User Tag List

Pagina 75 di 85 PrimaPrima ... 2565747576 ... UltimaUltima
Risultati da 741 a 750 di 848
  1. #741
    Ministro della propaganda
    Data Registrazione
    13 Aug 2021
    Messaggi
    4,547
     Likes dati
    324
     Like avuti
    314
    Mentioned
    351 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il capitalismo ha distrutto la cultura musicale

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca C. Visualizza Messaggio
    Cmq io sto con Berio

    "Il minimalismo è una sorta di fascismo, un’inutile costrizione di riduzione a forme deprivate di significato da un punto di vista tecnico e storico. E’ semplicemente un crimine intellettuale"
    Le correnti del 900 sono state tutte un crimine e Berio fa parte dei criminali. @Gianluca C.
    La self-ownership è il diritto fondamentale da cui discendono tutti i diritti degli esseri umani: https://forum.termometropolitico.it/...-negativi.html

  2. #742
    mutualista in saor
    Data Registrazione
    18 Nov 2013
    Località
    Venetorum angulus
    Messaggi
    25,560
     Likes dati
    18,344
     Like avuti
    9,596
    Mentioned
    1821 Post(s)
    Tagged
    146 Thread(s)

    Predefinito Re: Il capitalismo ha distrutto la cultura musicale

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Owen Visualizza Messaggio
    Perché no? @pomo-pèro
    Il minimalismo, anche quello più complesso, per definizione è scarno e ripetitivo. La musica che si ispira al romanticismo non mi pare proprio.

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Owen Visualizza Messaggio
    Quali regole esattamente?
    Quelle della composizione classica.

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Owen Visualizza Messaggio
    Si, "sinfonia" in origine era sinonimo di "overture". A quanto pare le prime sinfonie di Mozart sono corte perché era pratica comune usare le sinfonie come overture di concerti: esse non erano il piatto principale, ma l'antipasto. Sono stati i compositori del periodo classico a trasformarle in "piatto principale".

    Comunque, nel momento in cui la sinfonia ha smesso di essere overture, il significato è cambiato: è diventata una composizione orchestrale in quattro movimenti. Essendo la musica di Sorabji di fine ottocento e non del periodo barocco, il suo uso del termine è confusionario, perché nell'800 sappiamo tutti a cosa il termine si riferisse.
    Sorabji nel 1900 aveva 8 anni... dunque la sua musica è novecentesca. E nel secolo scorso il termine è tornato ad avere un significato più versatile. Pensa ad esempio alla Sinfonia Alpina di Strauss.

    In quanto a Bach, non mi è chiaro cosa intenda con "sinfonia". @pomo-pèro
    Bach usò il termine sia per nominare quelle invenzioni per il clavicembalo che ho postato in precedenza sia per le introduzioni a diverse sue cantate.

  3. #743
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    04 Nov 2019
    Messaggi
    14,484
     Likes dati
    1,031
     Like avuti
    2,289
    Mentioned
    714 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Il capitalismo ha distrutto la cultura musicale

    Me l'ero persa ma l'ho ritrovata, la classifica dei 200 migliori lavori musicali dal 1950 in poi secondo Talkclassical

    https://forum.rollingstone.de/foren/...derne-ab-1950/

  4. #744
    Vecchia Guardia
    Data Registrazione
    21 Mar 2022
    Messaggi
    19,024
     Likes dati
    721
     Like avuti
    2,301
    Mentioned
    586 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Il capitalismo ha distrutto la cultura musicale

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca C. Visualizza Messaggio
    Me l'ero persa ma l'ho ritrovata, la classifica dei 200 migliori lavori musicali dal 1950 in poi secondo Talkclassical

    https://forum.rollingstone.de/foren/...derne-ab-1950/
    Forte, Messiaen è uno dei miei compositori preferiti.

    Jagden und Formen di Rihm è un grandissimo pezzo.
    Puoi rispondermi solo se mi tagghi, grazie.

    Utenti non taggabili: the fool, pippo palla e pertica, Querion, Scipione

  5. #745
    Ministro della propaganda
    Data Registrazione
    13 Aug 2021
    Messaggi
    4,547
     Likes dati
    324
     Like avuti
    314
    Mentioned
    351 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il capitalismo ha distrutto la cultura musicale

    Citazione Originariamente Scritto da pomo-pèro Visualizza Messaggio
    Quelle della composizione classica.
    Detto così è vago. Un conto è violare le regole della forma, un altro è scrivere musica prevalentemente atonale o senza melodia. I compositori romantici esattamente che regole hanno violato? @pomo-pèro
    La self-ownership è il diritto fondamentale da cui discendono tutti i diritti degli esseri umani: https://forum.termometropolitico.it/...-negativi.html

  6. #746
    Ministro della propaganda
    Data Registrazione
    13 Aug 2021
    Messaggi
    4,547
     Likes dati
    324
     Like avuti
    314
    Mentioned
    351 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il capitalismo ha distrutto la cultura musicale

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca C. Visualizza Messaggio
    Me l'ero persa ma l'ho ritrovata, la classifica dei 200 migliori lavori musicali dal 1950 in poi secondo Talkclassical

    https://forum.rollingstone.de/foren/...derne-ab-1950/
    Si, ma gli utenti di Talkclassical hanno cattivo gusto. È un po' come guardare i sondaggi di mosche.it per capire quali siano i piatti migliori.

    Negli scorsi giorni stavo leggendo questa discussione: https://www.talkclassical.com/thread...-refute.87298/

    Il tizio ce l'ha aperta sostiene che la musica classica sia carente di hooks.

    Io se non fossi bannato avrei risposto che non è vero, che nella musica classica le abilità melodiche variano da un compositore all'altro come in tutti i generi e che se vuoi gli hooks devi semplicemente scegliere il giusto compositore.

    La musica di Mozart per fare un esempio è piena di hooks, perciò non sorprende che sia uno dei compositori più amati.


    Se leggi le risposte degli altri utenti, tuttavia, non rispondono che non è vero, ma che non importa.

    Ora, considerandoo che la melodia è un ingrediente fondamentale della musica (io direi il più importante... per essere più precisi il suono derivante dall'unione tra melodia e armonia) quali classifiche ti aspetti da gente che dice che anche se fosse vero che nella musica classica non ci siano temi memorabili non sarebbe un problema?

    Per farti capire con un esempio analogo: la maggior parte delle persone vogliono mangiare una pizza con un buon gusto. Se un determinato club di persone valutano le pizze in base ad altri elementi al di fuori del sapore (tipo che ne so, in base all'aspetto o in base alla quantità di glutine) quanto valore può avere la loro classifica sulle migliori pizzerie di Roma? Avrà un valore per loro magari, ma per la maggior parte delle persone no.

    Ultimamente stavo guardando i programmi della mia orchestra locale. Mozart, Beethoven, Mendelssohn, Bruch, Vivaldi, Brahms. In una serata hanno infilato un pezzo di Scelsi insieme ad altra roba più umana, ma il trend è evidente: i compositori degli ultimi decenni vengono sostanzialmente ignorati.
    La musica classica, come giustamente osservato dal direttore d'orchestra mbhaub, è l'unico genere musicale in cui la musica di 100-200 anni fa è più suonata rispetto a quella contemporanea.

    Tutte le hit della musica classica sono state prodotte tra il 1650 e il 1950: fatemi un solo esempio di una hit prodotta dopo il 1950! Qualcosa che possa essere messo accanto al canone di Pachelbel, Eine Kleine Nachtmusik, sinfonie 40+41 e Requiem di Mozart, la quinta di Beethoven, la nona di Beethoven, il concerto per violino di Bruch,...

    In Talkclassical possono farsi tutte le classifiche che vogliono, ma l'opinione generale del pubblico è che non è stato scritto nessun pezzo di grande valore dopo il 1950.

    La miglior cosa che sono riuscito a trovare finora, colonne sonore a parte, è il Concerto per Violino di Alma Deutscher. 1'000 volte meglio di quella robaccia di Berio.



    In Talkclassical l'opinione è divisa in due parti: un 50% di persone (me compreso) che considerano il pezzo eccellente, un 50% di persone che lo considerano una merda. Questo significa che se vuoi dargli un punteggio da 0 a 6, in Talkclassical viene fuori 3.

    Il problema è che hanno ragione quelle persone che lo considerano buono-eccellente. Cioè, se togli quelle persone che considerano la melodia come una cosa irrilevante ma anzi come un ingrediente fondamentale, il pezzo ti prende tranquillamente un 5, mentre il pezzo di Berio si prende un 1-2 a essere generosi.

    Ed ecco perché le classifiche di Talkclassical sono irrilevanti per me. Nel pubblico della musica classica di oggi ci sono tante persone con cattivo gusto o che fingono di apprezzarla solo per passare come persone di cultura...
    Prenderei più sul serio una classifica del pubblico della musica classica del 1800 o degli amanti delle colonne sonore.

    I radicalchic diranno che Berio è migliore della Deutscher solo per mostrare il loro culturone, anche se dentro di loro capiscono benissimo che la musica delle Deutscher è di gran lunga migliore. @Gianluca C.
    La self-ownership è il diritto fondamentale da cui discendono tutti i diritti degli esseri umani: https://forum.termometropolitico.it/...-negativi.html

  7. #747
    Vecchia Guardia
    Data Registrazione
    21 Mar 2022
    Messaggi
    19,024
     Likes dati
    721
     Like avuti
    2,301
    Mentioned
    586 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Il capitalismo ha distrutto la cultura musicale

    @Robert Owen

    Non ti piace nessuna opera di Messiaen successiva al 1950?

    Per esempio a me Jagden und Formen di Rihm piace perché da un senso di atemporalità che nessuna composizione prettamente classica riesce a dare.
    Puoi rispondermi solo se mi tagghi, grazie.

    Utenti non taggabili: the fool, pippo palla e pertica, Querion, Scipione

  8. #748
    mutualista in saor
    Data Registrazione
    18 Nov 2013
    Località
    Venetorum angulus
    Messaggi
    25,560
     Likes dati
    18,344
     Like avuti
    9,596
    Mentioned
    1821 Post(s)
    Tagged
    146 Thread(s)

    Predefinito Re: Il capitalismo ha distrutto la cultura musicale

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Owen Visualizza Messaggio
    Detto così è vago. Un conto è violare le regole della forma, un altro è scrivere musica prevalentemente atonale o senza melodia. I compositori romantici esattamente che regole hanno violato? @pomo-pèro
    Le dissonanze nella musica tonale vanno risolte. Gli ultimi romantici si son presi parecchie libertà sul tema (ad esempio ritardando moltissimo la risoluzione). E questo ha portato i successivi a pensare "e se non la risolvessimo affatto?".

  9. #749
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    04 Nov 2019
    Messaggi
    14,484
     Likes dati
    1,031
     Like avuti
    2,289
    Mentioned
    714 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Il capitalismo ha distrutto la cultura musicale

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Owen Visualizza Messaggio

    I radicalchic diranno che Berio è migliore della Deutscher solo per mostrare il loro culturone, anche se dentro di loro capiscono benissimo che la musica delle Deutscher è di gran lunga migliore. @Gianluca C.

  10. #750
    mutualista in saor
    Data Registrazione
    18 Nov 2013
    Località
    Venetorum angulus
    Messaggi
    25,560
     Likes dati
    18,344
     Like avuti
    9,596
    Mentioned
    1821 Post(s)
    Tagged
    146 Thread(s)

    Predefinito Re: Il capitalismo ha distrutto la cultura musicale



    ps: @Gianluca C. da qualche parte credo che questo si trovi anche diretto da Zappa

 

 
Pagina 75 di 85 PrimaPrima ... 2565747576 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ma se la cultura occidentale è di Satana e il capitalismo inumano...
    Di acquazzurra nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 27-10-19, 12:01
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03-04-16, 15:28
  3. Risposte: 731
    Ultimo Messaggio: 26-02-16, 19:25
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-04-15, 21:44
  5. La farsa di un capitalismo in concorrenza con il capitalismo stesso
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-04-06, 11:00

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
[Rilevato AdBlock]

Per accedere ai contenuti di questo Forum con AdBlock attivato
devi registrarti gratuitamente ed eseguire il login al Forum.

Per registrarti, disattiva temporaneamente l'AdBlock e dopo aver
fatto il login potrai riattivarlo senza problemi.

Se non ti interessa registrarti, puoi sempre accedere ai contenuti disattivando AdBlock per questo sito