User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
Like Tree3Likes
  • 1 Post By Democrazia Liberalsocialista
  • 1 Post By vota dc
  • 1 Post By dDuck

Discussione: Trumpisti, non nominate la rivoluzione francese invano!!!

  1. #1
    Fan del servizio pubblico
    Data Registrazione
    01 Jan 2021
    Messaggi
    238
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Trumpisti, non nominate la rivoluzione francese invano!!!

    Ho visto che diversi trumpisti paragonano quanto successo al Campidoglio con la rivoluzione francese, domandando perché la prima viene condannata mentre la seconda no.


    (pausa sospiro con le mani nei capelli)

    (lancio di vasi contro le pareti)


    C'è un limite alla quantità di cazzate che si possono tollerare: va bene tutto, ma certe bestemmie sono inaccettabili.
    Mi chiedo se questa gran cazzata sia stata messa in giro da qualche blog di analfabeti funzionali, perché sto paragone del cazzo l'ho letto un po' di qua e un po' di là.

    Bambini, mettetevi seduti composti con le manine sul banco: oggi facciamo una breve lezioncina sulla rivoluzione francese e sulle sue motivazioni, per poi concludere con un confronto con il trumpismo e i ribelli trumpisti.


    Contesto

    Siamo nella Francia di fine 1'700.

    Il popolo è diviso in tre classi sociali: nobiltà, clero e terzo stato.

    Il terzo stato è composto per lo più da poveri e un paio di borghesi: rappresenta la classe produttiva del paese.

    Nobiltà e clero non pagano tasse. Il terzo stato, benché mediamente povero, viene invece tassato per pagare i festini dei cortigiani.

    Stufi di essere presi in giro, i rappresentanti del terzo stato provano a cambiare le cose attraverso gli stati generali: https://it.wikipedia.org/wiki/Stati_generali_(Francia)

    Il problema è che agli stati generali ogni classe sociale ha un voto: i nobili hanno un voto, il clero ha un voto e il terzo stato ha un voto. Quindi ovviamente tutte le istanze del terzo stato per abolire i privilegi vengono bocciate, perché nobili e clero votano contro.
    Insomma, nonostante la maggioranza della popolazione appartenga al terzo stato, il voto di nobili e clero conta più del loro.


    Prima parte della rivoluzione: presa della Bastiglia

    Una volta resosi conto che il sistema era palesemente studiato per mantenere suddetti privilegi, le persone del terzo stato capiscono che le cose possono essere cambiate solo con l'uso della violenza.

    La prima parte della rivoluzione è segnata dalla presa della Bastiglia, a seguito della quale il ré accetta di riformare il sistema creando una "monarchia liberale".
    Viene creato un parlamento chiamato "assemblea nazionale costituente": https://it.wikipedia.org/wiki/Assemb...le_costituente
    L'assemblea nazionale costituente crea poi una costituzione, chiamata "diritti dell'uomo e del cittadino", che viene ratificata dal ré: https://it.wikipedia.org/wiki/Dichia..._del_cittadino

    I privilegi di classe vengono aboliti.

    Sembra che la pace sociale sia stata raggiunta, ma in realtà il ré fa soltanto buon viso a cattivo gioco.


    Seconda parte della rivoluzione: processo al ré

    In realtà il ré non è affatto contento di questa nuova "monarchia liberale", quindi un bel giorno cerca di fuggire dalla Francia per andare a chiedere soccorso alle corone estere alleate della Francia: l'obbiettivo è chiaramente quello di scagliare degli eserciti armati contro il popolo francese.
    Purtroppo per lui, però viene beccato proprio mentre cerca di fuggire: chiaramente e giustamente, questa sua mossa viene vista dal popolo come "alto tradimento", ed è per questo che viene processato e quindi condannato a morte, insieme alla regina sua complice.

    Con il concludersi della rivoluzione francese, nasce la Prima Repubblica Francese: si passa quindi dalla monarchia liberale alla democrazia liberale (in realtà mica tanto liberale all'inizio, perché c'è il tribunale del terrore, ma l'obbiettivo finale è la democrazia liberale).


    Conclusioni

    Bene bambini, ora ditemi: per cosa hanno combattuto i rivoluzionari francesi?

    "Per l'uguaglianza!"

    "Per la democrazia!"

    "Per la libertà!"

    BRAVISSIMI! Infatti il loro motto era: "Liberté, Égalité, Fraternité".

    https://it.wikipedia.org/wiki/Libert...raternit%C3%A9

    La rivoluzione francese era infatti mossa da ideali egualitari, nonché liberalsocialisti e democratici.

    Insomma, quel tipo di ideali su cui sputano sopra i neoconservatori.


    Le motivazioni dell'attacco al Campidoglio sono l'esatto contrario rispetto a quelle della rivoluzione francese: i rivoluzionari francesi combattevano per la democrazia e per la libertà, mentre invece i ribelli trumpisti sono CONTRO la democrazia: a loro non sta bene che il popolo abbia scelto Biden e non il loro beniamino.

    Chiaramente se Biden tradisse il popolo americano come ha fatto il ré francese non ci sarebbe democrazia che tenga: quando Biden andrà all'estero per chiedere a qualche governo di bombardare gli USA ne parleremo, ma per adesso non pende su di lui nessuna accusa di tradimento.

    È solo un tizio con un programma che, per carità, può piacere o no (far contenti tutti è un'utopia) ma che è perfettamente legittimo.

    Solo i neoconservatori sono tanto stupidi da pensare che esista una cosa come "il bene del popolo": non puoi fare il bene di tutti, perché per fare il bene dei lavoratori devi andare contro gli interessi degli imprenditori e per fare il bene degli imprenditori devi andare contro gli interessi dei lavoratori.
    Per fare il bene dei poveri devi andare contro gli interessi dei ricchi e per fare il bene dei ricchi devi andare contro gli interessi dei poveri.

    Quale parte del popolo rappresenta Trump? Quella dei ricchi imprenditori americani, ed è per questo che ce l'ha così tanto con la concorrenza estera, in particolare con i cinesi.

    Infatti grazie all'apertura dei mercati (globalismo) si è formata una concorrenza internazionale che ha fatto perdere gli oligopoli agli imprenditori occidentali: i loro profitti si sono ridotti a causa della concorrenza estera, i prezzi si sono abbassati e la classe dei lavoratori ha cominciato a stare meglio.
    In sostanza si può dire che grazie al globalismo è stata trasferita ricchezza dagli imprenditori occidentali ai lavoratori occidentali.

    Il piano di Trump:
    - Invertire il trend impedendo ai lavoratori occidentali di comprare roba dai mercati esteri, cosicché siano obbligati a comprare beni e servizi dalla stesse persone che li sfruttano: i profitti degli imprenditori aumentano, il potere d'acquisto dei lavoratori diminuisce

    - Smantellare servizio pubblico e welfare state, in maniera tale che il denaro non venga redistribuito e quindi le tasche dei ricchi imprenditori non vengano toccate


    Oh, ma aspetta, guardacaso Trump è un ricco imprenditore americano, chi l'avrebbe mai detto!!

    Praticamente i ribelli del Campidoglio la rivoluzione francese la fanno al contrario: loro la fanno PER gli aristocratici e non CONTRO gli aristocratici. Per ottenere il risultato è a quanto pare lecito anche andare contro la democrazia.

    Il programma di Biden è invece decisamente più socialista: salari minimi, assistenza sanitaria statale, scuole gratuite, politiche green , ecc ecc...
    Insomma, promette delle belle cose per le persone che non navigano proprio nell'oro e che non fanno profitto distruggendo la Foresta Amazzonica.
    amaryllide likes this.
    Favorevole all'espansione del servizio pubblico. La mia ideologia economica: https://forum.termometropolitico.it/...economica.html

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    trolling for freedom
    Data Registrazione
    19 Aug 2014
    Località
    Nel giallo della Rosa sempiterna
    Messaggi
    28,296
    Mentioned
    357 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Trumpisti, non nominate la rivoluzione francese invano!!!

    infatti citano il 1776 che non è la rivoluzione francese
    Prokekistan action

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    12,781
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Trumpisti, non nominate la rivoluzione francese invano!!!

    In America non puoi nemmeno citarla, lo facciamo qua perché i recenti scontri sembrano più accesi rispetto al 1776 a livello di conflitto interno. La rivoluzione francese è roba da collettivisti per gli Usa, oltretutto i rivoluzionari stessi si sono ben guardati dal ripristinare la democrazia diretta che esisteva a livello locale ma era stata abolita dalla monarchia pochissimi anni prima della rivoluzione.
    dDuck likes this.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    Portovenere e La Spezia
    Messaggi
    46,377
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    80 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Trumpisti, non nominate la rivoluzione francese invano!!!

    Citazione Originariamente Scritto da vota dc Visualizza Messaggio
    In America non puoi nemmeno citarla, lo facciamo qua perché i recenti scontri sembrano più accesi rispetto al 1776 a livello di conflitto interno.
    La rivoluzione francese è roba da collettivisti per gli Usa, oltretutto i rivoluzionari stessi si sono ben guardati dal ripristinare la democrazia diretta che esisteva a livello locale ma era stata abolita dalla monarchia pochissimi anni prima della rivoluzione.
    Hanno ragione.
    Indra88 likes this.


    ........ se non bestemmio oggi .......


  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Nov 2009
    Località
    new york
    Messaggi
    76,361
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    673 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Trumpisti, non nominate la rivoluzione francese invano!!!

    Citazione Originariamente Scritto da vota dc Visualizza Messaggio
    In America non puoi nemmeno citarla, lo facciamo qua perché i recenti scontri sembrano più accesi rispetto al 1776 a livello di conflitto interno. La rivoluzione francese è roba da collettivisti per gli Usa, oltretutto i rivoluzionari stessi si sono ben guardati dal ripristinare la democrazia diretta che esisteva a livello locale ma era stata abolita dalla monarchia pochissimi anni prima della rivoluzione.
    La Rivoluzione frencese fu un "affair" interno alla nobilita che si era spaccata tra quelli con la 'spada' e quelli con la "toga" oltre che per l'odio maturato in vasti strati della societa francese nei confronti della chiesa.

    La Rivoluzione americana fu invece una guerra di indipendenza anti-coloniale concepita e promossa da "aristocratici" di origini britanniche che non avevano sufficiente "sangue blu" per essere accettati dai loro cugini d'oltreoceano.
    Impossibilitati per ragione geografiche dal poter frequentare la corte del Re, dovevano aspettare mesi in attesa di ricevere ordine o comunicare le proprie istanze.

 

 

Discussioni Simili

  1. la rivoluzione francese
    Di Pandafilando nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-07-12, 18:17
  2. La rivoluzione francese
    Di Commissario Basettoni nel forum Destra Radicale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 01-08-07, 16:47
  3. rivoluzione francese
    Di Arancia Meccanica nel forum Roma e Lazio
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12-04-07, 21:46
  4. rivoluzione francese
    Di Arancia Meccanica nel forum Veneto
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-02-07, 17:48
  5. Non nominate il nome di Ciampi invano!
    Di Totila nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 06-07-05, 19:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226