User Tag List

Pagina 1 di 17 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 162
Like Tree56Likes

Discussione: Trump, Sein Kampf

  1. #1
    Color d'oriental zaffiro
    Data Registrazione
    05 Oct 2004
    Messaggi
    2,531
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    72 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Trump, Sein Kampf




    Era il 2017 quando il settimanale tedesco "Stern" pubblicava questa copertina con un Trump avvolto nella bandiera americana mentre fa il saluto nazista e la titolava "La sua battaglia". All'epoca, il paragone con Hitler prese spunto dalle polemiche nate dopo i fatti di Charlottesville, quando - durante una marcia dei suprematisti bianchi - era stata uccisa una persona che protestava contro la manifestazione. In quell'occasione Trump evitò di condannare le violenze dei gruppi di destra, salvo fare retromarcia e contraddirsi nuovamente accusando i media di aver travisato le sue parole.

    Sono passati tre anni da allora, ma lo stile arrogante e strafottente di oggi è lo stesso di questi giorni, perché Trump non ha la minima intenzione di riconoscere la vittoria di Biden e ripete ossessivamente «Le elezioni non sono finite» promettendo tempesta e azioni legali. «Tutti sappiamo perché Joe Biden ha fretta di mostrarsi come il vincitore e perché i media suoi alleati stanno tentando così fortemente di aiutarlo: non vogliono che la verità emerga» - ha continuato - «ma la semplice realtà è che questa elezione è tutt'altro che chiusa».

    A dargli man forte, è sceso in campo il suo discutibile alleato e avvocato personale, Rudy Giuliani, che ha rilanciato le accuse di brogli elettorali poco dopo l'annuncio della vittoria di Joe Biden. «Ci sono molti casi di irregolarità che saranno denunciati», ha detto Giuliani durante una conferenza stampa a Philadelphia, sottolineando che i presunti brogli sono stati di vari tipo, dal conteggio dei voti alle schede arrivate ai seggi fuori tempo massimo, fino a «far votare persone morte» e che tali brogli «vanno ben oltre la Pennsylvania». Al punto che, secondo lui, potrebbero portare ad una «denuncia a livello nazionale».

    Parole che Trump ha bevuto come un balsamo, non avendo alcuna intenzione di accettare lo stato di fatto.
    Certo, come hanno più volte sottolineato i media in questi giorni, Trump non ha l'obbligo di ammettere la sconfitta, anche se questo passaggio è considerato significativo per la pacifica transizione del potere. Ma è pur vero che mai, prima, gli Stati Uniti avevano avuto un presidente come Donald Trump...

    Il vero pericolo è che l'ostinata opposizione del presidente uscente ossa scatenare la rabbia e la violenza dei suoi sostenitori, da lui arringati ed eccitati per settimane prima del voto, in un Paese dove le armi sono in quasi tutte le case e non mancano esaltati e squilibrati pronti ad imbracciare un fucile. Un'ulteriore prova di irresponsabilità per uno come lui che, dopo aver tenuto il mondo in ansia per quattro anni, ancora vagheggia un coupe de theatre finale contro ogni logica. Esattamente com'è stata la sua presidenza.
    Ultima modifica di Traiano; 10-11-20 alle 00:06

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Quia Multi Sumus
    Data Registrazione
    24 Apr 2019
    Messaggi
    9,744
    Mentioned
    86 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Trump, Sein Kampf

    ma pubblicate le vignette di maometto, invece di sti minchiate

  3. #3
    Color d'oriental zaffiro
    Data Registrazione
    05 Oct 2004
    Messaggi
    2,531
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    72 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Trump, Sein Kampf

    Citazione Originariamente Scritto da Legion Visualizza Messaggio
    ma pubblicate le vignette di maometto, invece di sti minchiate
    A ciascuno le sue minchiate, Legion...

  4. #4
    Supermod Viola
    Data Registrazione
    30 Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    36,349
    Mentioned
    1831 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: Trump, Sein Kampf

    Citazione Originariamente Scritto da Blue Visualizza Messaggio



    Era il 2017 quando il settimanale tedesco "Stern" pubblicava questa copertina con un Trump avvolto nella bandiera americana mentre fa il saluto nazista e la titolava "La sua battaglia". All'epoca, il paragone con Hitler prese spunto dalle polemiche nate dopo i fatti di Charlottesville, quando - durante una marcia dei suprematisti bianchi - era stata uccisa una persona che protestava contro la manifestazione. In quell'occasione Trump evitò di condannare le violenze dei gruppi di destra, salvo fare retromarcia e contraddirsi nuovamente accusando i media di aver travisato le sue parole.

    Sono passati tre anni da allora, ma lo stile arrogante e strafottente di oggi è lo stesso di questi giorni, perché di riconoscere la vittoria di Biden e ripete ossessivamente «Le elezioni non sono finite» promettendo tempesta e azioni legali. «Tutti sappiamo perché Joe Biden ha fretta di mostrarsi come il vincitore e perché i media suoi alleati stanno tentando così fortemente di aiutarlo: non vogliono che la verità emerga» - ha continuato - «ma la semplice realtà è che questa elezione è tutt'altro che chiusa».
    A dargli man forte, il suo discutibile alleato e avvocato personale, Rudy Giuliani, che ha rilanciato le accuse di brogli elettorali poco dopo l'annuncio della vittoria di Joe Biden. «Ci sono molti casi di irregolarità che saranno denunciati», ha detto Giuliani durante una conferenza stampa a Philadelphia, sottolineando che i presunti brogli sono stati di vari tipo, dal conteggio dei voti alle schede arrivate ai seggi fuori tempo massimo, fino a «far votare persone morte e tali brogli» e che tali brogli «vanno ben oltre la Pennsylvania». Al punto che, secondo lui, potrebbero portare ad una «denuncia a livello nazionale».

    Parole che Trump ha bevuto come un balsamo, non avendo la minima intenzione di accettare lo stato di fatto.
    Certo, come hanno più volte sottolineato i media in questi giorni, Trump non ha l'obbligo di ammettere la sconfitta, anche se questo passaggio è considerato significativo per la pacifica transizione del potere. Ma è pur vero che mai, prima, gli Stati Uniti avevano avuto un presidente come Donald Trump...

    Il vero pericolo è che l'ostinata opposizione del presidente uscente ossa scatenare la rabbia e la violenza dei suoi sostenitori, da lui arringati ed eccitati per settimane prima del voto, in un Paese dove le armi sono in quasi tutte le case e non mancano esaltati e squilibrati pronti ad imbracciare un fucile. Un'ulteriore prova di irresponsabilità per uno come lui che, dopo aver tenuto il mondo in ansia per quattro anni, ancora vagheggia un coupe de theatre finale contro ogni logica. Esattamente com'è stata la sua presidenza.
    il vero dramma è che la violenza sta arrivando da entrambe le fazioni, anche i sostenitori di Biden stanno compiendo azioni violente.

    l'america resta un paese strano
    don Peppe likes this.
    Se non hai il coraggio di mordere, non ringhiare.

  5. #5
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    91,181
    Mentioned
    922 Post(s)
    Tagged
    63 Thread(s)

    Predefinito Re: Trump, Sein Kampf

    Possiamo sempre vedere se scoppia una guerruccia civile, di quelle agili.
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  6. #6
    Color d'oriental zaffiro
    Data Registrazione
    05 Oct 2004
    Messaggi
    2,531
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    72 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Trump, Sein Kampf

    Citazione Originariamente Scritto da Rachel Walling Visualizza Messaggio
    il vero dramma è che la violenza sta arrivando da entrambe le fazioni, anche i sostenitori di Biden stanno compiendo azioni violente.

    l'america resta un paese strano
    L'America è davvero strana, sì... a cominciare dalla scelta, dopo due mandati di Obama, di eleggere uno come Trump.
    So che su questo la pensiamo in modo diverso, Rachel, ma mi riesce difficile pensare che un presidente come Biden, che nel suo discorso inaugurale ha invitato l'America all'unità («Non c'è un'America rossa e un'America blu» - ha detto - «ma gli Stati Uniti d'America. Ed io sarò il presidente di tutti» e che ha sempre condannato la violenza anche in campagna elettorale, possa - proprio ora che ha vinto - scatenarla.
    Al contrario di Trump, che fin dall'inizio ha fatto una campagna molto aggressiva e, ancora adesso, fa appello all'ala più violenta del suo elettorato per affermare le proprie ragioni.
    Eccone qualche esempio:

    https://www.ilfattoquotidiano.it/202...trump/5992753/
    markk likes this.

  7. #7
    Supermod Viola
    Data Registrazione
    30 Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    36,349
    Mentioned
    1831 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: Trump, Sein Kampf

    Citazione Originariamente Scritto da Blue Visualizza Messaggio
    L'America è davvero strana, sì... a cominciare dalla scelta, dopo due mandati di Obama, di eleggere uno come Trump.
    So che su questo la pensiamo in modo diverso, Rachel, ma mi riesce difficile pensare che un presidente come Biden, che nel suo discorso inaugurale ha invitato l'America all'unità («Non c'è un'America rossa e un'America blu» - ha detto - «ma gli Stati Uniti d'America. Ed io sarò il presidente di tutti» e che ha sempre condannato la violenza anche in campagna elettorale, possa - proprio ora che ha vinto - scatenarla.
    Al contrario di Trump, che fin dall'inizio ha fatto una campagna molto aggressiva e, ancora adesso, fa appello all'ala più violenta del suo elettorato per affermare le proprie ragioni.
    Eccone qualche esempio:

    https://www.ilfattoquotidiano.it/202...trump/5992753/
    Pensarla in maniera differente non significa che non se ne possa parlare o confrontarsi

    però quello che mi lascia perplessa non è il fatto che Biden possa "incitare o meno" la violenza, ma che proprio coloro che volevano un'inversione di marcia (votando Biden) ora si comportino proprio allo stesso modo di coloro che hanno condannato.

    e non ci dimentichiamo che proprio lo stesso Obama che ha vinto il premio noben per la pace, durante la sua presidenza ha bombardato 7 paesi...
    Se non hai il coraggio di mordere, non ringhiare.

  8. #8
    Color d'oriental zaffiro
    Data Registrazione
    05 Oct 2004
    Messaggi
    2,531
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    72 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Trump, Sein Kampf

    Ci stiamo confrontando, appunto... anzi, amo confrontarmi con chi non la pensa come me ma si esprime in in modo pacato e gentile.

    Obama ha bombardato 7 Paesi e Trump no, d'accordo... e la scelta di dargli il Nobel è stata una cantonata gigantesca.
    Ma, guardando le due presidente nell'insieme, Trump in quattro anni ha fatto molti più danni delle bombe di Obama: in varie occasioni, con le sue dichiarazioni paranoiche e le sue scelte discutibili, ha messo a rischio la pace mondiale e i fragili equilibri di alcuni Paesi.
    E se hai tempo e voglia di dare un'occhiata al topic che ho aperto ieri ("Joe Biden, una vittoria emblematica"), ne trovi elencata una buona parte.

    Parli, infine, di di violenze scatenate dai sostenitori di Biden dopo la proclamazione della sua vittoria... puoi linkare qualcosa, così lo commentiamo?
    Non potrò farlo subito perché tra poco avrò da lavorare, ma mi riprometto di farlo senz'altro più tardi.
    Rachel Walling likes this.

  9. #9
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    68,804
    Mentioned
    1208 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: Trump, Sein Kampf

    Citazione Originariamente Scritto da Blue Visualizza Messaggio


    Era il 2017 quando il settimanale tedesco "Stern" pubblicava questa copertina con un Trump avvolto nella bandiera americana mentre fa il saluto nazista e la titolava "La sua battaglia". All'epoca, il paragone con Hitler prese spunto dalle polemiche nate dopo i fatti di Charlottesville, quando - durante una marcia dei suprematisti bianchi - era stata uccisa una persona che protestava contro la manifestazione. In quell'occasione Trump evitò di condannare le violenze dei gruppi di destra, salvo fare retromarcia e contraddirsi nuovamente accusando i media di aver travisato le sue parole.

    Sono passati tre anni da allora, ma lo stile arrogante e strafottente di oggi è lo stesso di questi giorni, perché di riconoscere la vittoria di Biden e ripete ossessivamente «Le elezioni non sono finite» promettendo tempesta e azioni legali. «Tutti sappiamo perché Joe Biden ha fretta di mostrarsi come il vincitore e perché i media suoi alleati stanno tentando così fortemente di aiutarlo: non vogliono che la verità emerga» - ha continuato - «ma la semplice realtà è che questa elezione è tutt'altro che chiusa».
    A dargli man forte, il suo discutibile alleato e avvocato personale, Rudy Giuliani, che ha rilanciato le accuse di brogli elettorali poco dopo l'annuncio della vittoria di Joe Biden. «Ci sono molti casi di irregolarità che saranno denunciati», ha detto Giuliani durante una conferenza stampa a Philadelphia, sottolineando che i presunti brogli sono stati di vari tipo, dal conteggio dei voti alle schede arrivate ai seggi fuori tempo massimo, fino a «far votare persone morte e tali brogli» e che tali brogli «vanno ben oltre la Pennsylvania». Al punto che, secondo lui, potrebbero portare ad una «denuncia a livello nazionale».

    Parole che Trump ha bevuto come un balsamo, non avendo la minima intenzione di accettare lo stato di fatto.
    Certo, come hanno più volte sottolineato i media in questi giorni, Trump non ha l'obbligo di ammettere la sconfitta, anche se questo passaggio è considerato significativo per la pacifica transizione del potere. Ma è pur vero che mai, prima, gli Stati Uniti avevano avuto un presidente come Donald Trump...

    Il vero pericolo è che l'ostinata opposizione del presidente uscente ossa scatenare la rabbia e la violenza dei suoi sostenitori, da lui arringati ed eccitati per settimane prima del voto, in un Paese dove le armi sono in quasi tutte le case e non mancano esaltati e squilibrati pronti ad imbracciare un fucile. Un'ulteriore prova di irresponsabilità per uno come lui che, dopo aver tenuto il mondo in ansia per quattro anni, ancora vagheggia un coupe de theatre finale contro ogni logica. Esattamente com'è stata la sua presidenza.
    sei sicuro che Trump non ha fatto nulla per gli Americani? A me risulta che fino al covid l'America ha avuto un boom economico notevole
    Trump lo ha rovinato il covid se no avrebbe vinto con un grande margine

  10. #10
    Supermod Viola
    Data Registrazione
    30 Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    36,349
    Mentioned
    1831 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: Trump, Sein Kampf

    Citazione Originariamente Scritto da Blue Visualizza Messaggio
    Ci stiamo confrontando, appunto... anzi, amo confrontarmi con chi non la pensa come me ma si esprime in in modo pacato e gentile.

    Obama ha bombardato 7 Paesi e Trump no, d'accordo... e la scelta di dargli il Nobel è stata una cantonata gigantesca.
    Ma, guardando le due presidente nell'insieme, Trump in quattro anni ha fatto molti più danni delle bombe di Obama: in varie occasioni, con le sue dichiarazioni paranoiche e le sue scelte discutibili, ha messo a rischio la pace mondiale e i fragili equilibri di alcuni Paesi.
    E se hai tempo e voglia di dare un'occhiata al topic che ho aperto ieri ("Joe Biden, una vittoria emblematica"), ne trovi elencata una buona parte.

    Parli, infine, di di violenze scatenate dai sostenitori di Biden dopo la proclamazione della sua vittoria... puoi linkare qualcosa, così lo commentiamo?
    Non potrò farlo subito perché tra poco avrò da lavorare, ma mi riprometto di farlo senz'altro più tardi.
    più tardi lo leggo... devo mettermi a lavorare anche io
    ora ti cerco qualcosa sulle violenze.... a più tardi.

    https://www.corriere.it/esteri/20_no...67bc7224.shtml

    https://www.ilmessaggero.it/fotogall...i-2071931.html
    Blue likes this.
    Se non hai il coraggio di mordere, non ringhiare.

 

 
Pagina 1 di 17 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Kampf dem Terrorismus
    Di zhanghe nel forum Hdemia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-03-06, 15:15
  2. Mein Kampf
    Di PINOCCHIO (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 06-08-04, 02:36
  3. Mein Kampf
    Di NeroPagano nel forum Destra Radicale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 29-07-04, 14:58
  4. Mein Kampf
    Di NeroPagano nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-07-04, 17:07
  5. Muessen Foederalisten immer rechts sein?
    Di Mitteleuropeo nel forum Hdemia
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 27-09-03, 17:55

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226