User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Rotwang

Discussione: 10 settembre-23 ottobre 1944: la Repubblica dell'Ossola

  1. #1
    Intollerante
    Data Registrazione
    23 Jul 2015
    Messaggi
    7,832
    Mentioned
    449 Post(s)
    Tagged
    21 Thread(s)

    Predefinito 10 settembre-23 ottobre 1944: la Repubblica dell'Ossola

    Il 10 settembre 1944 nasceva la Repubblica dell’Ossola, - contemporaneamente alla liberazione partigiana della città di Domodossola - l’esempio più avanzato di territorio liberato autonomamente dagli italiani e governato democraticamente dopo vent’anni di regime fascista. Durò solo quaranta giorni ma fu importante perché – tra l’altro – dimostrò agli Alleati, ad americani e inglesi, che gli italiani potevano tornare alla democrazia, nonostante le profonde differenze politiche che seguivano il ventennio di dittatura.

    Nel giugno 1944 le formazioni partigiane, già numerose in uomini ma scarse in armi e talvolta in esperienza, avevano subìto pesanti sconfitte in occasione dei rastrellamenti condotti da fascisti e tedeschi. Nell’estate di quell'anno però si erano rapidamente riorganizzate e avevano mostrato in alcuni casi già grandi capacità di coordinamento. Tra fine di agosto e inizio settembre le brigate – numerose e ora ben addestrate – fecero cadere uno dopo l’altro i vari distaccamenti nazifascisti presenti nelle varie valli laterali dell’Ossola, coma la Val Divedro, la valle Anzasca, Antrona, la Val Vigezzo, la val Antigorio-Formazza.

    Non era una azione coordinata, anche perché tra le formazioni partigiane c’erano profonde differenze e diffidenze.

    C’erano le Brigate Garibaldi tendenzialmente di sinistra, guidate dai comunisti; la divisione Valtoce, formazione “militare”, ma fatto di tendenza moderata, monarchica e democristiana; la divisione Valdossola, unitaria, ma con comando di tendenza socialista; la divisione Piave autonoma, senza chiara connotazione politiche. Nelle loro file combattevano anche moltissimi uomini che venivano da Milano, Legnano, Busto Arsizio, Gallarate e altre località tra Milanese e Varesotto.

    Incalzati dai partigiani, fascisti e tedeschi si erano concentrati a Domodossola ma erano di fatto circondati. Ci fu un incontro appena fuori città e i comandanti della Valtoce e della Valdossola, Alfredo Dio Dio e Dionigi Superti, ottennero che i nazifascisti sgomberassero la città, portando con sé poche armi individuali. Fu una decisione utilitaristica (poi molto contestata dai comunisti di Cino Moscatelli) ma che consentì di liberare l’intera val d’Ossola, dal confine svizzero fino al Lago Maggiore.

    Tra estate e autunno furono numerose le zone liberate nel Nord Italia, tra cui la Carnia in Friuli, Alba e le Langhe in Piemonte, Montefiorino in Emilia. Il caso della Repubblica dell’Ossola – che allora si chiamava solo “Zona Libera” – fu però il più eclatante per motivi diversi.

    In primo luogo perché era al confine con la Svizzera e quindi aveva rapporti “internazionali”, una via d’uscita per i profughi, la possibilità di commerciare. A Lugano c’erano i delegati dei servizi segreti di Stati Uniti e Regno Unito, che ipotizzarono anche di far sbarcare paracadutisti nella zona.

    Soprattutto la Repubblica dell’Ossola fu l’unica zona liberata che fu amministrata non dai comandanti partigiani, ma da un governo civile e (con i limiti del contesto) democratica: la Giunta Provvisoria di Governo comprendeva esponenti socialisti, comunisti, liberali e del clero. Era guidata da Ettore Tibaldi, primario dell’ospedale di Domodossola, un socialista di Pavia che era stato “confinato” dal fascismo in Ossola a causa delle sue idee. Nelle file della giunta e tra i collaboratori ci furono persone che, nel Dopoguerra, ebbero importantissimi incarichi: il comunista Umberto Terracini ad esempio fu poi presidente dell’Assemblea Costituente e mise la sua firma sulla Costituzione ancora oggi in vigore. Lo stesso Tibaldi fu senatore del Partito socialista, Ezio Vigorelli fu poi deputato e ministro. Nella giunta c’era anche la prima donna mai chiamata a un incarico di governo: si trattava della comunista Gisella Floreanini.

    La giunta iniziò una vera opera di de-fascistizzazione, introdusse sindacati liberi e libera stampa: nei “quaranta giorni di libertà” furono stampate ben sette testate diverse, alcune puramente informative (il Bollettino della Giunta), altre espressione delle brigate partigiane (dei garibaldini, della Valtoce, ecc), altre dei partiti (L’Avanti). Ci furono conferenze pubbliche partecipatissime e numerosi comizi.

    Il socialista Mario Bonfantini, che fu poi professore universitario, trovò affollata la sala delle conferenze anche al 12 ottobre, quando i fascisti erano già alle porte. Il giorno prima era incominciato l’attacco, condotto da migliaia di soldati di Salò con l’appoggio di reparti tedeschi: la difesa dell’Ossola durò undici giorni, poi le formazioni partigiane tornarono alla guerriglia (ritirandosi nelle alte valli) o espatriarono in Svizzera. Al 19 ottobre 1944 ci fu l’ultimo contrattacco dei patrioti alle Casse del Toce, con venti fascisti fatti prigionieri.

    Furono 18mila gli ossolani che si rifugiarono nella Confederazione Elvetica perché temevano la rappresaglia fascista o perché avevano condiviso fino in fondo l’esperienza della Zona Libera.

    I più espatriarono in treno e trovarono accoglienza molto umana dagli svizzeri, in Canton Ticino e nel Vallese. Più ostile, soprattutto verso i garibaldini, fu l’atteggiamento verso i partigiani espatriati. Nei quaranta giorni dell’Ossola non fu emessa nessuna condanna a morte.
    Biordo likes this.
    Molte donne, io penso, resistono al femminismo perché è un'agonia essere pienamente coscienti della brutale misoginia che permea la cultura, la società e le relazioni personali.


    (Andrea Dworkin)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    08 Sep 2009
    Messaggi
    23,948
    Mentioned
    95 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: 10 settembre-23 ottobre 1944: la Repubblica dell'Ossola

    Una piccola grande storia della seconda guera mondiale.
    Rimane solo il dispiacere di non sapere come sarebbe potuta andare a finire se fosse durata più a lungo.

  3. #3
    Intollerante
    Data Registrazione
    23 Jul 2015
    Messaggi
    7,832
    Mentioned
    449 Post(s)
    Tagged
    21 Thread(s)

    Predefinito Re: 10 settembre-23 ottobre 1944: la Repubblica dell'Ossola

    Citazione Originariamente Scritto da Halberdier Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    Una piccola grande storia della seconda guera mondiale.
    Rimane solo il dispiacere di non sapere come sarebbe potuta andare a finire se fosse durata più a lungo.
    Ma tu non sei conservatore? Vedi di buon occhio le Repubbliche partigiane?
    Molte donne, io penso, resistono al femminismo perché è un'agonia essere pienamente coscienti della brutale misoginia che permea la cultura, la società e le relazioni personali.


    (Andrea Dworkin)

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    08 Sep 2009
    Messaggi
    23,948
    Mentioned
    95 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: 10 settembre-23 ottobre 1944: la Repubblica dell'Ossola

    Citazione Originariamente Scritto da Rotwang Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    Ma tu non sei conservatore? Vedi di buon occhio le Repubbliche partigiane?
    Si, sono tendenzialmete conservatore. E allora?

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-10-18, 16:22
  2. Risposte: 82
    Ultimo Messaggio: 23-07-18, 16:10
  3. La Repubblica della Val d'Ossola
    Di MaIn nel forum Comunismo e Socialismo Libertario
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-10-14, 16:21
  4. Settembre 1944 - Settembre 2007
    Di Ferruccio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-09-07, 19:48
  5. Repubblica Dell'ossola . Settembre 44
    Di Ambrogio nel forum Storia
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 09-09-04, 10:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226