User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
Like Tree2Likes

Discussione: Circoli privati con dedicazione culturale-comunitaria. Il futuro?

  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    28 May 2019
    Messaggi
    5,512
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    65 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Circoli privati con dedicazione culturale-comunitaria. Il futuro?

    Questa storiella del gender, della razza etc... È solo una idiozia.
    Lo stato impone una cosa orribile si, che il sacro suolo italico sia calpestabile da un certo tipo di persone.
    Ma c'è un vero potenziale di rendere privati tantissimi luoghi al punto in cui si a certi indesiderati non rimarrebbe che il deserto che sarebbe il suolo pubblico.
    Letterslmente asfalto e pietre e qualche erbaccia, niente di più.

    Chi fa una tragedia di queste imposizioni non si rende conto che più per idiozia gli italiani e i bianchi sono costretti a sopportare certe cose. E cioè perché non sanno che possono rendere privati i luoghi attualmente definiti esercizi pubblici. Viviamo in una società al 73% dedita ai servizi sia chiaro. In una società industrializzata potevano mettere tutto il gender che volevano, perfino l'operaio mangiava a casa come il contadino e quasi vestiva solo abiti cuciti dalle femmine di casa.
    Una società dedita ai servizi obbliga le persone a vivere esperienze tradizionalmente private in modo pubblico (bar, ristorante, negozio di abbigliamento, feste in discoteca invece della festa a casa di conosciuti, promiscuità moderna insomma, la società operaia non era così corrotta come la società dei servizi). Questo a meno che non si renda privato il servizio, eliminando con strade altre la Promiscuità.
    Per questo o si abbatte la società dei consumi di massa o la si perpetua con strumenti alternativi di discrimine poiché oggi la Reazione, la Destra chiede di tornare alle vecchie discriminazioni dopo tanta laida promiscuità.
    O lo si fa tornando operai o contadini o lo si fa rendendo privati gli esercizi ma li cambia il modo di vivere e di fare utenza così come di gestire e di fornire servizi. Non a livello di guadagni ma a livello di sentimenti praticamente diventa una Comunità che crea spazi privati in cui offre servizi solo per sé stessa ed i suoi membri escludendo gli estranei.
    L'antifascismo è terrorismo! Mettilo anche tu in firma!Il Presidente degli Stati Uniti d'America ha ragione!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    28 May 2019
    Messaggi
    5,512
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    65 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Circoli privati con dedicazione culturale-comunitaria. Il futuro?

    Penso che la destra potrebbe sviluppare questo argomento a livello politico, fare propaganda tra le persone ed invitando a rendere privati i propri servizi in risposta allo stato. @Grifo tu che sei coinvolto nel movimentismo che ne pensi? E lo strumento di propaganda sarebbe che si rinuncia al denaro (scarso) di alcuni ma si creano spazi, quartieri città che forniscono servizi in modo privato e selezionato, rendendo impercorribili certi spazi (quartieri, città intere, magari in futuro regioni).
    E questo ovviamente crea una situazione di guadagno laterale perché quelle città, quartieri e regioni che si liberano dagli elementi nocivi ci guadagnano in altro modo.
    Es. :
    In una città intera l'indesiderato non trova un solo posto per mangiare o vestirsi di conseguenza per lui sarà difficile vivere in quella città a meno che non si dedichi ogni giorno ad un'effrazione per trovarsi il pane. Così si crea una città criminality free, per dire, escludendo il criminale, sorvegliando la frequentazione dei luoghi che forniscono servizi essenziali (come il cibo).
    L'antifascismo è terrorismo! Mettilo anche tu in firma!Il Presidente degli Stati Uniti d'America ha ragione!

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    28 May 2019
    Messaggi
    5,512
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    65 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Circoli privati con dedicazione culturale-comunitaria. Il futuro?

    Si può fare per liberare le zone abitate da immigrati, qualcuno apre il circolo privato in una zona e invita le persone con la propaganda a tesserarsi pei servizi, in nome del miglioramento sociale. Così chi privatizza il sistema si prende i clienti obbligando gli altri a diventare privati anche loro applicando sistemi di tesseramento. Solidali con il quartiere, la città, la regione, il paese insomma la cittadinanza italiana.
    L'antifascismo è terrorismo! Mettilo anche tu in firma!Il Presidente degli Stati Uniti d'America ha ragione!

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    28 May 2019
    Messaggi
    5,512
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    65 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Circoli privati con dedicazione culturale-comunitaria. Il futuro?

    Il pubblico non ci piace, lo stato ci tradisce, rifluiamo nel privato! Potrebbe essere il primo slogan di propaganda @Grifo. (cit. Montanelli, riflusso nel privato) ma chiunque faccia politica. Si prenda pure l'idea perché l'ho studiata e funziona.
    L'antifascismo è terrorismo! Mettilo anche tu in firma!Il Presidente degli Stati Uniti d'America ha ragione!

  5. #5
    proceduralista etico
    Data Registrazione
    04 Nov 2019
    Messaggi
    1,657
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Circoli privati con dedicazione culturale-comunitaria. Il futuro?

    Citazione Originariamente Scritto da ciano.scuro Visualizza Messaggio
    Si prenda pure l'idea perché l'ho studiata e funziona.

    Funziona anche questo
    I'm never happy with anything. (Glenn Branca)

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    28 May 2019
    Messaggi
    5,512
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    65 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Circoli privati con dedicazione culturale-comunitaria. Il futuro?

    https://aprireunbar.com/2009/03/04/a...omment-page-3/
    Aprire un circolo culturale può essere il sistema per abbassare i costi di apertura e gestione di un locale. Poche tasse ma poca visibilità, tutto su come funziona l’apertura di un circolo.

    Coviene pure. E creare una rete di circoli può portare a convenzioni basate sulla geografia (tizio che vive in tal quartiere ha la tessera del circolo dedito ad alimenti, quella del circolo dedito a prodotti per la casa [uno può vendere pure i giornali nei circoli privati. Per dire.] ha sconti particolari perché si serve solo nella rete di circoli privati ispirati da ideali nazionalisti. Questo per incentivare a servirsi dai circoli privati dove tra l'altro i guadagni sono più facili (incentivo per gli imprenditori) come dicevo e come dice l'articolo.
    Tipo: Circolo privato X della buona gente italiana del quartiere x, valore culturale la cultura italiana, regionale, cittadina e di quartiere etc... Ma sono esempi poi uno ci mette il riferimento culturale che ci vuole basta che usa il tesseramento e quindi sviluppa una utenza controllata fornendo servizi a persone controllate.
    L'antifascismo è terrorismo! Mettilo anche tu in firma!Il Presidente degli Stati Uniti d'America ha ragione!

  7. #7
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    28 May 2019
    Messaggi
    5,512
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    65 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Circoli privati con dedicazione culturale-comunitaria. Il futuro?

    Aprire un circolo culturale può essere il sistema per abbassare i costi di apertura e gestione di un locale. Poche tasse ma poca visibilità, tutto su come funziona l’apertura di un circolo.
    L’apertura di un bar o ristorante legata ad un circolo con finalità culturali o comunque associative è una opportunità sacrosanta che permette a molte associazioni di riunire i propri soci e a volte anche di autofinanziarsi. Non si può negare però che molte volte i circoli privati siano un semplice escamotage per aprire locali aggirando licenze, normative e godendo di legislazioni privilegiate.

    Di fatto una attività di somministrazione all’interno di un circolo può essere aperta senza il problema della licenza e, fatto al momento forse ancora più importante, senza il vincolo della destinazione d’uso. Questo vincolo impone di non poter aprire locali pubblici se non in edifici e spazi che abbiano una destinazione commerciale e non, per esempio, una destinazione artigianale o residenziale; di fatto si potrebbe aprire un circolo anche in casa propria.

    Si potrebbe, ma non è così facile, perchè la legislazione che non si può evitare (come è giusto che sia) è quella sanitaria, e gli spazi dove si va ad aprire devono risultare perfettamente a norma come superfici, rivestimenti, attrezzatura e tutto quello che concerne l’HACCP.

    Commercialmente un circolo ha anche altre limitazioni: non può avere un accesso diretto alla strada, non può avere insegna e nella sua comunicazione l’attività di ristorazione deve sempre risultare in sott’ordine rispetto a quella culturale.
    Ultimo vincolo: tutti i clienti che entrano devono essere soci muniti della tessera rilasciata dal circolo stesso, altrimenti sono dolori, che possono arrivare fino alla chiusura del circolo.
    L'antifascismo è terrorismo! Mettilo anche tu in firma!Il Presidente degli Stati Uniti d'America ha ragione!

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    28 May 2019
    Messaggi
    5,512
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    65 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Circoli privati con dedicazione culturale-comunitaria. Il futuro?

    Ci puoi vendere anche la pizza ad asporto al circolo. Si può fare di tutto e conviene pure a livello fiscale oltre che sociale.
    Quante tasse in meno al comune perché saranno allontanati gli indesiderabili? Un vantaggio su tutti i piani e per tutta la cittadinanza.
    L'antifascismo è terrorismo! Mettilo anche tu in firma!Il Presidente degli Stati Uniti d'America ha ragione!

  9. #9
    Noi siamo il vento
    Data Registrazione
    15 Sep 2002
    Località
    Roma Capitale
    Messaggi
    95,375
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    3287 Post(s)
    Tagged
    91 Thread(s)

    Predefinito Re: Circoli privati con dedicazione culturale-comunitaria. Il futuro?

    @ciano.scuro ti devo far notare che questo è un forum, non un blog tuo personale dove pubblicare articoli.

    Il regolamento vieta espressamente di utilizzare questo spazio come fai tu.
    Sui cadaveri dei leoni festeggiano le iene credendo di aver vinto,
    ma i leoni rimangono leoni e le iene rimangono iene.

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    20 Jul 2019
    Messaggi
    3,758
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Circoli privati con dedicazione culturale-comunitaria. Il futuro?

    Citazione Originariamente Scritto da Dario Visualizza Messaggio
    @ciano.scuro ti devo far notare che questo è un forum, non un blog tuo personale dove pubblicare articoli.

    Il regolamento vieta espressamente di utilizzare questo spazio come fai tu.
    Secondo me c'è l'attenuante che deliri di questo livello non possano essere definiti "articoli".
    Leggere i commenti dei leghisti aiuta ad aumentare l'autostima.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. 29 settembre - Dedicazione di S. Michele arcangelo
    Di Augustinus nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 08-10-19, 23:27
  2. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 09-11-18, 23:36
  3. In materia di lavoro: Ci sono privati e privati....
    Di cyclismo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-01-12, 11:59
  4. Rassegna stampa nella Dedicazione dell’Arcibasilica del Laterano
    Di Guelfo Nero nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-11-10, 00:46
  5. Circoli della Libertà e Circoli del Buongoverno
    Di Supermario nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-11-07, 14:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226