User Tag List

Pagina 3 di 12 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 115
Like Tree100Likes

Discussione: Povertà africana: è davvero tutta colpa del colonialismo?

  1. #21
    globalista
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    pallido punto blu
    Messaggi
    20,819
    Mentioned
    599 Post(s)
    Tagged
    27 Thread(s)

    Predefinito Re: Povertà africana: è davvero tutta colpa del colonialismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Arian87 Visualizza Messaggio
    Certamente se l'Africa fosse abitata da inglesi sarebbe una potenza mondiale come gli Stati Uniti.
    Probabile. Ma dopo qualche secolo a causa del clima, sarebbe al punto di partenza e i bianchissimi inglesi finirebbero col farsi lotte tribali tra loro come gli attuali africani.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    Forumista senior
    Data Registrazione
    20 Jun 2017
    Messaggi
    2,805
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Povertà africana: è davvero tutta colpa del colonialismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Murru Visualizza Messaggio
    Sempre. L' antico Egitto era la parte più progredita del mondo, poi a causa del clima che divenne sempre più secco, declinò.
    L'antico Egitto e Valle del Nilo non e centro africa, l'Antico Egitto ha subito influenza da quella città che e stata costruita tra i due fiumi, le civiltà Babilonesi e Sumeri, il Regno dei faraoni non e caduto per il clima, ma sono stati conquistati da regni più forti, Alessandro il Macedone la dinastia Tolemaica conclusa con Cleopatra e l'Egitto che divenne una colonia romana, il Nord Africa ed Egitto in testa erano i granai dell'Impero Romano. I Romani soprattutto sotto Nerone fecero delle esplorazioni, arrivarono fino all'africa centrale, dalla Numidia e sulle rotte dei carovanieri nel deserto libico, ebbero accesso al Niger e poi alla Nigeria, dalla Numidia si spinsero fino al Lago Vittoria, tornarono raccontando di uomini giganteschi, ma per via delle immense distanze e paludi insalubri e foreste sconosciute, non riuscirono mai pianificare una colonizzazione.
    Tundra likes this.

  3. #23
    nazicom
    Data Registrazione
    12 Mar 2012
    Località
    Kekistan
    Messaggi
    24,346
    Mentioned
    136 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Povertà africana: è davvero tutta colpa del colonialismo?

    Ovviamente no. Se la causa fosse il colonialismo, prima di questo ci sarebbe stata parità. Ma la disparità è proprio quello che ha reso il colonialismo possibile e conveniente in primo luogo.

  4. #24
    Forumista senior
    Data Registrazione
    20 Jun 2017
    Messaggi
    2,805
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Povertà africana: è davvero tutta colpa del colonialismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Murru Visualizza Messaggio
    Probabile. Ma dopo qualche secolo a causa del clima, sarebbe al punto di partenza e i bianchissimi inglesi finirebbero col farsi lotte tribali tra loro come gli attuali africani.

    Io non parlerei di clima..., ma sopratutto di flora e fauna, le paludi vanno bonificate, così come le aree popolate da animali feroci, anche i germani vivevano nelle foreste, eppure non ci sono rimasti.. Gli inglesi hanno una forma mentis organizzativa diversa, dubito che si sarebbero ridotti con faide tribali come gli africani.

  5. #25
    Forumista senior
    Data Registrazione
    20 Jun 2017
    Messaggi
    2,805
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Povertà africana: è davvero tutta colpa del colonialismo?

    @Murru


    Poi scusa...., anche le Americhe avevano un clima ostile, i primi coloni europei dovettero lottare con il clima e la natura, i primi coloni del New England in gran parte morirono nei rigidi inverni, con le colture distrutte dal tempo, dovettero bonificare paludi, disboscare foreste, lottare con i nativi, a fine 800 e inizi 900 vi erano vaste aree degli Stati Uniti ancora disabitati e poco conosciuti, a conti fatti la colonizzazione delle Americhe si e completata in 400 anni. Gli africani in millenni di storia potevano fare altrettanto, e non ci sono riusciti, quando in Africa centrale arrivarono i primi coloni, e i primi di un certo rilievo fuori arabi, si trovano di fronte una situazione tribale, anche organizzata con dei Re, ma con genti che non conoscevano nessuna forma di scrittura, non conoscevano la ruota, non conoscevano la metallurgia, le frecce delle punte erano di archi e lance erano di pietra, quindi erano in uno stato di arretratezza sociale, culturale, e soprattutto tecnologica, e questo che ha fregato gli africani..., il clima e una scusa che non regge..
    Sparviero likes this.

