User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Aug 2009
    Messaggi
    7,478
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    7

    Predefinito Una domanda sull'amministrazione ecclesiastica ortodossa

    COme d atitolo, mi piacerebbe sapere coem si comportano le chiese ortodosse nei confronti di comunuità che non sono delle propria lingua ma sono site nel loro territorio canonico, mi spiego, se esistesse una parrocchia di rumeni in Grecia essa verrebbe amministrata dalla chiesa di Grecia oppure la chiesa rumena invierebbe un proprio sacerdote dipendente dalla gerarchia di Bucarest?
    Controllori di volo pronti per il decollo,
    telescopi giganti per seguire le stelle
    (F. Battiato, No time no space)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Una domanda sull'amministrazione ecclesiastica ortodossa

    Occorre distinguere tra la verità canonica e la prassi di fatto:
    La giurisdizione episcopale è, per volontà Divina, territoriale. Infatti la Chiesa è "a Corinto", "a Roma", "a Efeso" etc.... ed a ciascuna è preposto un Vescovo il quale deve aver cura anche di eventuali minoranze etniche. Lo vedo io: nella mia cattedrale ci sono genti di almeno sette lingue, compreso un dialetto togolese... eppure hanno tutte fraternizzato. La Liturgia si celebra in Italiano ma con qualche preghiera nelle varie lingue. Il Padre nostro viene recitato in tutte le lingue dei presenti.
    Di fatto però le chiese hanno cominciato a vantare una giurisdizione etnica, canonicamente erronea, anzi condannata, ma di fatto usata nelle chiese moderniste. Così il Patriarca di Mosca crede di avere giurisdizione non sulla Russia ma "sui russi" ovunque essi siano, così la romania , la Serbia etc. Questo fa sì che su un medesimo territorio si vengono a trovare più Vescovi.
    Questo è diventato un fatto, ma de jure resta condannato dai canoni perchè, come dice l'apostolo: "non c'è più nè giudeo nè greco..."

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Aug 2009
    Messaggi
    7,478
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    7

    Predefinito Rif: Una domanda sull'amministrazione ecclesiastica ortodossa

    Grazie mille per la risposta.
    Controllori di volo pronti per il decollo,
    telescopi giganti per seguire le stelle
    (F. Battiato, No time no space)

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2010
    Messaggi
    121
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Una domanda sull'amministrazione ecclesiastica ortodossa

    Scusi, Vescovo Silvano.
    Ma perché lei vuole dare lezioni di canonicità agli altri quando a casa sua succedono le stesse cose?
    In Italia avete due giurisdizioni vostre: quella greca del sinodo resistente e quella romena di vecchio stile, e sono in comunione tra di loro. Però lei non ha giurisdizione sulle parrocchie romene che dipendono da Slatioara. Quindi in Italia ci sono due giurisdizioni episcopali sovrapposte.
    Poi leggo sul vostro sito che siete in comunione con la Chiesa bulgara tradizionale con a capo il vescovo Fotios che però è l'unico vescovo esistente. Da quando un vescovo solo è a capo di una Chiesa? Di quale sinodo è capo? Di quali vescovi?
    Il vostro metropolita è in coma da due o tre anni e c'è un vescovo "supplente" che però è un vescovo ausiliario, senza potere ordinario. Cosa aspettate ad eleggere un nuovo metropolita?
    Un luogotenente presiede il sinodo solo per il tempo strettamente necessario alla elezione del nuovo primate, non per anni!
    E ce ne sarebbero molte altre di stranezze canoniche nella vostra comunione ecclesiale, ma mi fermo qui perché mi pare che ce ne sia già abbastanza da riflettere.
    Medice, cura te ipsum, mi pare dicevano i latini.
    Prima di dare lezioni alle "chiese moderniste" come le chiama lei, mettete a posto le cose a casa vostra.

    Lykos

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Una domanda sull'amministrazione ecclesiastica ortodossa

    Cerco di rispondere:
    1 - doppia giurisdizione in Italia.
    Ho aperfettamente ragione ed io sono contrario a questo stato di cose. Ma quando una prassi si è inveterata da secoli è difficile modificarla. Cosa otterremmo insistendo se non, forse, rompere la comunione con Slatioara? Sarebbe un rimedio peggiore del male. Per questo nella Chiesa esiste la oikonomia, proprio per evitare che il rigore eccessivo (e talora fanatico) faccia più danno che bene.
    2 - Non esiste una norma canonica generale (mi riferico al Pidalion) nè di Concili nè di Padri che ci dica cosa fare nel caso di un Vescovo ormai incapace di svolgere il suo ministero. Il Metropolita Cipriano che era un inguaribile ottimista e sperava di vedere la ricomposizione della Chiesa di Grecia (e non solo) come una cosa rapida non pensò di elaborare uno statuto articolato della Metropolia. Così ci troviamo a non avere nome su cui agire.Stiamo prò prendendo la strada giusta. Nell'ultima sessione ilLa SantaSinodo della Gerarchia ha approvato lo Statuto della mia Diocesi ed Esarcato dove è previsto con chiarezza cosa fare in un simile caso. Ha appovato inoltre lo Statuto della Santa Sinodo che dovrà essere completato da quello della Metropolia di Oropos' e Filì. Queto Statuto sarà all'ordine del Giorno della prossima Sinodo e sispera così di uscire dall'empasse. Ma intanto il Supplente sta lavoando molto bene. Bisogna anche capire che diversi vescovi del Sinodo sono figli spirituali del Metopolita Ciprino e sono piuttosto (e comprensibilmente) restii a pronunciare la sua deposizione. Comunque la gestione collegiale della Mtropolia st andando bene ed anche questo mi dimostra che troppo rigore
    non sempre fa bene.
    3 - Il Vescovo Fozio fa - di fatto - parte della nostraSinodo e da noi prende il Sacro Myron. Certo la Chiesa resistente di Bulgaria dovrà dotarsi di una sua Sinodo episcopale, ma anche qui, senza eccesso di rigoe, lasciamo tempo al tempo.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2010
    Messaggi
    121
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Una domanda sull'amministrazione ecclesiastica ortodossa

