User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
Like Tree2Likes
  • 2 Post By cal451

Discussione: Prima causa di morte nel mondo nel 2019

  1. #1
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    3,224
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Prima causa di morte nel mondo nel 2019

    DATI SHOCK
    La prima causa di morte al mondo nel 2019? L’aborto


    Vita e bioetica
    05-01-2020

    Lo scorso anno l’aborto procurato è costato la vita a 42.4 milioni di persone (su 58.6 milioni di decessi totali), molto più di Aids, cancro e guerre. Lo rivela Worldometers, basandosi sui dati dell'Oms e dell'Istituto Guttmacher, un ente abortista. Verosimilmente, quindi, una sottostima. Eppure i grandi media preferiscono ignorare la notizia.




    Ci sono notizie che, pur molto rilevanti, vengono puntualmente ignorate dai grandi media. Fra queste, occupa uno spazio di primo piano l’elaborazione statistica che Worldometers, «la calcolatrice più potente del pianeta» (così viene definito), ha fatto per il 2019, rilevando come lo scorso anno, in tutto il mondo, si siano verificati 58.6 milioni di decessi. Ora, dov’è la notizia? Per la verità ce ne sono due, una dentro l’altra. La prima consiste nel fatto che la gran parte di quei 58.6 milioni di decessi sono avvenuti non per cause naturali bensì per morte violenta. Per forza, si dirà, con tutte le guerre che insanguinano il pianeta. Sbagliato.

    Infatti, la seconda notizia - la più tragica e più censurata - riguarda la prima causa di morte violenta al mondo, che appunto non sono i conflitti armati, ma è l’aborto volontario. Una pratica che lo scorso anno è costata la vita a 42.4 milioni di esseri umani, sempre secondo Worldometers: che non è, lo si ripete, un ente cattolico bensì un sito accessibile a chiunque, per la cui affidabilità ha ricevuto riconoscimenti, tra gli altri, dall’American Library Association e che vanta collaborazioni con la Bbc. Gli oltre 42 milioni di vittime rappresentano un numero enorme e superiore, per capirci, a quello di tutte le vittime civili e militari in Europa della Seconda Guerra Mondiale, quando il nostro continente era dilaniato da distruzione, bombe e lager.

    Non finisce qui. Infatti va ricordato che Worldometers, nell’elaborazione delle proprie stime (dato che dei calcoli esatti al centesimo sono, per ovvie ragioni, impossibili), si appoggia alle statistiche sulla salute e sulla mortalità dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), la quale a sua volta si basa sui numeri dell’Istituto Guttmacher, noto ente abortista. Questo significa che i 42.4 milioni di soppressioni prenatali del 2019 sono verosimilmente una sottostima, dato che non considera tutti i milioni di «aborti invisibili» riconducibili, nel mondo, alla cosiddetta pillola del giorno dopo.

    Ne consegue come non ci siano davvero dubbi sul primato mortifero globale dell’aborto volontario, primato peraltro appurato ormai da tanti anni. Anche perché le altre cause di decesso sono, a livelli di classifica, molto distaccate dal momento che si parla, per il 2019, di 8.2 milioni di persone morte per cancro, di 1.7 milioni per Hiv e di 13 milioni per malattie. Tutte frontiere, beninteso, estremamente drammatiche e da contrastare il più possibile con il progresso medico, l’assistenza e gli investimenti necessari. Viene tuttavia da chiedersi per quale ragione, nonostante i numeri agghiaccianti di cui sopra, dell’aborto si continui a non parlare come dell’emergenza planetaria che invece, dati alla mano, è.

    La sensazione è che dietro questo omertoso silenzio vi siano almeno due tipi di spiegazioni. La prima, più generale e immediata, riguarda la natura intrinseca dell’atto abortivo che, nonostante tutte le pressioni culturali e mediatiche per normalizzarlo, viene tutt’oggi percepito dalla maggior parte delle persone come un atto immorale, ingiusto, tremendo. In una parola, ripugnante. Per questo si preferisce, d’istinto, evitare l’argomento.

    Una seconda ragione per cui dell’aborto quale prima causa di morte al mondo non si parla - o, meglio, si evita deliberatamente di parlare - deriva dall’approccio che la cultura dominante ha, da decenni, sulla questione. Nello specifico, la strategia è la seguente: promuovere il «diritto» di abortire, ma non parlare mai dell’aborto in quanto tale, deviando sempre l’attenzione sui massimi sistemi: l’autodeterminazione, il Medioevo che ritorna, il patriarcato, eccetera.

    Così alla fine di tutto ci si occupa, per l’appunto, fuorché di un fenomeno che solo nell’anno appena iniziato - sempre secondo Worldometers - ha già totalizzato oltre 440.000 vittime (fino al pomeriggio del 4 gennaio). Più di sette volte tanto il numero di militari americani morti in Vietnam. Un motivo in più per continuare, anche in questo 2020, la guerra culturale più importante: quella a difesa del nascituro.


    https://www.lanuovabq.it/it/la-prima...l-2019-laborto
    Eric Draven and Flaviogiulio like this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    35,450
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    376 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Re: Prima causa di morte nel mondo nel 2019

    Che strano.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

 

 

Discussioni Simili

  1. U.E. - Alcool prima causa di morte per giovani europei
    Di dedelind nel forum Politica Europea
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 06-07-10, 12:42
  2. La prima causa di morte degli uomini è per mano femminile.
    Di rossj nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-05-10, 14:23
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-05-10, 14:22
  4. Risposte: 95
    Ultimo Messaggio: 30-10-05, 18:01
  5. La prima causa di morte prevenibile al mondo
    Di Silvioleo nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 27-01-05, 14:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226