User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 48
Like Tree27Likes

Discussione: Milano, il grido dei medici costretti a decidere chi salvare.

  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    04 Oct 2018
    Messaggi
    8,337
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    281 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Milano, il grido dei medici costretti a decidere chi salvare.

    medici del San Paolo e del San Carlo costretti a decidere chi salvare: “Le carenze erano ben note, ora ci troviamo a fare intollerabili scelte sull’accesso alle cure”
    La lettera-denuncia di medici d'urgenza e rianimatori degli ospedali travolti dal Covid, con 350 pazienti, pronti soccorso presi d'assalto, pazienti collocati sulle barelle in sala d'attesa trasformate in sala visita. Le assunzioni di nuovo personale non sono sufficienti, quello che c'è si vede costretto a fare scelte "eticamente e moralmente intollerabili". Ecco la lettera
    “In assenza di queste risorse critiche, ci vediamo costretti a operare scelte relative alla possibilità di accesso alle cure, che non sono né clinicamente né eticamente tollerabili. Contro la nostra volontà e, soprattutto, contro la nostra coscienza umana e professionale”. E’ un passaggio della lettera che una cinquantina tra medici d’urgenza e rianimatori degli ospedali San Carlo e San Paolo di Milano hanno consegnato alla loro direzione sanitaria. Ilfattoquotidiano.it ha potuto leggere questo grido di aiuto che sembra arrivare dalla pagina più nera della pandemia, mentre il presidente della Regione Fontana dà per raggiunto il “picco” dei contagi, profetizza la discesa, parla del Natale e chiede che la Lombardia “rientri in zona arancione” prima possibile.
    Tra gli ospedali in sofferenza a Milano ci sono anche i Santi Paolo e Carlo. I pronti soccorso, riuniti sotto un’unica Asst, nelle scorse settimane sono tra i più sovraffollati della città, con punte di accesso da 130 pazienti covid al giorno a fronte di 350 posti letto covid occupati. Da febbraio la direzione ha assunto 22 medici per l’emergenza e ha aumentato gli infermieri di 17 unità, ma evidentemente, non sono bastati a evitare il collasso che è testimoniato anche dalle foto di pazienti (scattate la scorsa settimana) che stazionano nelle sale d’attesa trasformate in sale di visita improvvisate perché quelle fisse erano piene.
    Dal punto di vista di chi lavora in trincea la situazione non è cambiata, nonostante negli ultimi giorni siano calati gli accessi ai pronti soccorso. Tanto che, scrivono medici e rianimatori firmatari della lettera “ci vediamo forzati a dilazionare l’accesso a terapie e tecniche potenzialmente curative (intubazione orotracheale e ventilazione non invasiva) e non poter trattare tempestivamente, con adeguata assistenza e in ambiente appropriato tutti i pazienti che ne potrebbero beneficiare”.
    La lettera va dritto al punto. “Egregi direttori, siamo professionisti impegnati nella gestione dell’emergenza Covid (emergenza prevista, attesa e che, ciononostante, vede la nostra struttura largamente impreparata), Vi scriviamo per esprimere la nostra grande preoccupazione per la situazione che si è creata in ospedale e il nostro fermo dissenso verso una politica che ci impedisce di esercitare la nostra professione in scienza e coscienza, soprattutto a causa della carenza di mezzi tecnici e umani indispensabili nel frangente in cui ci troviamo ad operare”.
    I rianimatori si riferiscono “innanzitutto alla drammatica, e purtroppo ben nota, carenza di posti letto, non solo in terapia intensiva, ma anche nei reparti di degenza ordinaria e nei reparti con possibilità di monitoraggio, dove ricoverare pazienti candidati a trattamenti subintensivi, indispensabili per la cura di gran parte dei pazienti Covid”. Un’emergenza che in realtà non nasce col Coronavirus. “Prevedendo opportune implementazioni tecniche e la presenza di un adeguato numero di Professionisti, formati secondo standard internazionalmente validi e riconosciuti, molti pazienti affetti da polmonite da covid, in particolare quelli non candidabili a terapia intensiva, potrebbero essere adeguatamente trattati anche in aree di degenza medica, come avviene in molti altri ospedali”.
    Il riferimento è all’insufficienza di personale medico, infermieristico e ausiliario, “specialmente di area critica, neppure lontanamente colmata da personale assunto ad hoc, introdotto in reparti altamente specializzati con una formazione sempre più spesso frettolosa e sommaria”. Ed era, secondo la denuncia, una carenza “gravissima e nota ben prima della pandemia”.
    Qui il passaggio più drammatico del testo: “Purtroppo, in assenza di queste risorse critiche, ci vediamo costretti a operare scelte relative alla possibilità di accesso alle cure, che non sono né clinicamente né eticamente tollerabili. Contro la nostra volontà e, soprattutto, contro la nostra coscienza umana e professionale, ci vediamo forzati a dilazionare l’accesso a terapie e tecniche potenzialmente curative (intubazione orotracheale e ventilazione non invasiva) e non poter trattare tempestivamente, con adeguata assistenza e in ambiente appropriato tutti i pazienti che ne potrebbero beneficiare”.
    L’accusa alla direzione sanitaria è diretta. “Di queste “scelte”, anche se dettate da decisioni politiche apicali miopi, noi avvertiamo il peso; di queste responsabilità morali, di nuovo, noi avvertiamo il peso. Scelte di chi avrebbe potuto decidere, e non ha deciso per tempo, anzi, con dovuto anticipo, di riorganizzare, di richiamare più personale formato, di aprire più posti letto monitorati per pazienti affetti da covid”.
    Con grande fatica, si legge ancora nella denuncia “cerchiamo, tuttavia, di offrire i migliori trattamenti a tutti i nostri pazienti, qualunque sia la loro gravità, gestendo per molti giorni in Pronto Soccorso il maggior numero possibile di pazienti, finché non riusciamo a offrire loro un posto letto. E anche quando non siamo in grado di guarire, cerchiamo energie e risorse per garantire sollievo e dignità nelle fasi finali della malattia, tanto nei reparti quanto sulle barelle del PS”.
    Chiediamo, infine, più attenzione alle esigenze di cura e di ricovero per tutti i pazienti che accompagniamo nelle fasi ultime di malattia e che hanno diritto di ricevere una ancor più doverosa e dignitosa assistenza nel fine vita”.
    L’auspicio finale: “Speriamo che questa lettera riceva la dovuta attenzione e smuova un sistema di emergenza sanitaria intra ospedaliera che sta collassando e che sta determinando gravi ripercussioni per i pazienti e per noi operatori. Per parte nostra non siamo disponibili a fare da sponda a carenze tecniche e di organico che sono note da tempo e che abbiamo denunciato. Ogni scelta dettata non da necessità cliniche, ma da carenze di sistema (mancanza di posti letto, mancanza di presidi, carenza di assistenza ai pazienti per mancanza di personale), e che pertanto si contrappone alla nostra volontà di operare sempre secondo scienza e coscienza, non verrà in alcun modo avallata”.
    https://www.ilfattoquotidiano.it/202...-cure/6008132/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    La mia Juventus
    Data Registrazione
    23 Oct 2012
    Messaggi
    8,482
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Milano, il grido dei medici costretti a decidere chi salvare.

