User Tag List

Pagina 3 di 8 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 78
Like Tree29Likes

Discussione: Audio choc, l'ira di FI: "Chi ha deciso la condanna di Berlusconi?"

  1. #21
    Forumista
    Data Registrazione
    15 Dec 2019
    Messaggi
    845
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Audio choc, l'ira di FI: "Chi ha deciso la condanna di Berlusconi?"

    Citazione Originariamente Scritto da grandpa Visualizza Messaggio
    Perfino la fusani, nota pasionaria in malafede della sinistra, e indignata.

    https://www.liberoquotidiano.it/news...e-diretta.html

    Claudia Fusani a Quarta Repubblica indignata dalla sentenza contro Berlusconi: "Antonio Esposito deve chiamare e dire qualcosa"

    "Spero che il dott. Esposito chiami adesso e dica qualcosa". Anche Claudia Fusani, giornalista di sinistra e sicuramente allergica a Silvio Berlusconi, si mostra indignata per l'audio-choc appena trasmesso da Nicola Porro. Il giudice della Cassazione Amedeo Franco parla di "sentenza pilotata" contro il Cavaliere nella condanna per frode fiscale del 2013, chiamando in causa direttamente il presidente della Corte Antonio Esposito, su cui sarebbero state esercitate pressioni. Ma Esposito, per la delusione della giornalista di Tiscali.it, non telefona a Quarta Repubblica.
    Occhio che qualcuno in quell'area, secondo me, sta gia' pensando di rivalutare Berlusconi per poi comporre un nuovo governo parlamentare, dopo le elezioni, con PD, FI, lista Conte.
    FrancoAntonio and nimich like this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    Forumista gentiluomo seni
    Data Registrazione
    17 Jun 2009
    Messaggi
    3,942
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Audio choc, l'ira di FI: "Chi ha deciso la condanna di Berlusconi?"

    Citazione Originariamente Scritto da FrancoAntonio Visualizza Messaggio
    ci fu un golpe vero e proprio della UE con un insopportabile ingerenza della UE che fece cadere un govenro e ne impose un altro, robetta.

    pensa se al posto di Monti avessero messo un sovranista, avremmo avuto una rivolta
    Ormai in Italia parlare di democrazia, magistratura, giustizia, sono tutte parole a vanvera. La legalità è solo un paravento dietro cui si nasconde una lotta per il potere da parte di una cupola mafiosa, che finge di usare mezzi legali per perseguire scopi palesemente eversivi.

    L'origine di questa cupola è da ricercare nella guerra civile iniziata nel 1943 da parte dei partigiani comunisti, e di fatto mai conclusa, una guerra civile che si è solo inabissata nel sommerso per poi riemergere a ondate, nel 1968, negli anni di piombo, all'epoca di tangentopoli, ecc.

    In Italia non esiste il potere della legge, esiste solo la legge del potere.

    "Tutta questa vicenda è stata guidata dall’alto. In effetti hanno fatto una porcheria perché che senso ha mandarla alla sezione feriale?" (Amedeo Franco)

    https://www.ilprimatonazionale.it/cr...schifo-161500/
    diegol22 likes this.
    Chi semina disprezzo raccoglie odio.
    il mio caimano nero piangendo mi confidò
    che non approvava il progetto del metrò

    Sui cadaveri dei leoni festeggiano le iene credendo di aver vinto,
    ma i leoni rimangono leoni e le iene rimangono iene.

  3. #23
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    62,316
    Mentioned
    1122 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: Audio choc, l'ira di FI: "Chi ha deciso la condanna di Berlusconi?"

    Citazione Originariamente Scritto da salve Visualizza Messaggio
    Ormai in Italia parlare di democrazia, magistratura, giustizia, sono tutte parole a vanvera. La legalità è solo un paravento dietro cui si nasconde una lotta per il potere da parte di una cupola mafiosa, che finge di usare mezzi legali per perseguire scopi palesemente eversivi.

    L'origine di questa cupola è da ricercare nella guerra civile iniziata nel 1943 da parte dei partigiani comunisti, e di fatto mai conclusa, una guerra civile che si è solo inabissata nel sommerso per poi riemergere a ondate, nel 1968, negli anni di piombo, all'epoca di tangentopoli, ecc.

    In Italia non esiste il potere della legge, esiste solo la legge del potere.

    "Tutta questa vicenda è stata guidata dall’alto. In effetti hanno fatto una porcheria perché che senso ha mandarla alla sezione feriale?" (Amedeo Franco)

    https://www.ilprimatonazionale.it/cr...schifo-161500/
    d'accordissimo, penso che l'origine dei nostri mali sia nato quel tragico 8 settembre 1943 quando lo stato spari' e le massime istituzioni scapparono a Brindisi

    Fossi stato Re e Governo sarei rimasto a Roma a costo di farmi imbullonare i piedi nel cemento armato

    e a dirigere la lotta contro i tedeschi impedendo la liberazione di Mussolini

    L'8 settembre è morto il senso dello stato, la fiducia nelle istituzioni, tutto

  4. #24
    Forumista gentiluomo seni
    Data Registrazione
    17 Jun 2009
    Messaggi
    3,942
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Audio choc, l'ira di FI: "Chi ha deciso la condanna di Berlusconi?"

    Citazione Originariamente Scritto da FrancoAntonio Visualizza Messaggio
    d'accordissimo, penso che l'origine dei nostri mali sia nato quel tragico 8 settembre 1943 quando lo stato spari' e le massime istituzioni scapparono a Brindisi

    Fossi stato Re e Governo sarei rimasto a Roma a costo di farmi imbullonare i piedi nel cemento armato

    e a dirigere la lotta contro i tedeschi impedendo la liberazione di Mussolini

    L'8 settembre è morto il senso dello stato, la fiducia nelle istituzioni, tutto
    Anche se la penso diversamente su meriti e demeriti del Re, di Mussolini, ecc. mi sembra che oggi stiamo rivivendo esattamente quell'8 settembre, la sensazione diffusa è proprio quella di uno Stato e una Legge vacanti, un popolo in balia del primo conquistatore che si fa avanti, l'unica legge è quella del più forte, che la ammanta di un sacro alone ipocrita.

    Non c'è più niente in cui credere, istituzioni, legalità, magistratura, giustizia, non valgono più per se stesse, ma solo in funzione di chi le usa.
    FrancoAntonio likes this.
    Chi semina disprezzo raccoglie odio.
    il mio caimano nero piangendo mi confidò
    che non approvava il progetto del metrò

    Sui cadaveri dei leoni festeggiano le iene credendo di aver vinto,
    ma i leoni rimangono leoni e le iene rimangono iene.

  5. #25
    Me, Myself, I
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    124,107
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    99 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Audio choc, l'ira di FI: "Chi ha deciso la condanna di Berlusconi?"

    Citazione Originariamente Scritto da Grifo Visualizza Messaggio
    No, perchè i media sono in gran parte dominati da ex Comunisti che si sono riciclati "Progressisti" e quindi ammessi allo scudellone della sbobba. Ora, spingendo per contendersi il trogolo, dicono che Carlo Marx era uno zozzone.
    Per compiacere i padroni che una volta dovevano abbattere, ma che in realtà volevano solo sostituire.


    ...

  6. #26
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 May 2010
    Messaggi
    1,326
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Audio choc, l'ira di FI: "Chi ha deciso la condanna di Berlusconi?"

    Ne approfittano di un giudice morto che non può smentire i falsi detti in suo nome,,,PROSPERANO SOLO CON QUESTE SCENEGGIATE DA BASSIFONDI
    la condanna è stata decisa dalla mente criminale di chi ha commesso i reati.. E sappiamo tutti chi è ed è poco credibile.

  7. #27
    member vetch
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    19,440
    Mentioned
    56 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: Audio choc, l'ira di FI: "Chi ha deciso la condanna di Berlusconi?"

    Citazione Originariamente Scritto da Sonja Visualizza Messaggio
    Ne approfittano di un giudice morto che non può smentire i falsi detti in suo nome,,,PROSPERANO SOLO CON QUESTE SCENEGGIATE DA BASSIFONDI
    la condanna è stata decisa dalla mente criminale di chi ha commesso i reati.. E sappiamo tutti chi è ed è poco credibile.
    Quindi le registrazioni sono false ? Quindi la sentenza del 2020 del tribunale civile di Milano che dichiara che non fu commesso nessun reato è falsa ? Ah ok.
    acquazzurra likes this.

  8. #28
    Me, Myself, I
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    124,107
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    99 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Audio choc, l'ira di FI: "Chi ha deciso la condanna di Berlusconi?"

    Citazione Originariamente Scritto da grandpa Visualizza Messaggio
    Quindi le registrazioni sono false ? Quindi la sentenza del 2020 del tribunale civile di Milano che dichiara che non fu commesso nessun reato è falsa ? Ah ok.
    Falsa o non falsa, non conta niente: a parte per fare tutta sta caciara sul nulla.

    Fosse stato ancora in vita, Franco, sarebbe andato a processo (e di fronte al Csm) con la velocità del fulmine: per rivelazione di segreti della camera di consiglio.
    Ecco perché la registrazione è saltata fuori post-mortem; pur essendo "nelle mani" del Puttaniere da SETTE anni.
    Per il resto, come si sa, una registrazione (come un'intercettazione) a giudizio NON ha valore di prova; a meno che il "soggetto" non lo confermi in dibattimento.
    E questa eventualità appare abbastanza difficile ...

    Citazione Originariamente Scritto da MrBojangles Visualizza Messaggio
    Una sana AUTOCRITICA, bràvo!

    1) Esposito ha iniziato a scrivere (ha un blog, come tanti altri) per il Fatto lo scorso anno: a SEI anni dalla sentenza.
    2) la causa al tribunale CIVILE di Milano tratta di ALTRO. La condanna verte sui diritti MEDIASET, la sentenza del tribunale CIVILE tratta di MEDIATRADE.
    3) col CAVOLO! Agli atti del processo c'è una MONTAGNA di documenti bancari che CERTIFICANO passaggi di quel denaro VERSO le società off-shore INTESTATE al Puttaniere. Dove "riposano" a tutt'oggi in buona pace (fiscale?) in quanto TRECENTOSESSANTA dei 368 SCOPERTI sono stati PRESCRITTI e non possono essere più toccati.
    4) peggio mi sento ...
    5) magari intendevi l'ESPULSIONE dal Senato in base alla Severino, no? Ma è falso pure questo.
    6) NCUC ...

  9. #29
    member vetch
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    19,440
    Mentioned
    56 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: Audio choc, l'ira di FI: "Chi ha deciso la condanna di Berlusconi?"

    Citazione Originariamente Scritto da MrBojangles Visualizza Messaggio
    Falsa o non falsa, non conta niente: a parte per fare tutta sta caciara sul nulla.

    Fosse stato ancora in vita, Franco, sarebbe andato a processo (e di fronte al Csm) con la velocità del fulmine: per rivelazione di segreti della camera di consiglio.
    Ecco perché la registrazione è saltata fuori post-mortem; pur essendo "nelle mani" del Puttaniere da SETTE anni.
    Per il resto, come si sa, una registrazione (come un'intercettazione) a giudizio NON ha valore di prova; a meno che il "soggetto" non lo confermi in dibattimento.
    E questa eventualità appare abbastanza difficile ...
    Non vi rassegnate, vero ?

  10. #30
    Me, Myself, I
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    124,107
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    99 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Audio choc, l'ira di FI: "Chi ha deciso la condanna di Berlusconi?"

    Citazione Originariamente Scritto da grandpa Visualizza Messaggio
    Non vi rassegnate, vero ?
    A cosa? ...

    Nastro Lindo
    di Marco Travaglio | 1 LUGLIO 2020

    Per misurare il peso (nullo) delle “nuove prove” che dovrebbero cancellare la condanna di Silvio B. a 4 anni per frode fiscale, basta la credibilità (nulla) delle fonti: il suo impiegato Nicola Porro sulla sua Rete4, il suo Giornale e il Riformista vicediretto dalla sua ex portavoce Debora Bergamini. Ma anche la statura dei politici che le han prese sul serio: FI, Salvini, FdI e l’Innominabile. Tutto in famiglia. Casomai ciò non bastasse, ci sono i fatti: una recente sentenza del Tribunale civile di Milano e l’audio di una conversazione del 2013, poco dopo la condanna irrevocabile, fra il giudice relatore Amedeo Franco e il neocondannato B. davanti a misteriosi testimoni. Ora, anche uno studente al primo giorno di Giurisprudenza sa che: a) una sentenza civile di primo grado non può smentirne una penale di Cassazione e in ogni caso (vedi pag. 8) questa riguarda profili diversi dalla frode fiscale Mediaset; b) i processi si celebrano nelle aule di giustizia, non a casa dell’imputato col registratore più o meno nascosto.

    Ma la scena del giudice che firma con gli altri quattro colleghi la condanna di B. e poi corre da lui per dire che non voleva, non era d’accordo, è tutta colpa del presidente e degli altri tre cattivoni la dice lunga sulla sua serietà, correttezza e attendibilità. Tantopiù che nei tre mesi successivi il relatore Franco partecipò alla stesura delle 208 pagine di motivazione, che alla fine – caso raro – tutti e 5 i giudici (lui compreso) firmarono in calce e addirittura siglarono pagina per pagina (207 volte a testa). Il che dimostra che anche lui era d’accordo sulla condanna o, se dissentiva, a non innescare polemiche politiche. Altrimenti avrebbe potuto legittimamente non firmare (di solito le sentenze le firma solo il presidente). E, se davvero fosse stato convinto che si stava consumando “una grave ingiustizia” da “plotone di esecuzione”, con una condanna “a priori” e “guidata dall’alto”, frutto di “pregiudizio” per “colpire gli avversari politici”, una “porcheria” del presidente Antonio Esposito “pressato” per i guai giudiziari del figlio, cioè una serie di reati gravissimi, come poi disse a B. nella conversazione registrata, si sarebbe cautelato con uno strumento previsto dalla legge per i giudici in minoranza nei collegi giudicanti: motivare il suo dissenso in una busta chiusa allegata alla sentenza a futura memoria (come fece il presidente della Corte d’appello di Milano Enrico Tranfa, messo in minoranza dai due giudici a latere nella sentenza che assolse B. su Ruby). Invece Franco non solo non formalizzò alcun dissenso, ma espresse pieno consenso con la sua firma e 207 sigle. Noi ovviamente non sappiamo come si era comportato prima, in camera di consiglio.

    Infatti nessuno dovrebbe saperlo, tantomeno l’imputato. Chi viola il segreto della camera di consiglio commette reato e illecito disciplinare. Il che spiega perché B. abbia atteso 7 anni e la morte di Franco nel 2018 per divulgare il nastro: per risparmiargli un processo per rivelazione di segreto d’ufficio e omessa denuncia (il giudice non aveva mai segnalato ai pm i gravissimi reati spiattellati a B.), la cacciata dalla magistratura e una raffica di querele e cause per diffamazione dagli altri quattro colleghi (casomai non bastasse l’indagine per corruzione giudiziaria aperta su di lui nel 2017 per presunti scambi di favori col senatore forzista e re delle cliniche Antonio Angelucci). In ogni caso nulla di ciò che dice Franco può ribaltare la condanna di B. né interessare la Corte di Strasburgo (che, con buona pace del Giornale e di Sansonetti, ha archiviato il caso nel 2018 perché B. ritirò il ricorso in extremis). B. è stato condannato perché ritenuto colpevole, in base a una valanga di prove documentali e testimoniali, di una gigantesca frode fiscale da 368 milioni di dollari sui diritti tv di Mediaset: e non solo da Esposito e i suoi tre colleghi (o quattro, a prender sul serio le firme di Franco), ma anche dagli altri 9 magistrati che si sono occupati del caso: i pm De Pasquale e Robledo; il gup che lo rinviò a giudizio; i tre giudici di Tribunale e i tre di Appello che lo condannarono in primo e secondo grado. Giunto in Cassazione nell’estate 2013, il processo finì alla sezione Feriale (presieduta da Esposito e composta anche da Franco) perché la III sezione che l’aveva in carico scoprì che si sarebbe prescritto per metà il 1° agosto e in base alle sue regole la Corte doveva celebrarlo subito senz’attendere la ripresa ordinaria a settembre (la sentenza arrivò il 31 luglio). E sapete chi presiedeva la III sezione che lo girò alla Feriale come “urgente”? Amedeo Franco. Il quale poi andò a contar balle a B., tipo che “han fatto una porcheria perché che senso ha mandarlo alla sezione feriale?”. Ecco: non era una porcheria, era la regola; e la decisione fu della sua sezione.

    Quindi il nastro è il classico due di coppe quando a briscola comanda bastoni. E un clamoroso autogol. Perché dimostra vieppiù il coraggio del presidente Esposito e degli altri tre (o quattro), che condannarono il colpevole B. resistendo a indicibili pressioni politiche (che spingevano per l’assoluzione, al grido di “Salviamo il governo Letta-Napolitano!”). Ricorda ai tanti smemorati chi è davvero B.: un delinquente seriale che i giudici o li paga o li induce a delinquere. E riporta il dibattito sulla riforma della giustizia nei giusti binari: in Italia le uniche carriere da separare sono quelle degli imputati eccellenti da quelle dei giudici collusi.



    ...

 

 
Pagina 3 di 8 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-05-20, 12:01
  2. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 18-12-19, 21:46
  3. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-09-19, 17:38
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-11-13, 12:33
  5. Mozione di condanna a chi condanna l'attacco israeliano
    Di Tipo Destro nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 30-12-08, 16:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226