User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito A La Russa piace vincere facile

    A La Russa piace vincere facile



    Il ministro della Difesa vorrebbe bombardare i Talebani, così nessuno dei nostri si fa male

    Altri quattro morti italiani, in Afganistan, e qui da noi va in scena il solito copione del dolore e persino dello sgomento, come se la morte dei soldati in un teatro di guerra non fosse la conseguenza naturale, e pressoché inevitabile, del loro dispiegamento in un territorio ostile. Tutti commossi e palesemente, soffertamente, pensosi. Dal Capo dello Stato all’ultimo degli annunciatori televisivi. Tutti affranti, all’apparenza. Tutti imperturbabili, nella sostanza. Gran bei discorsi: nonostante queste tragedie terremo fede agli impegni. Ovvio: la fermezza non costa nulla, quando la si pratica sulla pelle degli altri. Partono gli Alpini, mica i ministri o i sottosegretari. Crepano i paracadutisti, mica i parlamentari della maggioranza o della (finta) opposizione.

    Questa volta, però, il copione ha una scenetta aggiuntiva. Dalla massa dei dolenti emerge il ministro della Difesa, il risoluto Ignazio La Russa, e sfodera la sua proposta: dotare i nostri cacciabombardieri di... bombe. Chi non è addentro alle vicende militari afgane potrebbe sorprendersi. Che i cacciabombardieri siano dotati di bombe sembrerebbe lapalissiano. Invece non lo è. «Per mia decisione – ricorda La Russa – si è stabilito che i caccia venissero utilizzati soltanto con il cannoncino di bordo, quindi l’Italia ha gli aerei senza le bombe. Ho ritenuto che potessimo farne a meno perché vi è comunque rischio di mettere a repentaglio vite civili: per questo ho pensato finora di dire no». Risoluto, ma sensibile. In effetti sarebbe un peccato che anche noi cominciassimo a sterminare i civili, come gli statunitensi vanno facendo da un pezzo. Sensibile, ma risoluto. Pronto ad accantonare il suo buon cuore e a imporsi le scelte più dure, laddove le circostanze lo esigano: «Visto il dolore enorme che provoca ogni morte, non me la sento più di assumere questa decisione da solo, di fronte a quello che sta avvenendo: chiedo alle Camere di decidere».

    In altre parole: fate i bravi e ditemi di sì, che non vedo l’ora di caricare gli aerei di bombe e di scaricarle – nel sereno e costruttivo spirito di cooperazione che, come tutti sanno, anima le missioni di pace occidentali – sulla testa degli afgani, i quali sapranno apprezzare certamente questa ulteriore forma di aiuto sotto l’egida della Nato. Lunga è la via che conduce dalla barbarie tribale alla civiltà democratica, e una spintarella in più fa sempre comodo. Ci saranno anche delle vittime innocenti, ahinoi, ma il loro sacrificio non sarà stato vano, se il Paese si riempirà di fast-food e di outlet, di autostrade e di tivù commerciali, di ipermercati e di multisale.

    Proprio per accelerare i tempi, quindi, La Russa ipotizza il ritorno ai bombardamenti. Che, bisogna riconoscerlo, hanno diversi vantaggi: a cominciare dal fatto che assai difficilmente chi sta a terra ha modo di colpire chi sta in aria. Finalmente, perciò, i nostri soldati (anzi: “costruttori di pace”, come li chiamano i commentatori più attenti e come titolava, un paio di giorni fa, il quotidiano della Cei L’Avvenire) correranno meno rischi. Il numero dei caduti diminuirà, o si annullerà del tutto, e l’Italia intera potrà godersi il proprio ruolo di benefattrice internazionale con la serenità che le compete.

    Perché diciamo la verità: noi i nostri militari li mandiamo volentieri, ma se poi ce li ammazzano ci restiamo male. Bisognerà che chiediamo al Pentagono a che punto sono, con i robot che sostituiscono i soldati in carne e ossa. La guerra come un videogame. E c’è da scommettere che La Russa sarebbe il primo, con in mano il joystick.



    A La Russa piace vincere facile, Federico Zamboni
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,354
    Mentioned
    135 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: A La Russa piace vincere facile

    Tutte le demoKrazie o vincono con la tecnologia o combattendo 10 a 1 , altre strade, se non l'imbroglio, non ne hanno .
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

 

 

Discussioni Simili

  1. A Silvio piace vincere facile
    Di Seyen nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 17-01-13, 17:15
  2. Ti piace vincere facile?
    Di ventunsettembre nel forum Padania!
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 31-05-12, 16:12
  3. A Berlusconi piace vincere facile...
    Di Zorro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 25-02-12, 11:53
  4. Ti piace vincere facile?
    Di Furlan nel forum Padania!
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 31-12-09, 18:27
  5. Vi piace vincere facile?
    Di adso88 nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 24-02-08, 23:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226