    Ogni 10 post aperti contro la Lombardia ti regalano un buono spesa ?
    Tessera nr. 5 del club Ma il PD ?

  3. #3
    Conservative
    Data Registrazione
    02 May 2011
    Località
    Hinterland milanese
    Messaggi
    4,698
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Milano, il grido dei medici costretti a decidere chi salvare.

    Ma l'articolo è lo stesso di Marzo o ne hanno fatto uno nuovo a novembre ?
    We'd all like t'vote for th'best man, but he's never a candidate
    (Frank McKinney Hubbard)

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    04 Oct 2018
    Messaggi
    8,337
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    281 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Milano, il grido dei medici costretti a decidere chi salvare.

    Citazione Originariamente Scritto da paperino73 Visualizza Messaggio
    Ma l'articolo è lo stesso di Marzo o ne hanno fatto uno nuovo a novembre ?
    Articolo di Thomas Mackinson | 19 Novembre 2020

  5. #5
    Super Troll
    Data Registrazione
    13 Oct 2010
    Località
    cagliari
    Messaggi
    55,788
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    96 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Milano, il grido dei medici costretti a decidere chi salvare.

    Grazie alle privatizzazioni, all'evasione, e all'abolizione di molte imposte ai ceti più abbienti
    incerto likes this.
    se l'europa non cambia sistema conviene andarsene...altrimenti ci ridurrà come e peggio della grecia.

  6. #6
    Conservative
    Data Registrazione
    02 May 2011
    Località
    Hinterland milanese
    Messaggi
    4,698
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Milano, il grido dei medici costretti a decidere chi salvare.

    Citazione Originariamente Scritto da incerto Visualizza Messaggio
    Articolo di Thomas Mackinson | 19 Novembre 2020
    Farà la fine di quello di Marzo che poi è stato smentito ?
    We'd all like t'vote for th'best man, but he's never a candidate
    (Frank McKinney Hubbard)

  7. #7
    Valsesiano-Padano-Europeo
    Data Registrazione
    07 Jan 2010
    Località
    Valsesia
    Messaggi
    2,057
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Milano, il grido dei medici costretti a decidere chi salvare.

    Citazione Originariamente Scritto da paperino73 Visualizza Messaggio
    Farà la fine di quello di Marzo che poi è stato smentito ?
    Dai lascialo volteggiare...
    Abbiamo lasciato sparire tanti sentieri, abbiamo lasciato incolti prati e boschi: siamo perduti in un esodo senza terre promesse. Ma la nostra terra promessa è qui, tra questi monti e questi sassi, qui per stillare latte e miele da questa dura terra

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    04 Oct 2018
    Messaggi
    8,337
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    281 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Milano, il grido dei medici costretti a decidere chi salvare.

    Qui ci sono molti istruttori di voli pindarici ...

  9. #9
    il dito è dritto...
    Data Registrazione
    01 Nov 2016
    Messaggi
    6,509
    Mentioned
    101 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Milano, il grido dei medici costretti a decidere chi salvare.

    Citazione Originariamente Scritto da incerto Visualizza Messaggio
    Qui ci sono molti istruttori di voli pindarici ...
    niente rispetto agli adepti di icaro...
    la scienza è democratica...la realtà no...

  10. #10
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    68,683
    Mentioned
    1207 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: Milano, il grido dei medici costretti a decidere chi salvare.

    Tra poco verrano a dirci che bisogna disertare la Lombardia per curarsi che ha ospedali che sono trappole mortali, molto meglio gli accoglienti ospedali calabresi ottimamente amministrati, vero @incerto?

    Perche' non ci racconti dell'insulto del vignettista del Fatto Quotidiano alla Ravetto, con Berlusconi che dice, peccato aveva una lingua... mi auguro che si prenda una querela tale da pensarci su la prossima volta, che ne dici?
    Che giornalaccio schifoso
    nimich and scomunista like this.

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Grido d’allarme dei medici
    Di Noumeno nel forum Salute e Medicina
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-05-20, 06:04
  2. Grido d’allarme dei medici
    Di Noumeno nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 02-05-20, 06:04
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-01-13, 00:04
  4. Aborto, i medici: salvare il feto anche se la madre è contraria
    Di Danny nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 07-02-08, 21:11
  5. Se foste costretti a decidere...
    Di Charlie Brown nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 12-05-06, 21:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226