User Tag List

Pagina 2 di 5 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 47
Like Tree25Likes

Discussione: La storia ufficiale sulla scoperta dell' America è tutta una bugia?

  1. #11
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    81,517
    Mentioned
    263 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: La storia ufficiale sulla scoperta dell' America è tutta una bugia?

    Citazione Originariamente Scritto da Murru Visualizza Messaggio
    Mi dimostri che le cose dette dal tizio son false punto per punto dopo aver visto tutto il video?
    Troppo facile così, altrimenti.
    Veramente e' tale tizio che fa affermazioni contrarie al consenso storico, ergol'onere della prova spetta prooprio al tizio...

    SE fosse realmente in grado di DIMOSTRARE (non asserire o insinuare) le sue ipotesi, ma tu credi che si saprebbe solo per via di un canale notiriamente bufalaro?
    Globalizzazione..... si grazie.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Marcio
    Data Registrazione
    02 May 2020
    Messaggi
    721
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La storia ufficiale sulla scoperta dell' America è tutta una bugia?

    Beh che dire, per esempio Erdogan pensa che i mercanti arabi avessero scoperto l'America prima degli spagnoli e che a Cuba avessero già costruito moschee per stessa ammissione di Colombo

    https://www.theguardian.com/world/20...er-get-in-line
    Zeratul likes this.

  3. #13
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    24,514
    Mentioned
    755 Post(s)
    Tagged
    32 Thread(s)

    Predefinito Re: La storia ufficiale sulla scoperta dell' America è tutta una bugia?

    Citazione Originariamente Scritto da Amati75 Visualizza Messaggio
    Veramente e' tale tizio che fa affermazioni contrarie al consenso storico, ergol'onere della prova spetta prooprio al tizio...

    SE fosse realmente in grado di DIMOSTRARE (non asserire o insinuare) le sue ipotesi, ma tu credi che si saprebbe solo per via di un canale notiriamente bufalaro?
    Lo ha fatto, se non vedi manco il video come fai a saperlo? Prima di giudicarlo senti cosa dice e poi ribatti punto per punto. Troppo facile dire "la verità è quella ufficiale e basta".

  4. #14
    Antisomarista
    Data Registrazione
    23 Jun 2016
    Messaggi
    11,352
    Mentioned
    168 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: La storia ufficiale sulla scoperta dell' America è tutta una bugia?

    Citazione Originariamente Scritto da Murru Visualizza Messaggio
    Tu saresti stato uno spietato inquisitore ai tempi.
    Fammi un riassunto per quale motivo non esisterebbe Colombo?
    .... voi italioti veramente siete una razza inferiore di ignoranti, certe volte vi gaserei, mi meritate tutto, il brutto è che ci vado di mezzo pure io che italiota non sono... cit. Robert

  5. #15
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    81,517
    Mentioned
    263 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: La storia ufficiale sulla scoperta dell' America è tutta una bugia?

    Citazione Originariamente Scritto da Murru Visualizza Messaggio
    Lo ha fatto, se non vedi manco il video come fai a saperlo? Prima di giudicarlo senti cosa dice e poi ribatti punto per punto. Troppo facile dire "la verità è quella ufficiale e basta".
    No... non lo ho ha fatto.. VISTO CHE queste sue ipotesi sono conosciute MINIMO dal 2011 e siamo nel 2020 e sta cacchio di dimostrazione non ha convinto nessuno se non chi quguarda un video su un canale notoriamewnte bufalaro..

    Che ne deduci?


    Come detto, i video complottoidioti sono sempre fatti molto bene (guarda quanto beoti che si credono i video su yourube sulla terra piatta, e puttanate simili), a livello superficiale, poi quando pero' si tratta di dimosterare le ipotesi.. crollano sempre.

    Come questo.
    Globalizzazione..... si grazie.

  6. #16
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    24,514
    Mentioned
    755 Post(s)
    Tagged
    32 Thread(s)

    Predefinito Re: La storia ufficiale sulla scoperta dell' America è tutta una bugia?

    Che strano vedere i progressisti difendere la riscrittura della storia in senso filocattolico che si fece allora sulla scoperta dell' America. E' proprio vero che le parti si sono ribaltate e i veri reazionari sono loro.
    Halfshadow likes this.

  7. #17
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    81,517
    Mentioned
    263 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: La storia ufficiale sulla scoperta dell' America è tutta una bugia?

    Citazione Originariamente Scritto da Murru Visualizza Messaggio
    Che strano vedere i progressisti difendere la riscrittura della storia in senso filocattolico che si fece allora sulla scoperta dell' America. E' proprio vero che le parti si sono ribaltate e i veri reazionari sono loro.
    Ma hai capito che no sta dicendo NULLA che non ha cercato di dire da anni e non Ha convinto nessuno...?


    Sent from my iPhone using Tapatalk
    Globalizzazione..... si grazie.

  8. #18
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    24,514
    Mentioned
    755 Post(s)
    Tagged
    32 Thread(s)

    Predefinito Re: La storia ufficiale sulla scoperta dell' America è tutta una bugia?

    Ma potrebbe lo stesso Leonardo essere stato incaricato da qualcuno, di intraprendere un’esplorazione delle Americhe prima di Colombo? Se la risposta è sì, dove potremmo trovare degli indizi?
    Durante la mia ricerca, mi sono imbattuto in una conferenza di Riccardo Magnani (in fondo all’articolo troverete i link dei suoi video), autore della trilogia di libri dal titolo “La missione segreta di Leonardo Da Vinci”. Nella presentazione del suo primo volume l’autore scrive:
    “Essere depositario della Saggezza eterna e impegnarsi a preservarla da chi, temendola, da sempre cerca di cancellarla dalla faccia della Terra: ecco il compito occulto di Leonardo da Vinci, forse il più importante della sua già straordinaria vita. Fu così che, giovanissimo, fu chiamato a compiere un Viaggio per preservare quelle antiche e profonde verità sulla Vita, su Dio e sull’Uomo che furono portate in Occidente in quegli anni di fermento per non essere perdute.
    Leonardo compì l’impresa riuscendo a nasconderle in un luogo sicuro e a trasmetterle attraverso le sue Opere a chi avesse avuto le chiavi per interpretarle.”

    Riccardo Magnani, come avrete capito, si occupa dell’aspetto più occulto della vita di Leonardo da Vinci, e con le sua opera, propone una teoria completamente rivoluzionaria, che se dovesse essere corretta, riscriverebbe sicuramente una delle parti più importanti della Storia. Nelle sue conferenze, fornisce elementi ed indizi interessanti che vanno a descrivere un quadro storico ben diverso da quello che ci è stato insegnato. Inoltre, l’autore riporta diverse opere pittoriche di artisti dell’epoca e dello stesso Leonardo, che in qualche modo risultano essere legate fra loro, vuoi per gli stessi personaggi ritratti, che facevano parte dello stesso “circolo di persone”, o per i paesaggi, che sembrerebbero indicare lo stesso luogo, che lette in una certa chiave simbolica, suggerirebbero non solo che ci sia stata una probabile esplorazione dell’America prima di Colombo, ma che Leonardo da Vinci, era anche a conoscenza di alcune “verità”, che per il resto della vita cercò di nascondere e preservare da chi, forse ne avrebbe fatto un uso sbagliato. Non a caso infatti, molti degli studi e lavori di Leonardo, come tutti sappiamo, erano scritti e realizzati in codice. D’altronde, anche gli studi di Einstein sono stati utilizzati in seguito per la realizzazione dei primi ordigni atomici, se fossi stato uno scienziato consapevole dai rischi che avrebbero causato i miei progetti nelle mani sbagliate, anche io probabilmente li avrei tenuti nascosti come forse fece Leonardo.
    Come abbiamo assodato, il grande genio avrebbe avuto numerose possibilità di apprendere segreti un po’ ovunque, e da molte persone, e per quanto riguarda il discorso della probabile esplorazione del Nuovo Mondo, Riccardo Magnani nei suoi lavori presenta diverse opere pittoriche dell’epoca, chiaramente anacronistiche, come ad esempio un dipinto del 1452 di Piero della Francesca (40 anni prima del viaggio di Colombo), che secondo l’autore, sembrerebbe ritrarre sullo sfondo, alle spalle di Sigismondo Pandolfo Malatesta, gran parte dell’America del nord, con tanto di Florida (forse un po’ sproporzionata), la costa nord atlantica, che rispecchia la moderna area di New York, e la zona dei Grandi Laghi americani del Canada, che sbuca fuori da un festone decorativo posto nella parte superiore del dipinto. Qui di seguito potete vedere l’opera in questione.

    Riccardo Magnani, si spinge oltre, e fa notare che le tre caravelle utilizzate da Cristoforo Colombo per il viaggio verso le Americhe, portavano come nome, i soprannomi delle tre sorelle di Lorenzo De Medici, detto il “Magnifico”, ovvero colui che per anni finanziò proprio Da Vinci per progettare armi belliche per la difesa della città di Firenze. Infatti le tre sorelle di Lorenzo erano proprio soprannominane Nina, Pinta, e Santa. Ma come è possibile che Colombo chiamò le sue navi con i soprannomi delle sorelle del signore di Firenze? Secondo l’autore, Colombo non avrebbe avuto nessun motivo per utilizzare i soprannomi delle sorelle del Magnifico, che in quel momento storico inoltre era a capo di una città indipendente dal Vaticano, e se Colombo esplorò il Nuovo Mondo per conto della Chiesa, che bisogno c’era di dare a quelle navi proprio dei nomi dei “nemici” della Santa Sede.
    Un altro indizio decisamente interessante, lo si ritrova in San Pietro sulla tomba di Innocenzo VIII, ovvero colui che fu papa dal 1484 fino alla morte avvenuta nel 1492, che riporta la scritta: Novi orbis suo aevo inventi gloria” (“Nel tempo del suo pontificato la scoperta di un Nuovo Mondo”).

    Il problema è che Innocenzo VIII morì il 25 Luglio del 1492, quindi solo sette giorni prima della partenza di Cristoforo Colombo da Palos de la Frontera. Alcuni ricercatori, tra cui il giornalista Ruggero Marino, ipotizzano che quella scritta, starebbe ad indicare che forse Innocenzo VIII, abbia esercitato il ruolo di protettore dell’esploratore genovese. Ma io, credo invece che questa possa essere la prova che proprio durante il suo ruolo di papa, in un periodo che va dal 1484 al 1492, qualcuno sia arrivato in America prima di Colombo. Anche perchè, come ci hanno sempre insegnato, la missione di Cristoforo Colombo, non era di sicuro raggiungere le Americhe, quel “Nuovo Mondo”, ma piuttosto arrivare nelle Indie, un’area geografica che naturalmente si conosceva già all’epoca. Cosa ci fa allora quella scritta sulla tomba di Innocenzo VIII, che morì nel 1492 una settimana prima della partenza di Colombo?
    Così come Magnani, anche molti altri ricercatori, credono che la scoperta ufficiale dell’America nel 1492, in realtà non sia mai avvenuta, e che la vera scoperta (di quell’epoca) sia stata fatta invece dai fiorentini qualche anno prima, finanziati dai Medici, e proprio durante la carica di papa Innocenzo VIII. Ma in qualche modo, ai fiorentini venne sottratto il merito della scoperta, che gli fu “rubata” ed assegnata successivamente a Cristoforo Colombo, che per la storia ufficiale, partì da Palos, guarda caso proprio una settimana dopo la morte di Innocenzo VIII. Dal momento che Colombo, sempre per la storia ufficiale, compì l’impresa sostenuto dai sovrani spagnoli Ferdinando II d’Aragona e Isabella di Castiglia, quella parte di mondo divenne chiaramente terra spagnola, almeno secondo la volontà di Colombo stesso che ne prese possesso, senza nessuna consultazione con gli abitanti, a nome dei reali di Spagna.
    Stranamente, appena Innocenzo VIII morì, divenne papa il famoso spagnolo Alessandro VI, conosciuto anche come Rodrigo Borgia, ovvero uno dei papi rinascimentali più controversi, anche per aver riconosciuto la paternità di vari figli illegittimi, fra cui i famosi Cesare e Lucrezia Borgia, tanto che il suo cognome valenziano, italianizzato in “Borgia”, è diventato sinonimo di libertinismo e nepotismo, che sono tradizionalmente considerati come le caratteristiche del suo pontificato. La potente famiglia Borgia, fu una delle più influenti dell’epoca, e i suoi membri, con i loro intrighi, dominarono la scena italiana a cavallo tra il XV e il XVI secolo, grazie anche allo sfrenato nepotismo prima di Papa Callisto III e poi suo nipote papa Alessandro VI, che cercò di favorire con ogni mezzo i figli e i parenti. Detto questo, possiamo ipotizzare che una potente e corrotta famiglia come quella dei Borgia, con Alessandro VI come papa, abbia potuto tranquillamente frodare la vera storia della scoperta dell’America da parte dei fiorentini, attribuendola poi agli spagnoli, che tra l’altro, avrebbero poi avuto il predominio sui nuovi territori scoperti. Era una bella motivazione per prendersi il merito della scoperta, no? Se la storia fosse andata davvero così, significherebbe che la città di Firenze, con i Medici, forse per la volontà nel dichiararsi città indipendente dal Vaticano, subì inevitabilmente forti pressioni e torti da parte della stessa Chiesa e dagli altri regni.
    Riccardo Magnani, non solo sostiene che sia proprio accaduto tutto questo, ma crede addirittura che Cristoforo Colombo non sia mai esistito, di questo incredibile retroscena se ne sono occupati nel tempo anche altri ricercatori, e come abbiamo visto, gli spagnoli avrebbero avuto diverse motivazioni, e soprattutto importanti interessi per accaparrarsi il merito della scoperta dell’America, e sostituendo i veri esploratori con la figura (inventata) di Colombo, che avrebbe appunto operato proprio per conto loro, la Spagna avrebbe ottenuto anche il potere su gran parte del Nuovo Mondo. Chi rubò la scoperta dell’America ai fiorentini, si assicurò però di riprendere qualche dettaglio relativo alla sua vera scoperta, e delle informazioni riguardanti le persone che in qualche modo c’entrarono con essa, ovvero le sorelle di Lorenzo De Medici, Nina, Pinta e Santa, membre della famiglia che probabilmente finanziò la vera spedizione, avvenuta anni prima rispetto al 1492.

    https://misteridelpassato.wordpress....ma-di-colombo/

  9. #19
    Antisomarista
    Data Registrazione
    23 Jun 2016
    Messaggi
    11,352
    Mentioned
    168 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: La storia ufficiale sulla scoperta dell' America è tutta una bugia?

    chiaramente anacronistiche, come ad esempio un dipinto del 1452 di Piero della Francesca (40 anni prima del viaggio di Colombo), che secondo l’autore, sembrerebbe ritrarre sullo sfondo, alle spalle di Sigismondo Pandolfo Malatesta, gran parte dell’America del nord, con tanto di Florida (forse un po’ sproporzionata), la costa nord atlantica, che rispecchia la moderna area di New York, e la zona dei Grandi Laghi americani del Canada, che sbuca fuori da un festone decorativo posto nella parte superiore del dipinto. Qui di seguito potete vedere l’opera in questione.
    Guarda che l'affresco in questine è parzialmente rovinato, altro che americhe.

    Riccardo Magnani, non solo sostiene che sia proprio accaduto tutto questo, ma crede addirittura che Cristoforo Colombo non sia mai esistito, di questo incredibile retroscena se ne sono occupati nel tempo anche altri ricercatori, e come abbiamo visto, gli spagnoli avrebbero avuto diverse motivazioni, e soprattutto importanti interessi per accaparrarsi il merito della scoperta dell’America, e sostituendo i veri esploratori con la figura (inventata) di Colombo, che avrebbe appunto operato proprio per conto loro, la Spagna avrebbe ottenuto anche il potere su gran parte del Nuovo Mondo. Chi rubò la scoperta dell’America ai fiorentini, si assicurò però di riprendere qualche dettaglio relativo alla sua vera scoperta, e delle informazioni riguardanti le persone che in qualche modo c’entrarono con essa, ovvero le sorelle di Lorenzo De Medici, Nina, Pinta e Santa, membre della famiglia che probabilmente finanziò la vera spedizione, avvenuta anni prima rispetto al 1492.
    Ma allora come mai il nuovo mondo prese il nome da un fiorentino?
    .... voi italioti veramente siete una razza inferiore di ignoranti, certe volte vi gaserei, mi meritate tutto, il brutto è che ci vado di mezzo pure io che italiota non sono... cit. Robert

  10. #20
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 May 2012
    Messaggi
    36,832
    Mentioned
    156 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: La storia ufficiale sulla scoperta dell' America è tutta una bugia?

    che cagata di discussione.
    si bevono tutte le stronzate che leggono, ma basta poco.
    esemplare è questo articolo

    L?America antidiluviana in un dipinto del 1451 ? Metamorfosi Aliene 8.0

    rappresentazione dell’America offertaci da Piero della Francesca rispetto al fatto già di per sé straordinario che egli rappresenti il continente nordamericano nel 1451.



    peccato che sia 1665, Kircher mappa del mondo, prima mappa del mondo per mostrare le correnti
    Zeratul likes this.
    Presidente fan Club Moderatrice Viola.

 

 
Pagina 2 di 5 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-12-17, 17:15
  2. La scoperta dell'America (prima delle piramidi)
    Di Druuna nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-05-17, 21:01
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 31-05-09, 17:35
  4. Una Scoperta Sulla Storia Dei Shardana
    Di shardanaleo nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 25-10-05, 16:43
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-03-02, 15:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226