User Tag List

Visualizza Risultati Sondaggio: Chi voteresti?

Partecipanti
17. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Partito Democratico

    3 17.65%
  • Popolo della Libertà

    1 5.88%
  • Partito della Nazione

    0 0%
  • Futuro e Libertà

    4 23.53%
  • Sinistra Ecologia Libertà

    2 11.76%
  • Federazione della Sinistra

    2 11.76%
  • Movimento per il Comunismo

    0 0%
  • La Destra

    0 0%
  • Movimento a 5 Stelle

    3 17.65%
  • Partito del Nord Unito

    0 0%
  • Movimento per la Padania

    1 5.88%
  • Non voto/scheda bianca

    1 5.88%
Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Italia anno 2012

  1. #1
    Francpolitik
    Data Registrazione
    05 Jul 2010
    Località
    Pescara
    Messaggi
    6,171
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Italia anno 2012

    Il governo Berlusconi ottiene la fiducia dopo il discorso alla Camera del Presidente del Consiglio, con una clamorosa marcia indietro del premier sul processo breve. Berlusconi promette a Fini di ritirare il processo breve, mentre entra in cantiere un ddl per il così detto "Lodo Alfano costituzionale"

    Intanto i probi viri del Pdl sanzionano senza espellere i finiani Bocchino, Briguglio e Granata ricomponendo in parte la frattura del centro sinistra.

    L'esecutivo pare reggere mentre Tremonti è costretto a fare una finanziaria leggera che non comprometta la tregua nel Pdl. Intanto il Pil italiano stenta a crescere, a fine anno l'Istat rivela che tra il 2009 e il 2010 la ricchezza del Paese è cresciuta di uno scarso 0,4% mentre la disoccupazione è galoppante, vicina al 9%.

    Mentre la situazione economica è allo sbando e il legittimo impedimento viene bocciato dalla Corte Costituzionale, Berlusconi accellera il percorso del ddl costituzionale che viene approvato in via definitiva a febbraio, con l'astensione dei centristi e il voto contrario del centro sinistra.

    Napolitano indice un referendum mentre i processi del premier riprendono. Si apre una feroce campagna elettorale a favore del sì al referendum che si tiene il 9 ottobre. Intanto, per riparare Berlusconi dalla possibile condanna viene nuovamente presentato il processo breve che è fatto su misura dei tre procedimenti a carico del presidente del consiglio.

    Scoppia nuovamente la ribellione dei finiani che si dicono totalmente contrari al processo breve di cui Berlusconi aveva promesso il ritiro. Gianfranco Fini annuncia ufficialmente a maggio la nascita del partito Futuro e Libertà a Fiuggi, dove annuncia il voto contrario del movimento anche nel caso fosse stata posta la fiducia.

    La Lega torna a tuonare contro tutto e tutti, chiedendo a Berlusconi di consenare le dimissioni. Intanto il Paese è nel caos economico e il processo di federalizzazione dell'Italia si rivela molto più lento del previsto a causa della disastrosa situazione dei conti pubblici.

    La votazione sul processo breve arriva e il governo viene battuto alla Camera per i voti dei finiani. Berlusconi sale al Quirinale chiedendo le elezioni anticipate ma Napolitano tenta di creare un esecutivo tecnico anche in vista dell'imminente pausa estiva.

    Il Presidente affida un mandato esplorativo al governatore della Banca d'Italia Mario Draghi che si presenta alla Camera con un esecutivo snello di 15 ministri tecnici.

    Sebbene l'IdV sia contraria a scendere a patti, l'esecutivo Draghi riesce a strappare la fiducia grazie a un gruppo di parlamentari Pdl che si astengono. Bossi intanto minaccia la secessione e organizza una manifestazione a Roma nel cuore di luglio.

    Draghi con un messaggio alla Nazione rende noto che i conti pubblici sono disastrati, il debito pubblico si avvia oltre il 120% mentre il deficit non accenna a tornare sotto il 3%.

    L'esecutivo vara quindi una manovra finanziaria correttiva da 35 miliardi, con drastici tagli alla spesa pubblica e annuncia la necessità di una riforma del sistema statale. I precari della scuola, della sanità e di tutto lo stato in generale non vengono assorbiti, i congelamenti vengono estesi mentre viene approvato un grande piano anti evasione fiscale che prevede anche l'arresto e il totale sequestro dei beni agli evasori.

    A settembre 2011 finalmente la finanziaria strappa la votazione finale mentre le forze politiche tentano di abrogare la legge elettorale in vigore. Dopo molte trattative si raggiunge un compromesso sul proporzionale con le preferenze, ma con una soglia di sbarramento al 5% alla Camera mentre all'8% al Senato.

    In autunno c'è caos tra le file della Lega, Umberto Bossi muore e i suoi funerali si svolgono con solenne rito celtico. La Lega, dopo pochi giorni di tregua iniziale tra i leader, si spacca a metà: da una parte l'ex ministro dell'Interno Maroni fonda il Partito del Nord Unito, fedele a Berlusconi nel quale confluiscono leghisti moderati e non come Giulio Tremonti e Roberto Cota e che rinuncia alla secessione per un federalismo calibrato; dall'altra Matteo Salvini, giovane eurodeputato, da vita al Movimento per la Padania, che rivendica la vecchia indipendenza nella quale ormai non credevano più le alte dirigenze del partito.

    Approvata la legge elettorale Draghi presenta le dimissioni e, mentre si delineano le coalizioni con Vendola eletto alle primarie di un nuovo centro sinistra riunito che propone di sostenere il lavoro in un'Italia con la disoccupazione al 10% e una lenta ripresa, Berlusconi e il suo Pdl - PnU e al centro formazione di Casini e Fini tra i loro due partiti, il referendum sul Lodo Alfano Costituzionale affonda trovando una netta sconfitta con il 56% dei votanti contrari alla legge ad personam.

    Questi i candidati leader, i loro partiti e i loro programmi:



    Ancora in sella alla guida di una destra sempre più populista e meno liberale, Berlusconi ha preso una grande batosta con il referendum di ottobre e rischia di non tornare più al governo con la nuova legge elettorale. Per riattirare consensi, l'asse Popolo della Libertà - Partito del Nord Unito presenta un programma per la riduzione delle tasse al 33% e lo smantellamento quasi totale del welfare state. Vuole approvare un sistema presidenziale e federale in tempi brevi.



    Nichi Vendola è il leader indiscusso di un centro sinistra rinnovato e con una politica a favore del lavoro e di una green economy che risollevi le famiglie italiane e la questione ambientale. Vendola è sorretto dal Partito Democratico che assomiglia sempre più ai Ds allargati, dal partito del candidato premier Sinistra Ecologia Libertà e dalla Federazione della Sinistra di Paolo Ferrero. Nel centro sinistra intanto si è dissolta l'Italia dei Valori andata in parte a confluire nel Movimento a 5 Stelle, in parte nel PD e in parte in Futuro e Libertà.



    Pierferdinando Casini è alla guida della coalizione centrista composta dal nuovo Partito della Nazione, composto dall'UDC, dall'Mpa, dall'Api e da parte di lettiani fuoriusciti dal PD, e da Futuro e Libertà di Gianfranco Fini. Si presenta come la coalizione liberale e attenta alle famiglie, contraria al presidenzialismo e al berlusconismo di Berlusconi me sicuramente lontani dalla sinistra.



    Beppe Grillo si presenta con il suo Movimento a 5 Stelle nel quale sono confluiti alcuni ex IdV tra cui De Magistris. Movimento per un parlamento senza condannati e per l'informatizzazione dell'Italia, per l'ecologia e contro la vecchia classe pollitica.



    Matteo Salvini unico rimasto della Lega insieme a Borghezio a credere ancora veramente nella secessione, guida il Movimento per la Padania, contro il traditore Berlusconi, contro la sinistra e contro i democristiani. Cerca quantomeno un'ampia autonomia del Nord e la futura indipendenza della Padania. E' un partito xenofobo e anti terrone.



    Francesco Storace guida il suo partito, unico rimasto dalla svolta di Fiuggi ad oggi a rappresentare ancora l'MSI. Senza più le sirene del voto utile, rischia di mettere insieme abbastanza voti per entrare in Parlamento e formare un governo di destra, probabilmente con Berlusconi.



    Marco Ferrando ha riunito tutti i partiti dell'estrema sinistra cercando di dare una rappresentanza a tutti coloro che ancora credono negli ideali marxisti e comunisti. Ha riunito tutti i partiti comunisti nel Movimento per il Comunismo.

    I sondaggi
    Alla vigilia delle elezioni ecco i sondaggi più attendibili
    -Pdl 22%
    -PNU 6%
    -PD 26%
    -SEL 7%
    -FdS 3%
    -PdN 11%
    -FLI 7%
    -M5S 4%
    -La Destra 3%
    -Mov Pad 6%
    -M.C. 2%
    -ALTRI 2%

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Rivoluzione liberale
    Data Registrazione
    12 Mar 2010
    Località
    Terra di Mezzo
    Messaggi
    2,606
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Italia anno 2012

    Movimento 5 stelle.
    Senza conservatori e senza rivoluzionari, l'Italia è divenuta la patria naturale del costume demagogico.
    Piero Gobetti

  3. #3
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,892
    Mentioned
    93 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: Italia anno 2012

    SEL.
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Apr 2010
    Messaggi
    112
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Italia anno 2012

    M5S
    AMORE LIBERO! (sì ma con classe!)

  5. #5
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Italia anno 2012

    Scenario ben fatto,voto Partito Democratico ovviamente
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

  6. #6
    Comunista
    Data Registrazione
    05 Oct 2009
    Località
    Pannesi, Liguria, Italy, Italy
    Messaggi
    4,636
    Mentioned
    124 Post(s)
    Tagged
    31 Thread(s)

    Predefinito Rif: Italia anno 2012

    federazione della sinistra

  7. #7
    Disilluso cronico
    Data Registrazione
    25 Nov 2009
    Località
    All your base are belong to us
    Messaggi
    13,728
    Mentioned
    104 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Rif: Italia anno 2012

    Voterei Partito della Nazione, ma la presenza di Fini mi deprime ed allarma, quindi scheda bianca, temo.
    .
    L'ultimo uomo ad essere entrato in Parlamento con intenzioni oneste.

    Non basta negare le idee degli altri per avere il diritto di dire "Io ho un'idea". (G. Guareschi)

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Apr 2010
    Messaggi
    95
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Italia anno 2012

    credo FLI!
    E QUANDO IN CAMPO SCENDERà, DALLA CURVA S'ALZERà, QUESTO CANTO D'AMOR CHE CI VIENE DAL CUOR: INTER ALè, INTER ALè

    (sulle note di I Will Survive )

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    24 Apr 2010
    Messaggi
    106
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Italia anno 2012

    Me ne sto bellamente a casa

 

 

Discussioni Simili

  1. 2012, un Anno di Immagini
    Di Danny nel forum Fondoscala
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 31-12-12, 15:49
  2. 2012, un Anno di Immagini
    Di Danny nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-12-12, 14:11
  3. Italia Anno Domini 2012
    Di Aldino nel forum Cronaca
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-09-12, 18:49
  4. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 15-08-12, 10:30
  5. Anno Domini 2012
    Di Guelfo Nero nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-01-12, 00:30

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226