User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Il collezionista

  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Feb 2020
    Messaggi
    352
     Likes dati
    6
     Like avuti
    170
    Mentioned
    33 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il collezionista



    L’autore di questo dipinto è il tedesco Johann Zoffany (1733 – 1810):

    “Veduta della Tribuna degli Uffizi”, 1776, olio su tela, Royal Collection Windsor.

    La Royal Collection è la raccolta d'arte della famiglia reale britannica. L'attuale proprietaria della collezione è la regina Elisabetta II; la collezione conta 7000 dipinti e 40000 acquerelli oltre a ceramiche, oggetti preziosi, tendaggi, arazzi, libri antichi.

    La Royal Collection non è contenuta in un'unica sede, ma si trova sparsa in molte delle residenze reali britanniche, come Hampton Court Palace, Buckingham Palace e Windsor Castle. Alcune residenze sono aperte al pubblico con le loro gallerie, altre sono invece riservate alla famiglia reale. I dipinti conservati nella Royal Collection appartengono a diverse epoche, autori, generi e nazionalità.

    Il dipinto di Johann Zoffany riproduce le opere esposte in quell’anno nella Tribuna, che è una piccola galleria d’arte situata nella sezione nordorientale della Galleria degli Uffizi, a Firenze.

    Nella tela sono ritratte alcune note personalità dell’epoca. Per esempio, davanti al quadro della cosiddetta “Venere di Urbino”, dipinta da Tiziano, ci sono il pittore e antiquario Thomas Patch, in piedi, Felton Hervey, seduto, in conversazione con Sir John Taylor e Sir Horace Mann, residente a Firenze. Nel dipinto è ritratto anche Pietro Bastianelli, curatore della Galleria degli Uffizi, mentre mostra la “Venere di Urbino” al collezionista John Gordon.


    Dopo aver ammirato questo dipinto realizzato dal tedesco Zoffany ho pensato alla figura del collezionista privato e la lucida “follia” che lo attanaglia. Egli è scrupoloso e ingenuo, irrazionale e competitivo, individualista e curioso, dominato dalla frenesia di trovare il pezzo unico, s’impegna nella sua ricerca e quando lo scova non sa resistere e lo acquista.

    Spesso si pente, perché passa dall’irrazionalità all’ingenuità, ma non c’è nulla da fare, il collezionista desidera possedere tutto ciò che non ha. Si considera persona incompresa, ma chi si mostra interessato alla sua collezione si “apre” con fiducia per descrivere il suo tesoro con affetto intenso.

    Il complesso legame che lo unisce alla sua raccolta lo trattiene dal divulgare facilmente il suo hobby, di raccontare la sua soddisfazione nel compilare schede, catalogare, classificare. Chi colleziona ha una naturale predisposizione a salvaguardare e proteggere gli oggetti che possiede.

    Le collezioni sono spesso ben organizzate ed esposte in modo attrattivo.

    Comunque la pulsione al possesso non si manifesta allo stesso modo nei collezionisti, però hanno caratteristiche riconoscibili e simili. Per essi le cose che conservano sono come figli, vanno protette, nascono e muoiono con loro. Con la fantasia immaginano di trattare con gli eredi o con estranei desiderosi di “adottarli”.

    Non ha importanza cosa si colleziona, la motivazione è la stessa: la ricerca dell’appagamento di un desiderio, quello di avere per sé un oggetto, o la volontà di acquistare un determinato manufatto per non farlo avere ad un concorrente.

  2. #2
    Color d'oriental zaffiro
    Data Registrazione
    05 Oct 2004
    Messaggi
    5,084
     Likes dati
    1,652
     Like avuti
    1,938
    Mentioned
    149 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Il collezionista

    Citazione Originariamente Scritto da Doxa Visualizza Messaggio
    Dopo aver ammirato questo dipinto realizzato dal tedesco Zoffany ho pensato alla figura del collezionista privato e la lucida “follia” che lo attanaglia. Egli è scrupoloso e ingenuo, irrazionale e competitivo, individualista e curioso, dominato dalla frenesia di trovare il pezzo unico, s’impegna nella sua ricerca e quando lo scova non sa resistere e lo acquista.

    Spesso si pente, perché passa dall’irrazionalità all’ingenuità, ma non c’è nulla da fare, il collezionista desidera possedere tutto ciò che non ha. Si considera persona incompresa, ma chi si mostra interessato alla sua collezione si “apre” con fiducia per descrivere il suo tesoro con affetto intenso.

    Il complesso legame che lo unisce alla sua raccolta lo trattiene dal divulgare facilmente il suo hobby, di raccontare la sua soddisfazione nel compilare schede, catalogare, classificare. Chi colleziona ha una naturale predisposizione a salvaguardare e proteggere gli oggetti che possiede.

    Le collezioni sono spesso ben organizzate ed esposte in modo attrattivo.

    Comunque la pulsione al possesso non si manifesta allo stesso modo nei collezionisti, però hanno caratteristiche riconoscibili e simili. Per essi le cose che conservano sono come figli, vanno protette, nascono e muoiono con loro. Con la fantasia immaginano di trattare con gli eredi o con estranei desiderosi di “adottarli”.

    Non ha importanza cosa si colleziona, la motivazione è la stessa: la ricerca dell’appagamento di un desiderio, quello di avere per sé un oggetto, o la volontà di acquistare un determinato manufatto per non farlo avere ad un concorrente.
    Ma che sequela di banalità!
    Il collezionista non è mai un "folle" ma un raffinato esperto d'arte, che spesso usa la propria competenza acquistando con lungimiranza opere di autori sconosciuti o semisconsciuti, che (se è fortunato e ha occhio) diventeranno in seguito famosi. Assai di rado acquista un quadro per puro desiderio di possederlo (spesso, anzi, lo rivende), tanto è vero che molte collezioni private sono state donate dai proprietari a musei e gallerie d'arte sparsi per il mondo. Il collezionista acquista per investimento... e non solo economico, ma soprattutto.

    Parlo, naturalmente, con cognizione di causa perché di collezionista ne conosco qualcuno; uno, in particolare, è abbastanza importante. Patrick se ne frega alla grande della "pulsione del possesso"... e, quanto alla sua "follia", non ho mai conosciuto un collezionista meno folle di lui. Questa è la sua galleria:

    Patrick Matthiesen Gallery

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Feb 2020
    Messaggi
    352
     Likes dati
    6
     Like avuti
    170
    Mentioned
    33 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il collezionista

    Questo topic, con post banale, puoi cancellarlo. Grazie !

  4. #4
    Color d'oriental zaffiro
    Data Registrazione
    05 Oct 2004
    Messaggi
    5,084
     Likes dati
    1,652
     Like avuti
    1,938
    Mentioned
    149 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Il collezionista

    Citazione Originariamente Scritto da Doxa Visualizza Messaggio
    Questo topic, con post banale, puoi cancellarlo. Grazie !
    Non cancello un bel niente. Che ciascuno sia responsabile delle proprie banalità.

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Feb 2020
    Messaggi
    352
     Likes dati
    6
     Like avuti
    170
    Mentioned
    33 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il collezionista

    Blue ha scritto
    Il collezionista non è mai un "folle" ma un raffinato esperto d'arte, che spesso usa la propria competenza acquistando con lungimiranza opere di autori sconosciuti o semisconsciuti,
    Il collezionista immaginato da te è un esperto d’arte, anzi un mercante d’arte, come tale cerca “l’affare”, non tesaurizza ma mira a rivendere a breve-medio termine.

    Invece il collezionista immaginato da me è un esperto ma con l’entusiasmo del neofita, si comporta come un dilettante allo sbaraglio quando riesce a trovare l’oggetto dei suoi desideri.

    La mia opinione è diversa dalla tua, perciò la consideri banalità.

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Feb 2020
    Messaggi
    352
     Likes dati
    6
     Like avuti
    170
    Mentioned
    33 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il collezionista

    Ecco un altro esempio di vero collezionista e non un mercante d'arte. C'è differenza, molta differenza



    Giovanni Paolo Panini (1691 – 1765), “Galleria del cardinale Silvio Valenti Gonzaga”, 1749, Wadsworth Atheneum di Hartford, nel Connecticut (U.S.A.).

    Questo dipinto evidenzia la passione collezionistica del prelato. Pochi anni dopo la morte del cardinale, avvenuta nel 1756, l'imponente quadreria costruita nel corso di tutta la vita venne successivamente venduta e dispersa in musei e collezioni private.

  7. #7
    Color d'oriental zaffiro
    Data Registrazione
    05 Oct 2004
    Messaggi
    5,084
     Likes dati
    1,652
     Like avuti
    1,938
    Mentioned
    149 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Il collezionista

    Citazione Originariamente Scritto da Doxa Visualizza Messaggio
    Blue ha scritto

    Il collezionista immaginato da te è un esperto d’arte, anzi un mercante d’arte, come tale cerca “l’affare”, non tesaurizza ma mira a rivendere a breve-medio termine.

    Invece il collezionista immaginato da me è un esperto ma con l’entusiasmo del neofita, si comporta come un dilettante allo sbaraglio quando riesce a trovare l’oggetto dei suoi desideri.

    La mia opinione è diversa dalla tua, perciò la consideri banalità.
    Le banalità continuano...
    Il collezionista è tutt'altro che un "dilettante allo sbaraglio" e, spesso, è anche mercante d'arte per necessità e convenienza.
    Il Patrick di cui parlo sopra ha ereditato la Galleria che ti ho linkato (in realtà, un piccolo museo nel cuore di Londra, pieno di meraviglie) da suo padre, collezionista e mercante specializzato in opere del Rinascimento italiano. Perché una delle tante cose che hai dimenticato di dire è proprio questa: che un collezionista si specializza e "punta" soprattutto ad una corrente o ad un artista, evitando di acquistare indiscriminatamente o quello che capita. Ovvero, è tutt'altro che un dilettante allo sbaraglio.

    PS. Al contrario di te, non ho immaginato nulla: Patrick è un vecchio amico di mio marito, inglese, e condivide con lui una grande passione per l'arte, coltivata per lavoro e per diletto. E' proprio grazie a lui che ho imparato ad orientarmi in questo mondo sconfinato e affascinante.

  8. #8
    https://www.pcosta.net
    Data Registrazione
    29 Dec 2011
    Messaggi
    9,116
     Likes dati
    4
     Like avuti
    6,496
    Mentioned
    805 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    18

    Predefinito Re: Il collezionista

    A volte mi sembra di digitare dentro uno di quei quadri che raffigurano le vecchie collezioni d'arte, ma sfortunatamente l'impressione è data solo dalla quantità (relativamente a una stanza normale) e dal confuso affastellamento, non certo dalla qualità dei quadri...


  9. #9
    Color d'oriental zaffiro
    Data Registrazione
    05 Oct 2004
    Messaggi
    5,084
     Likes dati
    1,652
     Like avuti
    1,938
    Mentioned
    149 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Il collezionista

    Tu, quindi, saresti un "dilettante allo sbaraglio"?
    Il tuo splendido puzzle fotografico ha però un grosso difetto: i millanta quadri che contiene sono troppo piccoli e non si vedono!
    (sono abbastanza sicura che lì in mezzo qualcosa di buono c'è)

  10. #10
    https://www.pcosta.net
    Data Registrazione
    29 Dec 2011
    Messaggi
    9,116
     Likes dati
    4
     Like avuti
    6,496
    Mentioned
    805 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    18

    Predefinito Re: Il collezionista

    Citazione Originariamente Scritto da Blue Visualizza Messaggio
    Tu, quindi, saresti un "dilettante allo sbaraglio"?
    Il tuo splendido puzzle fotografico ha però un grosso difetto: i millanta quadri che contiene sono troppo piccoli e non si vedono!
    (sono abbastanza sicura che lì in mezzo qualcosa di buono c'è)
    A parte la Madonna in conversazione con San Francesco, Santa Chiara, Sant'Antonio e Sant'Agostino che incombono tutti alle mie spalle mentre digito sulla tastiera, tutto il resto è da mercatino o poco più e riempie lo studio solo per fare compagnia...

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-05-18, 23:01
  2. La collezionista di poltrone ossia Emma Bonino
    Di tancredi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 07-01-18, 18:29
  3. Scovate da un collezionista le prime due canzoni di Totò
    Di Dottor Zoidberg nel forum Hdemia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-12-06, 12:17
  4. Un collezionista compra un Raffaello...
    Di Hieronimus nel forum Arte
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-07-04, 21:35
  5. Uno sceicco il più grande collezionista del mondo
    Di skorpion (POL) nel forum Arte
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-06-03, 02:36

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •