User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
Like Tree1Likes
  • 1 Post By il tuo nemico

Discussione: Anticomunismo in Polonia

  1. #1
    Juché o Barbarie
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Pyongyang
    Messaggi
    15,196
    Mentioned
    255 Post(s)
    Tagged
    34 Thread(s)

    Predefinito Anticomunismo in Polonia

    Appello all'azione contro la messa al bando del comunismo in Polonia

    Partito Comunista di Polonia (KPP) | solidnet.org

    Traduzione per Resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare

    04/06/2019

    La persecuzione anticomunista in Polonia si intensifica. Le autorità statali tentano di criminalizzare l'attività comunista con cambiamenti del codice penale. Questo è un elemento della campagna anticomunista volta a bandire il Partito Comunista di Polonia. Anche le modifiche legislative fanno parte della persecuzione, come il processo ai membri del KPP e al comitato editoriale "Brzask", che dura da circa 3 anni e mezzo nonostante che il tribunale li abbia dichiarati innocenti nel gennaio scorso. Allo stesso tempo le autorità polacche pongono altri ostacoli all'attività comunista, falsificando la storia e distruggendo tutto ciò che è collegato al comunismo e alla Polonia Popolare.

    Gli emendamenti al codice penale, compreso il divieto di attività comuniste (articolo 256), sono stati realizzati solo 10 giorni prima delle elezioni europee. Comportano pene pesanti, inaccettabili e ampliano la portata dei crimini punibili. Le modifiche sono numerose e riguardano 105 articoli su 360 del codice. Il governo ha presentato i cambiamenticome reazione allo scandalo della pedofilia tra i preti cattolici, collegandoli quindi a questo crimine ma solo alcuni degli emendamenti lo riguardano direttamente.

    I cambiamenti reazionari procedono molto rapidamente. Il 14 maggio, il progetto è stato inviato dal governo al parlamento. Il giorno successivo la Sejm (la camera bassa) ha avviato la procedura legislativa e il 16 maggio è stato approvato. Successivamente è passato alla camera alta - Senato, che ha aggiunto ulteriori 43 emendamenti, e ora ritorna alla Sejm per esser votato. Il governo ha la maggioranza in entrambe le camere, quindi non avrà problemi per l'approvazione degli emendamenti. Successivamente, la nuova legge dovrebbe esser firmata dal presidente. C'è una diffusa opinione degli avvocati che i cambiamenti del codice violino la costituzione e i diritti umani. Tuttavia, la Corte costituzionale è attualmente controllata dai giudici nominati dal governo.

    La modifica dell'articolo 256 (*) mette al bando il comunismo e lo equipara al nazismo e al fascismo. In precedenza puniva la promozione del "sistema fascista o di altri sistemi totalitari dello stato"; 10 anni fa c'era già stato un tentativo di mettere al bando i simboli comunisti con lo stesso articolo, ma venne accolto con proteste interne e internazionali e nel 2011 fu annullato dalla Corte costituzionale. Tuttavia, negli ultimi anni la legge è stata utilizzata in modo molto ampio, come dimostra la storia del processo al KPP e "Brzask". La nuova versione della legge vieta l'ideologia, i simboli o qualsiasi altro contenuto (stampe, registrazioni), così come la presentazione e il possesso di qualsiasi simbolo di questo contenuto. Il nuovo codice aumenta anche le pene da 2 a 3 anni di reclusione.

    Chiediamo che tutti i procedimenti contro i comunisti vengano immediatamente interrotti.
    Chiamiamo ai partiti comunisti ad opporsi alla campagna anticomunista e alla penalizzazione delle idee comuniste in Polonia.


    Vi chiediamo di organizzare proteste internazionali di fronte alla ambasciate polacche o di inviare lettere di protesta, preferibilmente il 12 giugno, quando la nuova legge dovrebbe esser approvata definitivamente dal parlamento.

    *) Alleghiamo la nuova versione dell'articolo che vieta l'attività comunista in Polonia:

    Art. 256

    1) Chi promuove pubblicamente il nazismo, comunismo, fascismo o altri sistemi statali totalitari o invoca all'odio sulla base di differenze nazionali, etniche, razziali o confessionali, o per mancanza di attribuzione religiosa, è soggetto alla pena della privazione della libertà per un massimo di 3 anni.

    1bis) La stessa pena è imposta a chi propaganda pubblicamente ideologie naziste, comuniste e fasciste o un'ideologia che invoca l'uso della violenza per influenzare la vita politica o sociale.

    2) La stessa sanzione è imposta a chiunque, ai fini della diffusione, produca, registri o importi, acquisisca, venda, offra, memorizzi, detenga, presenti, trasporti o trasmetta in stampa, registrazione o altro oggetto contenente il contenuto specificato nell'art. 1 e 1bis che è portatore della simbologia nazista, comunista, fascista o di altro totalitarismo, usato in modo da propagandare il contenuto.

    https://www.resistenze.org/sito/te/p...f09-021643.htm

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Juché o Barbarie
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Pyongyang
    Messaggi
    15,196
    Mentioned
    255 Post(s)
    Tagged
    34 Thread(s)

    Predefinito Re: Anticomunismo in Polonia

    Chiamata all'azione contro il divieto del comunismo in Polonia

    18/06/19



    La persecuzione anticomunista in Polonia si intensifica mentre le autorità statali tentano di criminalizzare l'attività comunista con cambiamenti del codice penale. Questo è un elemento della campagna anticomunista volta a bandire il Partito Comunista Polacco. Anche le modifiche legali fanno parte della persecuzione, come un processo ai membri del CPP e al comitato editoriale "Brzask", della durata di circa 3,5 anni, nonostante il fatto che il tribunale di gennaio li abbia dichiarati innocenti. Nello stesso tempo le autorità polacche sollevano altri ostacoli all'attività comunista, falsificando la storia e distruggendo tutto ciò che è collegato al comunismo e alla Polonia Popolare.

    Gli emendamenti al codice penale, compreso il divieto di attività comuniste (articolo 256) sono stati presentati solo 10 giorni prima delle elezioni al Parlamento europeo. Significano punizioni più pesanti, inaccettabili e ampliamento della portata dei crimini punibili. Le modifiche sono numerose e riguardano 105 articoli su 360 del codice. Il governo ha presentato i cambiamenti come reazione allo scandalo della pedofilia tra i preti cattolici e come correlati a questo crimine. Tuttavia, solo alcuni emendamenti riguardano ciò.

    I cambiamenti reazionari sono avvenuti molto frettolosamente. Il 14 maggio, il progetto è stato inviato dal governo al parlamento. Il giorno successivo il Sejm (la camera bassa) ha avviato la procedura legislativa e il 16 maggio è stato votato e approvato dal Sejm. Successivamente è stato passato alla Camera alta - Senato, che ha aggiunto ulteriori 43 emendamenti, e ora ritorna a essere votato a Sejm. Il governo ha la maggioranza in entrambe le camere, quindi non dovrebbe avere problemi per il passaggio degli emendamenti. Successivamente, la nuova legge dovrebbe essere firmata dal presidente. C'è una diffusa opinione fra gli avvocati sul fatto che i cambiamenti del codice violano la costituzione e i diritti umani. Tuttavia, la Corte costituzionale è attualmente controllata dai giudici nominati dal governo.

    L'articolo modificato 256 * vieta il comunismo e lo equipara al nazismo e al fascismo. In precedenza penalizzava la promozione del "sistema fascista o di altri sistemi di stato totalitari" 10 anni fa c'era già un tentativo di mettere al bando i simboli comunisti con lo stesso articolo, è stato accolto con proteste interne e internazionali e nel 2011 è stato annullato dalla Corte Costituzionale. Tuttavia negli ultimi anni la legge è stata utilizzata in modo molto ampio, come dimostra la storia del processo del PCC e di "Brzask". La nuova versione della legge vieta l'ideologia, i simboli o qualsiasi altro contenuto (stampe, registrazioni), così come la presentazione e il possesso di qualsiasi simbolo di questo contenuto. Il nuovo codice aumenta anche la pena da 2 a 3 anni di reclusione.

    I partiti comunisti si oppongono alla campagna anticomunista e alla penalizzazione delle idee comuniste in Polonia. Chiediamo che tutti i procedimenti contro i comunisti vengano immediatamente interrotti.

    Partito Comunista del Bangladesh
    Partito Socialista Operaio della Croazia
    AKEL
    Partito Comunista di Boemia e Moravia
    Partito Comunista di Grecia
    Partito dei Lavoratori Ungheresi
    Partito Tudeh iraniano
    Partito Comunista del Kurdistan-Iraq
    Partito Comunista (Italia)
    Partito Comunista Giordano
    Partito Comunista Libanese
    Partito Comunista Palestinese
    Partito comunista Filippino [PKP 1930]
    Partito Comunista Portoghese
    Partito Socialista Rumeno
    Partito Comunista della Federazione Russa
    Partito Comunista dei Lavoratori di Spagna
    Partito Comunista dei Popoli di Spagna
    Partito Comunista siriano (unificato)
    Partito Comunista di Turchia
    Partito Comunista d'Ucraina

    La dichiarazione è aperta per ulteriori approvazioni

    Solidnet | Call for action against the ban of communism in Poland

  3. #3
    Cancellato
    Data Registrazione
    21 Sep 2013
    Messaggi
    5,100
    Mentioned
    29 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Anticomunismo in Polonia

    Purtroppo l'Est Europa si sta trasformando in una cloaca fascista
    Lord Attilio likes this.
    How's the chicken taste?

  4. #4
    Juché o Barbarie
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Pyongyang
    Messaggi
    15,196
    Mentioned
    255 Post(s)
    Tagged
    34 Thread(s)

    Predefinito Re: Anticomunismo in Polonia

    Citazione Originariamente Scritto da il tuo nemico Visualizza Messaggio
    Purtroppo l'Est Europa si sta trasformando in una cloaca fascista
    Da quando hanno abbattuto la barriera anti-fascista di Berlino sì.

 

 

Discussioni Simili

  1. Berlusconi for Dummis!!! La guida definitiva all'anticomunismo
    Di rifforzaitalia nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 18-07-10, 15:03
  2. Un principio cardine del conservatorismo: l'anticomunismo militante
    Di FalcoConservatore nel forum Conservatorismo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-01-10, 15:12
  3. Il '68: neo-marxismo o anticomunismo?
    Di Stalinator nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 21-10-09, 12:49
  4. RISPOSTA ALL'ANTICOMUNISMO.
    Di danko nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-09-09, 22:26
  5. Anticomunismo...
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 94
    Ultimo Messaggio: 20-08-09, 13:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226