User Tag List

Pagina 17 di 23 PrimaPrima ... 7161718 ... UltimaUltima
Risultati da 161 a 170 di 226
  1. #161
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    38,210
     Likes dati
    13,132
     Like avuti
    16,897
    Mentioned
    353 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Per il 2035 stop alle auto a benzina

    Ritornando al tema nessuno sa quanto dureranno le batterie.
    Poi sembra che con il freddo perdano molto di potenza...strano che i milionari norvegesi se le stiano accaparrando tutte.

    Ops intanto che si annunciano le wunderwaffen di hitleriana memoria con addiritura 1milione e 600.000 km assicurati di vita della batteria, con le attuali dopo soli 1000 cicli di ricarica siamo con le ruote a terra.ah ah ah ah ah
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  2. #162
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    23 May 2009
    Messaggi
    28,738
     Likes dati
    5,104
     Like avuti
    4,234
    Mentioned
    295 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Per il 2035 stop alle auto a benzina

    Citazione Originariamente Scritto da Amati75 Visualizza Messaggio
    Ma assolutamente incorretto... sicuro che sai come sia una struttra dei costi?

    Il prezzo e' una funzione di svariati fattori.

    Nel caso delle lmpadine tradzionali economia di scala e di scopo decennali, ecc ecc.. il che NON annulla il fatto che nell' arco della vita utlizzabile consuma X votle una LED e quindi, ANCHE contabuilizzando iol costo iniziale, il lro csoto REALE finale e' maggiore.
    Se le economia di scala raggiunte in anni di affinamento produttivo (o ammortamento degli impianti) consentono prezzi bassi, approfittiamone.... quindi confermo: il prezzo racchiude in se questi fattori, che sono fattori reali, che vanno considerati.
    Se l'utilizzo e' sporadico e il risparmio in energia non copre il maggior costo ... ergo se mettiamo un obbligo, abbiamo semplicemente introdotto uno spreco, non si scappa.

    Il fatto che delle tecnologie debbano superare l'ostacolo delle economie di scala gia raggiunte da parte dei concorrenti fa parte del gioco, ed e' la vera prova della loro convenienza. Anche quando hanno introdotto le lampadine, la produzione di candele godeva di economie di scala...

    I politici non sanno cosa conviene in anticipo, mettere divieti si rischia di buttare soldi anche quando non serve. Come nel caso delle lampadine...

    Tra l' altro, ho gia' postato almeno due volte un link come esempio che le lampadine LED gia' OGGI si pssono acquistare a $1 l' una con l' addizionale vantaggio che consumano l' 85% IN MENO di energia.
    Ma certo... non ho nulla contro i led. Oggi anche le lampadina della cantina probabilmente verrebbe acquistata a led, ma i soldi in piu' spesi nel 2012 (quando hanno introdotto il divieto) per quello scopo sono andati sprecati. Puoi fare il conto tu stesso: una lampadina da 80 W per 5 minuti al mese ... a 0,1 euro al Kwh, costa in energia 0,00066 euro al mese.
    Per ripagarti due euro (sempre arrotondato a favore dei led, la differenza nel 2012 era molto maggiore) ci vogliono 3030 mesi, cioe' 252 anni. Matematica non mente.
    E senza considerare gli interessi su quei due euro immobilizzati in una lampadina a led per 252 anni...

    Oppure oggi quelle ad incadescenza, se non le avessero vietate, forse costerebbero 20 cent... chi lo sa...
    E' cosi difficile comprendere che l'utilita' non la puo' stabilire a priori un qualche pianificatore ??

  3. #163
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    23 May 2009
    Messaggi
    28,738
     Likes dati
    5,104
     Like avuti
    4,234
    Mentioned
    295 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Per il 2035 stop alle auto a benzina

    Citazione Originariamente Scritto da Amati75 Visualizza Messaggio
    Nel esempio degl' USA i sussidi sono progettati specificatamente per favorira la produzione, abbassandone i costi:


    "..Numerous energy subsidies exist in the U.S. tax code to promote or subsidize the production of cheap and abundant fossil energy.."

    https://www.eesi.org/papers/view/fac...societal-costs


    Una riduzione nel carico fiscale E' un sussidio, una riduzione EFFETTIVA dei costi finali.


    Scusa Ciddo... ma un sussidio puo' essere sia diretto che indiretto... e te lo dico proprio il legislatore che cosi sono catalogati, pure quello Italiano:


    ” A livello di classificazione, invece, abbiamo suddiviso i sussidi in sussidi diretti e spese fiscali (sussidi indiretti). "

    http://documenti.camera.it/_dati/leg...1/00000003.pdf


    Richiedo:

    "Ora che sai che la tua base di ragionamento era incompleta/errata per quale ragione continui a ragionarci su facendo finta che cosi non fosse?"
    Non conosco la situazione usa, mi sono basato sull'articolo che hai linkato. Gli altri link qui sopra non vanno...
    Non serve inerpicarsi comunque, dato che esiste un'operazione matematica abbastanza semplice per scoprire, alla fine di tutto, chi prende e chi da: la sottrazione !!

    Basta cioe' fare la differenza tra tasse (agevolate o meno) pagate, e sussidi/bonus ricevuti per ogni tecnologia ... e poi confrontare il dato (possibilmente attribuendo i relativi costi/vantaggi al singolo consumatore in procinto di acquistare un'auto) per scoprire quale tra le due tecnologie gode di vantaggi competitivi dovuti alla politica fiscale.
    In Italia il conto e' presto fatto, perche' le imposte che gravano sul petrolio (e sulle auto) sono davvero pesanti.
    Scopro che ci sono Concessioni e Royalties per l'estrazione (per quanto agevolate, sono sempre da pagare).
    C'e' l'accisa (su cui viene anche calcolata l'iVA al 22%) che quadruplica il prezzo alla pompa.
    C'e' il bollo auto (sulla mia diesel sono 400 euro all'anno, non proprio bruscolini).
    Facciamo la differenza... togli cioe' i bonus (ma solo a certe condizioni, arrivano a 1500 euro... ) e togli i sussidi (in italia, inesistenti).

    Sulle EV quanto sopra non c'e'.
    Le accise non ci sono (sull'elettricita la tassazione e' una frazione)
    il bollo non si paga.
    In compenso ci sono i bonus (da sottrarre), che pero' arrivano a 8000 euro...

    Ora, se sei in buona fede, fallo tu il confronto.
    Tu che dici ?? possiamo serenamente affermare che le EV godono di vantaggi fiscali che distorcono per il consumatore le valutazioni costi/benefici, in confronto a prodotti tradizionali che alla fine soddisfano gli stessi bisogni ???

  4. #164
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    23 May 2009
    Messaggi
    28,738
     Likes dati
    5,104
     Like avuti
    4,234
    Mentioned
    295 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Per il 2035 stop alle auto a benzina

    Citazione Originariamente Scritto da Amati75 Visualizza Messaggio
    Il Consensus scientifico non e' la stessa cosa di una verita' "stablita' a maggioranza... non si basa su opinioni, evitiamo false equivalenze.

    Quando il consesus degli esperto del settore specifico e' X, e' eccezioni a parte, pressoche' sicuro (per quanto si possa essere sicuro nel contesto scientifico) che X e' corretto.

    Nulla di nuovo, esempio, uno studio puubblicato nel Gen 2021 ma che ovviamente studia gli eventi (e le cause) nel corso della storia:

    https://www.sciencedaily.com/releases/2021/01/210113120656.htm
    Il link non va. Esistono siti e scienziati che hanno ragioni fondate per essere dubbiosi (o molto dubbiosi). Eviterei la guerra di link.
    Il clima e' cosa molto delicata, il metodo scientifico falsificazionista non e' applicabile ... (se bastasse una sola prova a confutare tutta la teoria, allora il GW da CO2 sarebbe gia' stato cestinato sul nascere...). Ci andrei cauto...

    Nel caso, il riscaldamento globale (velocizzato dalle NOSTRE emissioni) porta alle circostanze descritte nell' articolo, ovvero stiamo, potenzialmente, (ovviamente le tempistiche sono lunghe... se viste dal punto di vista della vita individuale) ed artificialmente creando le condizioni li descritte.
    Gli scienziati al massimo potrebbero arrivare a stabilire se il GW esiste... e forse, se e' causato da CO2 antropica. Ma al momento non possono fare... e' un'ipotesi di lavoro.
    Chiamare gli scettici "negazionisti" dimostra che si sta instaurando una guerra di religione. Facendo pero' una tara: i politici sono parte in causa, e la maggiorparte di essi ha da guadagnare dal GW...

    E comunque gli scienziati non possono sapere se economicamente conviene contrastarlo, cercare di porvi rimedio, confrontare i vantaggi, valutare quanto costerebbe non fare nulla, o fare qualcosa tra 50 anni..... Non lo puo' fare nessuno. Mettere divieti in queste condizioni e' da pazzi.

    Tu continui a ripetere "Al Gore"... ma chi se ne frega di Al Gore (che tra l'altro sei pure in errore se parli per assoluti, esermpio; https://skepticalscience.com/print.php?r=187 ).. qui si parla di consensus scientifico.
    Al gore e' un portavoce di certe teorie... e lo fa egregiamente: e' un bravo comunicatore. Evidentemente i suoi consiglieri scientifici non sono cosi "scientifici" (non ne hanno presa una), e il "consensus" di cui godono evidentemente e' mal riposto.

  5. #165
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    23 May 2009
    Messaggi
    28,738
     Likes dati
    5,104
     Like avuti
    4,234
    Mentioned
    295 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Per il 2035 stop alle auto a benzina

    Citazione Originariamente Scritto da Amati75 Visualizza Messaggio
    Nel esempio degl' USA i sussidi sono progettati specificatamente per favorira la produzione, abbassandone i costi:


    "..Numerous energy subsidies exist in the U.S. tax code to promote or subsidize the production of cheap and abundant fossil energy.."

    https://www.eesi.org/papers/view/fac...societal-costs

    Una riduzione nel carico fiscale E' un sussidio, una riduzione EFFETTIVA dei costi finali.

    Scusa Ciddo... ma un sussidio puo' essere sia diretto che indiretto... e te lo dico proprio il legislatore che cosi sono catalogati, pure quello Italiano:
    ” A livello di classificazione, invece, abbiamo suddiviso i sussidi in sussidi diretti e spese fiscali (sussidi indiretti). "
    http://documenti.camera.it/_dati/leg...1/00000003.pdf
    Richiedo:
    Una ulteriore considerazione. Le riduzione del carico fiscale non puo' essere considerata un sussidio, e' una partita di giro che va posta in differenza, dato che chi incassa tasse, e chi fornisce sussidi, e' le stessa entita', lo stato. A maggior ragione se la tassa e' specifica per una certa industria (come le accise, o le royalties).

    Se vogliamo fare un ragionamento serio, il costo di riferimento e' quello di mercato, che e' quello depurato di tutte le imposte/sussidi/agevolazioni. Il link della camera dei deputati e' abbastanza istruttivo.

    Nell'incipit esso recita:
    "Un sussidio è una misura che mantiene i prezzi per i consumatori al di sotto dei livelli di mercato, o mantiene i prezzi per i produttori al di sopra dei livelli di mercato o che riduce i costi per i produttori e i consumatori, tramite sostegno diretto o indiretto.”


    Tutto bene, la definizione e' chiara.
    Poi leggendo oltre, quando si esemplificano i sussidi presenti nei vari paesi, si rileva ad esempio che per la Cina il sussidio sarebbe questo:

    "Particolarmente rilevanti i sussidi alle industrie statali per l’esplorazione e l’estrazione di combustibili
    fossili, fra cui il rimborso dell’accisa sui prodotti petroliferi utilizzati per l’estrazione del gas e del
    petrolio e l’esenzione dall’imposta sull’utilizzo dei terreni per le statali
    "

    Per gli stati uniti l'unico esempio concreto che viene fatto e' questo:

    "Un altro sussidio riguarda i bassi livelli di accisa applicata sui combustibili per i trasporti. Il gettito viene
    destinato interamente al Fondo per le Autostrade (Highway Trust Fund, HTF) che però opera in deficit
    da anni. L’amministrazione, di conseguenza, ha proposto al Congresso una tariffa addizionale di US$
    10,25 al barile di greggio. "


    Cioe' hai capito ???? Il sussidio sarebbe il "basso livello di accisa"...
    Questa roba e' demenziale, e dovrebbe mandare ai matti qualsiasi persona con senno, te compreso.

  6. #166
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    38,210
     Likes dati
    13,132
     Like avuti
    16,897
    Mentioned
    353 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Per il 2035 stop alle auto a benzina

    Ecco il piano che definisco criminogeno e contro il popolo oltre che settario e razzista della naziUE per fare del circo UE il primo continente ad emissioni zero.
    Non sapevo che l'europa fosse un continente!

    Tasse, limiti alla liberta' individuale, vessazioni ovunque, probabile abbattimento dell'agricoltura tutto questo mentre a poche migliaia di chilometri si brucia, si consuma si inquina e lo sara' sempre di piu'!

    https://www.fleetmagazine.com/le-pro...rce=newsletter
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  7. #167
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    23 May 2009
    Messaggi
    28,738
     Likes dati
    5,104
     Like avuti
    4,234
    Mentioned
    295 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Per il 2035 stop alle auto a benzina

    Citazione Originariamente Scritto da animal Visualizza Messaggio
    Ecco il piano che definisco criminogeno e contro il popolo oltre che settario e razzista della naziUE per fare del circo UE il primo continente ad emissioni zero.
    Non sapevo che l'europa fosse un continente!

    Tasse, limiti alla liberta' individuale, vessazioni ovunque, probabile abbattimento dell'agricoltura tutto questo mentre a poche migliaia di chilometri si brucia, si consuma si inquina e lo sara' sempre di piu'!

    https://www.fleetmagazine.com/le-pro...rce=newsletter


    Solo e' un peccato che sti dementi non facciano l'elenco dei possibili beni a cui e' possibile dovremo rinunciare a causa di sto green deal... ovviamente nello specifico non lo so neppure io (il mercato insegue i bisogni delle persone, ma se si e' obbligati ad investire in una direzione ... non li si fara' in altre).
    Magari dovremo rinunciare ad avere cure migliori per il cancro...
    A motori a combustione ancora migliori e auto piu risparmiose,
    a case piu confortevoli,
    a treni piu veloci e comodi,
    alla fine della cosa alla Posta,
    ad un traffico inferiore, e a strade ben tenute.
    a cibo di migliore qualita', e piu accessibile ai meno abbienti.
    Etc etc etc.

    Sti coglioni che si sono inventati sto green-deal pensando che l'economia giri se ci obbligano a produrre roba .... qualsiasi roba. Pensano che la ricchezza si crei spaccando i vetri (cosi vai dal vetraio e spendi)... o scavando buche, per poi riempirle.

  8. #168
    Batti Lei?
    Data Registrazione
    22 Jul 2017
    Località
    Pasadena
    Messaggi
    5,733
     Likes dati
    7,859
     Like avuti
    5,697
    Mentioned
    344 Post(s)
    Tagged
    53 Thread(s)

    Predefinito Re: Per il 2035 stop alle auto a benzina

    In ogni caso questi cambiamenti portano a valutare bene se e quando sia il caso di sostituire la propria auto a gasolio o benzina.

    Con questa transizione in atto, a meno di non essere costretti perche' lasciati a piedi da un mezzo non riparabile, ogni anno posticipato dovrebbe corrispondere a listini di auto elettriche in discesa e progressi per quanto riguarda l'autonomia.

    Ma è una mia idea. Sbaglio?
    La Fisica risponde alla domanda: "Qual'è la Natura dell'Universo?". La Geologia risponde alla domanda: "Su Cosa Sono Inciampato?"

  9. #169
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Aug 2015
    Messaggi
    20,755
     Likes dati
    1,505
     Like avuti
    4,770
    Mentioned
    168 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Per il 2035 stop alle auto a benzina

    Citazione Originariamente Scritto da Sheldon Cooper Visualizza Messaggio
    In ogni caso questi cambiamenti portano a valutare bene se e quando sia il caso di sostituire la propria auto a gasolio o benzina.

    Con questa transizione in atto, a meno di non essere costretti perche' lasciati a piedi da un mezzo non riparabile, ogni anno posticipato dovrebbe corrispondere a listini di auto elettriche in discesa e progressi per quanto riguarda l'autonomia.

    Ma è una mia idea. Sbaglio?
    La penso più o meno allo stesso modo.

  10. #170
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    27 Apr 2009
    Messaggi
    6,367
     Likes dati
    164
     Like avuti
    1,268
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Per il 2035 stop alle auto a benzina

    Citazione Originariamente Scritto da ciddo Visualizza Messaggio


    Solo e' un peccato che sti dementi non facciano l'elenco dei possibili beni a cui e' possibile dovremo rinunciare a causa di sto green deal... ovviamente nello specifico non lo so neppure io (il mercato insegue i bisogni delle persone, ma se si e' obbligati ad investire in una direzione ... non li si fara' in altre).
    Magari dovremo rinunciare ad avere cure migliori per il cancro...
    A motori a combustione ancora migliori e auto piu risparmiose,
    a case piu confortevoli,
    a treni piu veloci e comodi,
    alla fine della cosa alla Posta,
    ad un traffico inferiore, e a strade ben tenute.
    a cibo di migliore qualita', e piu accessibile ai meno abbienti.
    Etc etc etc.

    Sti coglioni che si sono inventati sto green-deal pensando che l'economia giri se ci obbligano a produrre roba .... qualsiasi roba. Pensano che la ricchezza si crei spaccando i vetri (cosi vai dal vetraio e spendi)... o scavando buche, per poi riempirle.
    Eh già perché il treno ce l'abbiamo comodo perché usiamo il carbone o le cure per il cancro le facciamo con apparecchi che hanno motore a benzina.

    Non ho capito perché siete impanicati per il fatto che in futuro verrà bruciato molto meno combustibile fossile, magari che siete inebriati dalla fragranza che l'attuale parco macchine emana?

 

 
Pagina 17 di 23 PrimaPrima ... 7161718 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Stop alla vendita di auto a benzina e diesel
    Di Regina di Coppe nel forum Energia, Ecologia e Ambiente
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19-07-21, 14:25
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-10-20, 14:52
  3. Norvegia, stop alla vendita di auto a benzina entro il 2025
    Di Rotwang nel forum Politica Europea
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 22-08-16, 21:59
  4. Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 10-04-16, 21:41
  5. Norvegia: dal 2015 stop alle auto a benzina
    Di dedelind nel forum Politica Europea
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20-05-12, 10:41

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •