User Tag List

Pagina 3 di 3 PrimaPrima ... 23
Risultati da 21 a 25 di 25
Like Tree2Likes

Discussione: Perché esistiamo?

  1. #21
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché esistiamo?

    Chiedevo a GNU-GPL...
    SADNESS IS REBELLION

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    National Party
    Data Registrazione
    09 Jun 2019
    Località
    Socialismo Nazionalista Anticom
    Messaggi
    1,880
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché esistiamo?

    Citazione Originariamente Scritto da Florian Visualizza Messaggio
    Chiedevo a GNU-GPL...
    Si lo so ma avevo voglia di scrivere
    Is it not our role to stand for the one thing which means our own salvation here but...save the world, and with which Europe will be able to save itself, namely the preservation of the white man and his state? H.F. Verwoerd

  3. #23
    Far-Left Ultranationalist
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Ενότρια / Socialnazionalismo bolscevizzante
    Messaggi
    26,873
    Mentioned
    375 Post(s)
    Tagged
    94 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché esistiamo?

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Lee Visualizza Messaggio
    Che poi il buddhismo non è inconciliabile con la teoria gnostica, come non lo era con la cultura ellenistica (si veda il cosiddetto buddhismo greco).
    Assolutamente. Infatti Mani, partendo come base dal tradiizonale dualismo zoroastriano e radicalizzandolo, prende poi molto sia dal cristianesimo che dal buddismo, specie dal secondo proprio riguardo sia i cicli delle reincarnazioni ( per purificare progressivamente la scintlla di Luce costretta nella Materia e prepararla al suo ritorno alla propria nautura originale luminosa ), sia per quanto riguarda l'organizzazione della sua Chiesa.
    "L'odio per la propria nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    Israele è il Male Assoluto
    IGNORE LIST : li ammazza stecchiti!
      

  4. #24
    Forumista
    Data Registrazione
    04 Oct 2018
    Località
    Golden Age
    Messaggi
    179
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché esistiamo?

    Da monoteista (cattolico con influenze indù e coraniche) ritengo che questo mondo sia il luogo in cui uomo decide della propria eternità.I migliori il Dio li destina al mondo superiore,i peggiori cammineranno in eterno nello stagno di fuoco.

  5. #25
    Forumista gentiluomo seni
    Data Registrazione
    17 Jun 2009
    Messaggi
    2,139
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché esistiamo?

    Citazione Originariamente Scritto da Florian Visualizza Messaggio
    PERCHE’ ESISTIAMO ?

    Pubblicato il 29/10/2014 di giuseppemerlino



    Per comodità di esposizione, ci riferiremo in questa nota solo all’essere umano.
    Sappiamo che, dopo un rapporto sessuale, circa 300 milioni di spermatozoi eiaculati dall’individuo maschio iniziano la loro corsa verso la cellula uovo dell’individuo femmina.
    Uno solo di questi spermatozoi raggiungerà la meta e feconderà l’uovo.
    Da quel momento inizierà la formazione di un nuovo essere umano.
    Sembrerebbe superfluo, ma è bene chiarire che, prima dell’incontro dello spermatozoo con la cellula uovo, questo essere umano non esisteva.
    Quest’ultima affermazione può essere attenuata solo dalla considerazione che il nuovo essere umano porterà in se i caratteri ereditari dei suoi genitori e, in generale, di tutti i suoi antenati e questo discorso lo approfondiremo più avanti,
    Dunque possiamo affermare che questo nuovo individuo proviene dal nulla.
    E quale sarà il suo destino ? Il ritorno al nulla, quando verrà il giorno della sua morte.

    Infatti la formazione di un essere vivente è un fenomeno che va contro una delle leggi fondamentali dell’Universo: la legge dell’Entropia, che, in termini semplicistici, senza usare complesse espressioni matematiche, afferma che qualunque sistema tende al massimo disordine possibile.
    Transitoriamente può avvenire che un sistema diventi più ordinato, e ciò avviene a spese dell’Entropia dell’ambiente circostante, ma un fenomeno di questo tipo può durare poco, in quanto la legge dell’Entropia è inesorabile.
    In parole povere, un essere vivente è un sistema ordinato che non può resistere molto tempo in questo stato.
    Il succo di questo discorso è che la vita umana, ma, in generale, la vita di tutti gli esseri viventi, è un breve intervallo tra un nulla ed un altro nulla.
    Nel corso dell’evoluzione si sono formati esseri viventi sempre più complessi e, ad un certo punto, i loro sistemi nervosi hanno iniziato a produrre un organo centrale che presiede a tutto il sistema: il cervello.
    Col cervello è nato negli animali superiori il fenomeno dell’autocoscienza, cioè l’animale è divenuto cosciente della propria esistenza.
    Come conseguenza è nato il concetto di “io”, cioè di qualcosa che resterebbe immutabile, nonostante i vistosi cambiamenti fisici e psichici che avvengono in un individuo, nel suo percorso dalla nascita alla morte.
    Il principale “colpevole” della nascita del concetto di “io” è la funzione della memoria che, in realtà, era nata solo per fini utilitaristici: se un animale mette la zampa sul fuoco, grazie a questa funzione, la prossima volta ritrarrà la zampa e non si brucerà.
    Grazie alla memoria, un essere umano, ricorda il “suo” passato e crea l’io, cioè quell’entità che percorre tutta la sua vita, dalla nascita alla morte.
    Abbiamo detto che l’esistenza di un essere vivente è un breve intervallo tra un nulla ed un altro nulla.
    Ma in che consiste questo intervallo ? Praticamente è un sogno, proprio come i sogni che hanno la durata di una sola notte.

    Perchè è un sogno ?
    Tutta l’esperienza di un essere vivente è mentale: basta fermarsi un po’ a riflettere e ci si renderà conto che non si può uscire dal proprio mondo mentale, proprio come se fosse una prigione.
    Siamo monadi senza porte e senza finestre, come diceva il grande filosofo Leibniz.
    Il tavolo che ho di fronte, l’albero del giardino, l’oggetto che tocco, sono solo rappresentazioni mentali nel nostro cervello. Più arduo forse capire che anche il nostro cervello lo è ….
    Cerchiamo di chiarire quest’ultimo punto.
    La Realtà è esclusivamente un oceano di particelle elementari, ma il termine particella ci può trarre in inganno.
    Si tratta di entità inconoscibili che vibrano come onde e, dalle loro aggregazioni, formano particelle più complesse che, a loro volta, formano gli atomi.
    Gli atomi sono oggetti che “emergono” nella nostra realtà da una sostanza immateriale la cui unica legge è quella probabilistica.
    Essi emettono Radiazione Elettromagnetica, ma noi ne percepiamo solo una minima parte. Questa minima parte della radiazione raggiunge la retina in fondo all’occhio, dove delle cellule specializzate, i coni ed i bastoncelli la trasformano in una debole corrente elettrica. Questa debole corrente percorre un sottile filo (il nervo ottico) e giunge in una certa zona del cervello. In questa zona il nostro cervello genera quelle immagini fantasiose che noi chiamiamo realtà. I dati caotici che riceviamo li ordiniamo poi secondo due “Categorie”, lo Spazio ed il Tempo, che non esistono nella realtà, ma che servono solo a creare il nostro mondo illusorio.

    Ripetiamo, l’esistente è solo questo substrato, questo oceano di particelle elementari che, usando i tanto pertinenti termini della Filosofia Medievale, potremmo definire “la Sostanza”, cioè ciò che esiste di per se, “causa sui” (causa di se stessa) come diceva il grande filosofo Spinoza, eterna, increata, inconcepibile dalla limitata mente umana.
    Sempre usando termini tratti dalla Filosofia medievale, tutto il resto è “Accidente”, cioè un qualcosa che non ha nessuna realtà oggettiva, come ad esempio un essere umano, che è solo un aggregato percepibile esclusivamente nel suo piano di esistenza.
    Ciò lascia supporre che, oltre quello umano, esistano tanti altri piani dell’esistenza, altrettanto irreali, altrettanti “accidenti”, nati da un diverso modo di percepire questo substrato unico che è alla base di tutto l’esistente,
    Nessuna meraviglia dunque per l’esistenza di un “mondo” divino e di chissà quanti altri “mondi” popolati da entità superiori o inferiori alle creature che popolano questo immenso Universo che è il nostro piano della realtà.
    ...
    Tutto il tuo discorso è una enorme contraddizione in termini, in cui mescoli spiritismo e materialismo: da un lato dici che la nostra realtà è un sogno, una visione puramente soggettiva e arbitraria delle cose, dall'alto giustifichi queste tue affermazioni (con fare presunto oggettivo!) ricorrendo a termini presi a prestito dalla scienza fisiologica parlando di cervello, retina dell'occhio, coni, bastoncelli, nervo ottico...

    Ma se tutto è un sogno e un'illusione, non pensi che anche le parti anatomiche dichiarate oggettive dalla scienza, come appunto la retina, il nervo ottico ecc. debbano essere considerate soggettive e illusorie?

    Il tuo errore sta nell'approccio materialistico tipico della scienza odierna: in realtà dovresti considerare le nostre percezioni della realtà come qualcosa di spirituale, ma non per questo meno oggettivo, anzi!

    Tu consideri reale solo ciò che è materiale, mentre invece le nostre visioni, ad esempio dei colori, sono possibili non solo perché abbiamo la retina, ma prima di tutto perché abbiamo l'anima!
    Tu butti via la cosa più importante.

    Il rosso, il verde, e tutti i colori sono delle entità animiche, che noi percepiamo grazie all'anima, infatti un cadavere, pur avendo la retina, non li percepisce.
    Non so se ho reso l'idea...

 

 
Pagina 3 di 3 PrimaPrima ... 23

Discussioni Simili

  1. Perchè esistiamo? Dio esiste?
    Di cireno nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 382
    Ultimo Messaggio: 21-07-15, 23:18
  2. Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 06-09-14, 19:27
  3. Caro presidente, noi esistiamo e te lo dimostro
    Di salvo.gerli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 03-10-11, 17:51
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 26-01-10, 01:39
  5. i non cattolici esistiamo anche noi
    Di benfy nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 01-02-07, 01:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226