User Tag List

Pagina 12467 di 12467 PrimaPrima ... 119671236712417124571246612467
Risultati da 124,661 a 124,663 di 124663
  1. #124661
    Forumista senior
    Data Registrazione
    30 Jun 2017
    Messaggi
    2,168
     Likes dati
    382
     Like avuti
    1,338
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Coronavirus - Discussioni unite.

    Citazione Originariamente Scritto da uqbar Visualizza Messaggio
    cioè?????
    i dati sembrano chiari.
    io non sono molto ferrato in queste discussioni ma i numeri sono chiari e sembrano andare contro il concetto di utilità da te espreso
    Non è per niente così. Se vai a vedere la fonte citata da quell'articolo spazzatura, quando i numeri sono scorporati per fascia d'età dicono l'esatto posto di quello che vuole far sembrare... ovvero che i non vaccinati, nella fascia over 50 muoiono in proporzione tripla rispetto ai vaccinati.
    Sai perché si arriva quel 70% globale? Perché nel briefing riportato gli over 50 sono quasi tutti vaccinati, mentre gli under 50 no, c'è semplicemente un elemento confondente dovuto all'età. I non vaccinati, senza scorporare per fascia d'età sono in media molto più giovani dei vaccinati, ecco spiegato l'arcano.

  2. #124662
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    30 May 2018
    Messaggi
    8,072
     Likes dati
    178
     Like avuti
    1,795
    Mentioned
    70 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Coronavirus - Discussioni unite.

    https://www.veronasera.it/salute/ana...ontent=rundown
    Farmaco anakinra, l'ospedale di Negrar: «Possibile svolta nella terapia del Covid-19 grave»

    I risultati di uno studio internazionale a cui ha partecipato anche l’ospedale veronese IRCCS di Negrar: «Il farmaco biologico anakinra riduce drasticamente il ricovero in terapia intensiva e i decessi per insufficienza respiratoria grave»


    Lo studio ha dimostrato che la somministrazione precoce dell’anakinra riduce del 55% la mortalità e del 64% il rischio di morte o la necessità di ricovero in terapia intensiva per la progressione della polmonite in insufficienza respiratoria grave valutati al 28esimo giorno». Lo stesso dottor Andrea Angheben quindi aggiunge: «Mi sento di dire che sono risultati particolarmente esaltanti: pur essendo all’oscuro su chi riceveva il farmaco rispetto al placebo ho potuto constatare di persona che alcuni pazienti clinicamente destinati alla terapia intensiva mostravano un rapido ed inaspettato miglioramento a poche ore dalla somministrazione del farmaco sperimentale».

    La chiave di volta starebbe tutta nelle caratteristiche dell’anakinra, associate all’individuazione della cosiddetta "finestra di somministrazione". Il dottor Andrea Angheben precisa: «Sappiamo che i danni maggiori causati dal Covid-19 sono dovuti all’infiammazione (la "famosa tempesta citochinica") che paradossalmente il nostro sistema immunitario provoca reagendo in maniera incontrollata al virus. L’infiammazione è un processo mediato dalle interleuchine. Infatti fin dall’esordio del Covid-19 sono nate molte ricerche su farmaci inibitori dell’infiammazione, come il tocilizumab attualmente indicato nel trattamento di Covid-19. L’anakinra va ad agire su un’interleuchina molto importante, la 1-alfa e 1-beta, bloccandola e quindi arrestando la cascata infiammatoria. Con una potenza tuttavia che lo differenzia da altri farmaci simili: agisce velocemente e la durata di azione è legata al suo utilizzo con conseguente minimo impatto sulla competenza immunitaria del paziente».

    Una caratteristica che risulterebbe fondamentale, quest’ultima, spiega ancora il dottor Angheben, perché «la riduzione dell’infiammazione comporta anche la riduzione della risposta immunitaria e quindi espone il soggetto già colpito da polmonite o intubato a sovrainfezioni. Cosa che invece può accadere con altri farmaci simili, - chiarisce sempre il dottor Angheben - come il tocilizumab. Lo studio infatti non ha rilevato un numero maggiore di infezioni in coloro che hanno assunto il farmaco, rispetto ai pazienti nel braccio di controllo con placebo. Ci troviamo pertanto di fronte ad un farmaco oltre che efficace, anche sicuro».

    Ma l’anakinra, si legge nella nota dell'ospedale di Negrar, non avrebbe la stessa efficacia se non venisse somministrato al "tempo giusto": «La clinica ci ha insegnato fin dall’inizio che l’infiammazione può essere contrastata solo somministrando tempestivamente i farmaci di cui disponevamo, in primis il cortisone. Grazie a questo studio ora sappiamo quantificare l’avverbio "tempestivamente". In un precedente trial (SAVE), il professor Giamarellos-Bourboulis aveva dimostrato che il Covid-19 si comporta per certi versi come la sepsi nella fase avanzata, patologia di cui si occupa da tempo. In altre parole i pazienti destinati a progressione di malattia – quindi all’insufficienza respiratoria – sono coloro che nel sangue hanno un alto valore del suPAR, un biomarcatore del plasma che funge da strumento prognostico per l’attivazione immunitaria in fase precoce. Nel trial che ci ha coinvolto - conclude il dottor Andrea Angheben - si è fatto tesoro di questo dato e sono stati screenati, tra Grecia e Italia, circa mille pazienti, arruolando però solo quelli destinati a peggiorare cioè quelli che presentavano il biomarcatore nel sangue con valori superiori a 6».

    Lo studio "SAVE MORE" è stato condotto in doppio cieco, cioè gli sperimentatori non sapevano quali fossero i pazienti che hanno assunto il farmaco (circa 400) e quali il placebo. Ad entrambi i bracci è stato somministrato lo standard terapeutico tradizionale: cortisone, eparina e supporto respiratorio. Lo studio "SAVE MORE" offre anche ulteriori informazioni utili per combattere il Covid-19; il professor Giamarellos-Bourboulis sta ora studiando i sottogruppi, cioè sta valutando l’efficacia e la sicurezza del farmaco per esempio nei pazienti obesi o nelle donne invece che negli uomini

  3. #124663
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    30 May 2018
    Messaggi
    8,072
     Likes dati
    178
     Like avuti
    1,795
    Mentioned
    70 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Coronavirus - Discussioni unite.

    https://www.ansa.it/sito/notizie/top...5921494a1.html


    Usa: morti per Covid superano quelli della Spagnola
    Johns Hopkins, sono ora 675.446, contro i 675.000 di allora


    NEW YORK, 20 SET - Il numero dei morti per Covid negli Stati Uniti supera quello dell'influenza Spagnola del 1918. I decessi per coronavirus sono saliti a 675.446, secondo i dati della Johns Hopkins University, superano i 675.000 di un secolo fa.

 

 
Pagina 12467 di 12467 PrimaPrima ... 119671236712417124571246612467

Discussioni Simili

  1. Il Coronavirus dimostrerà che siamo tutti razzisti
    Di AveSalvini nel forum Fondoscala
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 05-12-20, 18:54
  2. Siamo noi, siamo noi...i campioni dell'Italia siamo noi...
    Di Josef Scveik nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11-02-15, 00:23
  3. Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 18-08-11, 22:18
  4. REGIONALE ALLE PORTE ED IL PD ...... FUORI DALLE PORTE
    Di orpheus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29-12-09, 22:24
  5. Ormai ci siamo: la dittatura è alle porte.
    Di novizio nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 225
    Ultimo Messaggio: 28-12-08, 00:42

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •