User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Traiano

Discussione: Focolaio in Germania grazie a un lavoro che "gli italiani non farebbero"

  1. #1
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    17 Sep 2012
    Località
    Italia, paradiso paesaggistico e storico abitato da diavoli
    Messaggi
    13,021
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    481 Post(s)
    Tagged
    60 Thread(s)

    Predefinito Focolaio in Germania grazie a un lavoro che "gli italiani non farebbero"



    https://it.euronews.com/2020/06/23/g...-reno-wesfalia

    Germania, i contagi nel mattatoio: "zona rossa" in Nord Reno-Wesfalia

    Anche se solo localmente, in Germania torna l'incubo dell'epidemia e del lockdown.

    Il presidente del Land Nordreno-Westfalia, Armin Laschet, ha deciso questo martedi una nuova quarantena nel circondario del comune di Rheda-Wiedenbrück, dove si trova il mattatoio Tönnies - secondo i media tedeschi è il mattatoio più grande d^'Europa -, in cui si sono registrati 1553 lavoratori contagiati (su circa 7000 dipendenti).

    "Zona rossa" a Gütersloh

    L'insegna del mattatoio dei contagi.
    Nell'area di Gütersloh si torna cosi alle restrizioni di marzo.
    Per circa 370.000 abitanti significa che chiudono nuovamente locali, scuole, ristoranti e negozi. E fino al 30 giugno si potrà uscire di casa al massimo in due per famiglia. È inoltre consigliato avere contatti solo con la propria famiglia o con una solo persona esterna.
    Si tratta una grave battuta d'arresto, per tutta la Germania, nella speranza di un rapido ritorno alla normalità.

    Lo stato federale del Nord Reno-Westfalia, con capitale Dusseldorf, è il più popoloso della Germania.

    "L'obiettivo è quello di calmare la situazione e di estendere i test per stabilire se il virus si è diffuso alla popolazione attraverso i dipendenti di Tönnies oppure no, come speriamo".
    Armin Laschet
    Presidente Nord Reno-Westfalia

    Armin Laschet durante la conferenza stampa.
    I lavoratori? Molti sono fuggiti
    Per i lavoratori del mattatoio dove il virus si è diffuso, vale la quarantena obbligatoria. Ma nei giorni scorsi molti erano già scappati nei loro paesi d'origine, in particolare nell'Est Europa, soprattutto in Polonia e Romania.
    Buona parte di loro sono impiegati con contratti non esattamente limpidi, come è stato accertato dai primi controlli.


    "Qui ci sono solo vittime"
    Interviene Barbara Menne, responsabile dell'ufficio sociale di Verl, uno dei comuni della zona coinvolti nel nuovo lockdown:

    "Questo gioco dello scaricabarle nei confronti dei lavoratori è una cosa molto brutta. Nessuno è colpevole qui, ci sono solo vittime. Dobbiamo farlo capire molto chiaramente. È un virus dal quale non ci si può proteggere".


    Barbara Menne durante l'intervista.
    Tönnies nei guai
    Nel mirino delle autorità anche il proprietario del mattatoio incriminato, Clemens Tönnies: non avrebbe collaborato con i servizi sanitari regionali per chiarire la dinamica dei contagi e avrebbe consegnato informazioni insufficienti sugli indirizzi dei lavoratori.

    L'azienda ha promesso di fare pulizia nei contratti, ma soltanto dopo che il ministro del Lavoro Hubertus Heil ha tuonato contro lo sfruttamento nei mattatoi e ha annunciato norme per limitare il ricorso sfrenato a subappalti e contratti precari.

    Nella zona di Gütersloh solo 24 persone che non lavorano al mattatoio sono risultate positive ai tamponi.
    Si tratta, quindi, di un focolaio molto limitato.
    occidentale likes this.
    Chi dice che "nessuno è clandestino" implicitamente non riconosce i confini, così come non li riconoscono i liberisti. È evidente che entrambi stanno dalla stessa parte.

    DUX SUCKS

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    17 Sep 2012
    Località
    Italia, paradiso paesaggistico e storico abitato da diavoli
    Messaggi
    13,021
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    481 Post(s)
    Tagged
    60 Thread(s)

    Predefinito Re: Focolaio in Germania grazie a un lavoro che "gli italiani non farebbero"

    Azienda che fornisce lavori che "gli italiani non vogliono fare". Purtroppo però in molti casi non è così, come si è visto. C'è purtroppo chi accetta di farli e per ignoranza e per bisogno. E chi anche per ricatto delle aziende. Se fosse stato per Covid-Industria, che ha in ogni caso fatto molti danni imponendo ai dipendenti di andare lo stesso al lavoro in piena epidemia (e per lavori forzatamente dichiarati indispensabili) non dando da subito i DPI, saremmo ad ancora più morti.

    E nel mentre, quel faccia di merda del presidente di Covid-industria vuole tutti i soldi per le aziende, e nessuno in questo paese del cazzo ( a parte poche eccezioni) gli dice niente, non inchiodando covid-industria alle proprie responsabilità.

    In fin dei conti, quando dicono che l'Italia è una repubblica delle banane, hanno ragione purtroppo.
    Chi dice che "nessuno è clandestino" implicitamente non riconosce i confini, così come non li riconoscono i liberisti. È evidente che entrambi stanno dalla stessa parte.

    DUX SUCKS

  3. #3
    duca di rivoli
    Data Registrazione
    27 May 2009
    Località
    LOMBARDIA - Alpi
    Messaggi
    17,283
    Mentioned
    82 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Focolaio in Germania grazie a un lavoro che "gli italiani non farebbero"

    alcune considerazioni:
    - i tedeschi fanno tanto la morale ai paesi mediterranei, ma in quanto all'infischiarsene delle regole sono proprio tali e quali a noi

    - dire che i lavoratori sono solo vittime è un trucco sindacale che è ora anche di smascherare: si fanno corsi su corsi di sicurezza sul lavoro, ti fanno una testa pazzesca sulle regole base da rispettare ecc. , moltissimi lavoratori se ne infischiano, perchè fare cose a loro parere assurde (esempio mettersi il caschetto) li rende meno uomini. ho lavorato per anni nei cantieri, quelli grossi. le regole non le rispettavano e se ti permettevi di farlo notare rischiavi pure. ad esempio quando hanno tolto gli alcolici dalla mensa, i geni se li portavano di contrabbando e se li scolavano in compagnia dopo pranzo direttamente sui mezzi. insomma, mettere sempre la croce alla proprietà o alla dirigenza non sempre è corretto.

  4. #4
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    17 Sep 2012
    Località
    Italia, paradiso paesaggistico e storico abitato da diavoli
    Messaggi
    13,021
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    481 Post(s)
    Tagged
    60 Thread(s)

    Predefinito Re: Focolaio in Germania grazie a un lavoro che "gli italiani non farebbero"

    Citazione Originariamente Scritto da massena Visualizza Messaggio
    alcune considerazioni:
    - i tedeschi fanno tanto la morale ai paesi mediterranei, ma in quanto all'infischiarsene delle regole sono proprio tali e quali a noi

    - dire che i lavoratori sono solo vittime è un trucco sindacale che è ora anche di smascherare: si fanno corsi su corsi di sicurezza sul lavoro, ti fanno una testa pazzesca sulle regole base da rispettare ecc. , moltissimi lavoratori se ne infischiano, perchè fare cose a loro parere assurde (esempio mettersi il caschetto) li rende meno uomini. ho lavorato per anni nei cantieri, quelli grossi. le regole non le rispettavano e se ti permettevi di farlo notare rischiavi pure. ad esempio quando hanno tolto gli alcolici dalla mensa, i geni se li portavano di contrabbando e se li scolavano in compagnia dopo pranzo direttamente sui mezzi. insomma, mettere sempre la croce alla proprietà o alla dirigenza non sempre è corretto.
    che ci siano i menefreghisti (in tutti le aziende e in tutto il mondo) è un dato di fatto. Ma è la natura umana.
    Detto questo, stai anche tu facendo il giochetto di alcuni sindacalisti che coprono i peggiori nullafacenti rubastipendio (nota mia: e stipendio lauto in molti casi, non certo reddito minimo...ma qui apriremmo un'altra questione, non divaghiamo), però a favore delle aziende e dei prenditori.

    Nel caso in questione, i mattatoi tedeschi sono i posti di lavoro più di merda, pagati male e pericolosi di tutta le Germania. E infatti, c'eran pochi tedeschi e molti erano immigrati, anche se non hanno detto le percentuali ( e che sono puntualmente scappati al loro paese).
    In Italia, come detto sopra, questi posti di lavoro di merda, nemmeno indispensabili perché non tutti mangiamo carne e derivati o ne mangiamo pochissima, sarebbero stati presi al balzo per andare contro gli italiani disoccupati e precari, "colpevoli" di non accettare certi lavori. Purtroppo il fatto è che in Italia molti accettano, e quando non accettano ci sono gli immigrati.
    E nessuno, ovviamente, dice niente.
    Chi dice che "nessuno è clandestino" implicitamente non riconosce i confini, così come non li riconoscono i liberisti. È evidente che entrambi stanno dalla stessa parte.

    DUX SUCKS

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 27-06-20, 17:32
  2. Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 23-05-20, 15:04
  3. Battiato: "In parlamento t***ie che farebbero di tutto"
    Di Sebastiano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 123
    Ultimo Messaggio: 30-03-13, 16:52
  4. Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 20-01-11, 13:31
  5. Ma a luxuria glieli farebbero fare gli 800 metri?
    Di isoica nel forum Fondoscala
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 21-08-09, 10:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226