User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 41
Like Tree17Likes

Discussione: Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile

  1. #1
    Agnostico
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Messaggi
    32,656
    Mentioned
    200 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile

    Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile: i documenti desecretati 50 anni dopo il governo Allende

    L'Nsa ha diffuso trascrizioni di colloqui e appunti che raccontano la strategia messa in atto dagli Stati Uniti per destabilizzare il leader socialista: "Se c'è un modo per spodestarlo, bisogna farlo"
    13 NOVEMBRE 2020
    3 MINUTI DI LETTURA
    Adesso è chiaro il ruolo degli Stati Uniti nel golpe di Pinochet in Cile. Non si tratta più di ipotesi, di tesi probabili sorrette da una convinzione dominante durante e dopo i 17 anni della più feroce dittatura militare del secolo scorso. È scritto nero su bianco. Lo confermano migliaia di documenti, trascrizioni, appunti, brogliacci, indicazioni, suggerimenti che fanno parte del file "Politica sul Cile".

    Cinquant'anni dopo l'elezione a presidente di Salvador Allende (5 novembre 1970) la Nsa, la madre di tutte le agenzie di intelligence statunitensi, li ha desecretati e messi a disposizione del pubblico. Raccontano come, chi e in quali tempi attivò una fine strategia che non esponesse gli Usa a una condanna internazionale per un'interferenza considerata grave, visto che Allende era stato eletto in una libera e democratica elezione, ma agisse assediando in tanti modi il primo governo marxista in America Latina. Golpe in testa. Quegli scritti sono anche la testimonianza diretta di un intervento, una scelta politica e strategica decisiva per il successo di Augusto Pinochet.

    Il Cile chiude l'era Pinochet: il sì alla nuova Costituzione vince con il 78%
    di Daniele Mastrogiacomo
    26 Ottobre 2020

    La strategia Usa
    Lo scopo era logorare ai fianchi l'uomo che aveva osato rompere il controllo Usa sull'America Latina con un progetto politico nuovo e diverso. Boicottarlo con pressioni sulle principali multinazionali affinché abbandonassero il Paese, facendo crollare il prezzo del rame, tra i principali prodotti esportati dal Cile, esasperando una popolazione che si trovava senza più aiuti e spinta verso l'abisso della povertà. Fare di tutto per affossarlo. Fu soprattutto Henry Kissinger, all'epoca (1969-1974) segretario alla Sicurezza nazionale, a sollecitare il presidente Richard Nixon per una linea d'intervento più diretta, poco condivisa dagli altri consiglieri della Casa Bianca favorevoli invece a quella che fu chiamata la "Strategia del modus vivendi": appoggiare i partiti dell'opposizione cilena, di centro e di destra, in vista delle elezioni che si sarebbero tenute nel 1976.

    Le trascrizioni degli appunti sulle convulse riunioni che seguirono l'ascesa di un governo socialista in Cile, tratteggiano la serie di manovre di Kissinger per incontrare da solo Nixon prima che si vedesse l'intero Consiglio della sicurezza nazionale. Convocato alla Casa Bianca per il 5 novembre, il segretario riuscì a posticiparlo di 24 ore. Nel frattempo fece di tutto per vedersi di persona con il presidente per aggiornarlo sulla situazione in Cile e prospettargli in modo chiaro quello che andava fatto. Era Nixon a dover decidere, alla fine. L'importante era che decidesse "bene", senza farsi convincere dalla linea morbida e prudente degli altri. Secondo quanto redatto dal funzionario che annunciava lo spostamento della riunione, Kissinger avrebbe avvertito: "Il Cile finirà per essere il peggior disastro della nostra Amministrazione: sarà la nostra Cuba del 1972".

    Marcela Serrano: "Con la nuova Costituzione il mio Cile ferito da Pinochet ora può guardare al futuro"
    di Daniele Mastrogiacomo
    29 Ottobre 2020

    Kissinger convince Nixon
    Aveva fissato un principio. Adesso bisognava solo superare le obiezioni degli altri componenti del Consiglio di sicurezza e gli inviti a non esporsi con interferenze che sarebbero state condannate a livello mondiale. Non restava altro che convincere il capo. L'incontro decisivo avviene nello Studio Ovale. Per un'ora Kissinger si trova da solo con Nixon. Gli illustra uno studio dettagliato che suggerisce una linea aggressiva di lunga durata nei confronti del governo Allende.

    "Nell'arco di sei mesi-un anno", avverte Kissinger, "gli effetti di questa svolta marxista andranno oltre le relazioni tra Usa e Cile". Il riferimento era all'incubo comunista, all'influenza della via cilena al socialismo. "Uno degli esempi più vistosi", insiste il massimo consigliere della Casa Bianca, "è l'impatto che avrà in altre parti del mondo, specialmente in Italia. La propagazione emulativa di fenomeni simili in altri luoghi a sua volta colpirà in modo significativo l'equilibrio mondiale e la nostra stessa sfera di influenza".

    Nixon si fa convincere. Non tutti sapevano che, un anno prima, aveva già chiesto alla Cia di attivarsi per mettere a punto, in gran segreto, un golpe preventivo per evitare l'arrivo di Allende alla guida del Cile. Ma ognuno era ormai cosciente che la riunione si sarebbe svolta sulla base di un assunto preciso: l'elezione democratica del leader cileno e la sua agenda socialista per un cambio sostanziale minacciavano gli interessi degli Stati Uniti.

    'Vale la pena', gli Inti Illimani con Giulio Wilson, un brano per il referendum in Cile

    La riunione del Consiglio di sicurezza
    Il Consiglio di sicurezza si riunisce finalmente il 6 novembre. Emergono subito le posizioni diverse. Il segretario di Stato William Rogers si oppone a una aggressione evidente. "Possiamo debilitarlo, in caso, senza essere controproducenti", suggerisce. Il segretario alla Difesa, Melvin Laird, si mostra più deciso: "Dobbiamo fare di tutto per danneggiarlo e poi farlo crollare". Il direttore della Cia, Richard Helms, conviene. Mostra un documento in cui si vede che Allende ha vinto di stretta misura e che il suo gabinetto è formato da "militanti della linea dura", che dimostra "la determinazione dei socialisti di affermare la loro politica più radicale sin dal principio".

    Tutti, alla fine, tacciono e guardano Nixon. Si volta anche Kissinger che resta in attesa. "Se c'è un modo di rovesciare Allende, è meglio farlo", ordina il presidente. La frase è riportata nei documenti oggi declassificati. Detto e fatto. Si sa come andò a finire. Il lento logorio economico, il Paese assediato dagli scioperi, le minacce continue, il sollevamento dei militari guidati proprio da chi aveva avuto la fiducia di Allende. Augusto Pinochet non si fece scrupoli. Aveva avuto il via libera. I carri armati per le vie di Santiago, il bombardamento della Moneda, le fiamme, il presidente che resiste elmetto in testa e fucile automatico, la sua morte, le retate, gli stadi riempiti con migliaia di simpatizzanti, le sparizioni, le torture, le fucilazioni di massa. Il terrore fino al 1990.
    https://www.repubblica.it/esteri/202...64141-P1-S8-T1
    "Voi non avete fermato il vento gli fate solo perdere tempo"
    www.forumviola.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Sine ira et studio
    Data Registrazione
    23 Jul 2009
    Messaggi
    4,075
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile

    Nulla di nuovo, insomma.

    Inviato dal mio JNY-LX1 utilizzando Tapatalk
    Coccone, Traiano and amaryllide like this.
    Tutti guardano l'albero e nessuno vede la foresta.

    Un popolo saggio non cerca di preservare il proprio sangue, ma il proprio spirito. Sempre che ne abbia uno.

  3. #3
    Marcio
    Data Registrazione
    02 May 2020
    Messaggi
    2,117
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile

    Citazione Originariamente Scritto da Il viaggiatore notturno Visualizza Messaggio
    Nulla di nuovo, insomma.

    Inviato dal mio JNY-LX1 utilizzando Tapatalk
    In effetti. Roba che si sapeva ormai da 20 anni.

    L'importante è che i cileni si stanno ormai liberando delle ultime vestigie di quel delinquente coi baffi.
    amaryllide likes this.
    Anch'io negazionista e ne vado fierissimo: nego che esista almeno un negazionista intelligente

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 Mar 2011
    Messaggi
    6,149
    Mentioned
    38 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile

    Citazione Originariamente Scritto da medisco Visualizza Messaggio
    Grande Nixon, ha fermato la deriva totalitaria di Allende!

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    28,755
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    128 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile

    Citazione Originariamente Scritto da ugobagna Visualizza Messaggio
    Grande Nixon, ha fermato la deriva totalitaria di Allende!
    falso come una moneta da tre euro, hanno cacciato e fatto uccidere un governo eletto per sostituirlo con un dittatore come pinocet.
    amaryllide likes this.
    Sovranità! Onore! Patria! Famiglia! Fede!

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Nov 2009
    Località
    new york
    Messaggi
    74,328
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    648 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile

    fu una cosa positiva per il cile.... Sarebbe diventato come cuba !!!!

  7. #7
    Marcio
    Data Registrazione
    02 May 2020
    Messaggi
    2,117
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile

    Eh già. Adesso grazie al modello Pinochet si ritrovano con più gente in strada a protestare che in Venezuela
    amaryllide likes this.
    Anch'io negazionista e ne vado fierissimo: nego che esista almeno un negazionista intelligente

  8. #8
    Marcio
    Data Registrazione
    02 May 2020
    Messaggi
    2,117
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile

    Citazione Originariamente Scritto da ugobagna Visualizza Messaggio
    Grande Nixon, ha fermato la deriva totalitaria di Allende!
    La deriva totalitaria di uno che stava un chiedere un plebiscito sulla sua presidenza e un congresso che gli faceva le pulci ogni santo giorno, con la salvezza dalla tirannia costata decine di migliaia di prigionieri politici. Torna coi piedi per Terra assieme a noi umani per favore.
    amaryllide likes this.
    Anch'io negazionista e ne vado fierissimo: nego che esista almeno un negazionista intelligente

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 May 2012
    Messaggi
    40,231
    Mentioned
    177 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile

    manca solo Pinochet ha fatto anche cose buone.
    amaryllide likes this.
    Presidente fan Club Moderatrice Viola.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Nov 2009
    Località
    new york
    Messaggi
    74,328
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    648 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Così l'amministrazione Nixon favorì il golpe in Cile

    Citazione Originariamente Scritto da Coccone Visualizza Messaggio
    Eh già. Adesso grazie al modello Pinochet si ritrovano con più gente in strada a protestare che in Venezuela
    Ricordiamo a Coccone con il mascherone, che Pinochet non e' piu al potere da oltre 22 anni !!!

    E Pinochet ha salvato il Cile, che sarebbe diventato tipo Cuba.

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. il cile del dopo golpe ,cavia del neoliberismo
    Di dasein nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-03-20, 14:08
  2. Quarant'anni fa il golpe di Pinochet in Cile
    Di Cattivo nel forum Politica Estera
    Risposte: 94
    Ultimo Messaggio: 16-09-13, 15:52
  3. Cile: 31 anni fa il golpe
    Di cornelio nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 86
    Ultimo Messaggio: 15-09-04, 07:27
  4. Cile: 31 anni fa il golpe
    Di cornelio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-09-04, 14:45
  5. In Cile anniversario del golpe americano di Pinochet
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 16-09-02, 18:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226