuna o purtroppo. La stampa mainstream di Oltremanica esercita un costante stracciarsi di vesti, ma deve vedere il partito di Nigel Farage volare letteralmente nei sondaggi, pur non volendo capire come ogni preferenza espressa per Mister Farage sia la conseguenza della loro campagna diffamatoria in servizio permanente. Il movimento guidato dall'ex leader dell’Ukip dovrebbe riuscire a superare il 30%, alla faccia delle apocalissi previste per il dopo-Brexit e delle manifestazioni per rivotare, naturalmente iper-propagandate dai media.
    LEGGI ANCHE: Farage: “Con la Lega e 5S presto anche l’Italia fuori dalla Ue”

    Tutti mostrano di stupirsi, ma in realtà è chiaro come ciò sia la reazione degli elettori britannici esasperati da una classe dirigente che vuole giocare indisturbata col loro futuro. È inquietante a livelli parossistici il fatto che da qualche anno a questa parte chi tiene le redini del governo europeo faccia di tutto per impedire di dar seguito ai risultati del voto democratico che non corrispondono ai desiderata o magari all’agenda sovranazionale extra-politica. È proprio questo il modo in cui nasce una moderna dittatura: con lo squadrismo verbale del pensiero unico, con l’ipocrisia di chi vuole abolire i confini, con l’ostracismo della burocrazia che prospera al riparo dai processi elettorali.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-05-09, 17:57
  2. Paradossi Del Buonismo Clinico Itagliota
    Di waldgaenger76 nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12-10-05, 09:06
  3. Paradossi Del Buonismo Clinico Itagliota
    Di waldgaenger76 nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-10-05, 19:06
  4. Prevaricazione itagliota
    Di Fenrir nel forum Padania!
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 17-01-04, 17:13
  5. Federalismo ed interesse nazionale itagliota
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-07-03, 16:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226