User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
Like Tree1Likes
  • 1 Post By FrancoAntonio

Discussione: nazionalità & sovranità

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Jul 2012
    Località
    Milano/Mailand
    Messaggi
    161
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito nazionalità & sovranità

    Prendiamo nota che Salvini si e’ tagliato fuori dal sistema pubblicitario goduto da ministro ma …mi sembra che lo stiano portando in tivu’ quasi come prima. Sara’ pur vero che qualcuno gli movimenta il marketing …ma probabilmente il sistema vuole sbatterlo in prima pagina (come mostro) pretendendo di “pilotare” la odienz.

    Alcune tivu’ te lo ripetono nel “youtubes” coi commenti divertenti e conteggiabili, qui per esempio i numeri in Data di oggi 13 di ottobre 2019 presso la mezz’oretta co’ Lili Cruken dieci giorni fa:

    (Salvini visto 1 ottobre) https://www.youtube.com/watch?v=oRUC6AqZQRM
    (103.379 visualizzazioni)-(937 likes)-(350 disliques)-(1.021 commenti)

    (Renzi in onda 2 ottobre) https://www.youtube.com/watch?v=bJ4o0xvbsjw
    (3.442 visualizzazioni)-(20 likes)-(43 disliques)-(20 commenti)

    (Meloni in onda 3 ottobre) https://www.youtube.com/watch?v=v9GzmlaROv8
    (6.042 visualizzazioni)-(50 likes)-(18 disliques)-(50 commenti)

    Nella mezz’ora di Salvini a dargli contro, gli han fatto solo un favore. Poi ci si lamenta che non ha argomenti e fa soltanto propaganda: ma son quelli che la gente comune riesce a capire. La gente venne educata ed istruita non da lui ma proprio da quei che oggi se lo sbertucciano. Avete sbagliato qualcosa.

    Potrebbe avere mille argomenti, ma se deve continuamente rispondere alle vostre domande idiote non verra’ trattato nessun argomento: vi dara’ risposte idiote, mentre il Volgo capisce l’antifona, ormai ne siamo certi.

    E’ anche furbo, perche’ gli ha buttato giu’ la parola “umbria” senza citare le prossime elezioni, ma si sono affannati a nasconderla piu’ volte: e allora gli argomenti ce li ha.

    Renzi lo hanno sbertucciato perche’ gli ha diviso il partito e han pure tentato di fargli dire che in “umbria” non ci va. Ma non poteva dirlo: ovviamente si aspettano una batosta oppure la temono e gli han detto di stare alla larga o sara’ un bagno. Bravi.

    Meloni ha sopportato, anche troppo. Meno male che sorprendentemente Severghnini gli ha sempre dato ragione sia pure con lunghi discorsi.

    Cruks e Severgni chiamano “sovranismo” il “patriottismo” di Giorgia Meloni, che dice “non capisco la differenza, mi avete sempre messo etichette: le accetto” …io invece gli avrei fatto a tutti loro una lezione di vaccabolario.

    Lili ha tentato di non fargli dire i numeri ma lei glieli ripete piu’ volte: la CEE ha imposto una manovra con deficit di 1,4 al governo giallo-verde, mentre il Renzi poteva sforare fino al 2,5 e ora Conte al 2,2 cioe’ un “ricatto” ai governi che non gli stanno bene a Francia e Germania, ovvio.

    La sciura Cruken ha voluto terminare coi tortellini di pollastro, non ci posso credere, e con Berlusca alla marcia su Roma del ventidue, ti pareva.

    Severghnini non ha introdotto “sovranismo/patriottismo” a casaccio ma gli e’ proprio sfuggita, non avrebbe dovuto, ma ha fatto capire che ci hanno inondati con parole vuote generiche ed inutili, vuoti eufemismi per sostituire le parole che contano, ma che son proibite: possiamo occuparci della nostra patria e del nostro popolo e non saremo mai “patrioti” ma solo sporchi brutti cattivi “sovranisti” e populisti …le parole nobili e pulite possono usarle soltanto loro …finquando riescono a comandare.

    E’ la istessa storia gia’ usata con la Lega, ci chiamavate “leghisti” con una parola ridicola (inventata molto tardi) che dice tutto per dire niente, proprio un’acca, per evitare la parola giusta che e’ sempre stata “federalisti” ma (secondo voi) troppo nobile per idioti come noi…

    poi pero’ siete tutti diventati federalisti quando avete mangiato la foglia, penza te, per cui leghisti ha cominciato a diventare una parolaccia, come piazzisti, magliari, fascisti, comunisti, razzisti, socialisti …e anche idioti, come leggiamo in copertina del libro di Gado Lernex “L’idiota in politica: antropologia della Lega Nord” forse l’unico partito che fin da subito, quando non facevamo altro che chiedere ascolto (molto tempo prima delle idiozie del Bossi) ha ricevuto questo trattamento.

    Adesso il nostro ganassa e’ riuscito a fare la bella ed e’ in fuga… dategli sempre addosso, che gli tirate la volata.
    la mia email funziona: emventundin @ yahoo.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    56,555
    Mentioned
    1072 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: nazionalità & sovranità

    quando uno parla alla pancia della gente fa ascolti e chi fa ascolti e tiene incollati gli spettatori allo schermo fa incetta di inserzioni pubblicitarie a pagamento.

    Sono sicuro che esiste una statistica di quanto vale in termini di ricavi di pubblicità un'ospitata di Salvini di mezz'ora, una della Meloni, di Renzi e cosi' via…

    Il valore delle esternazioni di Salvini anche se per le TV è puramente commerciale, in realtà rende visibilità alla Lega
    Sparviero likes this.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Jul 2012
    Località
    Milano/Mailand
    Messaggi
    161
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: nazionalità & sovranità

    Proprio oggi sabato 2 nowenber 2019 il nostro senatore Alberto Bagnai raccoglie le idee sul cosidetto sovranismo, quello che la pilli Cruken e adeodato Severghnini rinfacciano a Giorgia Meloni nel video che abbiamo visto i primi di ottobre e che rinfacciano a tutti noi come fosse un reato, per non dover ammettere che ad occuparsi di sovranità della (propria) nazione, matria o patria, siano ovviamente i… patrioti.

    Restringo molto e usero’ le sue parole a piacimento, le più “volgari” son le sue non mie, ma entrambi (lui abruzzese io lumbard) rappresentiamo le intenzioni della Lega, per me Lombarda, che raccoglie un pacchetto di opinioni tutte indirizzate a riprender possesso dei nostri destini, quali che fossero stati ieri e quali che fossero domani, nessuna invenzione: esiste una lunghissima historia diplomatica e i diplomi ci dicono chi dove come quando perché.

    Sulla categoria di sovranismo (la chiama lui categoria) si è fornito ai media del grande capitale, quello finanziario, e alla pletora dei suoi utili idioti, un'unica etichetta da applicare come bersaglio sulla schiena …di chi, da fronti diversi, con percorsi culturali e argomentativi differenziati, con obiettivi politici non sempre coincidenti, ha "messo a tema" (come dicono quelli fichi) un problema evidente: la crisi del sistema di integrazione europeo.

    In questo modo si è facilitata la denigrazione di un dibattito che ha radici culturali profonde e nobilissime, e si è consentito ai cialtroni dei media di appiattirlo sulle esternazioni di qualcuno dei tanti squinternati che in democrazia hanno comunque diritto di esprimersi, ma verso i quali la saggezza popolare da sempre ci esorta a usare prudenza: andrebbe anche capito una volta per tutte che politica non è tanto avere idee, quelle utili sono già tutte lì, quanto condividerle, e chi comunica male condivide peggio.

    Altro è la sovranità e altro il sovranismo: in termini comunicativi (A) è sempre un errore fornire agli avversari un bersaglio polemico (B) ed è un errore ancora più grande accettare di condurre il dibattito all'interno del recinto in cui l'avversario ti costringe. Direi che da senatore dovrebbe aggredire qualcuno almeno a pesci in faccia dove si puote.

    Una operazione perversa e deleteria: creano un recinto in cui vengono ricondotte, per assoggettarle a un biasimo acritico e preconcetto, una quantità di fattispecie che col dibattito sull'integrazione europea e, per altri versi, col dibattito sulla sovranità nulla hanno a che fare. Lo fanno per delegittimare l'interesse alla sovranità.

    La categoria di sovranismo ha oggettivamente ribaltato i corretti termini del problema, costringendo sulla difensiva chi semplicemente afferma i principi fondamentali della democrazia costituzionale italiana e la necessità di difenderli da nemici interni ed esterni.

    La categoria di sovranismo è inutile e dannosa, se non serve a niente serve a qualcos'altro, dare una bandiera a movimenti dello zero virgola, cui poco importa di portare il degrado nel dibattito politico e il pericolo è qui: dare agli odiatori autorizzati ai volenterosi carnefici del politicamente corretto rigorosamente a norma CE i quotidiani due minuti di odio banalizzando una legittima e fondamentale riflessione politica.

    Ma quando ho sete bevo, non per questo sono un bevista; senza farci troppo caso respiro, ma non per questo sono un respirista.

    Viene millantata la ideologia d’una cosa che è del tutto ovvia, per esempio il fatto che l'indirizzo politico (della nazionalità o nazione) deve essere espresso dal popolo …è la radice del degrado in cui il dibattito politico si trova ridotto.

    Lo scopo è ovviamente quello di evitare che la (nostra) discussione verta sulle proposte di organizzazione della (nostra) Società: per esempio la costituzione e distribuzione del (nostro) potere.

    Di questo NON si deve parlare: ma si viene invece obbligati a “parlare di quello che serve a farci accettare modelli di organizzazione sociale e della produzione voluti, precostituiti, definiti altrove" in Russia Germania Francia Cina USA fa lo stesso, al di fuori della (nostra) nazione e al di fuori di un normale scrutinio popolare o elettorale che dirsi voglia, il nostro.

    Dibattito gestito in modo strumentale verso una ovvietà come il diritto di una comunità di autodeterminare i propri indirizzi politici nel rispetto della propria legge fondamentale,

    antica o moderna che fosse, che’ in mancanza equivale sempre alla (nostra) tradizione o storia diplomatica, alle nostre particolari istituzioni sociali: non è che, italiani, abruzzesi o lumbard siam qui da stamattina, anzi …millenni prima ch’esistesse un’America Francia Germania Russia e jugoslavia, noi eravamo …e siamo ancora qui.
    la mia email funziona: emventundin @ yahoo.it

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Jul 2012
    Località
    Milano/Mailand
    Messaggi
    161
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: nazionalità & sovranità

    Adesso che il sistema giudiziario costituito (e quanto vi sia di corretto lo deciderà il popolo) accusa il nostro Salvini d’aver gestito l’attracco di un guardacoste in danno di passeggeri diretti quaggiù da noi (e non importa quale sia il motivo del guardacoste o dei suoi passeggeri) possiamo capire le parole di Alberto Bagnai qua sopra (concetto comunque classico) dove dice…

    “diritto di una comunità di autodeterminare i propri indirizzi politici nel rispetto della propria legge fondamentale”

    e dove lasciamo perdere un attimo la “legge fondamentale” perché se ‘sto tizio era al governo quest’anno, allora ce l’abbiamo messo (dal nostro punto di vista) legalmente e cioè secondo la legalità prevista quest’anno da chi (non importa come) detenga il potere, per…

    fargli determinare indirizzi politici in nostro nome, cioè prendere decisioni in nome del popolo.

    Di conseguenza questo signore venne messo lì anche dal sistema giudiziario (se il medesimo sistema non risultasse alieno) a determinare i nostri indirizzi politici (quelli che abbiam dato al tizio colle nostre elezioni) da noi comandato quale amministratore del potere in nome dell’elettore (cioè del popolo) che è appunto “sovrano” per espressa “dichiarazione” scritta o dichiarata “legge fondamentale” di chi detiene il potere e…

    a nulla vale la pretesa che “sovrano” sia invece il sistema giudiziario, oppure verrebbe negata la detta “dichiarazione” e negata la “sovranità” popolare che elegge ‘sto tizio a prender decisioni… mi sbaglio?

    Cosicchè una volta insediato (cioè messo sulla sedia) il tizio non può esser condizionato da altri se non dal sistema collegiale (cioè dal suo stesso governo) il quale può sempre interdire le sue azioni o dimetterlo come responsabile di un’azione incriminata o incriminabile dal medesimo sistema collegiale. Non può avere altre colpe, come Cincinnato se ne tornerà all’orticello.

    Chiaro che “quassicosa” d’altro interferisse col tizio, priverebbe di sovranità governo e popolo.

    Migranti: abuso potere, Tribunale ministri accusa Salvini. Convocata la Giunta per le Immunità - Politica - ANSA

    https://www.ilfattoquotidiano.it/201...edere/5626226/

    https://www.repubblica.it/cronaca/20...10/?refresh_ce

    Parimenti, se il governo è soggetto a un “soviet” le cose cambiano completamente. Ah ecco.
    Ultima modifica di mailander; 19-12-19 alle 00:53
    la mia email funziona: emventundin @ yahoo.it

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Jul 2012
    Località
    Milano/Mailand
    Messaggi
    161
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: nazionalità & sovranità

    Appunto, quale soviet: chi può incriminare un governo o un governante …se non il popolo.

    Ormai è in atto uno scontro all’ultimo sangue fra i massimi poteri mentre ci buttano fumo negli occhi, non è Salvini che ci va di mezzo (sacrificabile) ma l’organizzazione del potere con uno svuotamento dei poteri che appartengono al popolo: la privazione della sovranità ultima.

    Difatti pretendono di colpire un quisque de populo (Salvini) per il solo fatto che ha governato oppure sgovernato (ma a loro non gliene deve frega’ de meno) in nome del popolo, per di più dopo che il popolo si è pregiato di eleggerlo.

    Chiaro che il valore e la distribuzione del potere sia una delle principali istanze cosidette “sovraniste” ovvero di quei che prendono sul serio la “sovranità” del popolo e dei popoli, delle nazioni e nazionalità, cioè di quei gruppi sociali che riuniti in una propria Società volessero organizzarla piuttosto che viver di saccheggio e barbarie.

    Vale a dire: fudessimo pure in una Repubblica, voglio sapere chi è il “sovrano” qua dentro.

    Se spegnessimo l’audio dei latrati bossiani e il vociare dei militonti verdi rimarrebbe l’istanza di autogoverno della Lega Lombarda.

    Autogoverno significa che il governante viene eletto sul posto, cioè vengono eletti sul posto i tre poteri governanti: non c’è altro modo di conservare la “sovranità” popolare se il popolo non vota (A) il potere legislativo (B) il potere esecutivo (C) il potere giudiziario …e dimmi te quale di questi tre poteri abbiamo mai votato fin’ora, quaggiù.

    (parentesi: potremmo anche parlare della nazione Lombardia ma rimandiamo l’argomento a più tardi chè qui non c’entra un fico, qui stiamo parlando dello Stato-nazione Italia dove non mi pare qualcheduno abbia mai votato i tre famosi poteri; chiusa parentesi)

    Abbiamo votato (A) quello legislativo poche volte (B) quello esecutivo quasi mai e soltanto recentemente, cioè collo stratagemma di mettere nel simbolo il nome di chi governerà, mentre (C) quello giudiziario a CHI mai risponde degli affari suoi che sono esattamente affari nostri?

    Dimmi te se non è il momento di ripristinare la legalità.
    la mia email funziona: emventundin @ yahoo.it

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Jul 2012
    Località
    Milano/Mailand
    Messaggi
    161
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: nazionalità & sovranità

    Se il sistema di governo si fonda sulla separazione dei tre poteri (i quali poteri devono essere comunque conferiti dal popolo) non è possibile che uno dei tre intervenga contro un altro dei tre: in caso di conflitto l’unico arbitro è il popolo.

    Vale a dire che nessuno dei tre può sindacare uno qualsiasi degli altri due, o altrimenti non esiste alcuna separazione o la separazione è una burla in favore di uno solo …e, mancando la elezione di tutti e tre quei poteri, oggi è ancora una burla …ed è per quello che rivendichiamo il ripristino della (presunta) legalità.

    Come può un giudice di Agrigento o di Catania sindacare il governo dell’intero Stato (?) eletto legalmente dalla intera comunità, la quale viene spacciata per essere sovrana?

    Ma non è questo il punto (per ora) che rimandiamo al momento di ripristinare la legalità, il punto è che la Carolina Razzetto per dissequestrare la sua barca ha dovuto fare ricorso al giudice del TAR del Lazio (non di Agrigento o di Catania) perché il TAR del Lazio non è il TAR del Lazio (lo è anche) ma è l’organo dell’amministrazione centrale dello Stato che si occupa (giustamente) di ‘sta roba…

    di conseguenza, in primis (1) il potere giudiziario si deve astenere dall’impicciarsi dei casi del potere esecutivo, salvo (2) che il potere esecutivo commetta infrazioni di “galateo” nell’eseguire i casi suoi, che rimangono casi suoi e solo suoi.

    Vale a dire che (1) nessuno a parte il popolo può sindacare l’operato del governo, ma (2) il governo deve muoversi secondo i modi indicati dalla Legge …solo quei “modi” sono sindacabili dal potere giudiziario e “non l’azione o decisione del governo” il quale agisce perché ha ricevuto il mandato dal popolo e non risponde ad altri che il popolo: questa è separazione dei poteri.

    Che poi il contrasto col governo sia condotto dai giudici di Agrigento o di Catania o del TAR del Lazio ha poca importanza, lo fanno: ma posson sindacare soltanto la correttezza e cioè il “galateo” del governo rispetto alla Legge, fermo restando che né la Legge né i giudici possono mai sindacare azioni e decisioni del governo, il quale è completamente “sovrano in nome del popolo che l’ha eletto” punto e basta, altri sovrani non ce ne sono.

    Come dice il felpa in questi giorni “si aggiornino” oppure vadino a studiare un po’ di filosofia.

    Come diede la notizia il giornale di Marco Travaglio sulle disavventure di Carolina:
    https://www.ilfattoquotidiano.it/201...a-bis/5264141/

    e due parole sul TAR del Lazio:
    https://www.agi.it/cronaca/intervist...ws/2019-09-15/

    La pacchia è finita: non voteranno alcuna incriminazione prima delle elezioni del 26 gennaio.

    Migranti: Lega sul caso Gregoretti, Salvini ha la copia dei contatti con Palazzo Chigi - Politica - ANSA

    https://www.ilmessaggero.it/politica...e-4938868.html

    Magari (!) gli dessero l’ergastolo: forse è la volta buona che facciamo sul serio.
    la mia email funziona: emventundin @ yahoo.it

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-05-19, 23:28
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-07-15, 23:05
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-03-11, 21:58
  4. Sovranità politica e sovranità culturale
    Di Malaparte nel forum Destra Radicale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 13-12-10, 22:33
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-09-02, 23:42

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226