User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 61
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    60,253
     Likes dati
    7
     Like avuti
    16,581
    Mentioned
    363 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Alessandro Sallusti, Pd ladro? "Cari colleghi di Repubblica, il vero furto i compagni

    Alessandro Sallusti, Pd ladro? "Cari colleghi di Repubblica, il vero furto i compagni lo hanno fatto in banca"

    «Pd ladro», tuonano i colleghi di La Repubblica per il furto perpetrato quotidianamente dai dirigenti del partito che invece di acquistare i quotidiani, rubano e regalano un bene, l'informazione, che invece andrebbe comperata. Sottoscriviamo ma ci permettano i colleghi di Repubblica di ricordare il loro silenzio- a tratti complice - del più grande furto commesso dal Pd, cioè il salvataggio forzato del Monte dei Paschi di Siena, banca di famiglia usata per finanziare impunemente fuori da ogni logica di mercato il sistema comunista prima della sinistra radical chic poi.

    Finiti i soldi, cinque anni fa lo Stato salvò dalla bancarotta la banca e il partito mettendo sul tavolo quasi sei miliardi di soldi nostri, circa novecento euro a famiglia, peraltro inutilmente perché il baraccone così come è non sta in piedi. A ore è atteso l'ennesimo tentativo di metterci una pezza da parte di UniCredit che, guarda caso, ha da poco cooptato come presidente il "compagno" Piercarlo Padoan già ministro dell'Economia dei governi Pd Renzi e Gentiloni.

    Questo per dire che quella del Monte dei Paschi non è una tragedia del mondo bancario ma della sinistra italiana. Sinistra che ancora oggi non ne vuole sapere di ammettere le colpe e pagare il conto. Altro che dare la caccia ai quaranta milioni della Lega, altro che arrestare Denis Verdini, all'epoca plenipotenziario di Forza Italia, per i conti sballati della sua piccola banca poco più che familiare.

    Se in questo Paese esistesse una magistratura appena decente dovrebbe chiedere conto a tutti i segretari ancora in vita del partito di sinistra, a tutti i sindaci di Siena, ovviamente PCI-PDS-Pd che hanno occupato il consiglio della Fondazione che gestiva la banca del più grande crack finanziario dopo quello del Banco Ambrosiano del duo Calvi-Gelli. Ecco, cari colleghi di La Repubblica, ci sarebbero tanti buoni e seri motivi per dare dei ladri agli amministratori del Pd in tutte le sue versioni. Avete scelto l'unico che tocca le vostre tasche. Anche questo è molto di sinistra.

    https://www.liberoquotidiano.it/news/commenti-e-opinioni/28176805/alessandro-sallusti-pd-ladro-cari-colleghi-repubblica-vero-furto-compagni-fatto-banca.html

    insomma, anche a repubblica dicono che quelli del pd sono ladri? ma tu guarda un po'

    17 MILIARDI SPARITI, ANZI PRELEVATI DALLE TASCHE DEGLI ITALIANI PER SALVARE LA BANCA DEL PARTITO.

    e poi vorrebbero far la morale agli altri.

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    60,253
     Likes dati
    7
     Like avuti
    16,581
    Mentioned
    363 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Alessandro Sallusti, Pd ladro? "Cari colleghi di Repubblica, il vero furto i comp

    Enrico Letta, salasso Mps: perché il suo seggio costa agli italiani 10 miliardi di euro


    I conti esatti si faranno alla fine. Ma ad occhio e croce la corsa di Enrico Letta per il seggio di Siena potrebbe costare agli italiani oltre 10 miliardi. Eh sì, perché per l'ennesima volta la strada del Pd si intreccia con quella di Mps. E se guardiamo i precedenti, per i contribuenti c'è poco da stare allegri. Attenti a non perdere il filo poiché la trama è intricata. Tralasciamo, per semplificare, la storia antica della banca senese, per decenni controllata dalle giunte locali rosse, attraverso la Fondazione, e i pasticci gestionali che hanno fatto saltare i bilanci. Arriviamo direttamente agli anni delle grandi crisi bancarie, quando il governo a guida Pd si è trovato alle prese con i crac di Etruria & Ce delle popolari venete.
    Quando arriva il turno del Monte dei Paschi, nel 2017, il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, mette sul piatto 5,4 miliardi di denaro pubblico. Non per agevolare la liquidazione e la cessione dell'istituto, come fu per Pop Vicenza e Veneto Banca, ma per far entrare direttamente il Tesoro nel capitale. Dopo una lunga trattativa per convincere Bruxelles che non si trattava di aiuti di Stato, ma di un'operazione temporanea a condizioni di mercato (la ricapitalizzazione precauzionale), il Pd cerca anche di far passare la mossa come un affare per le casse dell'erario. Ecco il risultato: la quotadel 64,2% acquistata per 3,9 miliardi oggi vale 700 milioni. Prima di bruciare oltre tre miliardi dei contribuenti, però, Padoan passa all'incasso: si presenta e vince (seppure non di molto) nel 2018 nel collegio di Siena.

    Si arriva così agli anni più recenti, con la scadenza fissata dalla Ue per l'uscita del Tesoro da Mps sempre più vicina e la situazione della banca "nazionalizzata" sempre più disastrosa. In questo scenario si inserisce il tentativo dell'ex ministro piddino Roberto Gualtieri di mollare l'istituto a Unicredit. L'allora ad Jean Pierre Mustier, però, non ne vuole sapere. Una parte del Pd, soprattutto quello toscano, neanche. E i mesi passano.

    Finché non c'è il colpo di scena: nel novembre del 2020 Padoan lascia la politica (e il seggio che in autunno vuole prendersi Letta con le suppletive) ed entra nel cda di Unicredit per diventare presidente. Dopo un po' capitola anche Mustier. Al suo posto va Andrea Orcel. Il resto è storia di questi giorni. Il nuovo amministratore delegato ha avviato una trattativa con il Tesoro per verificare se esistono le condizioni per una acquisizione. Non di tutta Mps, ovviamente, ma solo della parte buona.

    Il che significa lasciare a carico dello Stato tutto il marcio rimanente, dalle sofferenze al contenzioso, fino agli sportelli e ai dipendenti in eccesso. Analisti ed esperti si stanno arrovellando in queste ore a calcolare quanto potrà costare l'operazione per i contribuenti. A spanne, tra gli oltre due miliardi di crediti fiscali già stanziati dal governo, i circa 2 miliardi di aumento di capitale, i 4 miliardi di contenziosi e gli oneri per Npl ed esuberi la cifra si avvicinerà ai 10 miliardi. In cambio lo Stato potrebbe entrare, questa volta sperando di ricavarci qualcosa, in Unicredit con una quota intorno al 5%.
    Si può fare di meglio? Forse. Ma è difficile pensare che Mario Draghi e il ministro dell'Economia, Daniele Franco, che non sono proprio dei novellini in fatto di banche, si avventureranno in un'operazione dolorosa se non sarà l'unica a disposizione. La verità è che i danni sono già stati fatti. E ora non resta che limitarli. Tutto il contrario di quello che sembra pensare il Pd, che dopo un iniziale imbarazzo si è schierato ufficialmente contro la trattativa che sta scatenando l'ira dei sindacati e la rivolta del territorio.

    A livello locale con il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, che definisce l'ipotesi inaccettabile e chiede un tavolo con gli enti locali, e a livello nazionale con i capigruppo di Camera e Senato, che hanno chiesto a Franco di riferire con urgenza in Parlamento. Intendiamoci, i Dem non sono isoli in queste ore a fare baccano. Ma sono gli unici che hanno mangiato per anni con Mps e che ora, dopo aver messo in ginocchio la banca e prosciugato le tasche dei contribuenti, si presentano a Siena per chiedere l'ennesimo dividendo. Una decina di miliardi, sembra di capire, sono già andati. Il rischio, più che concreto, è che per garantire uno strapuntino al segretario, il Pd faccia diventare il conto ancora più salato.

    https://www.liberoquotidiano.it/news/politica/28181577/enrico-letta-salasso-mps-perche-seggio-costa-italiani-10-miliardi-euro.html

    voglio vedere che farà draghi di fronte a questo scempio osceno del denaro pubblico da parte del pd.

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    30 May 2018
    Messaggi
    8,056
     Likes dati
    178
     Like avuti
    1,794
    Mentioned
    70 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Enrico Letta, salasso Mps: perché il suo seggio costa agli italiani 10 miliardi

    Enrico Letta, salasso Mps: perché il suo seggio costa agli italiani 10 miliardi di euro

    https://www.liberoquotidiano.it/news...ardi-euro.html

  4. #4
    Quia Multi Sumus
    Data Registrazione
    24 Apr 2019
    Messaggi
    14,852
     Likes dati
    7,317
     Like avuti
    7,620
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Enrico Letta, salasso Mps: perché il suo seggio costa agli italiani 10 miliardi

    Vergogna nazionale!

  5. #5
    Quia Multi Sumus
    Data Registrazione
    24 Apr 2019
    Messaggi
    14,852
     Likes dati
    7,317
     Like avuti
    7,620
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Enrico Letta, salasso Mps: perché il suo seggio costa agli italiani 10 miliardi

    10 miliardi > 49 milioni

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    39,449
     Likes dati
    13,349
     Like avuti
    17,221
    Mentioned
    367 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Enrico Letta, salasso Mps: perché il suo seggio costa agli italiani 10 miliardi

    Sempre pensato che Siena sarebbe da radere al suolo per quello che rappresenta.
    Tenere in piedi solo la tomba di Artemio Franchi grande senese!
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Aug 2013
    Messaggi
    52,740
     Likes dati
    80
     Like avuti
    14,174
    Mentioned
    424 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Enrico Letta, salasso Mps: perché il suo seggio costa agli italiani 10 miliardi

    che con le elezioni suppletive c'entra poco. mettiamo che vinca il candidato della destra o il grilletto, ammesso che si presenti: chissà se leggerò ancora che quel seggio costa 10 miliardi.
    per anni MPS è stato una macchina di gestione del consenso. il senese medio è sempre stato abituato a pensare al "Babbo Monte" come ad un'entità preposta a risolvere i suoi problemi: posti di lavoro che si tramandavano di padre in figlio, finanziamenti a pioggia ad attività varie, pagamento delle spese del Palio e (soprattutto) delle contrade, eccetera eccetera eccetera.
    poi qualcosa è iniziato a cambiare verso la fine degli anni 80: il legame a filo doppio con Gardini, che è costato alla Banca tutte le attività del Nord Italia cedute in pochissimo tempo.
    per riprendersi ci sono voluti anni, ma la banca si era anche ripresa bene, come testimonia l'acquisizione di Banca Agricola Mantovana, una realtà abbastanza importante nel nord.
    e poi la situazione è precipitata. al di là di ruberie varie, ci sono state operazioni sinceramente incomprensibili. non tanto l'acquisto di Antonveneta, che comunque la si voglia vedere è pur sempre la banca che gestisce il Tesoro di Sant'Antonio (non quattro spiccioli), quanto sponsorizzazioni che hanno un odore cattivo, ma molto cattivo.
    quando io andavo alla direzione del Monte nei primissimi anni 90, parcheggiavo l'automobile allo stadio; pochi anni dopo il Siena calcio si ritrova in Serie A con la sponsorizzazione (e non solo) di MPS. ora una città di 50.000 abitanti che ha una squadra di calcio in serie A e una squadra di basket che vince di tutto e di più in Italia e in Europa ha senso? no, che non ne ha: non c'è pubblico, non ci sono sponsor interessati tranne uno, indovinate quale. possibile che questo sponsor abbia tutti questi soldi da buttare in attività che per la banca non hanno nessun ritorno? possibile sole se questi soldi ... e lascio concludere ad altri,
    L'oro non è tutto: esiste anche il platino (Paperon de' Paperoni)

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Aug 2013
    Messaggi
    52,740
     Likes dati
    80
     Like avuti
    14,174
    Mentioned
    424 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Enrico Letta, salasso Mps: perché il suo seggio costa agli italiani 10 miliardi

    Citazione Originariamente Scritto da animal Visualizza Messaggio
    Sempre pensato che Siena sarebbe da radere al suolo per quello che rappresenta.
    Tenere in piedi solo la tomba di Artemio Franchi grande senese!
    che non per caso operava a Firenze.
    L'oro non è tutto: esiste anche il platino (Paperon de' Paperoni)

  9. #9
    Visitors Addicted
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    We are everywhere
    Messaggi
    34,434
     Likes dati
    4,377
     Like avuti
    9,116
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Enrico Letta, salasso Mps: perché il suo seggio costa agli italiani 10 miliardi

    Citazione Originariamente Scritto da animal Visualizza Messaggio
    Sempre pensato che Siena sarebbe da radere al suolo per quello che rappresenta.
    Tenere in piedi solo la tomba di Artemio Franchi grande senese!
    Animal, con affetto: ma vai a cagare.

  10. #10
    Quia Multi Sumus
    Data Registrazione
    24 Apr 2019
    Messaggi
    14,852
     Likes dati
    7,317
     Like avuti
    7,620
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Enrico Letta, salasso Mps: perché il suo seggio costa agli italiani 10 miliardi

    10 miliardi >>>>> 49 milioni

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 63
    Ultimo Messaggio: 22-07-21, 17:08
  2. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 22-05-14, 18:06
  3. Cari compagni, finitela col "metodo Boffo"
    Di salvo.gerli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-05-11, 18:57
  4. Cari "compagni" Siamo Messi Maluccio!!!
    Di furbo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 03-02-06, 13:07
  5. "Cari compagni vi condurrò alla vittoria "
    Di Penelope (POL) nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 13-02-05, 01:29

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •