User Tag List

Pagina 1 di 16 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 152
Like Tree26Likes

Discussione: Verosimiglianza del racconto teologico

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Aug 2013
    Messaggi
    13,845
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Verosimiglianza del racconto teologico

    Nel mondo sconfinato della spiritualità che credibilità ha il racconto teologico che ha interpretato nei secoli le "sacre scritture" ?

    loro non mandano gli assassini mandano i mercati

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Aug 2013
    Messaggi
    13,845
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Verosimiglianza del racconto teologico

    La teologia non ammetterà mai che DIO è l'UNIVERSO (anzi il MULTIVERSO) e l'essenza della vita.
    Dio non ha creato nulla, è il tutto.
    La storiella della creazione è nata dall'interpretazione del racconto biblico quanto affermava che gli elohim costruirono geneticamente l'ADAM (non crearono), ovvero l'uomo moderno.
    Se così non fosse qualcuno mi dovrebbe spiegare come è stato possibile che circa 8 - 10 mila anni fa la civiltà umana è passata, in pochi secoli, da una società pastorale arretratissima a una civiltà raffinatissima e avanzatissima come quella dei SUMERI.
    Quando qualcuno mi saprà spiegare questo io non mi porrò più domande, metterò da parte la logica e il libero convincimento e mi uniformerò al dettato della teologia.
    loro non mandano gli assassini mandano i mercati

  3. #3
    emv
    emv è offline
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    5,745
    Mentioned
    91 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Verosimiglianza del racconto teologico

    Citazione Originariamente Scritto da gianc Visualizza Messaggio
    Quando qualcuno mi saprà spiegare questo io non mi porrò più domande, metterò da parte la logica e il libero convincimento e mi uniformerò al dettato della teologia.

    Sai benissimo che non succederà mai perchè anche davanti a delle prove oggettive ci sarebbe sempre la possibilità di eccepire sulla veridicità delle prove, sulla incompletezza, sulla possibilità di altre prove ancora da scoprire. La scienza è così per definizione: sempre aperta alla falsificazione. E' proprio sbagliato pensare di affermare un'adesione ad una teologia sulla scienza. Ontologicamente insensato.

    Sulla questione sumerica è solamente un'interessante questione scientifica.

    Questo è un articolo interessante sul tema è l'inizio confuta proprio questa moda dei sumeri:


    I RACCONTI DELLA BIBBIA SONO DI ORIGINE SUMERA?

    È un errore comune pensare che i racconti biblici della creazione e del diluvio che troviamo nel libro della Genesi siano di origine sumera (un popolo che abitava la Mesopotamia una zona a sud dell’attuale Iraq) e copiati dagli ebrei.

    Molti pseudo studiosi solo per attaccare la sacralità della bibbia nascondono a chi legge e non è a conoscenza dei fatti biblici e storici la vera motivazione.

    Gli ebrei fino a Mosè non conoscevano la scrittura quindi non avrebbero potuto scrivere le storie che conoscevano per rivelazione divina e per ordine divino si tramandavano da padre in figlio con scrupolosa attenzione mentre i sumeri, molto più evoluti e inventori della scrittura avendo sentito questi racconti da viaggiatori come Abramo che con il padre Terah si trasferì a CARRAN in pieno territorio sumero hanno messo tutto scritto su pietra ma senza la scrupolosità religiosa ebraica quindi hanno inquinato i racconti cambiando nomi, divinità e situazioni per renderli più colorati e adattarli alle loro credenze.



