User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
Like Tree2Likes
  • 2 Post By Indra88

Discussione: Costo del lavoro: in Spagna, da due a cinque euro in meno l'ora

  1. #1
    Ciaone!
    Data Registrazione
    19 Aug 2014
    Località
    Libero Stato Arancione
    Messaggi
    16,795
    Mentioned
    146 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Costo del lavoro: in Spagna, da due a cinque euro in meno l'ora

    Si sente sempre più spesso parlare di costo della manodopera, con valori diversi in tutti gli Stati. Ma, nel caso dell'Italia, si dovrebbe dire anche fra singole Regioni. Alla fiera Asia Fruit Logistica a Hong Kong abbiamo interpellato un operatore spagnolo, Antonio Jose Bastida Lopez, chiedendogli quanto costa un operaio (paga base) nella sua azienda.

    "Comprendendo salario e contributi - ha affermato Lopez - spendo 8,50 euro/ora per un operaio. La mia azienda è di circa 1000 ettari, di cui 150 di uva da tavola e oltre 200 di pesche e nettarine"

    In Italia, il costo della manodopera varia a seconda delle regioni. Il direttore di una cooperativa romagnola ci dice che in campagna l'operaio costa circa 12-13 euro l'ora (salario più oneri). Ma le cifre variano in altre zone: in Basilicata, ad esempio, costa circa 10 euro/ora, come in Trentino. A Verona, invece, un operatore commerciale ci dice che il costo orario è come in Emilia-Romagna, attorno ai 12-13 euro/ora.

    Nei mesi scorsi, durante un convegno (cfr. FreshPlaza del 3/06/2019) si era parlato di cifre più basse per la Spagna. Si trattava di valori medi, e non è noto se anche in Spagna vi sono differenze fra regioni. Lopez ha l'azienda nella regione della Murcia.


    Il grafico mostrato al convegno del 3 giugno 2019

    "Esporto molte drupacee in Italia - ha detto Lopez - specie nei mercati del nord. Il periodo più favorevole è aprile e maggio, quando la produzione nazionale ancora non è elevata. Poi dal mese di giugno le mie esportazioni in Italia quasi si fermano".https://www.freshplaza.it/article/91...in-meno-l-ora/
    Chiedo solo una fascia di sicurezza di 30 km

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ciaone!
    Data Registrazione
    19 Aug 2014
    Località
    Libero Stato Arancione
    Messaggi
    16,795
    Mentioned
    146 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Costo del lavoro: in Spagna, da due a cinque euro in meno l'ora

    capito perchè la spagna cresce e cosa si intende quando sentite 'occorre fare la riforme strutturali'?
    Chiedo solo una fascia di sicurezza di 30 km

  3. #3
    Ciaone!
    Data Registrazione
    19 Aug 2014
    Località
    Libero Stato Arancione
    Messaggi
    16,795
    Mentioned
    146 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Costo del lavoro: in Spagna, da due a cinque euro in meno l'ora

    La riforma del lavoro in Spagna
    Prevede licenziamenti più facili e flessibilità, ma anche agevolazioni per i giovani, e il ministro dell'Economia l'ha definita "estremamente aggressiva"

    Il governo spagnolo del nuovo premier Mariano Rajoy (Partito Popolare) ha approvato per decreto la nuova riforma del lavoro. Si tratta di una delle riforme più radicali degli ultimi decenni. La riforma, che si è basata su quella del 2010 promulgata dal governo Zapatero, prevede licenziamenti più facili, indennizzi minori, maggiore flessibilità ma anche aiuti e sgravi fiscali per l’assunzione di giovani e lavoratori con più di 45 anni recentemente usciti dal mondo del lavoro. Si tratta di una riforma “estremamente aggressiva”, ha detto il ministro dell’Economia, Luis de Guindos. L’obiettivo è quello di ridurre il tasso di disoccupazione della Spagna, giunto al record storico di 5,3 milioni di disoccupati, ossia il 22,85% della popolazione, con una percentuale di disoccupazione giovanile che oramai si attesta intorno al 50 per cento.

    Licenziamenti più facili
    Un’azienda “in crisi” potrà licenziare i dipendenti più facilmente: basterà segnare tre trimestri consecutivi di perdite. In questo caso, il lavoratore licenziato avrà un indennizzo pari a 20 giorni di lavoro per ogni anno di impiego precedente, con un limite massimo di 12 mesi di paga. Prima della riforma, in condizioni normali, un’azienda spagnola doveva riconoscere al lavoratore licenziato 45 giorni di paga per ogni anno di lavoro per evitare di essere citata in tribunale. Se invece un’azienda in salute licenzia senza giusta causa, con la nuova riforma dovrà corrispondere al lavoratore mandato a casa solo 33 giorni per anno lavorato, per un totale massimo di 24 mesi.

    Accordi sindacali
    In caso di crisi, le imprese potranno sganciarsi dagli accordi di categoria stabiliti a livello nazionale e modificare tempi di lavoro, funzioni e retribuzioni dei dipendenti. Gli accordi d’impresa tra azienda e dipendenti prevarranno su quelli collettivi nazionali o regionali. Se non si raggiunge un accordo, sarà il Tribunale del Lavoro a risolvere la disputa nel giro di massimo 25 giorni.

    Per i giovani
    Il governo ha creato un nuovo contratto di lavoro a tempo indeterminato per piccole e medie imprese fino a 50 lavoratori. Se un’azienda assumerà a tempo indeterminato un lavoratore di un’età inferiore a 30 anni avrà uno sgravo fiscale di 3.300 euro in tre anni nei contributi alla Seguridad Social, la “Sicurezza sociale” spagnola (3.600 euro se donne). La Seguridad Social è il principale sistema di protezione sociale dello stato per il lavoratore, che si occupa, tra le altre cose, della copertura di salute, povertà, disoccupazione. Il lavoratore con meno di trent’anni, oltre al compenso pattuito, potrà percepire anche il 25 per cento del sussidio di disoccupazione.

    Per i disoccupati meno giovani
    Se un’impresa assumerà persone con più di 45 anni, rimasti disoccupati per 12 degli ultimi 18 mesi, avrà uno sconto annuale nei contributi alla Sicurezza Sociale fino a 3.900 euro in tre anni (4.500 euro se si tratta di donne over 45 assunte in settori senza presenza femminile).

    Contratti a tempo determinato
    Sarà abolita la possibilità di estendere la serie di contratti a tempo determinato oltre i 24 mesi, come deciso dal precedente governo Zapatero. Questa norma, come era già previsto, non sarà più attiva dal 1 gennaio 2013. Da quel momento in poi, un lavoratore spagnolo non potrà avere contratti a tempo per più di 24 mesi.

    Modello tedesco
    Il decreto del governo Rajoy prevede la creazione di un fondo per la formazione dei lavoratori, simile a quello della Sicurezza Sociale. Il lavoratore avrà diritto a 20 ore di formazione pagate dall’impresa, secondo un modello che la stampa spagnola indica come ispirato a quello in vigore in Germania.

    Dirigenti pubblici
    Per i dirigenti delle imprese pubbliche è prevista un’indennità di licenziamento di 7 giorni per anno lavorato, per un massimo di 6 mensilità.

    https://www.ilpost.it/2012/02/11/la-...oro-in-spagna/
    Chiedo solo una fascia di sicurezza di 30 km

 

 

Discussioni Simili

  1. Mandato Zero vs Cinque Cinque Cinque
    Di Iohannes68 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-08-19, 14:41
  2. Risposte: 336
    Ultimo Messaggio: 15-01-15, 10:07
  3. Risposte: 275
    Ultimo Messaggio: 03-01-15, 11:20
  4. Eurostat: meno disoccupati dove il costo del lavoro è più alto
    Di Zefram_Cochrane nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 100
    Ultimo Messaggio: 01-05-12, 15:29
  5. Meno tre... meno due... meno uno...
    Di Kobra nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 12-06-10, 12:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226