User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23
Like Tree8Likes

Discussione: Ce lo dice l’Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori

  1. #1
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    29,238
    Mentioned
    544 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito Ce lo dice l’Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori



    Non è giuridicamente vincolante ma è politicamente importante la decisione del Comitato dei diritti sociali di Strasburgo in tema di jobs act. Richiama infatti il governo italiano al rispetto dell’articolo 24 della Carta sociale europea, che sancisce il diritto di ogni lavoratore ingiustamente licenziato di ricevere una tutela effettiva, e realmente dissuasiva nei confronti del datore di lavoro. La decisione, resa nota dalla Cgil, è nei fatti un altro colpo di piccone alla controriforma Poletti-Renzi, che cinque anni fa cancellò le tutele dell’articolo 18 per i nuovi assunti. La decisione del Comitato di Strasburgo, come osserva il giuslavorista Giovanni Orlandini (vedi intervento a fianco), va ad aggiungersi a quella della Consulta, che due anni fa aveva bocciato la disciplina del jobs act in tema di licenziamenti illegittimi, perché predeterminava l’indennizzo in base all’unico criterio dell’anzianità di servizio. Ma anche dopo le modifiche del 2018, spiega ora il Comitato dei diritti sociali dell’Ue, la controriforma Poletti-Renzi rimane in contrasto con la Carta sociale europea, perché esclude a priori la possibilità di essere reintegrati, e fissa l’importo massimo dell’indennizzo al lavoratore: 36 mesi di retribuzione per gli addetti di imprese medio-grandi, e 6 mesi per quelli delle piccole imprese. E questo impedisce al giudice ogni possibilità di valutare e di riconoscere l’eventuale danno supplementare subito dal lavoratore a seguito del licenziamento. “Questo è il risultato di un reclamo collettivo presentato dalla Cgil nel 2017, con il sostegno della Confederazione europea dei sindacati – ricordano da Corso d’Italia – e il Comitato di Strasburgo ha accolto tutte le contestazioni fatte dalla nostra Consulta giuridica. Riconoscendo che il jobs act è in contrasto con l’articolo 24 della Carta sociale europea, che sancisce il diritto alla reintegra per ogni lavoratore ingiustamente licenziato. Oppure, se questa non è concretamente praticabile, un risarcimento commisurato al danno subito, senza ‘tetti’ di legge”. Ora il commento di un soddisfatto Maurizio Landini: “Il Comitato dice che il jobs act viola dei diritti, a partire dal fatto che se uno è licenziato ingiustamente deve avere un congruo risarcimento senza tetti, e la possibilità che il giudice possa decidere anche per il reintegro. Ora troverei utile che si tenesse conto di quello che dice l’Europa anche per quanto riguarda i vincoli sociali che ci pone, oltre a quelli economici e finanziari”. A seguire un’osservazione di carattere generale: “Il problema non è che ha ragione la Cgil, ma che sono stati ridotti dei diritti, e che quindi è necessario che quelle leggi sbagliate vengano cambiate. Questo è un messaggio molto chiaro perché si riapra una discussione sui licenziamenti, sia individuali che collettivi, e per quello che ci riguarda si reintroduca il reintegro di fronte al licenziamenti ingiusti”. Infine un ulteriore memento all’esecutivo di Giuseppe Conte: “’Noi abbiamo depositato in Parlamento una Carta dei diritti, che chiede di fare un nuovo Statuto dei diritti di tutti i lavoratori, anche di quelli che oggi hanno rapporti di lavoro autonomo. Ora vorremmo che a cinquanta anni dello Statuto dei lavoratori, che festeggeremo il 20 di maggio, non sia semplicemente ricordato ciò che non c’è più, ma che questa diventi l’occasione per ridare ai lavoratori e lavoratrici italiani un nuovo Statuto”. RICCARDO CHIARI
    Ce lo dice l?Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori ? la Sinistra quotidiana
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Nov 2013
    Messaggi
    28,722
    Inserzioni Blog
    64
    Mentioned
    825 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Ce lo dice l’Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori

    @amaryllide , sei pure simpatico ma lo sai che te lo devo dire:

    LO SPREAD !1!!1!
    Sparviero and Indra88 like this.
    Come dice il mio amico Dav: Sono con il Pd ed ero con il Pd. E nel Pd si può stare in maggioranza ed in minoranza a prescindere dai leader. Adesso io sono in minoranza.
    Ma il Pd è sempre il Pd.
    I AM PD

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Aug 2019
    Località
    Thailandia
    Messaggi
    1,770
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Ce lo dice l’Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori

    Non ricordo chi e' stato a volere il JA a tutti i costi. Mi sembra un toscano, un babbeo a livelli cosmici.

    Non sarebbe male andare i ripescare quei 3D, dove gli autori si stracciavano le vesti e si strappavano i capelli trovando tutte le motivazioni del mondo per difendere il JA.

    Prima la Consulata, poi la Carta Sociale Europea dicono che e' una emerita stronzata e una vergogna sia politica che sociale.

    Gli autori di quei 3D chissa' se adesso hanno ancora qualcosa da dire ?
    Kavalerists likes this.

  4. #4
    Baby Pensionato
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    Purgatorio
    Messaggi
    40,599
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    78 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Ce lo dice l’Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori

    Ma non dovevano essere tutti licenziati entro fine 2018 gli assunti con il job act?

    Cosa stiamo ancora a discuterne ?
    Hockey and elnick like this.

  5. #5
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    18 Dec 2014
    Località
    Roma, (purtroppo ancora) Italia
    Messaggi
    12,558
    Mentioned
    195 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)

    Predefinito Re: Ce lo dice l’Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio


    Non è giuridicamente vincolante ma è politicamente importante la decisione del Comitato dei diritti sociali di Strasburgo in tema di jobs act. Richiama infatti il governo italiano al rispetto dell’articolo 24 della Carta sociale europea, che sancisce il diritto di ogni lavoratore ingiustamente licenziato di ricevere una tutela effettiva, e realmente dissuasiva nei confronti del datore di lavoro. La decisione, resa nota dalla Cgil, è nei fatti un altro colpo di piccone alla controriforma Poletti-Renzi, che cinque anni fa cancellò le tutele dell’articolo 18 per i nuovi assunti. La decisione del Comitato di Strasburgo, come osserva il giuslavorista Giovanni Orlandini (vedi intervento a fianco), va ad aggiungersi a quella della Consulta, che due anni fa aveva bocciato la disciplina del jobs act in tema di licenziamenti illegittimi, perché predeterminava l’indennizzo in base all’unico criterio dell’anzianità di servizio. Ma anche dopo le modifiche del 2018, spiega ora il Comitato dei diritti sociali dell’Ue, la controriforma Poletti-Renzi rimane in contrasto con la Carta sociale europea, perché esclude a priori la possibilità di essere reintegrati, e fissa l’importo massimo dell’indennizzo al lavoratore: 36 mesi di retribuzione per gli addetti di imprese medio-grandi, e 6 mesi per quelli delle piccole imprese. E questo impedisce al giudice ogni possibilità di valutare e di riconoscere l’eventuale danno supplementare subito dal lavoratore a seguito del licenziamento. “Questo è il risultato di un reclamo collettivo presentato dalla Cgil nel 2017, con il sostegno della Confederazione europea dei sindacati – ricordano da Corso d’Italia – e il Comitato di Strasburgo ha accolto tutte le contestazioni fatte dalla nostra Consulta giuridica. Riconoscendo che il jobs act è in contrasto con l’articolo 24 della Carta sociale europea, che sancisce il diritto alla reintegra per ogni lavoratore ingiustamente licenziato. Oppure, se questa non è concretamente praticabile, un risarcimento commisurato al danno subito, senza ‘tetti’ di legge”. Ora il commento di un soddisfatto Maurizio Landini: “Il Comitato dice che il jobs act viola dei diritti, a partire dal fatto che se uno è licenziato ingiustamente deve avere un congruo risarcimento senza tetti, e la possibilità che il giudice possa decidere anche per il reintegro. Ora troverei utile che si tenesse conto di quello che dice l’Europa anche per quanto riguarda i vincoli sociali che ci pone, oltre a quelli economici e finanziari”. A seguire un’osservazione di carattere generale: “Il problema non è che ha ragione la Cgil, ma che sono stati ridotti dei diritti, e che quindi è necessario che quelle leggi sbagliate vengano cambiate. Questo è un messaggio molto chiaro perché si riapra una discussione sui licenziamenti, sia individuali che collettivi, e per quello che ci riguarda si reintroduca il reintegro di fronte al licenziamenti ingiusti”. Infine un ulteriore memento all’esecutivo di Giuseppe Conte: “’Noi abbiamo depositato in Parlamento una Carta dei diritti, che chiede di fare un nuovo Statuto dei diritti di tutti i lavoratori, anche di quelli che oggi hanno rapporti di lavoro autonomo. Ora vorremmo che a cinquanta anni dello Statuto dei lavoratori, che festeggeremo il 20 di maggio, non sia semplicemente ricordato ciò che non c’è più, ma che questa diventi l’occasione per ridare ai lavoratori e lavoratrici italiani un nuovo Statuto”. RICCARDO CHIARI
    Ce lo dice l?Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori ? la Sinistra quotidiana
    Io non ho mai capito come si fa a stabilire se uno è stato licenziato ingiustamente, e soprattutto chi è che lo deve stabilire. Io, per esempio, l'anno scorso ho comprato le scarpe "Puma", stavolta ho scelto "Adidas"; è stato giusto questo cambio? Non è che adesso la Puma mi fa causa? E, se è stata cambiata ingiustamente, non è che adesso il giudice mi obbliga a ricomprare le scarpe Puma?

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Nov 2013
    Messaggi
    28,722
    Inserzioni Blog
    64
    Mentioned
    825 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Ce lo dice l’Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori

    Citazione Originariamente Scritto da Iohannes68 Visualizza Messaggio
    Io non ho mai capito come si fa a stabilire se uno è stato licenziato ingiustamente, e soprattutto chi è che lo deve stabilire. Io, per esempio, l'anno scorso ho comprato le scarpe "Puma", stavolta ho scelto "Adidas"; è stato giusto questo cambio? Non è che adesso la Puma mi fa causa? E, se è stata cambiata ingiustamente, non è che adesso il giudice mi obbliga a ricomprare le scarpe Puma?
    Esattamente egregio collega le scarpe vecchie si buttano via mica ci si sta a ragionarci assieme come se fossero nostri pari.
    Idem la plebaglia.
    Come dice il mio amico Dav: Sono con il Pd ed ero con il Pd. E nel Pd si può stare in maggioranza ed in minoranza a prescindere dai leader. Adesso io sono in minoranza.
    Ma il Pd è sempre il Pd.
    I AM PD

  7. #7
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    56,510
    Mentioned
    1071 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: Ce lo dice l’Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori

    L'Europa si faccia gli affari suoi che di misure demagogiche della sinistra per cercare di riprendersi gli elettori persi ne facciamo.volentieri a meno

    Anche la Francia ha dei tetti massimi in caso di licenziamento e l'Europa non mi sembra le chieda nulla

  8. #8
    Drugrillo
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    40,216
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    391 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)

    Predefinito Re: Ce lo dice l’Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori

    Notare come sta notizia non sia presente sui profili dei sovranari...

    perchè si sputtanerebbero e dimostrerebbero che sono al 90% la nuova maschera del ricchismo e del padronismo, altro che sovranismo...
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Nov 2013
    Messaggi
    28,722
    Inserzioni Blog
    64
    Mentioned
    825 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Ce lo dice l’Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Visualizza Messaggio
    Notare come sta notizia non sia presente sui profili dei sovranari...

    perchè si sputtanerebbero e dimostrerebbero che sono al 90% la nuova maschera del ricchismo e del padronismo, altro che sovranismo...
    Egregio collega della Beneamata Alleanza di governo, hai dimenticato vecchismo nella tua lista di neologismi vuoti e privi di significato, la gente potrebbe pensare che stai perdendo colpi.
    Indra88 likes this.
    Come dice il mio amico Dav: Sono con il Pd ed ero con il Pd. E nel Pd si può stare in maggioranza ed in minoranza a prescindere dai leader. Adesso io sono in minoranza.
    Ma il Pd è sempre il Pd.
    I AM PD

  10. #10
    Drugrillo
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    40,216
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    391 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)

    Predefinito Re: Ce lo dice l’Europa, il jobs act lede i diritti dei lavoratori

    Citazione Originariamente Scritto da Capitano Visualizza Messaggio
    Egregio collega della Beneamata Alleanza di governo, hai dimenticato vecchismo nella tua lista di neologismi vuoti e privi di significato, la gente potrebbe pensare che stai perdendo colpi.
    il vecchismo è un tatticismo, a Salvini and co non gliene frega nulla...
    se i giovani fossero maggioranza elettorale allora sarebbero giovanilisti...
    lo conosciamo il tipo....

    il ricchismo e il padronismo invece sono i pilastri in cui Salvini crede davvero, un pò perchè fa comodo a lui personalmente, guadagnando quasi 20 mila € al mese e un pò perchè i liberisti de noantri in questi anni gli hanno fatto il lavaggio del cervello facendogli credere che se dai più soldi a ricchi e benestanti allora qualcosina sgocciolerà anche in basso...

    peccato che in questi anni i ricchi siano diventati sempre più ricchi e non è sgocciolato niente....

    realtà > salvinomics
    anton likes this.
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-07-18, 10:26
  2. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 19-01-16, 19:38
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-01-16, 14:15
  4. Risposte: 50
    Ultimo Messaggio: 25-02-15, 09:16
  5. Risposte: 68
    Ultimo Messaggio: 11-10-14, 10:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226