    La credenza religiosa che più ha inquinato i racconti ebraici è stata quella delle divinità venute sulla terra per accoppiarsi con le donne umane dando vita a semidei giganti con gli occhi azzurri e i capelli biondi che per elevarsi a divinità completa dovevano compiere atti eroici. I sumeri a loro volta avevano importato queste credenze insieme ai racconti delle geste eroiche dai popoli del nord che si spostavano verso il medio oriente alla ricerca di terre fertili



    Purtroppo questa credenza è stata importata dalla tradizione ebraica travisando quello che ha scritto Mosè in Genesi capitolo 6 ed è divenuta così importante da fare nascere un libro che per essere valorizzato è stato falsamente attribuito a Enoc un profeta vissuto 3000 anni prima e che non ha lasciato da tramandare nessun racconto personale altrimenti come Mosè ha messo su tavola gli altri racconti che compongono la genesi avrebbe scritto questi altri insegnamenti

    http://canticievangelici.altervista....rigine-sumera/
    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    05 Nov 2018
    Località
    Mondo turboglobalista sorosiano.
    Messaggi
    5,122
    Mentioned
    98 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Verosimiglianza del racconto teologico

    [QUOTE=gianc;18488574]La teologia non ammetterà mai che DIO è l'UNIVERSO (anzi il MULTIVERSO) e l'essenza della vita.[QUOTE]

    Beh, è per questo che si chiamano dogmi.

    Dio non ha creato nulla, è il tutto.
    Proprio come questo.

    La storiella della creazione è nata dall'interpretazione del racconto biblico quanto affermava che gli elohim costruirono geneticamente l'ADAM (non crearono), ovvero l'uomo moderno.
    Se consideriamo credibile Biglino direi che siamo alla frutta. Se davvero gli Elohim hanno creato gli umani per renderli schiavi utili direi che hanno fallito parecchio. O erano scemi i potentissimi Elohim (che non hanno lasciato alcuna traccia del loro operato se non nei miti) o siamo cresciuti naturalmente.

    Se così non fosse qualcuno mi dovrebbe spiegare come è stato possibile che circa 8 - 10 mila anni fa la civiltà umana è passata, in pochi secoli, da una società pastorale arretratissima a una civiltà raffinatissima e avanzatissima come quella dei SUMERI.
    In realtà si parla di più di pochi secoli con un progressivo intrecciare dei villaggi e quindi il condividere di idee, conoscenze e risorse.
    Per certi versi è quello che è successo nell'ultimo secolo quando le tecnologie di comunicazione si sono evolute consentendo sempre maggiori e migliori collegamenti.
    Un romano tutto sommato si sarebbe ambientato tanto nell'Antico Egitto che nel Basso Medioevo, ma per lui l'industrializzazione e l'epoca moderna sarebbe un mondo quasi mitologico.

    Quando qualcuno mi saprà spiegare questo io non mi porrò più domande, metterò da parte la logica e il libero convincimento e mi uniformerò al dettato della teologia.
    Le spiegazioni ci sono già e sono state date senza grosse difficoltà, chiaramente chi preferisce ascoltare i vaneggi di Biglino difficilmente si convincerà di quanto dice la "scienza ufficiale".
    emv and Marietto like this.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Aug 2013
    Messaggi
    13,845
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Verosimiglianza del racconto teologico

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    Sai benissimo che non succederà mai perchè anche davanti a delle prove oggettive ci sarebbe sempre la possibilità di eccepire sulla veridicità delle prove, sulla incompletezza, sulla possibilità di altre prove ancora da scoprire. La scienza è così per definizione: sempre aperta alla falsificazione. E' proprio sbagliato pensare di affermare un'adesione ad una teologia sulla scienza. Ontologicamente insensato.

    Sulla questione sumerica è solamente un'interessante questione scientifica.

    Questo è un articolo interessante sul tema è l'inizio confuta proprio questa moda dei sumeri:


    I RACCONTI DELLA BIBBIA SONO DI ORIGINE SUMERA?

    È un errore comune pensare che i racconti biblici della creazione e del diluvio che troviamo nel libro della Genesi siano di origine sumera (un popolo che abitava la Mesopotamia una zona a sud dell’attuale Iraq) e copiati dagli ebrei.

    Molti pseudo studiosi solo per attaccare la sacralità della bibbia nascondono a chi legge e non è a conoscenza dei fatti biblici e storici la vera motivazione.

    Gli ebrei fino a Mosè non conoscevano la scrittura quindi non avrebbero potuto scrivere le storie che conoscevano per rivelazione divina e per ordine divino si tramandavano da padre in figlio con scrupolosa attenzione mentre i sumeri, molto più evoluti e inventori della scrittura avendo sentito questi racconti da viaggiatori come Abramo che con il padre Terah si trasferì a CARRAN in pieno territorio sumero hanno messo tutto scritto su pietra ma senza la scrupolosità religiosa ebraica quindi hanno inquinato i racconti cambiando nomi, divinità e situazioni per renderli più colorati e adattarli alle loro credenze.



    La credenza religiosa che più ha inquinato i racconti ebraici è stata quella delle divinità venute sulla terra per accoppiarsi con le donne umane dando vita a semidei giganti con gli occhi azzurri e i capelli biondi che per elevarsi a divinità completa dovevano compiere atti eroici. I sumeri a loro volta avevano importato queste credenze insieme ai racconti delle geste eroiche dai popoli del nord che si spostavano verso il medio oriente alla ricerca di terre fertili



    Purtroppo questa credenza è stata importata dalla tradizione ebraica travisando quello che ha scritto Mosè in Genesi capitolo 6 ed è divenuta così importante da fare nascere un libro che per essere valorizzato è stato falsamente attribuito a Enoc un profeta vissuto 3000 anni prima e che non ha lasciato da tramandare nessun racconto personale altrimenti come Mosè ha messo su tavola gli altri racconti che compongono la genesi avrebbe scritto questi altri insegnamenti

    I RACCONTI DELLA BIBBIA SONO DI ORIGINE SUMERA? | Cantici Evangelici
    Non mi ponevo tanto il problema se i racconti della bibbia avevano origine sumera (che è evidente).
    Il mio problema era ED E' come hanno fatto i sumeri a passare, in pochi secoli, senza intervento esterno, da una società di pastori con greggi e tende ad una società avanzatissima capace di realizzare opere d'arte colossali ed estremamente dettagliate, ad essere fini conoscitori di scienza, medicina, astronomia e letteratura mentre il resto del mondo esterno continuava ad essere una realtà caratterizzata dalle greggi e dalle tende e null'altro.

    Per me questo è avvenuto in quanto i sumeri erano i discendenti degli "adam", ovvero quegli esseri umani che gli "elohim" avevano migliorato geneticamente, istruito e dotato di conoscenze, tu invece non mi hai risposto.
    loro non mandano gli assassini mandano i mercati

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Aug 2013
    Messaggi
    13,845
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Verosimiglianza del racconto teologico

    [QUOTE=Querion;18492983][QUOTE=gianc;18488574]La teologia non ammetterà mai che DIO è l'UNIVERSO (anzi il MULTIVERSO) e l'essenza della vita.

    ......
    Le spiegazioni ci sono già e sono state date senza grosse difficoltà, chiaramente chi preferisce ascoltare i vaneggi di Biglino difficilmente si convincerà di quanto dice la "scienza ufficiale".
    E allora fai uno sforzo, dimmele te le spiegazioni credibili, non quelle che balbetta la scienza ufficiale che non riesce minimamente a capire come hanno fatto i sumeri e gli egizi a fare quello che "hanno" fatto.
    Sei anche tu uno di quelli che crede che le piramidi di Gaza le abbiano fatte gli egizi ?
    Nel qual caso ci sentiamo al telefono, ci incontriamo, ti fornisco una pietra da 100 tonnellate e se poi non sei capace con corde di canapa e tronchi di albero a portarla fino a 100 metri di altezza ti prendo a frustate da qui a Città del Capo.
    Ci stai ?
    loro non mandano gli assassini mandano i mercati

  7. #7
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    05 Nov 2018
    Località
    Mondo turboglobalista sorosiano.
    Messaggi
    5,122
    Mentioned
    98 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Verosimiglianza del racconto teologico

    Citazione Originariamente Scritto da gianc Visualizza Messaggio
    Non mi ponevo tanto il problema se i racconti della bibbia avevano origine sumera (che è evidente).
    Il mio problema era ED E' come hanno fatto i sumeri a passare, in pochi secoli, senza intervento esterno, da una società di pastori con greggi e tende ad una società avanzatissima capace di realizzare opere d'arte colossali ed estremamente dettagliate, ad essere fini conoscitori di scienza, medicina, astronomia e letteratura mentre il resto del mondo esterno continuava ad essere una realtà caratterizzata dalle greggi e dalle tende e null'altro.

    Per me questo è avvenuto in quanto i sumeri erano i discendenti degli "adam", ovvero quegli esseri umani che gli "elohim" avevano migliorato geneticamente, istruito e dotato di conoscenze, tu invece non mi hai risposto.
    In meno di un secolo siamo stati in grado di arrivare alle stelle.
    Perché ti viene tanto difficile crede che una società nel corso di millenni non possa essere passata dalla pastorizia all'agricoltura (che abbisogna di maggior organizzazione e difesa, e quindi di strutture fisiche, mura, città, culti meglio organizzati, ecc ecc?)
    Marietto likes this.

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    05 Nov 2018
    Località
    Mondo turboglobalista sorosiano.
    Messaggi
    5,122
    Mentioned
    98 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Verosimiglianza del racconto teologico

    E allora fai uno sforzo, dimmele te le spiegazioni credibili, non quelle che balbetta la scienza ufficiale che non riesce minimamente a capire come hanno fatto i sumeri e gli egizi a fare quello che "hanno" fatto.
    Olio di gomito essenzialmente. Per la creazione delle piramidi oltretutto ci sono le testimonianze di progressivi miglioramenti (vedi quelle a gradoni e poi quelle "lisce") evidenti, cosa che non dovrebbe succede se fossero stati fatti da "alieni". Giusto per smerdare una delle tue idee.
    Inoltre ti è già stato spiegato nel mio piccolo, non si tratta di un'elevazione immediata, ma ha avuto bisogno di secoli e secoli per accadere. Semplicemente fai l'errore di accorpare una grande quantità di tempo di "preparazione" per lo sviluppo delle civiltà sedentarie ai suoi antichi apogei.

    Sei anche tu uno di quelli che crede che le piramidi di Gaza le abbiano fatte gli egizi ?
    Contando che ci sono i registri delle spese dei lavoratori, dei rifornimenti e dei materiali nonché varie teorie su come creare le piramidi, si. Direi proprio di si. Quando mi troverai gli aggeggi alieni per fare le cose in stile stargate potrò avere dei dubbi. Fino ad allora il rasoio di occam determina come cazzate i vaneggiamenti di Biglino e compagnia cantante.

    Nel qual caso ci sentiamo al telefono, ci incontriamo, ti fornisco una pietra da 100 tonnellate e se poi non sei capace con corde di canapa e tronchi di albero a portarla fino a 100 metri di altezza ti prendo a frustate da qui a Città del Capo.
    Ci stai ?
    Ci sto, ma perdi di base e siccome sono una persona matura non ti chiedo nulla per la scommessa.
    La piramide si Saqquara, incompleta, porta ancora i segni delle rampe e gli egittoloci hanno calcolato che circa 30.000 operai possano costruire una piramide. Come se non bastasse ci sono testi e bassorilievi (che chiaramente i tuoi divi evitano di menzionare) in cui si vedono chiaramente gli operai all'opera nella costruzione delle piramidi.

    Ripeto, le spiegazioni ufficiali ci sono e sono bastanti, se si rifiutano a priori chiaramente la discussione si ferma ma perché sei tu e quelli come te che non volete accettare le prove reali.
    Marietto likes this.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Aug 2013
    Messaggi
    13,845
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Verosimiglianza del racconto teologico

    Citazione Originariamente Scritto da Querion Visualizza Messaggio
    In meno di un secolo siamo stati in grado di arrivare alle stelle.
    Perché ti viene tanto difficile crede che una società nel corso di millenni non possa essere passata dalla pastorizia all'agricoltura (che abbisogna di maggior organizzazione e difesa, e quindi di strutture fisiche, mura, città, culti meglio organizzati, ecc ecc?)
    L'era industriale, tecnologica, scientifica si è sviluppata dapprima lentamente (negli ultimi 5 secoli) e poi in modo esponenziale solo negli ultimi cento anni nel mondo occidentale.
    Prima la civiltà era rimasta praticamente ferma, per circa mille anni, dopo la caduta dell'Impero Romano.
    Nei diecimila anni precedenti lo sviluppo scientifico e tecnologico era fermo all'età del bronzo e alle prime esperienze di coltivazione dei cereali, la maggior parte della popolazione era dedita alla pastorizia.
    In questi 10 mila anni di CALMA PIATTA abbiamo solo due sole eccezioni, la civiltà sumera (iniziata 4 - 5 mila anni prima di cristo e la civiltà egizia (iniziata 4 - 500 anni dopo) che svettano dal nulla su tutta la restante parre del mondo con conoscenze e opere inimmaginabili.
    Chi ha insegnato ai sumeri e agli egizi a fare opere che il resto del mondo neppure immaginava ?
    Semplice è scritto nei testi antichi, basta leggere e basta non considerarli miti.
    C'E' SCRITTO TUTTO, solo i cechi non lo sanno fare.
    loro non mandano gli assassini mandano i mercati

  10. #10
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    05 Nov 2018
    Località
    Mondo turboglobalista sorosiano.
    Messaggi
    5,122
    Mentioned
    98 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Verosimiglianza del racconto teologico

    Citazione Originariamente Scritto da gianc Visualizza Messaggio
    L'era industriale, tecnologica, scientifica si è sviluppata dapprima lentamente (negli ultimi 5 secoli) e poi in modo esponenziale solo negli ultimi cento anni nel mondo occidentale.
    Che è esattamente quanto ho detto prima, dimentichi tutti i periodi di preparazione ai grandi salti in avanti causati da incremento di popolazione, maggiori spostamenti di idee e persone.

    Prima la civiltà era rimasta praticamente ferma, per circa mille anni, dopo la caduta dell'Impero Romano.
    Che si chiamano periodi di crisi, strano che ci siano rallentamenti eh.

    Nei diecimila anni precedenti lo sviluppo scientifico e tecnologico era fermo all'età del bronzo e alle prime esperienze di coltivazione dei cereali, la maggior parte della popolazione era dedita alla pastorizia.
    In questi 10 mila anni di CALMA PIATTA abbiamo solo due sole eccezioni, la civiltà sumera (iniziata 4 - 5 mila anni prima di cristo e la civiltà egizia (iniziata 4 - 500 anni dopo) che svettano dal nulla su tutta la restante parre del mondo con conoscenze e opere inimmaginabili.
    E la civiltà cinese, e quella dell'Indio. Guarda caso tutte popolazioni facilitate da terre fertili e grandi fiumi per le comunicazioni.

    Chi ha insegnato ai sumeri e agli egizi a fare opere che il resto del mondo neppure immaginava ?
    Da testimonianze e fonti storiche, ben rintracciabili (al contrario degli interventi alieni) siamo stati noi. Chiaramente hai completamente evitato di rispondere alle prove sulle piramidi che ho portato. Ma la tua Fede spesso rende ciechi.

    Immagino sia dura con la tua esperienza personale credere che siamo in grado di fare cose grandiose...

    Semplice è scritto nei testi antichi, basta leggere e basta non considerarli miti.
    C'E' SCRITTO TUTTO, solo i cechi non lo sanno fare.
    Credo che anche i cittadini della Repubblica Ceca possano leggere, ma sono sicuro che questo non gli farà credere agli alieni.


    Ps: scusate eventuali errori ma sono da cellulare e lotto col correttore.

 

 
Pagina 1 di 16 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-01-12, 12:43
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-09-11, 16:28
  3. Dilemma teologico
    Di Druso nel forum Destra Radicale
    Risposte: 93
    Ultimo Messaggio: 28-11-10, 12:48
  4. Andrea Emo e Massimo Cacciari, seminatori del delirio teologico
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 07-06-06, 11:20
  5. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 28-02-06, 14:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226