User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
Like Tree3Likes

Discussione: Dallo sfruttamento all'emaginazione

  1. #1
    Drugrillo
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    40,257
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    391 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)

    Predefinito Dallo sfruttamento all'emaginazione

    Tutta la teoria marxista e cioè del socialismo classico si basa sull'idea dello sfruttamento del padrone verso il lavoratore di cui estrae il plusvalore
    lo sfruttamento è la cifra della vecchia industria, il padrone che andava a raccattare nelle strade o nelle campagne braccia da lavoro per lavori di fatica, ripetitivi con cui poter creare profitto
    a livello psicologico quindi la lotta di classe vedeva il lavoratore odiare il padrone e, da un certo putno di vista, essere ottimista verso il futuro perchè prima o poi sarebbe riuscito a liberarsi obbligando il padrone a calare la cresta perchè questi comunque aveva bisogno di lui e sarebbe sceso a miti compromessi


    la cifra della lotta di oggi qual è?

    non più lo sfruttamento ma l'emarginazione, con l'automazione,la finanza speculativa e l'immigrazione i padroni non hanno più bisogno di andare alla ricerca di lavoratori, possono arricchirsi usando altri sistemi
    la lotta di classe anzi non esiste più, il lavoratore si sente abbandonato dal padrone e questi vede il lavoratore come un soggetto inutile che produce disturbo, non si può forse nemmeno più parlare di lotta di classe ma di estraniazione di classe, padroni e lavoratori sono estranei l'uno con l'altro coi primi che si son liberati dei secondi
    da qui l'irrilevanza di tutti quei partiti che si rifanno al comunismo classico

    ma se i padroni non dipendono più dai lavoratori da chi dipendono?su chi basano i propri profitti?
    forse dai consumatori, forse la nuova lotta di classe è fra consumatori e padroni coi primi che possono decretare la sorte di un prodotto o perfino di un'azienda con campagne pro o contro
    i consumatori oggi sono "sfruttati" , spiati e truffati con prodotti scadenti e farlocchi...
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    nativo italico
    Data Registrazione
    04 Oct 2018
    Località
    identitario egualitario
    Messaggi
    642
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Dallo sfruttamento all'emaginazione

    padroni e lavoratori esistono ancora , i primi sono mondialisti no borders , i secondi sono sovranisti . Le prossime rivoluzioni non potranno che avere carattere patriottico . . .

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Aug 2013
    Località
    Escondida
    Messaggi
    10,582
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: Dallo sfruttamento all'emaginazione

    il conflitto capitale lavoro è sempre lo stesso dei secoli scorsi, semplicemente, al padrone classico (industriale) si sono aggiunte le grandi aziende multinazionali, che usano la stessa logica. non vedo quindi la rilevanza del vostro discorso. per loro (i padroni, grandi o piccoli) un immigrato e un italiano sono soggetti da sfruttare allo stesso modo e quindi la logica della lotta di classe (non per forza marxista, anche se a lui va dato il merito di averla ideologizzata) è sempre la stessa e travalica il concetto di patria. che oggi ci sia la globalizzazione e il conflitto capitale lavoro si è esteso a padroni stranieri non cambia la sostanza del ragionamento
    "Sono contro tutti i sistemi, il più accettabile è quello di non averne nessuno"
    Tristan Tzara

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    22 Nov 2019
    Messaggi
    2,076
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Dallo sfruttamento all'emaginazione

    Beh resta attuale una semplice domanda: se compro materie prime per 100 euro, le trasformo in un prodotto e vendo tale prodotto per 150 euro, da dove sorge questo valore addizionale?
    LupoSciolto° likes this.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Aug 2013
    Località
    Escondida
    Messaggi
    10,582
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: Dallo sfruttamento all'emaginazione

    Citazione Originariamente Scritto da Bandierarossa Visualizza Messaggio
    Beh resta attuale una semplice domanda: se compro materie prime per 100 euro, le trasformo in un prodotto e vendo tale prodotto per 150 euro, da dove sorge questo valore addizionale?
    dalla logica del profitto. però il lavoratore percepirà lo stesso guadagno, indipendentemente dal valore della merce prodotta e del suo valore di mercato. mica riesci a far capire alla gente, che questo è sfruttamento. per loro è "ma anche l'imprenditore lavora e deve mangiare".
    "Sono contro tutti i sistemi, il più accettabile è quello di non averne nessuno"
    Tristan Tzara

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    22 Nov 2019
    Messaggi
    2,076
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Dallo sfruttamento all'emaginazione

    Citazione Originariamente Scritto da Lèon Kochnitzky Visualizza Messaggio
    dalla logica del profitto. però il lavoratore percepirà lo stesso guadagno, indipendentemente dal valore della merce prodotta e del suo valore di mercato. mica riesci a far capire alla gente, che questo è sfruttamento. per loro è "ma anche l'imprenditore lavora e deve mangiare".
    Diciamo che se un consumatore vuole un tavolo, il fatto che l'imprenditore ci metta la legna, i chiodi, l'officina ed il capitale non fa apparire magicamente il tavolo.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    22 Nov 2019
    Messaggi
    2,076
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Dallo sfruttamento all'emaginazione

    C'è una bella dimostrazione che ho letto da qualche parte:

    1) Un artigiano compra il cuoio per 50 euro e fa una scarpa che vende a 150. Il profitto è di 100 euro, e remunera il lavoro dell'artigiano. Il valore aggiunto è dunque creato dal lavoro di trasformazione dal cuoio alla scarpa. Questo lavoro viene remunerato con 50 euro.

    2) Un artigiano assume un garzone, lo paga 5 euro, compra cuoio per 50 euro e fa fare al garzone una scarpa che vende per 150 euro. Il valore aggiunto è sempre creato dal medesimo lavoro del caso di cui sopra (però svolto dal garzone questa volta), ma il lavoro in questo caso viene remunerato con soli 5 euro.

  8. #8
    nativo italico
    Data Registrazione
    04 Oct 2018
    Località
    identitario egualitario
    Messaggi
    642
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Dallo sfruttamento all'emaginazione

    il lavoro salariato continua ad essere ciò che deve essere abbattuto.La domanda che dobbiamo porci è,che cosa vogliamo fare?Vogliamo ricostituire l'URSS? Un totalitarismo dove i burocrati di Stato sono i padroni di tutto? Personalmente un sistema del genere lo vedo peggiore dello stesso capitalismo. Credo che la soluzione sia quella dei lavoratori soci proprietari della azienda in cui lavorano,quindi non abolizione della proprietà ma la sua distribuzione democratica.

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    22 Nov 2019
    Messaggi
    2,076
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Dallo sfruttamento all'emaginazione

    Citazione Originariamente Scritto da Blake Visualizza Messaggio
    il lavoro salariato continua ad essere ciò che deve essere abbattuto.La domanda che dobbiamo porci è,che cosa vogliamo fare?Vogliamo ricostituire l'URSS? Un totalitarismo dove i burocrati di Stato sono i padroni di tutto? Personalmente un sistema del genere lo vedo peggiore dello stesso capitalismo. Credo che la soluzione sia quella dei lavoratori soci proprietari della azienda in cui lavorano,quindi non abolizione della proprietà ma la sua distribuzione democratica.
    È un idea su cui sto molto riflettendo. facile nel suo impianto generale, ma affrontando i dettagli diventa difficile.

  10. #10
    nativo italico
    Data Registrazione
    04 Oct 2018
    Località
    identitario egualitario
    Messaggi
    642
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Dallo sfruttamento all'emaginazione

    Citazione Originariamente Scritto da Bandierarossa Visualizza Messaggio
    È un idea su cui sto molto riflettendo. facile nel suo impianto generale, ma affrontando i dettagli diventa difficile.
    sarebbe un "capitalismo democratico".Non so se sia di facile attuazione , ci sarebbe molto da lavorare sul come fare funzionare questa autogestione.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 30-07-18, 12:26
  2. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 12-06-13, 13:23
  3. Il grande Evo Morales libera gli animali dallo sfruttamento obrobrioso del circo
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22-04-13, 01:53
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-04-13, 01:25
  5. Dallo "stupratore" all'assassino: i casi che imbarazzano il PD
    Di Cadorna nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-10-09, 22:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226