User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 54

Discussione: Democrazia per finta.

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Nov 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    43,496
     Likes dati
    2,696
     Like avuti
    7,506
    Mentioned
    976 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    8

    Predefinito Democrazia per finta.

    Ho avuto un piccolo scambio di idee qui sul forum con qualcuno che sosteneva che noi occidentali viviamo in regimi di assoluta democrazia e libertà. E siccome io sono dell'opinione contraria posto questo thread.

    Fingiamo per gioco che in un Paese ci sia un produttore di carni bovine e ovine indipendente. La carne che produce viene da allevamenti dove non si usano medicinali o integratori per aumentare il peso degli animali. Lui cerca di vendere le sue carni ai supermercati ma l’associazione dei produttori di carne, alla quale lui non è iscritto, lo osteggia al punto di ricattare i supermercati sulle forniture, sui prezzi, sulle consegne. I supermercati non possono rischiare, quel produttore è piccolo e l’associazione troppo forte, quindi niente acquisto di carni da quell’indipendente. Le carni che lui produce sono certamente migliori di quelle che producono gli aderenti all’associazione ma lui non sa come uscire dall’impasse: o adeguarsi alle regole dell’associazione e iscriversi o chiudere.
    Il finale lo lascio immaginare come si vuole immaginarlo.

    Questo è l’esempio di come funziona la supposta democrazia occidentale. Traduciamo. Da una parte c’è il capitale(nell'esempio sopra l'associazione), cioè il sistema. Il sistema deve dare ai suoi popoli l’idea della libertà, colonna base della democrazia. Però il sistema ha un obbligo primario: difendere i suoi privilegi da quei partiti che dicono di volerli cancellare o quanto meno limitare. Come fare? E’ evidente che se messi in piazza quei privilegi potrebbero far schierare alle elezioni il popolo con quei partiti “nemici” quindi occorrono misure atte a scongiurare il pericolo.
    Si procede su binari diversi. Intanto si cerca di demolire con campagne di stampe sui media di proprietà del sistema quei partiti. Qui occorrono i cosiddetti specialisti della persuasione occulta. Poi si devono creare partiti che APPARENTEMENTE sono critici del sistema ma nei fatti sono amici, così che alle elezioni la parte di popolo critica del sistema può avere la sua scelta “democratica”.
    Tutto quello che ho scritto è la normale routine del sistema: dare al popolo dei finti partiti critici dello stesso sistema e condurre campagne sui media contro i veri partiti critici.
    L’esempio eclatante è la “democrazia “americana. Avete mai visto un Presidente americano uscito dalle classi più basse? No, o miliardari o amici dei miliardari. E gli americani si celebrano come la patria della democrazia, delle libertà. Certo, delle libertà di scegliere quello che il sistema ha già scelto per il popolo, questo si.
    Siamo nati tutti ignoranti, ma bisogna lavorare sodo per restare stupidi (Benjamin Franklin).
    Il branco Off Limits: Leviathan, Bilbo, Black Sheep

  2. #2
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    58,143
     Likes dati
    1,043
     Like avuti
    7,642
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Democrazia per finta.

    ...da mò!

    Noi votamo, poi mannano a comandà i non eletti.

    'ortacci loro!
    "... e accenderemo un altro rogo il 4, al "fante ignoto" che non vuol più stare a Roma divenuta una Bisanzio putrefatta sempre più gonfia della sua putrefazione"

    (G. D'Annunzio)

  3. #3
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    28 Dec 2020
    Messaggi
    1,959
     Likes dati
    278
     Like avuti
    412
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Democrazia per finta.

    L´esempio lo vedo un po estremizzato, perche il piccolo produttore si puó cercarecanali alternativi.
    Riguardo comunque al messaggio di fondo è un po il vizio delle democrazie rappresentative, che si accentua all´aumentare del numero degli elettori perché si perde un po il contatto personale con il proprio eletto e l´eletto si interfaccerà con "lobby" che non sono nient´altro che associazioni di cittadini che si raggruppano per un certo interesse.
    Con "lobby" intendo una vox media, una parola non necessariamente negativa come oggi si intende. Anche pressare il proprio eletto per piste ciclabili e raccolta differenziata lo sia fa comunque per "lobby"

  4. #4
    Sine ira et studio
    Data Registrazione
    23 Jul 2009
    Messaggi
    6,253
     Likes dati
    198
     Like avuti
    1,083
    Mentioned
    41 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Democrazia per finta.

    Citazione Originariamente Scritto da cireno Visualizza Messaggio
    L’esempio eclatante è la “democrazia “americana. Avete mai visto un Presidente americano uscito dalle classi più basse?
    Sì.

    Lyndon Johnson era figlio di un contadino, ha fatto l'operaio in un cantiere stradale, poi l'insegnante di spagnolo in un'area povera del Texas.

    Richard Nixon era figlio di un fruttivendolo.

    Jimmy Carter era un commerciante di arachidi.

    Barack Obama ha fatto il gelataio e l'operaio edile prima di diventare avvocato.

    Inviato dal mio ART-L29 utilizzando Tapatalk
    Tutti guardano l'albero e nessuno vede la foresta.

    Un popolo saggio non cerca di preservare il proprio sangue, ma il proprio spirito. Sempre che ne abbia uno.

  5. #5
    Pursuit of dead niggers
    Data Registrazione
    12 Dec 2015
    Località
    Arciconfraternita di Santo Manganello
    Messaggi
    43,795
     Likes dati
    176,106
     Like avuti
    40,498
    Mentioned
    802 Post(s)
    Tagged
    49 Thread(s)

    Predefinito Re: Democrazia per finta.

    Esistono varie forme di democrazia, cireno.

    • Democrazia cinese - È possibile votare il candidato A, oppure il candidato A. Il candidato A deve essere approvato dal Partito.
    • Democrazia tedesca - È possibile votare il candidato A, oppure il candidato B che è uguale al candidato A, oppure il candidato C che è uguale al candidato B che è uguale al candidato A, oppure il candidato D...
    • Democrazia americana - È possibile votare il candidato A che è un maschio bianco, oppure il candidato B che è femmina/negro/salcazzo, visto che il presidente solo fa da mascotte e in caso ci sono i brogli.
    • Democrazia italiana - È possibile votare i candidati da A alla Z passando per lettere aliene, tanto comanda comunque la mafia per interposto piddì e la poltrona piace a tutti.
    • Democrazia israeliana - È possibile votare per chi cazzo ti pare, tanto non si mettono d'accordo e dopo tre mesi si vota di nuovo. Governa sempre Bibi che è uno furbo.
    • Democrazia nordkoreana - È possibile votare per Kim, e nessuno ha mai desiderato di votare in maniera diversa. Lode e gloria a Kim.
    Hitler or Hell.

    "Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare."

  6. #6
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    44,428
     Likes dati
    156,511
     Like avuti
    20,014
    Mentioned
    890 Post(s)
    Tagged
    31 Thread(s)

    Predefinito Re: Democrazia per finta.

    Citazione Originariamente Scritto da Il viaggiatore notturno Visualizza Messaggio
    Sì.

    Lyndon Johnson era figlio di un contadino, ha fatto l'operaio in un cantiere stradale, poi l'insegnante di spagnolo in un'area povera del Texas.

    Richard Nixon era figlio di un fruttivendolo.

    Jimmy Carter era un commerciante di arachidi.

    Barack Obama ha fatto il gelataio e l'operaio edile prima di diventare avvocato
    i poveri non fanno lavoretti durante gli studi, fanno lavoretti...e basta.
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

  7. #7
    Sine ira et studio
    Data Registrazione
    23 Jul 2009
    Messaggi
    6,253
     Likes dati
    198
     Like avuti
    1,083
    Mentioned
    41 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Democrazia per finta.

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    i poveri non fanno lavoretti durante gli studi, fanno lavoretti...e basta.
    Esistono le borse di studio, perfino lì.

    Inviato dal mio ART-L29 utilizzando Tapatalk
    Tutti guardano l'albero e nessuno vede la foresta.

    Un popolo saggio non cerca di preservare il proprio sangue, ma il proprio spirito. Sempre che ne abbia uno.

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Nov 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    43,496
     Likes dati
    2,696
     Like avuti
    7,506
    Mentioned
    976 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    8

    Predefinito Re: Democrazia per finta.

    Citazione Originariamente Scritto da Uomodiscienza Visualizza Messaggio
    L´esempio lo vedo un po estremizzato, perche il piccolo produttore si puó cercarecanali alternativi.
    Riguardo comunque al messaggio di fondo è un po il vizio delle democrazie rappresentative, che si accentua all´aumentare del numero degli elettori perché si perde un po il contatto personale con il proprio eletto e l´eletto si interfaccerà con "lobby" che non sono nient´altro che associazioni di cittadini che si raggruppano per un certo interesse.
    Con "lobby" intendo una vox media, una parola non necessariamente negativa come oggi si intende. Anche pressare il proprio eletto per piste ciclabili e raccolta differenziata lo sia fa comunque per "lobby"
    Si ma questa sarebbe la democrazia? Siamo seri: il popolo vota quando viene chiamato a votare, e sul tavolo gli presentanto alternative che non sono tali, perchè vere alternative sarebbero partiti indipendenti, non emanazioni del Sistema. Perchè non è vero che esistono alternative nei partiti, perchè nella sostanza sono tutti, se non uguali, molto simili e comunque tutti DIPENDENTI dal Sistema. O c'è qualcuno che può davvero credere che in Italia o in Germania o in Gran Bretagna esistano le Destre e le Sinistre? Sarebbe comico crederci. E la Storia della nostra politica è lì a dimostrarlo: uomini politici che si spostano tranquillamente da uno schieramento FINTO rosso a uno azzurro o leader politici che emergono a Sinistra e poi sie ne esce e fonda un partito di Centro....e la stessa cosa nella "patria della democrazia", vada un presidente o un altro il risultato è quasi sempre lo stesso.
    Siamo nati tutti ignoranti, ma bisogna lavorare sodo per restare stupidi (Benjamin Franklin).
    Il branco Off Limits: Leviathan, Bilbo, Black Sheep

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Nov 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    43,496
     Likes dati
    2,696
     Like avuti
    7,506
    Mentioned
    976 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    8

    Predefinito Re: Democrazia per finta.

    Citazione Originariamente Scritto da Il viaggiatore notturno Visualizza Messaggio
    Sì.

    Lyndon Johnson era figlio di un contadino, ha fatto l'operaio in un cantiere stradale, poi l'insegnante di spagnolo in un'area povera del Texas.

    Richard Nixon era figlio di un fruttivendolo.

    Jimmy Carter era un commerciante di arachidi.

    Barack Obama ha fatto il gelataio e l'operaio edile prima di diventare avvocato.

    Inviato dal mio ART-L29 utilizzando Tapatalk
    Non è così: per esempio Carter era proprietario della più grande azienda di produzione di arachidi americana. Commerciare è una cosa, produrre un'altra, ma facciamo finta che quello che dici tu sia vero, quindi, 4 presidenti di estrazione popolare su 45 presidenti eletti? Cambia qualcosa in quel che ho scritto?
    Siamo nati tutti ignoranti, ma bisogna lavorare sodo per restare stupidi (Benjamin Franklin).
    Il branco Off Limits: Leviathan, Bilbo, Black Sheep

  10. #10
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    28 Dec 2020
    Messaggi
    1,959
     Likes dati
    278
     Like avuti
    412
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Democrazia per finta.

    Citazione Originariamente Scritto da cireno Visualizza Messaggio
    Si ma questa sarebbe la democrazia? Siamo seri: il popolo vota quando viene chiamato a votare, e sul tavolo gli presentanto alternative che non sono tali, perchè vere alternative sarebbero partiti indipendenti, non emanazioni del Sistema. Perchè non è vero che esistono alternative nei partiti, perchè nella sostanza sono tutti, se non uguali, molto simili e comunque tutti DIPENDENTI dal Sistema. O c'è qualcuno che può davvero credere che in Italia o in Germania o in Gran Bretagna esistano le Destre e le Sinistre? Sarebbe comico crederci. E la Storia della nostra politica è lì a dimostrarlo: uomini politici che si spostano tranquillamente da uno schieramento FINTO rosso a uno azzurro o leader politici che emergono a Sinistra e poi sie ne esce e fonda un partito di Centro....e la stessa cosa nella "patria della democrazia", vada un presidente o un altro il risultato è quasi sempre lo stesso.
    MA "il risultato è lo stesso" perché gli spazi d manovr sono risicati, cioé le "soluzioni" al problema sono sempre piu "obbligate".
    Prendi per esempio le pensioni: puoi avere il partito indipendente X che dice "mandiamo tutti in pensione con 5000 €/mese a partire da 55 anni". Magari vengono vtati e poi entrano "nella stanza dei bottoni" e vedono i conti e si accorgono che quell oche hanno detto era una cagata. Una cagata dettata dal ingnoranza della comprensione del problema.
    Quello che tu dici "sono emanazioni del sistema" magari sono in parte o del tutto "esperti del sistema" che sanno che gli spazi di manovra, vedendo il problema da DX o da SX sono sempre pochi, e quindi fanno qualcosa di "reale e possibile" e scontenteranno i loro elettori in ogni caso che al prossimo giro virerano per chi la spara piu grossa, chi la spara grossa entra nella stanza dei bottoni e vede che non puo attuare quello che voleva e aumenta sempre piu il solco tra eletti ed elettori.
    Quindi alla fine gli spazi di manovra se noti rimangono nelle politiche che "sono a costo zero" come permettere ai pigliainculo di sposarsi, lo ius soli e altre cagate per distrarre l gente, ma per le cose serie (economia, sviluppo etc) hai spazi di manovra risicati. Per quello dico che sarebbe meglio una finta democrazia alla singaporegna dove un comitato di esperti fa le cose serie (pensioni, sanitá, istruzione etc) e il parlamento discute le cagate (eutanasia, pigliainculesimo, divieto di fumo nei parchi e limiti velocità in autostrada)

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Una finta democrazia diretta
    Di cireno nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 03-09-19, 12:29
  2. La finta democrazia interna del PD
    Di Marximiliano nel forum Fondoscala
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 24-10-12, 14:29
  3. La finta democrazia interna del PD
    Di Marximiliano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 24-10-12, 14:22
  4. 60 - Democrazia? Sì, finta.
    Di Zarskoeselo nel forum Monarchia
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 08-06-06, 11:31
  5. La finta democrazia spagnola...
    Di yurj nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-05-03, 22:08

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •