User Tag List

Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 67
Risultati da 61 a 68 di 68
Like Tree21Likes

Discussione: La prescrizione IMPUNITARIA bananas continua a colpire

  1. #61
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    70,964
    Mentioned
    1230 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: La prescrizione IMPUNITARIA bananas continua a colpire

    Citazione Originariamente Scritto da MrBojangles Visualizza Messaggio
    Ora andatelo a spiegare ai parenti delle vittime e vittime a loro volta.

    La strage di Viareggio senza colpevoli. In Cassazione prescritti gli omicidi colposi delle 32 vittime.
    Appello bis per tutti solo per il disastro


    ...
    colpa dell'opposizione, e vai cosi'

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #62
    Me, Myself, I
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    130,504
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    149 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: La prescrizione IMPUNITARIA bananas continua a colpire

    Citazione Originariamente Scritto da FrancoAntonio Visualizza Messaggio
    colpa dell'opposizione, e vai cosi'
    Come al solito hai capito "tutto": cioè niente.

    La cosiddetta "Ex Cirielli" (restata in vigore FINO al 31 dicembre 2019) chi l'ha voluta ed imposta, l'ALLORA opposizione? ...

  3. #63
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    70,964
    Mentioned
    1230 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: La prescrizione IMPUNITARIA bananas continua a colpire

    Citazione Originariamente Scritto da MrBojangles Visualizza Messaggio
    Come al solito hai capito "tutto": cioè niente.

    La cosiddetta "Ex Cirielli" (restata in vigore FINO al 31 dicembre 2019) chi l'ha voluta ed imposta, l'ALLORA opposizione? ...
    invece di cambiare i decreti sicurezza cambiavano la ex cirielli, oh hanno dimenticato poverini, sono piu' popolari i decreti sicurezza

  4. #64
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Sep 2013
    Messaggi
    56,198
    Mentioned
    798 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)

    Predefinito Re: La prescrizione IMPUNITARIA bananas continua a colpire

    Citazione Originariamente Scritto da FrancoAntonio Visualizza Messaggio
    invece di cambiare i decreti sicurezza cambiavano la ex cirielli, oh hanno dimenticato poverini, sono piu' popolari i decreti sicurezza
    quello non si può fare, esiste un principio nella legge che si chiama favor rei. Non puoi modificare a sfavore del reo la legge in vigore al momento del reato.
    Le plus grand soin d’un bon gouvernement devrait être d’habituer peu à peu les peuples à se passer de lui.

  5. #65
    Me, Myself, I
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    130,504
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    149 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: La prescrizione IMPUNITARIA bananas continua a colpire

    Citazione Originariamente Scritto da FrancoAntonio Visualizza Messaggio
    invece di cambiare i decreti sicurezza cambiavano la ex cirielli, oh hanno dimenticato poverini, sono piu' popolari i decreti sicurezza
    Proprio de còccio, eh!

    La Ex Cirielli NON C'E' PIU' dal 1° gennaio 2020; in quanto non l'hanno semplicemente cambiata, l'hanno cestinata proprio.
    Ma quando una nuova norma penale entra in vigore, la si riferisce ai reati commessi a partire DA quella data; non ai procedimenti IN CORSO da prima di quella.

    Il concetto di "favor rei" te l'ha spiegato elnick qui sopra.

  6. #66
    Giornalista d'inchiesta
    Data Registrazione
    17 Aug 2019
    Messaggi
    14,903
    Mentioned
    222 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: La prescrizione IMPUNITARIA bananas continua a colpire

    Il termine bananas è usato impropriamente. La banana è un alimento sano e viene associato a un evento insano. Anche la repubblica delle banane sarebbe un paese col popolo che scoppia di salute, e invece è un paese che vive nella palude.

    Come diceva oscar giannino, che veste come un inglese fanatico del tè, non è colpa di chi si sente ladro e vuole rubare, ma dello stato che glielo permette e di chi ha introdotto così la prescrizione e poi nemmeno cambiata. Il pm furbo cerchi a sua volta scappatoie per condannare comunque e fargli fare un po' di anni di carcere.
    Fondatore e Presidente onorario di Italia Morta. Pro Italexit e Unione Terroni d'Europa (UTE).
    Nostra proposta per emergenza coronavirus -----> Estensione piano industriale Alitalia a tutti, 20 anni cassa integrazione per lavoratori e imprese.

  7. #67
    Me, Myself, I
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    130,504
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    149 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: La prescrizione IMPUNITARIA bananas continua a colpire

    Citazione Originariamente Scritto da CapitanFracassa Visualizza Messaggio
    Il termine bananas è usato impropriamente. La banana è un alimento sano e viene associato a un evento insano. Anche la repubblica delle banane sarebbe un paese col popolo che scoppia di salute, e invece è un paese che vive nella palude.

    Come diceva oscar giannino, che veste come un inglese fanatico del tè, non è colpa di chi si sente ladro e vuole rubare, ma dello stato che glielo permette e di chi ha introdotto così la prescrizione e poi nemmeno cambiata. Il pm furbo cerchi a sua volta scappatoie per condannare comunque e fargli fare un po' di anni di carcere.
    Il termine "bananas" l'ho inventato io e gli do il significato che pare a me ...

  8. #68
    Me, Myself, I
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    130,504
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    149 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: La prescrizione IMPUNITARIA bananas continua a colpire

    Tornando al topic:

    Come accade di frequente in Italia, una pronunzia di prescrizione ha in parte vanificato le attese di giustizia delle vittime e dell’opinione pubblica. La prescrizione è un istituto in sé ragionevole: se passa troppo tempo cessa l’interesse a ricostruire i fatti, a stabilire torti e ragioni, nel diritto penale a punire (tranne per delitti di estrema gravità che sono imprescrittibili). Nel diritto civile la prescrizione opera però solo fino a quando non inizia un processo, da quel momento cessa di decorrere. Nel processo penale la situazione è diversa e da poco tempo si è cambiata la disciplina. Nonostante gli strilli sul processo infinito e le richieste di riformare la riforma della prescrizione, l’Italia è uno dei pochi Paesi al mondo ad avere (sarebbe meglio dire ad aver avuto, ma non si sa mai) una prescrizione congegnata in modo irragionevole.

    In linea generale tutti i sistemi processuali conoscono la prescrizione, ma di norma è un istituto di diritto processuale, mentre in Italia è di diritto sostanziale, sembra una questione di forma ma non lo è. Le norme processuali si applicano nel testo in vigore al momento della applicazione (tempus regit actum), mentre in diritto penale quelle sostanziali sono retroattive solo a favore del reo. Perciò le modifiche alla prescrizione si applicano e solo se più favorevoli, mentre se di sfavore operano solo per i reati commessi dopo la modifica normativa. Questo spiega perché la legge 9 gennaio 2019, n. 3, che peraltro vale dal 1° gennaio 2020, non poteva operare.

    In altri Stati la prescrizione decorre solo fino all’inizio del processo. Per esempio, negli Stati Uniti d’America per felony (cioè quello che noi chiamiamo delitto) la prescrizione è in genere di cinque anni (tranne che per i reati imprescrittibili e salve le differenze fra singoli stati e sistema federale), ma con l’inizio del processo smette di decorrere. In Italia, invece, nel processo penale, la prescrizione continuava a decorrere anche dopo l’inizio del processo. La Corte di Giustizia dell’Unione europea, con la sentenza 8 settembre 2015, rilevò che il nostro sistema di prescrizione era in contrasto con il diritto comunitario perché impediva l’applicazione di sanzione efficaci, proporzionate e dissuasive in materia di Iva. La Corte costituzionale segnalò i problemi che quella pronunzia comportava in ragione del nostro diritto nazionale e la Corte di Giustizia tornò sui suoi passi. Ciò non escludeva il rischio che l’Italia fosse sottoposta a procedura di infrazione.

    Il criterio di calcolo della prescrizione era semplice: si faceva riferimento a fasce di pena prevista, ma, siccome il sistema penale conosce aggravanti e attenuanti, nel corso del processo se qualche aggravante veniva esclusa o qualche attenuante riconosciuta (soprattutto cambiava il giudizio di comparazione fra le stesse con le attenuanti generiche ritenute prevalenti) improvvisamente la prescrizione si dimezzava. L’onorevole Edmondo Cirielli, meritoriamente, propose di sterilizzare in parte aggravanti e attenuanti per il computo della prescrizione. La legge 5 dicembre 2005, n. 251 è conosciuta come “ex Cirielli” in quanto, dopo le modifiche nell’iter di approvazione, che di fatto dimezzava i termini di prescrizione, il proponente votò contro e chiese di non chiamarla più col suo nome. Ci fu una strage di processi a carico di colletti bianchi, che se la cavarono con la prescrizione. Una sentenza di non doversi procedere per essere il reato estinto per prescrizione non è una sentenza di assoluzione, anzi se interviene nei gradi di appello e cassazione, talvolta conferma le statuizioni civili, cioè la condanna dell’imputato al risarcimento dei danni a favore delle vittime e ultimamente in talune ipotesi la confisca.

    Per queste ragioni è stata approvata la legge n. 3 del 2019 che blocca il decorso della prescrizione dopo la sentenza di primo grado. Gli oppositori di questa legge sostengono che la prescrizione assicura la ragionevole durata del processo. Se fosse vero i processi imprescrittibili (a esempio quelli relativi a delitti puniti con l’ergastolo) non finirebbero mai.La realtà è che molte impugnazioni sono proposte per due ragioni: differire l’esecuzione della pena (o, se l’imputato è in custodia cautelare sperare nella decorrenza di tali termini) e confidare nel sopraggiungere della prescrizione.Infatti, sempre per stare all’esempio degli Stati Uniti d’America, la sentenza di primo grado è esecutiva (come da noi la sentenza civile). In Italia invece l’imputato non è considerato colpevole fino a sentenza definitiva di condanna.

    L’organizzazione giudiziaria, nel nostro Paese come altrove, è strutturata in modo piramidale: esistono una Corte Suprema di cassazione, 26 Corti d’appello e 139 Tribunali, oltre ai giudici di pace. Un sistema di questo genere può funzionare solo se un numero limitato di processi passa dal primo al secondo grado e dall’appello alla cassazione, altrimenti si blocca. Non solo, ma troppe impugnazioni riducono il tempo che i giudici possono dedicare a ciascun processo, con scadimento della qualità e maggiori possibilità di errori. La Corte Suprema di cassazione in Italia definisce quasi novantamila processi l’anno (quasi 60.000 penali e la metà civili); quella francese circa mille; quella federale Usa 80, con il quintuplo della popolazione italiana. Si potrebbe anche ridurre il numero delle impugnazioni. In Italia ai giudici di appello e di cassazione, su impugnazione del solo imputato non è consentito aumentare la pena. Gli avvocati sostengono che hanno il dovere di tutelare il loro assistito con tutti i mezzi che l’ordinamento prevede ed hanno ragione. Si potrebbe aiutarli copiando dalla Francia, dove il divieto di aumentare la pena non c’è.Non si dica che si violerebbero i diritti umani: lì hanno inventati i Francesi e in Italia è già consentito aumentare la pena in caso di opposizione al decreto penale di condanna.

    La prescrizione è rinunciabile dall’imputato. Quando questi è accusato di reati commessi nell’esercizio di pubbliche funzioni, che secondo l’art. 54 della Costituzione dovrebbero essere svolte con disciplina e onore, non ci si dovrebbe attendere che rinunci alla prescrizione o a tali funzioni? Diversamente non si dovrebbero trarne le conseguenze prendendo le distanze da chi se ne avvale?

 

 
Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 67

Discussioni Simili

  1. La prescrizione di Bonafede
    Di cireno nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 49
    Ultimo Messaggio: 04-12-19, 22:05
  2. Prescrizione
    Di Hermes nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 15-02-14, 01:27
  3. Mentre i bananas starnazzano, Prodi continua a risanare
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 05-06-07, 01:32
  4. Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 10-07-03, 13:47
  5. U.S. Army continua a colpire
    Di cornelio nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-06-03, 22:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226