  6. #26
    Super Troll
    Data Registrazione
    22 Sep 2009
    Località
    scomparsa
    Messaggi
    90,427
    Mentioned
    385 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: Povertà africana: è davvero tutta colpa del colonialismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Arian87 Visualizza Messaggio
    Ma che cazzate dici???, quanto mai il clima ha influenzato l'evoluzione dell'economiche e società africane??, alcune regioni del Centro Africa sono tra le più fertili al mondo..., e il clima non e affatto proibitivo, la povertà africana deriva da un arretratezza, sociale, culturale, gli antichi regni tribali africani non sono stati in grado di sviluppare una forma di scrittura.., le prime colonizzazioni le hanno portate gli arabi, ad esempi la regione del Lago Ciad e altri regni africani..


    Il 70% delle terre coltivabili in Africa è inutilizato

    https://www.timeforafrica.it/il-70-d...e-inutilizato/

  7. #27
    globalista
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    pallido punto blu
    Messaggi
    20,819
    Mentioned
    599 Post(s)
    Tagged
    27 Thread(s)

    Predefinito Re: Povertà africana: è davvero tutta colpa del colonialismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Arian87 Visualizza Messaggio
    @Murru


    Poi scusa...., anche le Americhe avevano un clima ostile, i primi coloni europei dovettero lottare con il clima e la natura, i primi coloni del New England in gran parte morirono nei rigidi inverni, con le colture distrutte dal tempo, dovettero bonificare paludi, disboscare foreste, lottare con i nativi, a fine 800 e inizi 900 vi erano vaste aree degli Stati Uniti ancora disabitati e poco conosciuti, a conti fatti la colonizzazione delle Americhe si e completata in 400 anni. Gli africani in millenni di storia potevano fare altrettanto, e non ci sono riusciti, quando in Africa centrale arrivarono i primi coloni, e i primi di un certo rilievo fuori arabi, si trovano di fronte una situazione tribale, anche organizzata con dei Re, ma con genti che non conoscevano nessuna forma di scrittura, non conoscevano la ruota, non conoscevano la metallurgia, le frecce delle punte erano di archi e lance erano di pietra, quindi erano in uno stato di arretratezza sociale, culturale, e soprattutto tecnologica, e questo che ha fregato gli africani..., il clima e una scusa che non regge..

    https://it.wikipedia.org/wiki/Armi,_acciaio_e_malattie
    Prima che qualcuno sviluppasse l'agricoltura, si viveva come cacciatori-raccoglitori, ed alcuni lo fanno ancor oggi.
    Diamond sostiene che il successo delle civiltà europee, che hanno conquistato terre come l'America, l'Africa e l'Oceania, non è dovuto ad una loro presunta superiorità intellettuale. Gli europei non sono più intelligenti degli altri popoli, ma semplicemente hanno avuto la fortuna di vivere in un continente, l'Eurasia, le cui condizioni ambientali hanno favorito lo sviluppo e la diffusione degli elementi che hanno contribuito in maniera determinante alla loro supremazia sugli altri popoli: le armi (e più in generale la tecnologia) e le malattie.

    Diamond spiega come lo sviluppo dell'agricoltura e la domesticazione degli animali sia stato un pre-requisito per giungere alle civiltà di armi e malattie. Tale sviluppo è stato più veloce in Eurasia per molti motivi:

    in Eurasia, molto più che negli altri continenti, vivevano più animali selvatici che per le loro caratteristiche erano "facilmente" domesticabili.
    in Eurasia, molto più che negli altri continenti, esistevano specie vegetali facilmente domesticabili, cioè da cui si potevano ottenere facilmente delle specie adatte ad essere coltivate e che apportassero un significativo contributo nutritivo.
    in Eurasia, molto più che negli altri continenti, le caratteristiche geografiche del continente hanno favorito il diffondersi delle innovazioni tecnologiche. In altri continenti questa diffusione è stata rallentata dalla presenza di barriere geografiche (deserti, catene montuose).
    L'Eurasia, inoltre, è l'unico continente che si sviluppa principalmente da est a ovest e non da nord a sud come Africa e Americhe. Pertanto specie animali e vegetali potevano essere spostate più facilmente lungo questo continente. In Africa e nelle Americhe le specie animali e vegetali addomesticate in una regione potevano non incontrare, ad altre latitudini, le condizioni ambientali e climatologiche che ne consentissero la sopravvivenza.

  8. #28
    Forumista
    Data Registrazione
    08 Sep 2017
    Località
    Ad pedem montium
    Messaggi
    123
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Povertà africana: è davvero tutta colpa del colonialismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Murru Visualizza Messaggio
    https://it.wikipedia.org/wiki/Armi,_acciaio_e_malattie
    Prima che qualcuno sviluppasse l'agricoltura, si viveva come cacciatori-raccoglitori, ed alcuni lo fanno ancor oggi.
    Diamond sostiene che il successo delle civiltà europee, che hanno conquistato terre come l'America, l'Africa e l'Oceania, non è dovuto ad una loro presunta superiorità intellettuale. Gli europei non sono più intelligenti degli altri popoli, ma semplicemente hanno avuto la fortuna di vivere in un continente, l'Eurasia, le cui condizioni ambientali hanno favorito lo sviluppo e la diffusione degli elementi che hanno contribuito in maniera determinante alla loro supremazia sugli altri popoli: le armi (e più in generale la tecnologia) e le malattie.

    Diamond spiega come lo sviluppo dell'agricoltura e la domesticazione degli animali sia stato un pre-requisito per giungere alle civiltà di armi e malattie. Tale sviluppo è stato più veloce in Eurasia per molti motivi:

    in Eurasia, molto più che negli altri continenti, vivevano più animali selvatici che per le loro caratteristiche erano "facilmente" domesticabili.
    in Eurasia, molto più che negli altri continenti, esistevano specie vegetali facilmente domesticabili, cioè da cui si potevano ottenere facilmente delle specie adatte ad essere coltivate e che apportassero un significativo contributo nutritivo.
    in Eurasia, molto più che negli altri continenti, le caratteristiche geografiche del continente hanno favorito il diffondersi delle innovazioni tecnologiche. In altri continenti questa diffusione è stata rallentata dalla presenza di barriere geografiche (deserti, catene montuose).
    L'Eurasia, inoltre, è l'unico continente che si sviluppa principalmente da est a ovest e non da nord a sud come Africa e Americhe. Pertanto specie animali e vegetali potevano essere spostate più facilmente lungo questo continente. In Africa e nelle Americhe le specie animali e vegetali addomesticate in una regione potevano non incontrare, ad altre latitudini, le condizioni ambientali e climatologiche che ne consentissero la sopravvivenza.
    Ma per piacere...
    In Eurasia ci sono le stesse barriere naturali degli altri paesi, montagne, mari, steppe e fiumi.
    Le specie domesticabili che sarebbero? In Eurasia hanno creato il bovino domestico selezionando incroci sempre più docili dell'Uro che all'inizio era un bestione feroce, idem col maiale e il cavallo. In Europa vivevano elefanti leoni e pantere fino all'età classica, senza contare la megafauna dell'era glaciale, di che stiamo parlando?! Semmai l'Europeo ha saputo gestire le belve e la fauna, gli altri no.
    I vegetali poi... Guarda cosa si coltiva oggi in Italia: mais, patate e pomodori. Nessuno di questi è un ortaggio eurasiatico. Di cosa stiamo parlando? Per la frutta idem.
    L'asse est ovest poi? Cosa significa? Semmai è avvantaggiato chi può sfruttare diverse latitudini no?

    Gli africani prima del contatto con l'uomo bianco vivevano senza mai aver addomesticato un animale, senza saper coltivare la terra, senza saper scrivere o andar per mare, non erano mai arrivati alla fusione dei metalli ma neanche alla scoperta della ruota!
    È tutto di un'evidenza imbarazzante e questi parlano di clima!
    Sparviero likes this.

  9. #29
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Jan 2013
    Messaggi
    20,842
    Mentioned
    28 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Povertà africana: è davvero tutta colpa del colonialismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Murru Visualizza Messaggio
    No, del clima principalmente. Il colonialismo ha fatto il resto.
    mentre le continue lotte fratricide non contano nulla ?
    ma cosa stai dicendo.
    ricchezze "per fare" l'africa (ma non solo) ne avrebbe solo che si prefiresci far finta di nulla e lasciare che dittatori e faide fomentino guerre snguinose.

    ma certo pur di lavarsi la cosienza meglio fa finta di nulla vero ?
    amaryllide likes this.
    Il saggio sa di essere stupido, è lo stupido invece che crede di essere saggio

  10. #30
    Forumista storico
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    cancellato
    Messaggi
    49,474
    Mentioned
    1012 Post(s)
    Tagged
    39 Thread(s)

    Predefinito Re: Povertà africana: è davvero tutta colpa del colonialismo?

    Quoto coloro che dicono che la colpa e in buona parte degli africani. Andavano educarti a non fare figli come conigli e alla contraccezione ma questo discorso e valido solo per il mondo occidentale. Per loro e tabu

 

 
Pagina 3 di 12 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Gran Bretagna: è davvero la Brexit all'origine di povertà e disoccupazione?
    Di LupoSciolto° nel forum Anticapitalismo, Sovranità, Socialismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-12-18, 22:31
  2. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 31-01-16, 22:38
  3. Davvero è tutta colpa dell'abusivismo?
    Di THE MATRIX nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 13-11-14, 22:42
  4. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 22-07-12, 10:02
  5. Povertà in USA colpa della multietnia
    Di alessandro74 (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 42
    Ultimo Messaggio: 10-04-08, 10:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226