    Ah, ecco.
    Quindi vale la regola dei due pesi e delle due misure: nelle vostre faccende non bisogna eccedere con il rigore, ma con gli altri sì.
    Mi ricorda un po' quella allusione di nostro Signore a travi e a pagliuzze, ce l'ha presente?
    Quando una prassi inveterata da secoli (che poi secoli non sono) è anticanonica SI CAMBIA, altrimenti si è della stessa pasta degli "altri".
    Grazie comunque per le spiegazioni.

    Lykos

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2010
    Messaggi
    121
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Una domanda sull'amministrazione ecclesiastica ortodossa

    Aggiungo che il vescovo Fotios farà anche parte - di fatto - del vostro Sinodo, ma non mi risulta che partecipi alle riunioni sinodali, ed è dunque, in ogni caso, un vescovo come tutti gli altri. Non "primate della Chiesa bulgara". Ne consegue che la Bulgaria è semplicemente una eparchia della vostra metropolia, giusto?
    Allora evitate di fare le sciocchezze che fanno gli altri, se dagli altri volete distinguervi. A meno che non sia un altro soggetto che soffre di smanie primaziali come ce ne sono - purtroppo - già troppi in giro.
    Stia bene.

    Lykos

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Una domanda sull'amministrazione ecclesiastica ortodossa

    Caro Lykps,
    siccome ho la sensazione, spero swbagliata, che lei non sia un esterno osservatore obiettivo.... (chi ha orecchie per intendere intenda!) faccia il favore di qualificarsi, come faccio io che è chiro chi sono, e non sputi sentenze mascherato dietro uno pseudonimo.
    Le sembra cristiano?
    Altrimenti abbia la compiacenza di spiegarsi.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2010
    Messaggi
    121
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Una domanda sull'amministrazione ecclesiastica ortodossa

    Citazione Originariamente Scritto da vescovosilvano Visualizza Messaggio
    ...Di fatto però le chiese hanno cominciato a vantare una giurisdizione etnica, canonicamente erronea, anzi condannata, ma di fatto usata nelle chiese moderniste. Così il Patriarca di Mosca crede di avere giurisdizione non sulla Russia ma "sui russi" ovunque essi siano, così la romania , la Serbia etc. Questo fa sì che su un medesimo territorio si vengono a trovare più Vescovi.
    Questo è diventato un fatto, ma de jure resta condannato dai canoni perchè, come dice l'apostolo: "non c'è più nè giudeo nè greco..."
    Scusi, ma chi ha "sputato sentenze" per primo è stato lei. Io mi sono limitato a farle notare che le stesse contraddizioni sono presenti nella sua sinodia di appartenenza.
    E dato che mi riconosco a pieno titolo in una delle Chiese che lei bolla come "modernista e anticanonica", se permette mi scoccia un po'.
    Se non le piace che qualcuno le contesti di razzolare nelle stesse contraddizioni basta dirlo.
    Quand'anche mi "qualificassi", come lei richiede, visto che non ci conosciamo, cosa cambierebbe? Le mie affermazioni acquisterebbero maggior valore o lo perderebbero? Mi consenta...
    Saluti

    Lykos

  10. #10
    flo
    flo è offline
    Oui, je suis
    Data Registrazione
    24 Jan 2010
    Località
    Italia centro
    Messaggi
    3,111
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Una domanda sull'amministrazione ecclesiastica ortodossa

    Citazione Originariamente Scritto da subiectus Visualizza Messaggio
    COme d atitolo, mi piacerebbe sapere coem si comportano le chiese ortodosse nei confronti di comunuità che non sono delle propria lingua ma sono site nel loro territorio canonico, mi spiego, se esistesse una parrocchia di rumeni in Grecia essa verrebbe amministrata dalla chiesa di Grecia oppure la chiesa rumena invierebbe un proprio sacerdote dipendente dalla gerarchia di Bucarest?
    Ci sono pure in Italia le chiese ortodosse gestite dai pretti ortodossi romeni che vengono dalla Romania e sono celebrate in lingua romena
    "Non seguire l'ombra, ma fa' che l'ombra segua te."
    -------------------------------------------------------------
    Con tutti accenti strani che avette per me e o è sono uguali
    La mia lingua e romeno

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Domanda all'amministrazione o a chi ne sa
    Di Venom nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 27-01-09, 12:09
  2. Domanda sull'oroscopo.
    Di Hope (POL) nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-09-08, 00:47
  3. Domanda sull'11 Settembre
    Di Grifo nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 11-11-05, 04:46
  4. Una domanda sulla visione ortodossa del Vescovo di Roma
    Di Talib nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 16-05-05, 10:49
  5. Domanda sull' Art. 18
    Di Antoneddu nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 10-02-03, 18:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226