User Tag List

Pagina 3 di 5 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 45
  1. #21
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    79,864
     Likes dati
    11,296
     Like avuti
    16,072
    Mentioned
    1362 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: Il piave tornerà a mormorare e a respingere l’invasore

    Citazione Originariamente Scritto da massena Visualizza Messaggio
    la teppaglia progressista rappresentata dall'impero russo e da quello inglese.
    come no.

    la prima guerra mondiale era un guerra per il dominio del mondo.

    e i tedeschi non devono MAI comandare.
    non devono mai comandare ma intando dominano la UE e la banca europea è a Francofote e se non sbaglio sei pure euroentusiasta

    Non devono mai comandare ma al comando ci sono arrivati lo stesso, grazie alla UE

  2. #22
    «In piedi tra le rovine»
    Data Registrazione
    01 Jan 2018
    Messaggi
    4,413
     Likes dati
    1,554
     Like avuti
    2,580
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Il piave tornerà a mormorare e a respingere l’invasore

    Citazione Originariamente Scritto da massena Visualizza Messaggio
    il paragone fatto con la situazione politica attuale faceva proprio cagare e denota la miseria dei nostri tempi e del dibattito politico italiano.
    Ho visto di peggio, tipo le manifestazioni del 25 aprile...

  3. #23
    «In piedi tra le rovine»
    Data Registrazione
    01 Jan 2018
    Messaggi
    4,413
     Likes dati
    1,554
     Like avuti
    2,580
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Il piave tornerà a mormorare e a respingere l’invasore

    Citazione Originariamente Scritto da FrancoAntonio Visualizza Messaggio
    abbiamo sbagliato schieramento: il posto dell'Italia era accanto agli imperi Centrali contro la teppaglia progressista oppure neutrali, con l'Austria si poteva negoziare la cessione del Trentino e l'internazionalizzazione del porto di Trieste, e in caso di sconfitta francese, qualche sua colonia.
    Grazie al cielo poi la storia è andata avanti.
    Ed è arrivato l'uomo della provvidenza!
    Pericolo scampato!

  4. #24
    duca di rivoli
    Data Registrazione
    27 May 2009
    Località
    LOMBARDIA - Alpi
    Messaggi
    21,950
     Likes dati
    2,756
     Like avuti
    6,809
    Mentioned
    170 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Il piave tornerà a mormorare e a respingere l’invasore

    Citazione Originariamente Scritto da FrancoAntonio Visualizza Messaggio
    non devono mai comandare ma intando dominano la UE e la banca europea è a Francofote e se non sbaglio sei pure euroentusiasta

    Non devono mai comandare ma al comando ci sono arrivati lo stesso, grazie alla UE
    per tornare a "dominare" ci hanno messo 50 anni.
    adesso si vedrà come andrà a finire.
    la loro arroganza alla fine gli si ritorce sempre contro.

  5. #25
    duca di rivoli
    Data Registrazione
    27 May 2009
    Località
    LOMBARDIA - Alpi
    Messaggi
    21,950
     Likes dati
    2,756
     Like avuti
    6,809
    Mentioned
    170 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Il piave tornerà a mormorare e a respingere l’invasore

    Citazione Originariamente Scritto da FrancoAntonio Visualizza Messaggio
    la sconfitta degi imperi centrali ha provocoato una spaventoso vuoto, riempito dai nazionalismi egoisti, dal bolscevismo che ha trionfato in Russia ma ha creato delle guerre civili in Germania e Ungheria, altri conflitti, come tra la Romania e L'Ungheria, tra la Polonia e la Russia, la guerra civile Russa, ha creato stati improbabili come la Cecoslovacchia, una specie di serpente che andava dalla Germania e comprendeva milioni di tedeschi dei sudeti, fino al cuore dell'Ucraina e poi l'assurdità della Jugoslavia
    Questi nazionalismi esasperati furono al causa diretta del fascismo e poi del Nazismo

    Il progresso sarebbe arrivato comunque, senza far morire milioni di persone nelle lotte di classe, lo sviluppo umano è insito nell'uomo

    Ricordo anche che tecnicamente gli imperi centrali non sono stati sconfitti, la Germania teneva saldamente il Belgio e L'Ucraina, nessun soldato straniero si trovava sul suo territorio, la Germania è proprio implosa internamente dopo 4 anni e mezzo di guerra, la spagnola che seminava vittime come le mosche, la stanchezza, le trincee, le idee rivoluzionarie che provocarono scioperi e rivolte, l'inettitudine dei generali di Guglielmo II e la seminfermità mentale di quest'ultimo

    Quanto all'Austria, il Beato Imperatore Carlo I uomo pacifico e con la moglie franco-italiana voleva la pace fin dalla sua accessione al trono ma venne "commissariato" dai tedeschi quando nel 1917 scoprirono i suoi tentativi fatti coi due cognati Borbone-Parma di arrivare a alla pace con la Francia, peccato, sarebbe stato un sovrano illuminato
    l'austria-ingheria era marcia e destinata comunque a collassare.
    i romeni e gli slavi volevano essere liberi, una aspirazione legittima e condivisibile. farsi comandare da tedeschi (e ungheresi, loro erano riusciti a fare la rivoluzione per avere un posto al comando) non è piacevole.
    tutti i popoli aspirano alla libertà, è una cosa naturale.
    con che motivazione ti metti a dire ai romeni o ai serbi che non hanno diritto a stare con i loro fratelli?
    e la polonia divisa tra tre imperi non deve esistere?

    un altro discorso sono i fanatici con l'elmo a chiodo.

    la germania voleva comandare il mondo e si riteneva pronta a farlo. il kaiser e la sua cricca martellavano sul destino ineluttabile dei germanici popolo superiore agli altri ecc.ecc. hanno sbattuto il muso.
    hanno fatto di tutto per andare contro tutti i potenziali rivali. ad esempio avevano fatto una flotta da guerra proprio per sfidare gli inglesi dove più gli stava a cuore.
    dire che i tedeschi erano vittoriosi e sono crollati per motivi politici è insultante. erano ormai sconfitti militarmente, non potevano più vincere dopo il fallimento delle offensive del 1918, il fallimento dei sottomarini, la flotta che non poteva uscire dalle basi, la fame, la sconfitta ddei loro alleati. tutto è crollato a fine ottobre, ma gli alleati erano sicuri di finire la guerra entro la primavera del 1919, con una superiorità schiacciante.
    ma è finita prima semplicemente perchè erano esauriti come è avvenuto nel 1945.

    quello che affermi sul crollo interno era quanto diceva la propaganda nazista, ma già da prima non avevano più speranze. si vede anche tecnicamente, gli alleati avevano carri armati, aeroplani, nuovi cannoni. i tedeschi niente.

  6. #26
    Super Troll
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    51,145
     Likes dati
    23,251
     Like avuti
    23,648
    Mentioned
    267 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Il piave tornerà a mormorare e a respingere l’invasore

    L'offensiva Austriaca del Piave era già fallita quando non riuscirono a dilagare nella pianura padana, picchiarono duro sulle posizioni italiane lasciando sul campo centinaia di migliaia di morti, l'obbiettiovo era Venezia e Milano e li costringere gli italiani alla resa, obiettivi militari irreali, visto che l'esercito... austro ungarico era alla fame e si era allungato troppo e i riforimenti diventavano assai problematici nei loro dispacci vi è tutta la drammaticità di questi eventi, mentre gli italiani erano ben trincerati e ai soldati non mancava il cibo, mentre gli altri si mangivano pane fatto mischiando farina a segatura. Ho sempre pensato che il piano degli Austriaci fosse incompleto, oltre che un attacco via terra, io avrei pianificato un attacco via mare, con un sbarco a Ravenna, puntando poi su Bologna, Modena, Parma, aggirando gli italiani trincerati sul Piave, ma tale operazione era forse al di la della capacità degli Imperi Centrali.
    » Montanelli.Fra il delinquente e lo stupido ci fa più paura lo stupido. Il delinquente, ogni tanto, si riposa.

  7. #27
    Super Troll
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    51,145
     Likes dati
    23,251
     Like avuti
    23,648
    Mentioned
    267 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Il piave tornerà a mormorare e a respingere l’invasore

    Citazione Originariamente Scritto da massena Visualizza Messaggio
    l'austria-ingheria era marcia e destinata comunque a collassare.
    i romeni e gli slavi volevano essere liberi, una aspirazione legittima e condivisibile. farsi comandare da tedeschi (e ungheresi, loro erano riusciti a fare la rivoluzione per avere un posto al comando) non è piacevole.
    tutti i popoli aspirano alla libertà, è una cosa naturale.
    con che motivazione ti metti a dire ai romeni o ai serbi che non hanno diritto a stare con i loro fratelli?
    e la polonia divisa tra tre imperi non deve esistere?

    un altro discorso sono i fanatici con l'elmo a chiodo.

    la germania voleva comandare il mondo e si riteneva pronta a farlo. il kaiser e la sua cricca martellavano sul destino ineluttabile dei germanici popolo superiore agli altri ecc.ecc. hanno sbattuto il muso.
    hanno fatto di tutto per andare contro tutti i potenziali rivali. ad esempio avevano fatto una flotta da guerra proprio per sfidare gli inglesi dove più gli stava a cuore.
    dire che i tedeschi erano vittoriosi e sono crollati per motivi politici è insultante. erano ormai sconfitti militarmente, non potevano più vincere dopo il fallimento delle offensive del 1918, il fallimento dei sottomarini, la flotta che non poteva uscire dalle basi, la fame, la sconfitta ddei loro alleati. tutto è crollato a fine ottobre, ma gli alleati erano sicuri di finire la guerra entro la primavera del 1919, con una superiorità schiacciante.
    ma è finita prima semplicemente perchè erano esauriti come è avvenuto nel 1945.

    quello che affermi sul crollo interno era quanto diceva la propaganda nazista, ma già da prima non avevano più speranze. si vede anche tecnicamente, gli alleati avevano carri armati, aeroplani, nuovi cannoni. i tedeschi niente.
    L'impero di Cecco Beppe avrebbe potutto sopravvivere se si fosse trasformato in un confederazione, una sorta di Belgio allargato, Carlo I tentò questa carta disperata cercando di negoziare con gli Italiani una resa con condizioni, ma Diaz negò ogni sorta di ritiro ordinato, anzi minacciò di avanzare armi in pugno se la resa non fosse stata firmata immediatamente, poi gli italiani furbescamente resero esecutivo il cessate in fuoco dopo 24 ore, gli Austriaci accusarno gli italiani di avanzare occupando territorio difronte ad un esercito che non combatteva più.
    » Montanelli.Fra il delinquente e lo stupido ci fa più paura lo stupido. Il delinquente, ogni tanto, si riposa.

  8. #28
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 May 2013
    Località
    Delegazione Apostolica di Spoleto
    Messaggi
    6,022
     Likes dati
    9,213
     Like avuti
    3,210
    Mentioned
    251 Post(s)
    Tagged
    54 Thread(s)

    Predefinito Re: Il piave tornerà a mormorare e a respingere l’invasore

    Citazione Originariamente Scritto da scomunista Visualizza Messaggio
    L'impero di Cecco Beppe avrebbe potutto sopravvivere se si fosse trasformato in un confederazione, una sorta di Belgio allargato, Carlo I tentò questa carta disperata cercando di negoziare con gli Italiani una resa con condizioni,
    Un tentativo decisamente fuori tempo massimo, quando ormai tutto stava collassando. Per almeno provare a far sopravvivere l'Impero, gli Asburgo avrebbero dovuto varare l'ipotesi federale molto prima, se non nel '48, quantomeno all'epoca dell'Ausgleich.

