Sono circa 300 i migranti arrivati a Lampedusa fra mezzanotte e mezzogiorno di oggi, quando è stato registrato l’ultimo sbarco. Lo riferisce a LaPresse il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, aggiungendo che “l’hotspot è pieno” e adesso ”è chiuso” perché all’interno ci sono ormai più di mille persone, mentre la capienza massima si aggira intorno alle 200 persone. Visto che l’hotspot è pieno, spiega il sindaco di Lampedusa, “probabilmente apriranno la struttura della ‘Casa della fraternità’ della chiesa per arrivare a sistemare tutte le 300 persone”. La cosa importante è avviare i trasferimenti per “svuotare l’hotspot” anche perché “non possiamo sapere quante altre persone sbarcheranno nelle prossime ore”, sottolinea Martello, che chiede a gran voce lo stato di emergenza: “Non capisco perché il presidente del Consiglio non dichiari lo stato di emergenza considerato che in due settimane abbiamo avuto 250 sbarchi. Cinquemila persone in 28 giorni numero superiore al 2011: in quel caso il governo dichiarò lo stato di emergenza”.

“La situazione all’interno del centro di accoglienza è sempre molto delicata per l’eccezionale numero di ospiti. Abbiamo scongiurato la possibilità di focolai da coronavirus trasferendo subito e in meno di 24 ore coloro che erano risultati positivi” Lo dice il direttore dell’hotspot, Gian Lorenzo Marinese. “Tutto l’apparato - aggiunge - che sta gestendo i flussi di migranti che stanno arrivando, sta funzionando bene. L’Asp, la prefettura di Agrigento e le forze dell’ordine, stanno riuscendo a fare miracoli per garantire la sicurezza pubblica ma anche quella sanitaria”.

Intanto a Lampedusa si sta provvedendo per la seconda volta nel giro di qualche mese, alla rimozione delle centinaia di barchini all’interno del porto e che potrebbero creare danni ingenti in caso di mareggiate. “E’ un’operazione importante per il nostro porto, - ha detto il vice sindaco di Lampedusa, Salvatore Prestipino - tutte queste imbarcazioni sono molto pericolose anche per l’inquinamento che possono provocare. Non c’erano mai stati così tanti arrivi come quest’anno e non ci eravamo mai trovati davanti a una emergenza così costante, anche per le imbarcazioni utilizzate dai migranti. Da questo pomeriggio il porto e la zona dove sono ormeggiati i barchini sarà bonificato completamente”.

https://www.huffingtonpost.it/entry/...b6a34284bb4ee0