User Tag List

Pagina 1 di 44 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 434
Like Tree107Likes

Discussione: I diritti civili sono più importanti di quelli sociali!

  1. #1
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    14 Dec 2015
    Messaggi
    905
    Mentioned
    108 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito I diritti civili sono più importanti di quelli sociali!

    Una cosa che spesso si sente dire dai cosiddetti "rossobrunati" (socialisti di destra) è che i diritti sociali sarebbero più importanti dei diritti civili e con questo intendono che bisogna difendere i primi ma non i secondi. Addirittura, secondo alcuni, i diritti civili andrebbero contro i diritti sociali.

    L'ennesimo esempio di questa mentalità me l'ha fornito oggi @Maddomani con questo post: https://forum.termometropolitico.it/...l#post18418042

    Perciò ho pensato di cogliere l'occasione per spiegare perché i diritti civili sono in realtà più importanti di quelli sociali.

    Chi conosce un po' di storia sa che prima dell'arrivo del liberalismo in Europa c'erano le monarchie assolute, cioè dei regimi in cui il ré era tipo un dio e ti poteva far ammazzare solo perché si alzava col piede sbagliato. Quindi visto che poteva far fucilare liberamente i cittadini, perché non anche chiedere il pizzo? I poveri venivano derubati dei pochi spiccioli che avevano e in cambio non venivano ammazzati. I diritti infatti ce li aveva soltanto la cosiddetta "nobiltà", un insieme di stronzetti spocchiosi che non facevano un cazzo dalla mattina alla sera tranne farsi le seghe sulle proprie ricchezze, tra un festino di corte e l'altro (finanziato anche con i soldi raccolti attraverso il pizzo).

    Fu d'innanzi a queste ingiustizie che venne a crearsi una corrente di pensiero, sostenuta in particolare dalla classe borghese, che teorizzava una società in cui tutti nascevano uguali, con gli stessi diritti e le stesse opportunità: una società in cui la ricchezza non era un "diritto di sangue" (come ritenevano gli aristocratici) ma un diritto che si acquisiva facendo qualcosa per gli altri, cioè per la comunità: ovvero, offrire beni e servizi.
    Questo modello di società prevedeva un forte mutamento del rapporto tra i cittadini e lo stato:
    - "Noi cittadini non ti paghiamo il pizzo. Ti diamo un ammontare di soldi da noi stabilito e tu in cambio ci dai i beni e i servizi che ti chiediamo."

    - "Se noi cittadini paghiamo le imposte, allora siamo gli azionisti e a decidere le leggi siamo noi: devono essere leggi PER NOI, non CONTRO di NOI"

    - "Noi cittadini paghiamo le imposte perché tu ci difenda, non per fucilarci senza nessun motivo. Il tuo potere coercitivo potrà essere usato solo per far rispettare le leggi volute da noi cittadini."

    - "Se ci accuserai di aver violato delle leggi, lo dovrai dimostrare e noi cittadini avremo il diritto di difenderci con un giusto ed equo processo"

    - "Non hai il diritto di stabilire una morale o una religione e di imporla a tutti. La fede e la morale sono cose private, così come è privata la mia dimora e ogni cittadino si ispirerà liberamente alle proprie convinzioni private per decidere in merito alle leggi"

    - "Il tuo potere dovrà essere riposto nelle mani di molti cittadini e il potere verrà diviso in tre parti per evitare che il governo diventi un sistema autoreferenziale"

    I liberali inizialmente spinsero a queste riforme restando all'interno della monarchia (si passò perciò dalla monarchia assoluta alla monarchia costituzionale/parlamentare) , ma poiché i sovrani e la nobiltà frenavano (come è ovvio che fosse) le riforme liberali dovettero toglierli di mezzo e dare pieni poteri al popolo (in realtà, inizialmente, solo ai maschi adulti della classe borghese).

    La costituzione della monarchia francese veniva chiamata "diritti dell'uomo e del cittadino" (oggi li chiamiamo "diritti civili", visto che amiamo la sintesi) e conteneva i vari principi elencati sopra.

    Qui potete leggere gli articoli di legge contenuti nella carta dei "diritti dell'uomo e del cittadino", che poi con il tempo è stata aggiornata ed è diventata semplicemente "la carta dei diritti" (bill of rights), ovvero la bibbia liberale: https://it.wikisource.org/wiki/Dichi..._del_cittadino

    Veniamo al punto: i diritti sociali sono certamente importanti, ma senza il liberalismo e senza i diritti civili i cosiddetti "diritti sociali" ve li sognereste, perché saremmo rimasti fermi all'era della nobiltà che parassitava a danno del popolo, della ricchezza per "diritto di sangue".
    Infatti perché lo stato possa difendere il diritto di tutti di accedere alla ricchezza prima deve lasciare che la ricchezza venga prodotta... e da chi, se non da chi ha voglia di darsi da fare per offrire beni e servizi alla comunità (gli imprenditori, che a quei tempi erano sostanzialmente i borghesi)?
    La ricchezza è stata prodotta dal liberalismo, dai diritti civili, perché nel liberalismo per diventare ricco devi fare qualcosa di buono per gli altri (io ti faccio il pane, te lo porto davanti a casa e tu in cambio mi dai i tuoi soldi), che è una cosa totalmente diversa dallo stato che ti fa pagare il pizzo e in cambio non ti ammazza.

    Lo stato, prima di tutto, non ti deve ammazzare (diritti civili) e se poi ci sono le possibilità allora ti deve anche aiutare... IN QUESTO ORDINE, non nell'ordine inverso.
    Anche perché, se proprio volessi fare il polemicone e mettere il cappello di "liberale classico", potrei dire che tu hai il diritto a non essere derubato e ammazzato (diritti civili), ma non hai il diritto di obbligare gli altri a fare qualcosa per te (perché Luigi dovrebbe essere obbligato a portarti l'acqua davanti a casa a gratis? L'unico suo obbligo è non rubarti l'acqua che già hai.)
    Potrei anche dire che la retorica del "ricco ladrone", del supermercato ladrone, della multinazionale ladrona (che piace ai socialisti) è una cagata, perché il supermercato per arricchirsi fa qualcosa per gli altri (tu gli dai consensualmente i tuoi soldi e lui in cambio ti dà dei prodotti), mentre il vero ladro è quello che vuole parassitare su chi produce utilizzando il potere coercitivo dello stato.

    Visto che sono un liberale sociale e non un liberale classico, il messaggio che farò passare non è però questo, ma se mai che i diritti civili e i diritti sociali vanno difesi INSIEME (che è poi di fatto l'idea politica dei liberal), magari rispettando i vincoli posti dai liberali classici per creare un sistema di welfare "giusto ed equo", ovvero: tutti pagano le imposte (sia i ricchi che il ceto medio) in proporzione al proprio reddito e in cambio hanno tutti (sia i ricchi che i poverissimi) accesso al welfare, che consente loro di farsi una chemioterapia gratuitamente.

    Mi piacerebbe rispondere anche all'altra parte della destra (quella che ritiene vada difesa la libertà economica ma non la libertà sociale), che traspare per esempio da questo post di @Hermes: https://forum.termometropolitico.it/...l#post18416983

    ... ma il mio post è già abbastanza lungo per gettare altra carne sul fuoco. Su questo mi limiterò a dire che se si stabilisce il principio per cui lo stato non si infila invasivamente nel tuo portafoglio e non ti dice come, quando e perché devi usare i tuoi soldi, allora sostenere che non si debba nemmeno infilare nella tua vita privata e nella tua camera da letto (nelle scelte personali che fai al di fuori dell'ambito economico) è del tutto coerente, ed è incoerente sostenere il contrario.

    Proprio prima di scrivere questo post, ho aggiornato la mia firma per rispondere a questa "destra rossobrunata" che salta fuori dalle fottute pareti.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    NazBol duginiano
    Data Registrazione
    09 Jun 2019
    Località
    Praticando il non-fare, non c'è nulla che non sia ben ordinato. Lao-tzu, Tao-teh-ching
    Messaggi
    4,106
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    67 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: I diritti civili sono più importanti di quelli sociali!

    Sono tutti importanti
    Il nazionalbolscevismo e l'eurasiatismo sono come Julius Evola, la via della mano sinistra, il buddhismo esoterico e i tantra indiani (sintesi di Dugin)
    Da tempo non esiste più destra né sinistra. Esiste il sistema e i suoi nemici. (Eduard Limonov)

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Nov 2013
    Messaggi
    28,724
    Inserzioni Blog
    64
    Mentioned
    828 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: I diritti civili sono più importanti di quelli sociali!

    Citazione Originariamente Scritto da Herr Doktor Visualizza Messaggio
    Sono tutti importanti
    Per fortuna quelli civili sono pressochè a costo zero, mentre quelli sociali sono assai salati in termini economici, il beneamato mercato guidato dalla sua infallibile mano invisibile, sa bene che si possono togliere i secondi se si elargiscono i primi.
    Come dice il mio amico Dav: Sono con il Pd ed ero con il Pd. E nel Pd si può stare in maggioranza ed in minoranza a prescindere dai leader. Adesso io sono in minoranza.
    Ma il Pd è sempre il Pd.
    I AM PD

  4. #4
    Ragionatore Dubitante
    Data Registrazione
    17 Sep 2010
    Messaggi
    55,053
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    880 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: I diritti civili sono più importanti di quelli sociali!

    Citazione Originariamente Scritto da Capitano Visualizza Messaggio
    Per fortuna quelli civili sono pressochè a costo zero, mentre quelli sociali sono assai salati in termini economici, il beneamato mercato guidato dalla sua infallibile mano invisibile, sa bene che si possono togliere i secondi se si elargiscono i primi.
    Eh ma se la gente il signor mercato se lo vota il problema è della gente! Basta non votarlo e il gioco è fatto!

    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
    - Solo gli imbecilli non hanno dubbi!
    - Ne sei sicuro ?
    - Non ho alcun dubbio !

  5. #5
    Shakalloh
    Data Registrazione
    19 Aug 2014
    Località
    Libero Stato Arancione
    Messaggi
    19,487
    Mentioned
    186 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: I diritti civili sono più importanti di quelli sociali!

    diciamo pure che i doveri sono più importanti dei diritti e mettiamo tutti daccordo
    بِسْمِ ٱللَّهِ ٱلرَّحْمَٰنِ ٱلرَّحِيمِ هَلْ أَتَىٰ عَلَى ٱلْإِنسَٰنِ حِينٌ مِّنَ ٱلدَّهْرِ لَمْ يَكُن شَيْـًٔا مَّذْكُورًا

  6. #6
    Ragionatore Dubitante
    Data Registrazione
    17 Sep 2010
    Messaggi
    55,053
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    880 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: I diritti civili sono più importanti di quelli sociali!

    Citazione Originariamente Scritto da Indra88 Visualizza Messaggio
    diciamo pure che i doveri sono più importanti dei diritti e mettiamo tutti daccordo
    Diciamo che sono importanti pari modo e siamo ancora più d'accordo!

    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
    Herr Doktor and Guy Fawkes like this.
    - Solo gli imbecilli non hanno dubbi!
    - Ne sei sicuro ?
    - Non ho alcun dubbio !

  7. #7
    Shakalloh
    Data Registrazione
    19 Aug 2014
    Località
    Libero Stato Arancione
    Messaggi
    19,487
    Mentioned
    186 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: I diritti civili sono più importanti di quelli sociali!

    Citazione Originariamente Scritto da TheMeroving Visualizza Messaggio
    Diciamo che sono importanti pari modo e siamo ancora più d'accordo!

    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
    eh no perchè allora arriva karlo popper che solleva la questione del primato dei diritti civili su quelli sociali
    furioso2013 likes this.
    بِسْمِ ٱللَّهِ ٱلرَّحْمَٰنِ ٱلرَّحِيمِ هَلْ أَتَىٰ عَلَى ٱلْإِنسَٰنِ حِينٌ مِّنَ ٱلدَّهْرِ لَمْ يَكُن شَيْـًٔا مَّذْكُورًا

  8. #8
    Ad Hominem
    Data Registrazione
    29 Apr 2011
    Messaggi
    9,503
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    101 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: I diritti civili sono più importanti di quelli sociali!

    Abolire i diritti
    Indra88 and Ethnos like this.

  9. #9
    NazBol duginiano
    Data Registrazione
    09 Jun 2019
    Località
    Praticando il non-fare, non c'è nulla che non sia ben ordinato. Lao-tzu, Tao-teh-ching
    Messaggi
    4,106
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    67 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: I diritti civili sono più importanti di quelli sociali!

    Abolire i doveri
    Il nazionalbolscevismo e l'eurasiatismo sono come Julius Evola, la via della mano sinistra, il buddhismo esoterico e i tantra indiani (sintesi di Dugin)
    Da tempo non esiste più destra né sinistra. Esiste il sistema e i suoi nemici. (Eduard Limonov)

  10. #10
    Shakalloh
    Data Registrazione
    19 Aug 2014
    Località
    Libero Stato Arancione
    Messaggi
    19,487
    Mentioned
    186 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: I diritti civili sono più importanti di quelli sociali!

    abolire l' immigrazone!
    بِسْمِ ٱللَّهِ ٱلرَّحْمَٰنِ ٱلرَّحِيمِ هَلْ أَتَىٰ عَلَى ٱلْإِنسَٰنِ حِينٌ مِّنَ ٱلدَّهْرِ لَمْ يَكُن شَيْـًٔا مَّذْكُورًا

 

 
Pagina 1 di 44 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Sono più importanti i morti di Auschwitz o quelli delle foibe?
    Di 22gradi nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 167
    Ultimo Messaggio: 25-03-19, 20:45
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-09-12, 10:12
  3. Risposte: 94
    Ultimo Messaggio: 28-02-10, 14:08
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-10-08, 21:18
  5. Diritti e conflitti interessi ignorati ma più importanti
    Di swaption nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 23-07-02, 01:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226