  9. #29
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Dec 2010
    Messaggi
    21,831
     Likes dati
    610
     Like avuti
    6,615
    Mentioned
    270 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Il piave tornerà a mormorare e a respingere l’invasore

    Citazione Originariamente Scritto da fante di denari Visualizza Messaggio
    Anche oggi. Anche il 4 Novembre. Il giorno in cui onoriamo i morti. Onoriamo chi per noi ha combattuto ed è morto. Onoriamo 654mila italiani che andarono a morire per la loro terra: partirono, da nord e da sud, per andare a difendere i confini orientali dell’Italia. Quei confini che oggi, mentre avanza la marcia allogena, sono lasciati sguarniti. L'importante è chiedere all'italiano il green pass
    Non sono assolutamente d'accordo , non nell'onorare i morti ma suli motivi per cui sono morti.

    I 654mila italiani sono morti non per difendere il territorio italiano ma per avere territorio in più , che poi in questo territorio ci fossero popolazioni italiane è un altro discorso.
    La nostra è stata una guerra di aggressione per giunta non approvata dal parlamento , guerra che ad un certo momento è diventata difensiva.
    Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna

  10. #30
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Dec 2010
    Messaggi
    21,831
     Likes dati
    610
     Like avuti
    6,615
    Mentioned
    270 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Il piave tornerà a mormorare e a respingere l’invasore

    Citazione Originariamente Scritto da scomunista Visualizza Messaggio
    L'offensiva Austriaca del Piave era già fallita quando non riuscirono a dilagare nella pianura padana, picchiarono duro sulle posizioni italiane lasciando sul campo centinaia di migliaia di morti, l'obbiettiovo era Venezia e Milano e li costringere gli italiani alla resa, obiettivi militari irreali, visto che l'esercito... austro ungarico era alla fame e si era allungato troppo e i riforimenti diventavano assai problematici nei loro dispacci vi è tutta la drammaticità di questi eventi, mentre gli italiani erano ben trincerati e ai soldati non mancava il cibo, mentre gli altri si mangivano pane fatto mischiando farina a segatura. Ho sempre pensato che il piano degli Austriaci fosse incompleto, oltre che un attacco via terra, io avrei pianificato un attacco via mare, con un sbarco a Ravenna, puntando poi su Bologna, Modena, Parma, aggirando gli italiani trincerati sul Piave, ma tale operazione era forse al di la della capacità degli Imperi Centrali.
    Uno sbarco comporta il controllo marittimo , controllo che l'impero austriaco non aveva assolutamente.
    Austriaci ed italiani erano come due pugili alla pari in cui chi stava in difesa aveva un vantaggio netto. La differenza l'hanno fatta i tedeschi a caporetto , intervenuti per evitare il collasso austriaco che sembrava prossimo , una volta ritornati ad impegni prioritari (fronte occidentale) il livello è ritornato a quello precedente e quindi difensori avvantaggiati di netto rispetto agli attacanti e quindi il confronto si basava sul logoramento e sull'assunzione che gli attaccanti potevano permettersi perdite superiori e quindi vincere più che per lo sfondamento tattico con il logoramento strategico.
    Io stimo più il trovar un vero, benché di cosa leggiera, che 'l disputar lungamente delle massime questioni senza conseguir verità nissuna

 

 
Pagina 3 di 5 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il Piave mormora ancora: respingeremo l’invasore e i traditori
    Di fante di denari nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 05-11-19, 12:51
  2. un altro invasore...
    Di Menscevic Dog nel forum Fondoscala
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 26-10-10, 00:43
  3. La resistenza all'invasore nel Sud Italia
    Di Orazio Coclite nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-09-04, 00:24
  4. Guerriglia popolare contro l'invasore!
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 30-03-03, 13:06
  5. 1943: Vademecum Dell'invasore...
    Di Patrizio (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-04-02, 18:17

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •