User Tag List

Pagina 3 di 3 PrimaPrima ... 23
Risultati da 21 a 23 di 23
  1. #21
    Forumista senior
    Data Registrazione
    28 Dec 2020
    Località
    Irgendwo
    Messaggi
    3,431
     Likes dati
    520
     Like avuti
    662
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: La cucina vegetale: ricette e consigli

    provalo la prossima volta con dadini tofu fritto ma aggiungilo alla fine giusto per dargli una mescolata se no diventa molle

    Un altra ricetta vegana che faccio spesso é un bel wok con cicorie saltate in aglo, zenzero e 5 spezie, salsa di soia e marsalae una punta d muscovado, viene molto buono come accompagnamento a vari piatti

  2. #22
    Supermod Viola
    Data Registrazione
    30 Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,543
     Likes dati
    18,966
     Like avuti
    17,944
    Mentioned
    2096 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: La cucina vegetale: ricette e consigli

    Lo proverò grazie per il suggerimento
    Se non hai il coraggio di mordere, non ringhiare.

  3. #23
    Supermod Viola
    Data Registrazione
    30 Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,543
     Likes dati
    18,966
     Like avuti
    17,944
    Mentioned
    2096 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: La cucina vegetale: ricette e consigli

    Ricetta del giorno:

    Pasticciotti leccesi vegan
    I pasticciotti sono un dolce tipico pugliese che consiste in uno scrigno di croccante pasta frolla che raccoglie un cuore morbido di crema pasticciera e che i più golosi possono arricchire ulteriormente aggiungendo al suo interno un paio di amarene sciroppate.

    Ingredienti

    Per la crema:
    15 g di amido di mais
    230 g di latte di soia
    50 g di zucchero di canna
    1 cucchiaio di olio di semi di girasole
    Scorza di ½ limone
    1 pizzico di curcuma (facoltativa)
    per la frolla:
    250 g di farina 0
    50 g di zucchero di canna
    60 g di olio di semi di girasole
    70 g di latte di soia
    1 pizzico di lievito naturale a base di cremor tartaro
    1 pizzico di vaniglia
    1 pizzico di sale
    Strumenti
    Mattarello
    6 stampini per pasticciotti

    Si cucina!
    Iniziate preparando la crema pasticciera: versate in un pentolino l’amido di mais e la curcuma, poi aggiungete un goccio di latte di soia e stemperate bene le polveri con un cucchiaio di legno. Versate poi a filo il resto del latte di soia, aggiungete lo zucchero di canna, l’olio di semi di girasole e la scorza di limone e mettete sul fuoco.

    Cuociamo la crema
    Portate la crema a bollore mantenendola costantemente mescolata con un cucchiaio di legno e cuocetela poi per un paio di minuti. Trasferitela immediatamente in una ciotola e copritela con un foglio di pellicola a diretto contatto con la superficie. Lasciatela quindi raffreddare prima a temperatura ambiente, poi almeno un’ora in frigorifero (potete preparare la crema pasticciera anche il giorno prima).

    Impastiamo la frolla
    Versate in una ciotola la farina insieme al lievito, al sale e alla vaniglia e mescolate. In un contenitore a parte mescolate il latte di soia tiepido prima solo con lo zucchero, poi aggiungete anche l’olio e formate un’emulsione. Unite gli ingredienti liquidi a quelli solidi e impastate lo stretto necessario a formare un panetto omogeneo. Avvolgete quindi la frolla nella pellicola e lasciatela riposare per almeno mezz’ora.

    Stendiamo la frolla
    Stendete la frolla tra due fogli di carta forno con un mattarello fino a raggiungere uno spessore di circa 3 mm, poi ricavate 6 ovali leggermente più grandi dei vostri stampini, in modo che possano foderarne il fondo e i bordi e avere un po’ di eccesso di pasta che straborda. Con il resto della pasta frolla invece ricavate altri 6 ovali solo leggermente più larghi dei vostri stampini.

    Farciamo i pasticciotti
    Farcite ciascun pasticciotto con 2 cucchiai di crema pasticciera, poi copritelo con uno degli ovali di pasta frolla più piccoli. Sigillate bene i bordi premendo la pasta frolla con le dita, poi con un coltello ben affilato eliminate gli eccessi di pasta. Procedete in questo modo anche per gli altri pasticciotti.

    Inforniamo
    Spennellate la superficie di ciascun dolcetto con un po’ di latte di soia e infornateli in forno ventilato a 220°C per 12 minuti. Se dopo qualche minuto doveste vedere che la superficie si sta scurendo troppo velocemente abbassate la temperatura a 200°C.

    Serviamo
    Una volta che i vostri pasticciotti saranno pronti toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare completamente prima di gustarli.

    Conservazione
    Potete conservare questi pasticciotti per 3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

    Consiglio per i vegolosi: Potete unire due amarene sciroppate all’interno di ciascun pasticciotto per renderli ancora più golosi.
    https://www.vegolosi.it/ricette-vega...leccesi-vegan/
    Se non hai il coraggio di mordere, non ringhiare.

 

 
Pagina 3 di 3 PrimaPrima ... 23

Discussioni Simili

  1. Consigli e trucchi in cucina
    Di mary ann nel forum L'Osteria
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-01-19, 11:11
  2. Palingenesi vegetale
    Di donerdarko nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02-08-11, 15:33
  3. Cucina di casa o cucina del ristorante..
    Di blob21 nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 02-01-08, 16:16
  4. Cucina Romana: ricette ed altro
    Di er uagh nel forum Roma e Lazio
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 26-11-07, 01:04
  5. Ieri sera a Porta a Porta: cucina di destra vs cucina di sinistra
    Di Guido Keller nel forum Destra Radicale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 03-12-05, 04:58

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •