User Tag List

Pagina 1 di 17 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 164
Like Tree38Likes

Discussione: Perché la pena di morte è sbagliata?

  1. #1
    Social-liberale
    Data Registrazione
    14 Dec 2015
    Messaggi
    568
    Mentioned
    79 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Perché la pena di morte è sbagliata?

    In questi giorni ho letto più utenti che facevano apologia della pena di morte e quindi ho pensato di creare una discussione in cui spiego perché la pena di morte è sbagliata dal punto di vista puramente logico: non ho intenzione di farvi una sviolinata quindi, anche perché io sono il primo a sostenere che l'omicidio non sia sempre sbagliato dal punto di vista etico.

    Per spiegarvelo, utilizzerò un esempio storico.

    Nel 1989 cinque ragazzi minorenni, facenti parte di un vasto gruppo di giovani, si aggirano per il Central Park di New York e alcuni di loro si mettono a fare baldoria, ragazzate.

    Caso vuole che, quasi contemporaneamente, avviene un brutale stupro sempre nei dintorni del Central Park.

    I ragazzi che erano lì a fare baldoria vengono arrestati dalla polizia, la quale si impunta sull'idea che lo stupro deve essere stato commesso da loro.

    La polizia sottopone i ragazzi a un brutale interrogatorio, durante il quale vengono portati allo sfinimento tra botte, terrorismo psicologico e mancanza di cibo.
    Poi entra in gioco il poliziotto buono che dice che tutto può finire se solo confessano quello che sanno.

    Ormai sfiniti, ognuno di questi ragazzi si inventa una propria versione dei fatti, cercando di dare la colpa dello stupro a qualche altro membro del gruppo.
    Le loro versioni sono tra loro incoerenti e non attinenti alla realtà dei fatti (luogo dello stupro e via dicendo).

    La polizia e la pubblica accusa concludono che sono tutti responsabili dello stupro e perciò vengono mandati al processo.

    Durante il processo, la loro colpevolezza non viene confermata da nessuna prova scientifica. Sul luogo dello stupro viene rinvenuto il DNA dell'aggressore e non coincide con nessuno di loro.

    Ciononostante, vengono tutti quanti incriminati unicamente sulla base delle autoconfessioni, estorte attraverso i metodi brutali della polizia.

    Quattro di loro finiscono in riformatorio e il quinto nel carcere per adulti, dal momento che ha già 16 anni. In carcere subisce maltrattamenti dalle guardie e dai detenuti.

    Nel 2002 il vero colpevole dello stupro confessa il suo crimine. Il DNA rinvenuto sul luogo coincide con il suo e quindi il ragazzo nella prigione per adulti viene liberato (gli altri avevano già finito di scontare la pena).
    Quest'ultimo ragazzo mentre era in carcere avrebbe potuto ottenere degli sconti di pena, ma per ottenere ciò doveva ammettere la sua colpevolezza, cosa che si è sempre rifiutato di fare per principio.

    https://it.wikipedia.org/wiki/Caso_d...i_Central_Park

    Ok, adesso arrivo al punto.

    Donald Trump, che nel 1989 era solo un opinionista, acquistò la pagina di un giornale e scrisse che per quei cinque ragazzi (poi scoperti essere innocenti) ci sarebbe voluta la pena di morte, nonostante fossero minorenni.

    Se le cose fossero andate come Trump suggeriva, lo stato avrebbe ucciso degli innocenti e una volta scoperta la loro innocenza non avrebbe potuto riportarli in vita e non avrebbe potuto fare niente per risarcire le loro famiglie: l'errore sarebbe stato irreversibile.

    Da questa vicenda possiamo trarre diverse conclusioni:
    - Qualsiasi pena irreversibile (pena di morte, amputazioni di parti del corpo, menomazione, castrazione,...) deve essere rigettata in quanto qualsiasi autorità è soggetta a errori

    - La tortura e la brutalità della polizia, nonché l'arbitrarietà nell'operato della stessa, devono essere rigettate perché spingono le persone a confessare cose che non hanno fatto (e se sono innocenti subiscono delle violenze ingiuste)

    - Trump non è un idiota perché lo dice la propaganda di sinistra. È un idiota perché lo è e basta, a prescindere da quanto bravo sia come imprenditore (deve essere tutta lì la sua intelligenza, del tutto verticale). Infatti Trump, nonostante la sua esperienza di vita (aver chiesto la pena di morte per degli innocenti) tutt'oggi è favorevole alla pena di morte e la sta ripristinando negli stati in cui è stata abolita. Se una persona non impara nemmeno dai propri errori, è stupida.

    Per concludere, quindi, lo stato italiano ha pienamente ragione: la pena di morte deve essere proibita dalla costituzione!
    Jerome likes this.
    Un liberale teme la tirannia del popolo più di quanto tema la tirannia di un sovrano.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    04 Oct 2018
    Messaggi
    4,468
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    223 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché la pena di morte è sbagliata?

    NO alla pena di morte.

    SI alla certezza della pena.
    Bansai likes this.

  3. #3
    ←_←
    Data Registrazione
    20 Apr 2015
    Messaggi
    6,071
    Mentioned
    76 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché la pena di morte è sbagliata?

    La pena di morte, limitata ad alcuni reati e solo in caso di assoluta certezza della colpevolezza, è cosa buona e giusta.
    monorazziale likes this.
    Est amissam non dubitent dicere.

  4. #4
    Social-liberale
    Data Registrazione
    14 Dec 2015
    Messaggi
    568
    Mentioned
    79 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché la pena di morte è sbagliata?

    Citazione Originariamente Scritto da fante di denari Visualizza Messaggio
    La pena di morte, limitata ad alcuni reati e solo in caso di assoluta certezza della colpevolezza, è cosa buona e giusta.
    @fante di denari

    Se non c'è l'assoluta certezza della colpevolezza non devi nemmeno andare in galera. Non puoi mandare in galera qualcuno solo perché a te, a occhio, sembra colpevole. Il problema è che l'assoluta certezza non esiste. Anche seguendo un metodo rigoroso, gli errori scappano.

    In un caso su migliaia un innocente finisce al gabbio, ma siccome non si tratta di una pena irreversibile può ancora dimostrare la sua innocenza e comunque vada può rifarsi una vita, cosa che invece non può fare un condannato a morte o uno che è stato castrato.
    Jerome likes this.
    Un liberale teme la tirannia del popolo più di quanto tema la tirannia di un sovrano.

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    11 Mar 2012
    Messaggi
    13,040
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché la pena di morte è sbagliata?

    Citazione Originariamente Scritto da fante di denari Visualizza Messaggio
    La pena di morte, limitata ad alcuni reati e solo in caso di assoluta certezza della colpevolezza, è cosa buona e giusta.
    Assolutamente no.
    Chi sei tu, per decidere della vita e della morte di un altro uomo?
    Qualsiasi crimine abbia commesso, che sarà sempre minore di un assassinio premeditato e a sangue freddo.
    nuovorizzonte and Jerome like this.

  6. #6
    ←_←
    Data Registrazione
    20 Apr 2015
    Messaggi
    6,071
    Mentioned
    76 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché la pena di morte è sbagliata?

    Riconciliatevi voi con i pedofii e gli assassini di bambini...
    Est amissam non dubitent dicere.

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    11 Mar 2012
    Messaggi
    13,040
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché la pena di morte è sbagliata?

    Citazione Originariamente Scritto da Karl Popper Visualizza Messaggio
    @fante di denari

    Se non c'è l'assoluta certezza della colpevolezza non devi nemmeno andare in galera. Non puoi mandare in galera qualcuno solo perché a te, a occhio, sembra colpevole. Il problema è che l'assoluta certezza non esiste. Anche seguendo un metodo rigoroso, gli errori scappano.

    In un caso su migliaia un innocente finisce al gabbio, ma siccome non si tratta di una pena irreversibile può ancora dimostrare la sua innocenza e comunque vada può rifarsi una vita, cosa che invece non può fare un condannato a morte o uno che è stato castrato.
    Infatti a Venezia, patria di gente seria anche se dalla forca facile, era uso dire ai giurati che si ritiravano per deliberare:
    "Ricurdetvi do' pover furnarett".

    Il fornaretto era stato messo a morte per un delitto da lui non commesso. Ma lo si scoprì dopo.
    Jerome likes this.

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    11 Mar 2012
    Messaggi
    13,040
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché la pena di morte è sbagliata?

    Citazione Originariamente Scritto da fante di denari Visualizza Messaggio
    Riconciliatevi voi con i pedofii e gli assassini di bambini...
    Io non mi riconcilio con nessun delinquente.

    Fra i delinquenti inserisco anche chi emette sentenze di morte. Gentaglia.
    Jerome likes this.

  9. #9
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    19 Jan 2017
    Messaggi
    8,021
    Mentioned
    45 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché la pena di morte è sbagliata?

    L'ipocrisia regna sovrana
    Chausesko e moglie condannati a morte, Mussolini e la Petacci idem, Saddam pure, Gheddafi etc etc
    Perché la pena di morte per alcuni vale e per altri no
    Il fine vita è in discussione ancora oggi su base volontaria eppure lo avvallereste per alcuni
    Io MAI !
    La vita è una cosa personale, appartiene al singolo. Discutiamo di privacy ma ci arroghiamo il diritto di decidere chi deve nascere e chi deve morire
    Poiché non mi piace farmi schifo non decido io né l'una né l'altra
    Invecchiando non presto più grande attenzione alle parole, ma giudico solo i fatti

  10. #10
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    78,681
    Mentioned
    688 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché la pena di morte è sbagliata?

    Citazione Originariamente Scritto da Karl Popper Visualizza Messaggio
    In questi giorni ho letto più utenti che facevano apologia della pena di morte e quindi ho pensato di creare una discussione in cui spiego perché la pena di morte è sbagliata dal punto di vista puramente logico: non ho intenzione di farvi una sviolinata quindi, anche perché io sono il primo a sostenere che l'omicidio non sia sempre sbagliato dal punto di vista etico.

    Per spiegarvelo, utilizzerò un esempio storico.

    Nel 1989 cinque ragazzi minorenni, facenti parte di un vasto gruppo di giovani, si aggirano per il Central Park di New York e alcuni di loro si mettono a fare baldoria, ragazzate.

    Caso vuole che, quasi contemporaneamente, avviene un brutale stupro sempre nei dintorni del Central Park.

    I ragazzi che erano lì a fare baldoria vengono arrestati dalla polizia, la quale si impunta sull'idea che lo stupro deve essere stato commesso da loro.

    La polizia sottopone i ragazzi a un brutale interrogatorio, durante il quale vengono portati allo sfinimento tra botte, terrorismo psicologico e mancanza di cibo.
    Poi entra in gioco il poliziotto buono che dice che tutto può finire se solo confessano quello che sanno.

    Ormai sfiniti, ognuno di questi ragazzi si inventa una propria versione dei fatti, cercando di dare la colpa dello stupro a qualche altro membro del gruppo.
    Le loro versioni sono tra loro incoerenti e non attinenti alla realtà dei fatti (luogo dello stupro e via dicendo).

    La polizia e la pubblica accusa concludono che sono tutti responsabili dello stupro e perciò vengono mandati al processo.

    Durante il processo, la loro colpevolezza non viene confermata da nessuna prova scientifica. Sul luogo dello stupro viene rinvenuto il DNA dell'aggressore e non coincide con nessuno di loro.

    Ciononostante, vengono tutti quanti incriminati unicamente sulla base delle autoconfessioni, estorte attraverso i metodi brutali della polizia.

    Quattro di loro finiscono in riformatorio e il quinto nel carcere per adulti, dal momento che ha già 16 anni. In carcere subisce maltrattamenti dalle guardie e dai detenuti.

    Nel 2002 il vero colpevole dello stupro confessa il suo crimine. Il DNA rinvenuto sul luogo coincide con il suo e quindi il ragazzo nella prigione per adulti viene liberato (gli altri avevano già finito di scontare la pena).
    Quest'ultimo ragazzo mentre era in carcere avrebbe potuto ottenere degli sconti di pena, ma per ottenere ciò doveva ammettere la sua colpevolezza, cosa che si è sempre rifiutato di fare per principio.

    https://it.wikipedia.org/wiki/Caso_d...i_Central_Park

    Ok, adesso arrivo al punto.

    Donald Trump, che nel 1989 era solo un opinionista, acquistò la pagina di un giornale e scrisse che per quei cinque ragazzi (poi scoperti essere innocenti) ci sarebbe voluta la pena di morte, nonostante fossero minorenni.

    Se le cose fossero andate come Trump suggeriva, lo stato avrebbe ucciso degli innocenti e una volta scoperta la loro innocenza non avrebbe potuto riportarli in vita e non avrebbe potuto fare niente per risarcire le loro famiglie: l'errore sarebbe stato irreversibile.

    Da questa vicenda possiamo trarre diverse conclusioni:
    - Qualsiasi pena irreversibile (pena di morte, amputazioni di parti del corpo, menomazione, castrazione,...) deve essere rigettata in quanto qualsiasi autorità è soggetta a errori

    - La tortura e la brutalità della polizia, nonché l'arbitrarietà nell'operato della stessa, devono essere rigettate perché spingono le persone a confessare cose che non hanno fatto (e se sono innocenti subiscono delle violenze ingiuste)

    - Trump non è un idiota perché lo dice la propaganda di sinistra. È un idiota perché lo è e basta, a prescindere da quanto bravo sia come imprenditore (deve essere tutta lì la sua intelligenza, del tutto verticale). Infatti Trump, nonostante la sua esperienza di vita (aver chiesto la pena di morte per degli innocenti) tutt'oggi è favorevole alla pena di morte e la sta ripristinando negli stati in cui è stata abolita. Se una persona non impara nemmeno dai propri errori, è stupida.

    Per concludere, quindi, lo stato italiano ha pienamente ragione: la pena di morte deve essere proibita dalla costituzione!
    Complimenti per la supercazzola.
    A parte Trump, che non c'entra nulla, ma faceva progressista infilarcelo.
    Ci sono categorie di persone che non sono recuperabili e vanno (andrebbero) soppresse, come si fa con le malattie, allo scopo di tutelare la collettività.

    Esempio pratico:
    Jeffrey Dahmer, serial killer. Sopprimerlo, subito.
    Salvatore Riina, capo di organizzazione criminale. Come sopra, con molte patate.
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

 

 
Pagina 1 di 17 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Pena di morte e reversibilità della pena
    Di Giò nel forum Destra Radicale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 17-12-11, 11:10
  2. Perche sei per la pena di morte?
    Di Kraut nel forum Destra Radicale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 04-04-06, 03:43
  3. Perche` sei per la pena di morte?
    Di Kraut nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-04-06, 03:45
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 31-03-05, 13:54
  5. Pena di Morte.Perchè no?
    Di DucadeiFalchi nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 68
    Ultimo Messaggio: 09-08-03, 20:55

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226